.

L'ultima amichevole precampionato finisce 3 a 0 per l'HELLAS: Tutte le immagini dalla nostra inviata Bridget! MERCATO: CITTADELLA ed AVELLINO insistono per PICHLMANN mentre il 'Gibo' contatta ROSSI CHAUVENET, BIANCHI vicinissimo...

Pubblicato da andrea smarso lunedì 22 agosto 2011 21:41, vedi , , , , , , , , , | Nessun commento


MERCATO
CIOTOLA ufficialmente al COMO, questione di ore... VRIZ verrà girato alla VIBONESE.
Tommaso BIANCHI, 33enne centrocampista del PIACENZA con 39 presenze e 4 gol nella passata stagione in cadetteria, vicinissimo al VERONA.
Per la cessione di PICHLMANN l'incontro tra HELLAS ed AVELLINO è fissato per mercoledì 24 Agosto, ma la dirigenza gialloblù dovrebbe almeno 'aiutare' gli irpini nell'ingaggio dell'austriaco cosa che il diesse scaligero GIBELLINI ha escluso (almeno a parole)...
Ed è di poco fa un altro 'rumor' che riguarderebbe l'ex portiere 27enne del BASSANO VIRTUS ora svincolato ROSSI CHAUVENET: il 'Gibo' lo starebbe sondando per fare da secondo a RAFAEL...

BJELANOVIC spinge fuori PICHLMANN?
Il tormentone BJELANOVIC va avanti dall'inizio del mercato che chiuderà i battenti tra poco più di una settimana, la situazione ormai appare chiara: Sasa si è accordato con l'HELLAS, ha la piena 'benedizione' di MANDORLINI ma il suo agente continua a mandare segnali 'alterni', un giorno 'Si dovrebbe chiudere a momenti...' il giorno dopo 'Mi devo incontrare con la squadra XY, si vedrà...'
Qual'è dunque la situazione da sbloccare per vedere finalmente l'atalantino in maglia scaligera?
Ma è chiaro: con l'arrivo di BJELANOVIC uno fra l'austriaco, il maggiore indiziato perchè 'stretto' fra un ruolo che non è più a disposizione (centravanti) ed un altro che non lo ha mai visto protagonista (esterno d'attacco), e LE NOCI (o magari entrambi) sarebbe di troppo nello scacchiere mandorliniano, senza contare le imprevedibili ricadute sugli equilibri (ormai stabili e chiari) di spogliatoio che un concorrente in più la davanti porterebbe...
E poi c'è la questione ingaggi: Può una società come l'HELLAS permettersi tre 'cambi di lusso' come PICHLMANN, BJELANOVIC e LE NOCI? Difficile... Ecco perchè il 'Gibo' fa il diplomatico 'Pichlmann non è un problema. A Grosseto due stagioni fa ha segnato molto anche dalla panchina e non è un giocatore che intendiamo svendere. Se arrivano offerte le valutiamo altrimenti Pichi resta con noi...' ed il mister scaligero invece pure 'Per quanto riguarda il mercato, sappiamo dove intervenire. L'obiettivo è non toccare eccessivamente il nostro equilibrio, chiaramente bisogna lavorare anche in uscita'.
Certo che rinunciare a PICHLMANN per uno forse più forte ma a fine carriera potrebbe essere un azzardo (il secondo dopo aver perso D GENNARO a costo zero)... Nel frattepo il CITTADELLA stà alla finestra [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]



Dalla nostra inviata Bridget le foto della amichevole
odierna contro lo ZEVIO finita 3 a 0 per l'HELLAS...

DICONO
D'ALESSANDRO sul debutto-con-gol al terzo turno di Coppa Italia contro il SASSUOLO «Beh, non è stato difficile Hallfredsson ha messo un bel cross dalla sinistra, io sono partito largo e mi sono accentrato, la palla è passata in mezzo a mille gambe, me la sono trovata lì, ho controllato e ho battuto a rete. Una grande soddisfazione, adesso dovrò continuare su questa strada. Ho trovato una squadra molto compatta, che ha una filosofia di lavoro ben definita e poi la passione della gente è incredibile. Mi avevano detto che sarebbe stato così ma toccarlo con mano è ancora più bello» LArena.it

LEGENDA: In grassetto i nomi sicuri del futuro HELLAS VERONA.
I ruoli con il link conducono alla scheda relativa al tesserato.
I nomi depennati sono di giocatori che non faranno più parte della rosa o giocheranno temporaneamente altrove.

 RUOLO NOMESTATO DEL CONTRATTO E NOTE
ALL.MANDORLINI Contratto rinnovato... A furor di popolo!
POR.NICOLAS Aggregato al gruppo da Febbraio
POR.RAFAEL Definitivo, in scadenza a Giugno 2012
DIF.ABBATE Definitivo, in scadenza a Giugno 2012
DIF.BERTOLUCCI In compr. con la SANGIOVANNESE, è stato acquisito alle buste
DIF.CAMPAGNA Era in comproprietà con la JUVENTUS, è stato acquisito alle buste
DIF.CANGI Definitivo, fino a Giugno 2013
DIF.CECCARELLI Definitivo, fino a Giugno 2013
DIF.DIANDA Rientra dal prestito alla JUVE STABIA (20 presenze 0 gol)
DIF.MAIETTA Definitivo, in scadenza a Giugno 2013
DIF.NATALINO Prestato dall'INTER
DIF.PUGLIESE Torna dal prestito al VARESE (38 presenze 1 gol)
DIF.SCAGLIA Definitivo, in scadenza a Giugno 2012?
CEN.D'ALESSANDRO Prestato dalla ROMA
CEN.DONINELLI Prestato dal GENOA
CEN.CAMPISI Torna dal prestito al MONZA (24 presenze 0 gol)
CEN.ESPOSITO Definitivo, in scadenza a Giugno 2012?
CEN.FERREIRA Arriva dal VARESE in prestito con diritto di riscatto
CEN.GALLI Arriva dal PARMA in prestito con diritto di riscatto
CEN.HALLFREDSSON Risc. dalla REGGINA (350mila Euro), definitivo fino Giugno 2013?
CEN.JORGINHO Torna dal prestito alla SAMBONIFACESE
CEN.MANCINI Acquisito alle buste dal SIENA per 80mila Euro
CEN.RUSSO Definitivo, in scadenza a Giugno 2012
CEN.TACHTSDIDIS Prestato con diritto di riscatto e controriscatto dal GENOA
ATT.BERRETTONI Definitivo, in scadenza a Giugno 2012
ATT.FERRARI Definitivo, fino al 2013?
ATT.GOMEZ TALEB Def. (Giu. 2012) torna dal prestito al GUBBIO (31 Presenze 18 gol)
ATT.LE NOCI Definitivo, fino al 2013?
ATT.PICHLMANN Definitivo, in scadenza a Giugno 2013
ALL.GIANNINI Esonerato l'8 Novembre scorso, in scadenza a Giugno 2012
POR.CAROPPO Era in comproprietà, è stato riscattato dal BRESCIA
DIF.ANDERSON Svincolato non rientra nei piani dell'HELLAS '11-'12
DIF.MALOMO Prestato dalla ROMA è stato girato al PRATO a Gennaio
DIF.MASSONI Era in comproprietà è stato riscattato dal SASSUOLO
DIF.PERETTI Svincolato, è stato ingaggiato dalla SAMBONIFACESE (II Div.)
DIF.VERGINI Torna all'OLIMPIA ASUNCION in Paraguay per fine prestito
CEN.GARZON Scaduto il contratto con l'HELLAS ha firmato per il LECCO
CEN.KHADREJNANE Fino a Gennaio ha giocato con la Berretti... Poi?
CEN.MARTINA RINI Torna al BRESCIA per fine prestito
CEN.PAGHERA Torna al BRESCIA per fine prestito
ATT.CIOTOLA Prestato al COMO in Prima Divisione
ATT.DI GENNARO Dopo la rescissione consensuale si è accasato al BARLETTA
ATT.NAPOLI Tornato all'INTER e girato alla JUVE STABIA
ATT.SCAPINI Contratto scaduto probabilmente non verrà rinnovato
ATT.SELVA Scaduto il contratto con l'HELLAS si allena col SANTARCANGELO
ATT.TIBONI Tornato all'ATALANTA per fine prestito è stato prestato al FOGGIA
ATT.TORREGROSSA Prestato al MONZA in Prima Divisione
ALTRE NEWS IN ALLEGATO
ULTIMO TEST PRECAMPIONATO A ZEVIO: I gialloblù, contro la locale formazione neopromossa in 'Promozione', hanno vinto oggi per 3 reti a 0 con gol di LE NOCI, GALLI e ANDERSON; alle 21:30 toccherà alla primavera di BONAZZI giocare contro i pari età dell'ALBINOLEFFE nella 10^ edizione del torneo 'Memorial Pasquali' che vede anche la partecipazione delle formazioni primaera di ATALANTA, CHIEVO, CITTADELLA, TORINO, UDINESE e VICENZA...
A RUBA LE MAGLIE SCALIGERE in collaborazione con o il main sponsor AGSM!
ACCORDO FRA COMUNE ED HELLAS PER L'USO DEL 'BENTEGODI': VERONA e CHIEVO pagheranno un canone d'affitto più alto ma niente più tessere omaggio...
L'HELLAS VERONA ANCORA A FIANCO DEI DONATORI DI SANGUE: Nelle interviste a fine ed inizio gara indosseranno il cappellino rosso della FIDAS...COPPA ITALIA: Nel quarto turno di Coppa Italia torna finalmente al 'Bentegodi' il profumo di grande calcio! Andata il 24 Novembre al 'Tardini' e ritorno il 29 contro il PARMA...


Amazing 70 Meters Goal by Vallori

IN BREVE A PIÉ PAGINA
COPPA ITALIA: Vittime eccellenti al terzo turno dopo la SAMPDORIA anche l'ATALANTA ed il LECCE!
VITA DA EX: Sul 32enne COLOMBO CARRARESE e PRATO, Sam DALLA BONA verso MANTOVA...
CALCIO MESSICO: Partita fermata causa sparatoria!
CALCIO SVIZZERA: Gol da 70 metri dopo una clamorosa papera del portiere...

RASSEGNA STAMPA
Coppa Italia - Risultati terzo turno: Fuori Atalanta e Lecce
pubblicato: lunedì 22 agosto 2011 da Gabriele Capasso
Dopo le tre gare di ieri con l’eliminazione della Sampdoria e i passaggi del turno sudatissimi per Hellas Verona e Genoa si è completato la stasera il quadro del terzo turno eliminatorio della Coppa Italia 2011/12. Spiccano le due sorprendenti sconfitte di Atalanta e Lecce, le due squadre di Serie A che abbandonano la competizione per mano del Gubbio e del Crotone. Il Bologna passa con il Padova per 2 a 1, identico risultato per la Fiorentina sul Cittadella e per il Catania sul Brescia.

Vittoria per 4 a 1 del Parma sul Grosseto e per 4 a 0 del Novara sulla Triestina. Vittorie di misura per Chievo e Cesena contro Livorno ed Ascoli: i romagnoli hanno bisogno dei tempi supplementare per avere ragione dei marchigiani. Da segnalare l’eliminazione del Torino per mano del Siena grazie ad un calcio di rigore realizzato da Calaiò, una brutta partenza per i granata seppure con una squadra “di categoria superiore“. Dopo il continua tutti i risultati e gli accoppiamenti in vista del quarto turno eliminatorio di novembre.

Risultati del 3/o turno eliminatorio di Coppa Italia:
Genoa - Nocerina 4-3
Empoli - Sampdoria 2-1
Sassuolo-Hellas Verona 5-7 (dcr - 3-3 al 90')
Bologna-Padova 2-1
Lecce-Crotone 0-2
Fiorentina-Cittadella 2-1
Parma-Grosseto 4-1
Catania-Brescia 2-1
Novara-Triestina 4-0
Cagliari-Albinoleffe 5-1
Siena-Torino 1-0
Chievo-Livorno 1-0
Modena-Reggina 2-1
Bari-Avellino 4-0
Cesena-Ascoli 1-0 (dts)
Atalanta-Gubbio 3-4

Accoppiamenti quarto turno eliminatorio Coppa Italia - 24/29 Novembre 2011
Bologna - Crotone
Fiorentina - Empoli
Parma - Verona
Catania - Novara
Cagliari - Siena
Genoa - Bari
Cesena - Gubbio

FONTE: VCalcioBlog.it


CALCIOMERCATO
ESCLUSIVA TLP - L'ex Bassano Rossi Chauvenet nel mirino del Verona
22.08.2011 17:30 di Nicolò Schira
Lo svincolato di lusso Enrico Rossi Chauvenet è vicino a trovare una sistemazione per la prossima stagione; infatti l'estremo difensore ex Bassano è nel mirino dell'Hellas Verona che vorrebbe il portiere classe '84 come dodicesimo del brasiliano Rafael.

CALCIOMERCATO
ESCLUSIVA TLP - Piacenza, Bianchi verso Verona
21.08.2011 19:00 di Nicolò Schira
Il centrocampista del Piacenza, Tommaso Bianchi è a un passo dall'Hellas Verona. Nelle prossime ore dovrebbe essere formalizzato l'accordo fra i due club per l'approdo in gialloblù del giocatore classe '88.

FONTE: TuttoLegaPro.com


SERIE B
Verona, Bianchi ad un passo
22.08.2011 15.07 di Elisabetta Zampieri
Fonte: TuttoLegaPro.com
Voglia di sfoltire la rosa da parte del Piacenza. Necessità di completare il centrocampo per il Verona. Uniti questi due ingredienti, il gioco è fatto. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da TuttoLegaPro.com, Tommaso Bianchi, forte centrocampista di proprietà della squadra emiliana, sarebbe ormai ad un passo dal trasferimento in riva all'Adige. Classe 1988, proviene da un' ottima stagione giocata con la casacca dei biancorossi, condita da 39 presenze e 4 gol, ma macchiata dalla retrocessione in Lega Pro. Il giocatore rappresenterebbe l'innesto ideale per la mediana di mister Mandorlini.

SERIE B
Avellino, idea Pichlmann
22.08.2011 15.21 di Elisabetta Zampieri
Fonte: Tuttohellasverona.it
Nonostante l'infortunio che lo ha colpito durante il precampionato, Thoms Pichlmann continua a far ingolosire le fauci dell'Avellino. Secondo quanto riportato da Ottopagine.it, l'attacante austriaco sarebbe nella rosa di nomi, comprendente anche Ripa e Curiale, in cui gli irpini stanno cercando la punta per poter fare il salto di qualità. L'appuntamento tra la dirigenza campana e quella veronese è fissato per mercoledì 24 Agosto, dove ci sarà subito da evitare un ostacolo. L'oneroso ingaggio del giocatore è troppo alto per le casse dell'Avellino, ed il Verona, per poter portare la trattativa felicemente a termine, dovrebbe accollarsi parte dello stipendio.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


PRIMO PIANO
Coppa Italia - Tim Cup: così il prossimo turno
22.08.2011 00:58 di Federico Errante
Fonte: itasportpress.it
Si è completato con le gare giocate stasera il quadro del terzo turno eliminatorio di Coppa Italia. Il prossimo turno si disputerà il 24 e 29 novembre, sempre con incontri a eliminazione diretta.

Queste le sfide in programma:
Bologna-Crotone vincente contro la Juventus
Fiorentina-Empoli vincente contro la Roma
Parma-Verona vincente contro la Lazio
Catania-Novara vincente contro il Milan
Cagliari-Siena vincente contro il Palermo
Chievo-Modena vincente contro l'Udinese
Genoa-Bari vincente contro l'Inter
Cesena-Gubbio vincente contro il Napoli

FONTE: TuttoB.com


Tripletta dei gialloblù con lo Zevio di Sacchetti
23/08/2011
Tris del Verona nell'amichevole giocata a Zevio nell'ambito del Memorial Pasquali. Dopo le fatiche nella partita di Coppa con il Sassuolo e in vista dell'esordio in campionato contro il Pescara, Andrea Mandorlini ha tenuto a riposo Rafael, Abbate, Ceccarelli, Maietta, Scaglia, Russo, Esposito, Hallfredsson, Gomez, Berrettoni, Ferrari e Pichlmann. Nel primo tempo sono scesi in campo Nicolas, Cangi, Pugliese, Tachtsidis, Anderson, Natalino, Jorginho, Doninelli, Le Noci, Galli, Ferreira. Lo Zevio allenato da Gigi Sacchetti, appena promosso in Promozione, ha risposto con Boninsegna, Vinco, Urbani, Taioli, Menegatti, Jovic, Pozzato, Orlandi, Mileto, Girardi, Dalle Aste. Ha diretto la gara l'ex arbitro di serie A Carlo Sguizzato.

Al 23' Le Noci ha segnato su rigore la rete del vantaggio gialloblù. Un minuto dopo il raddoppio di Niccolò Galli con un bel sinistro in corsa. Nella ripresa girandola di sostituzioni la formazione locale ha mandato in campo Anderloni, Stevani, Stefano, Bilotta, Guglielmoni, Perlini, Fanna, Ruffo, Martelletto, Guillherme Ferreira e Lanza, il Verona all'inizo del secondo tempo ha dato spazio a Campagna, Bertolucci e Dianda poi, nel corso della gara, ha inserito tanti ragazzi della Primavera, da Andreis a Palvarini, da Caridi a Gelain, da Formigoni a Badu. Uno scampolo di partita anche per Alba, classe '95, autore di una tripletta nella prima uscita in Coppa della Primavera allenata da Bonazzi. Al 10' della ripresa un rigore ben calciato da Anderson ha regalato il tris alla squadra di Mandorlini e chiuso definitivamente la gara. L.P.

Orgoglio e umiltà, batte forte il cuore del nuovo Verona
L'ANALISI. Nel prossimo turno di Coppa dovrà affrontare il Parma. Cresce il «gruppo storico» che ha conquistato la B e gli ultimi arrivati si sono già inseriti nella squadra D'Alessandro va in gol pochi secondi dopo l'esordio
22/08/2011
Verona. Va sotto tre volte ma non affoga. Anzi, risorge, recupera e poi vince. Da quanti anni non si vedeva un Verona così? Da tantissimi. «Ma questa è solo Coppa Italia», ripetono i soliti pessimisti - o forse sono solo realisti - che non vogliono illudersi troppo ma nello stesso tempo continuano a stropicciarsi gli occhi per capire se tutto questo è vero o se stanno ancora sognando. Sì, è vero, il campionato sarà sicuramente un'altra cosa ma l'orgoglio e l'umiltà di questo Hellas ormai non stupiscono più. Andrea Mandorlini è riuscito a trasmettere nel suo gruppo quell'atteggiamento che predicava fin dall'arrivo sulla panchina scaligera.

A TESTA ALTA. Equilibrio, innanzitutto. Chi segue la gara dall'alto capisce subito che gli spazi sono occupati con grande razionalità. Il tecnico pretende grande attenzione soprattutto in fase difensiva, chiede un sacrificio incredibile proprio ai due esterni d'attacco che sono i primi a ripiegare sulla linea dei centrocampisti, così in pochi secondi il 4-3-3 si trasforma in un 4-5-1 molto elastico, con un centrocampo capace di aggredire gli avversari e Gennaro Esposito pronto ad abbassarsi davanti alla difesa per dare un po' di copertura in più al reparto arretrato. Uno schieramento guardingo che non è mai un bunker. I giocatori del Verona, quando possono, escono sempre a testa alta, con ordine, cercando il fraseggio già nelle prime battute.

E ADESSO? Mandorlini chiede sempre grande personalità, a tutti i suoi giocatori. Più passano le settimane e più si nota questa consapevolezza che cresce soprattutto nel «gruppo storico» che ha conquistato la promozione in B. A vederli sembrano giocatori completamente diversi rispetto a quelli che navigavano nei bassifondi della classifica all'inizio del 2011. Adesso dovranno confermare anche in campionato quanto di buono è stato fatto pochi mesi fa in serie C e nelle ultime settimane tra amichevoli e Coppa Italia.

FACCE NUOVE. In questa formazione che «pensa positivo» si sono inseriti alla perfezione anche gialloblù di ritorno come Gomez e Pugliese o giovani promesse come Natalino e D'Alessandro. Come altro si potrebbe spiegare l'impatto sulla partita di Modena dell'ex talentino giallorosso? Il cambio con Berrettoni, l'emozione del debutto, il primo gol in gialloblù dopo pochi secondi. «Beh, non è stato difficile - sorride D'Alessandro - Hallfredsson ha messo un bel cross dalla sinistra, io sono partito largo e mi sono accentrato, la palla è passata in mezzo a mille gambe, me la sono trovata lì, ho controllato e ho battuto a rete. Una grande soddisfazione, adesso dovrò continuare su questa strada». Non può fare altrimenti se vuole conquistare la fiducia di Mandorlini. «Il ragazzo ha qualità e le ha già dimostrate - ha detto il tecnico dopo la partita di Modena - ma è un giovane del '91, deve lavorare e crescere, solo così potrà dare una mano a questa squadra. Il campionato di serie B è molto lungo, il Verona ha bisogno di tutti».

CHE PIAZZA. Il messaggio è chiaro, anche D'Alessandro non ha dubbi. «Ho trovato una squadra molto compatta, che ha una filosofia di lavoro ben definita - racconta il giovane gialloblù - e poi la passione della gente è incredibile. Mi avevano detto che sarebbe stato così ma toccarlo con mano è ancora più bello». Tifosi che hanno confermato anche a Modena il grande affetto per il Verona. Erano più di mille a Vicenza, hanno occupato tutto il settore ospiti a Modena. E adesso una sfida con il sapore di A, nel quarto turno di Tim Cup affronterà il Parma che ha eliminato il Grosseto.

SI VOLTA PAGINA. «Ci ripenseremo a novembre - conclude Mandorlini - adesso dobbiamo accantonare la Coppa Italia anche se le vittorie con il Vicenza e il Sassuolo ci hanno regalato grandi soddisfazioni. Attenzione non parlo di rivincite personali ma sono contento per la squadra, per la dirigenza, per i nostri tifosi. Ora dobbiamo cercare di trasformare questo entusiasmo in energia positiva per affrontare il campionato nel miglior modo possibile».
Luca Mantovani

Cittadella su Pichlmann: si apre la via per Bjelanovic?
MERCATO. Possibile giro di punte nell'ultima settimana di contrattazioni. E Ciotola va al Como

21/08/2011
Il Cittadella vuole Thomas Pichlmann. E questa possibile operazione di mercato potrebbe dare il via all'effetto domino destinato a far arrivare a Verona Sasa Bjelanovic.
Dunque oggi va così: il club granata è alla ricerca di un attaccante di peso da consegnare al tecnico Foscarini. La squadra padovana è stata profondamente rinnovata e va alla ricerca di nuove certezze.

OUT AL «BRAGLIA». Piki è giocatore che piace e che nelle sue due stagioni al Grosseto tra i cadetti ha dimostrato di saperci fare sotto rete.
Ieri l'austriaco non era nel gruppo dei convocati per la sfida del «Braglia». Ufficialmente per un guaio al ginocchio.
In realtà il segnale potrebbe rivelarsi piuttosto importante in chiave mercato. La trattativa potrebbe decollare nelle prossime ore. E in questo caso subirebbe una forte accelerazione anche il passaggio di Bjelanovic all'Hellas.
Anzi, ieri fonti bergamasche davano il trasferimento della punta croata al club di Martinelli quasi per fatto.

FATTORE CONCORRENZA. Di sicuro, Bjelanovic non può restare all'Atalanta. La concorrenza si è fatta troppo forte.
E il rischio è quello di vivere una stagione anonima a cavallo tra panchina e tribuna.
A sostenere la possibilità di un trasferimento a Verona c'è pure il fatto che Mandorlini ha avuto modo di lavorare con Bjelanovic nel periodo in cui è stato allenatore del Cluj, in Romania. Al suo arrivo a Verona il tecnico ravennate aveva inserito il nome della punta nerazzurra nella lista dei possibili rinforzi di gennaio. Ma poi non se n'è fatto niente.
Adesso il mercato è arrivato alla fase finale. E il passaggio di Bjelanovic al Verona non è mai stato così vicino.
L'attaccante ha compiuto da poco i 32 anni. Il suo contratto con l'Atalanta va in scadenza il prossimo 30 giugno. Ma in ballo c'è un'opzione di rinnovo per la stagione successiva.
Probabile possa chiedere, in caso di arriva all'Hellas, un prolungamento fino al 30 giugno 2013. Si tratta. E Mandorlini aspetta il suo regalo.

VRIZ ALLA VIBONESE. È confermato il passaggio di Nicola Ciotola al Como. Siamo ai dettagli. Giovanni Vriz dovrebbe essere girato alla Vibonese.
Simone Antolini

Ancora col cappellino rosso!
21/08/2011
L'INCONTRO. Una delegazione di Fidas Verona, guidata dal vicepresidente Filippo Dalle Pezze, ha incontrato nei giorni scorsi la squadra dell'Hellas. I rappresentanti della Fidas Verona hanno ringraziato la società e i giocatori per la loro disponibilità ad indossare l'ormai famoso «cappellino rosso» durante le interviste del dopo partita, "Per dare un nuovo impulso alle donazioni, abbiamo bisogno di tutti i canali possibili. L'ambiente sportivo consente di lanciare il messaggio a molti appassionati" ha affermato Dalle Pezze.

A ruba le maglie gialloblù per gli abbonati Agsm
SPONSOR. Allo stadio i tifosi che hanno aderito all'offerta energetica
Ma il consigliere dell'azienda Burato: «Ma non dovevano regalarle solo a chi cambiava gestore?»

20/08/2011
Per alcuni è un segno distintivo, di appartenenza, per altri il simbolo di una fede che non si spegne mai: quel che è certo è che, ieri ai bigonci dello stadio, la maglietta originale dell'Hellas Verona è decisamente andata a ruba. Il banchetto di Agsm, dove alcune giovani hostess aiutavano a sottoscrivere gli abbonamenti dell'azienda fornitrice di gas ed energia elettrica, è stato preso letteralmente d'assalto da decine e decine di tifosi.

Aderendo all'offerta Gialloblù, infatti, chi ha con sé il nuovo abbonamento per le partite dell'Hellas può ricevere la maglia della squadra, oltre a ottenere lo sconto del 5,5 per cento sull'energia elettrica e di un centesimo in meno per ogni metro cubo di gas utilizzato. E non solo i nuovi utenti, che lasciano il precedente gestore per passare alla multiutility cittadina, ma anche i «vecchi» clienti, che scelgono la promozione più vantaggiosa. Una promozione che non aveva mancato di suscitare polemiche in città, legate anche alla sponsorizzazione della squadra da parte dell'azienda (partecipata al 100 per cento dal Comune): 350mila euro di contributo che la società di lungadige Galtarossa ha destinato alla squadra per diventarne il «main sponsor» nella stagione 2011-2012 (con la possiblità di rinnovarlo l'anno successivo, con altri 350mila euro).

Ora la polemica si riaccende di nuovo. «Dalle notizie che avevo io in Agsm, solo chi cambiava gestore poteva ricevere la nuova maglia», è il commento di Marco Burato, consigliere di amministrazione di Agsm in quota Pd. «Invece oggi ho scoperto che viene regalata a chiunque sottoscrive l'offerta Gialloblù, anche ai vecchi abbonati». Cioé la stragrande maggioranza di coloro che ieri si sono fermati al banchetto davanti al Bentegodi. Molti, infatti, erano già utenti della multiutility cittadina, ora interessati allo sconto e soprattutto, per loro stessa confessione, alla maglia dell'Hellas. «Io ero già cliente Agsm. Sono qui per la maglia, la voglio regalare a mio figlio», dice Luigi Gelati, dopo aver consegnato la documentazione. E ancora. «Io avevo già il contratto Chiara, a me interessa la maglia, che costerà 70 euro», spiega Marco Postal, tifoso da 26 anni. «Le polemiche che ci sono state finora? Tutta invidia».M.TR.

Stadio, in extremis l'accordo per l'«affitto»
CALCIO E POLITICA. Domani partita di Coppa Italia con autorizzazione speciale, lunedì la firma. Per l'utilizzo del Bentegodi Hellas e Chievo accettano le condizioni del Comune: canone più alto senza concedere tessere omaggio
20/08/2011
Verona. Accordo in extremis dopo un lungo tira e molla. Poco prima del fischio d'inizio di Chievo-Livorno (domani, alle 20.45) e a meno di una settimana da Verona-Pescara (venerdì prossimo) prima gara del campionato di serie B, il Comune trova l'intesa con Chievo Verona ed Hellas Verona per l'utilizzo dello stadio Bentegodi. Il Comune intanto autorizza comunque l'uso del Bentegodi per domani.
Ha così prodotto effetto l'ultimatum del sindaco Flavio Tosi dell'11 agosto: o firma della convenzione, di durata quinquennale, o vietato l'accesso all'impianto sportivo. Entrambe le società calcistiche, inizialmente oppostesi, hanno invece raggiunto l'intesa, che tecnicamente verrà firmata all'inizio della prossima settimana anche se nella sostanza c'è già. E alle condizioni poste dal Comune, cioè canone più alto e niente tessere omaggio e come presupposto fondamentale il fatto che le due società, appena firmata la convenzione, paghino gli affitti pregressi degli ultimi anni, per i quali hanno già un decreto ingiuntivo di pagamento.
Al Chievo Verona, società di serie A, il Comune imponeva di pagare per l'affitto dello stadio 255mila euro all'anno, per cinque anni, senza concedere al Comune tessere omaggio. All'Hellas Verona, in serie B, 190mila, anche in questo caso tessere. Dopo una dura trattativa e dopo aver discusso nei dettagli la convenzione, si è trovato per entrambe le situazioni un punto di equilibrio, che comunque prevede il canone aumentato rispetto a prima e che non ci siano tessere omaggio.

Sul filo di lana arriva dunque l'accordo, a cui seguirà l'inizio del pagamento dei canoni non versati negli anni precedenti, con la formula della rateizzazione. Come scritto nelle rispettive proposte di convenzioni il Verona, società del presidente Giovanni Martinelli, deve al Comune 401mila euro, per i quali c'è già un decreto ingiuntivo di pagamento, più un debito residuo di 74mila euro, rateizzato il 19 maggio 2010, più 96mila euro dei canoni del secondo semestre 2010 e altri 117mila di canoni del primo semestre 2011: totale 609mila euro.

Il decreto ingiuntivo dell'11 marzo 2010 al Chievo Verona, la società del presidente Luca Campedelli, è relativo a 482mila euro, da pagare al Comune, più altri 404mila di un altro decreto ingiuntivo, dell'1 aprile 2011, per canoni e utenze, a cui si aggiungono un saldo utenze di 43mila euro per il 2008, di 55mila per il 2009 e di 48mila per il 2010: totale un milione. Come era emerso anche il 26 luglio scorso, alla presentazione della sponsorizzazione di Agsm all'Hellas, presenti Tosi, l'assessore allo sport Sboarina e Martinelli dell'Hellas, i debiti pregressi vanno pagati. Così sarà.
Enrico Giardini

FONTE: LArena.it


Tris gialloblù nell'amichevole disputata a Zevio
22/08/2011 - 17:52
Contro la formazione locale, che milita nel campionato di Promozione, a segno Le Noci (rig. 23'), Galli (24') ed Anderson (rig. 55')
ZEVIO - E' terminata da pochi minuti, col punteggio di 3-0 in favore dei gialloblù, l'ultima amichevole affrontata in preparazione al campionato bwin 2011/12.

A Zevio, contro la formazione locale, che milita nel campionato di Promozione, a segno Le Noci (rig. 23'), Galli (24') ed Anderson (rig. 55').

In occasione del test sono stati tenuti a riposo Rafael, Abbate, Ceccarelli, Maietta, Scaglia, Russo, Esposito, Hallfredsson, Gomez, Berrettoni, Ferrari e Pichlmann.
Ufficio Stampa

TIM Cup, nel 4° turno sarà Parma-Hellas Verona
22/08/2011 - 19:01
Gli uomini di Mandolini affronteranno la formazione emiliana, che ha eliminato il Grosseto, il 24 novembre allo stadio "Tardini"
VERONA - Sarà il Parma il prossimo avversario dell'Hellas Verona nella TIM Cup.

Gli uomini di Mandolini affronteranno la formazione emiliana, che ha eliminato il Grosseto, il 24 novembre allo stadio "Tardini".
Ufficio Stampa

Venerdì riparte "Il Mastino del Bentegodi"
22/08/2011 - 19:54
Il concorso promosso dal mensile di Confcommercio Verona "Il Commercio Veronese" accompagna per la tredicesima stagione consecutiva il cammino dei gialloblù
VERONA - Con la prima partita del campionato bwin 2011/12 inizia, puntuale, “Il Mastino del Bentegodi”, che accompagna per la tredicesima stagione consecutiva il cammino dell’Hellas Verona.

Fortemente radicato tra i tifosi gialloblù, il concorso promosso dal mensile di Confcommercio Verona “Il Commercio Veronese” (www.confcommercioverona.it) in collaborazione col club scaligero ancora una volta premierà, a fine stagione, il giocatore gialloblù più votato dai tifosi, chiamati a scegliere il migliore in campo al termine di ogni partita interna.

Nell’albo d’oro compaiono i nomi di Antonio Marasco (vincitore nella stagione 1999-2000), Martin Laursen (2000-2001), Adrian Mutu (2001-2002), Martins Adailton (2002-2003), Sandro Mazzola (2003-2004), Valon Behrami (2004-2005), Martins Adailton (2005-2006), Gianluca Pegolo (2006-2007), del portiere Rafael De Andrade, vincitore di due edizioni consecutive (2007-2008 e 2008-2009), del difensore Giuseppe Pugliese (2009-2010) e del centrocampista islandese Emil Hallfredsson, “Mastino del Bentegodi” dell’ultimo campionato.

Per partecipare al concorso, la cui classifica è determinata anche dalle preferenze espresse dai giornalisti in tribuna stampa, è sufficiente inviare una e-mail con i propri riferimenti (nome, cognome, recapito telefonico) e il nome del giocatore prescelto all’indirizzo ilcommercioveronese@confcommercioverona.it oppure compilare in ogni sua parte il format sul sito ufficiale dell'Hellas.

Ogni tifoso può votare una sola volta per ogni partita.

Le classifiche parziali vengono riportate dopo ogni gara su www.hellasverona.it, sul mensile “Il Commercio Veronese” (presente anche con una propria pagina su Facebook) e sui mass media locali.

Come di consueto al termine del campionato, tra tutti i tifosi che avranno partecipato votando “Il Mastino del Bentegodi”, verranno estratti tre abbonamenti di tribuna superiore messi in palio dall’Hellas Verona.

Il primo appuntamento con il concorso è per Hellas Verona-Pescara di venerdì.

A te la scelta del “Mastino del Bentegodi” 2011-2012!
Ufficio Stampa

Campagna abbonamenti, superata quota novemila
22/08/2011 - 19:23
Sono ripartite questa mattina le sottoscrizioni da parte della tifoseria gialloblù in vista del campionato bwin
VERONA - E' ripartita questa mattina alle 10:30 la campagna abbonamenti 2011/12 dell'Hellas Verona in vista del campionato bwin.

Le sottoscrizioni effettuate dalla tifoseria gialloblù hanno raggiunto quota 9.252.

Per avere maggiori informazioni ed accedere alla pagina dedicata, clicca qui
Ufficio Stampa

Sandrà: gialloblù subito al lavoro dopo il Sassuolo
21/08/2011 - 18:23
Lavoro defaticante per gli atleti utilizzati al "Braglia", torelli, potenza aerobica, tattica e partitella per il resto del gruppo
SANDRA' - Gialloblù subito in campo dopo la gara di TIM Cup col Sassuolo: domenica mattina, presso il centro sportivo di Sandrà, seduta di allenamento caratterizzata da lavoro defaticante per gli atleti utilizzati al "Braglia", torelli, potenza aerobica, tattica e partitella per il resto del gruppo.
Ufficio Stampa

Prima squadra e Primavera di scena a Zevio
21/08/2011 - 12:39
Lunedì alle 16:30 Ceccarelli e compagni affronteranno l'ultimo test pre-campionato, alle 21:30 i baby di Bonazzi esordiscono nella 10a edizione del "Memorial Pasquali"
VERONA - Lunedì a Zevio saranno di scena sia la prima squadra che la Primavera gialloblù: alle 16:30 gli uomini di Mandorlini affronteranno la formazione locale, che milita in Promozione, nell'ultimo test in vista della 1a di campionato; alle 21:30 i baby di Bonazzi saranno impegnati in una gara di qualificazione organizzata nell'ambito del "Memorial Pasquali", contro l'Albinoleffe.

Alba e compagni, reduci dal successo esterno col Gubbio, prendono parte alla 10a edizione del torneo a cui partecipano inoltre Atalanta, Chievo, Cittadella, Torino, Udinese e Vicenza.
Ufficio Stampa

FONTE: HellasVerona.it





[OFFTOPIC]
VITA DA EX: Sul 32enne COLOMBO CARRARESE e PRATO, Sam DALLA BONA verso MANTOVA...
CALCIO MESSICO: Partita fermata causa sparatoria!
CALCIO SVIZZERA: Gol da 70 metri dopo una clamorosa papera del portiere...

SVIZZERA, GOL DA 70 METRI: LA PAPERA DELL'ANNO VIDEO
Lunedì 22 Agosto 2011 - 13:55
ZURIGO - Il gol dell'anno? Non proprio. Al massimo, quello di Guillermo Vallori, difensore del Grasshoppers, potrà essere ricordato come la papera dell'anno, dato che la sua segnatura da oltre 70 metri non è arrivata grazie ad un tiro potente e preciso, ma solo per una clamorosa papera da parte del portiere del Servette, che si è fatto scavalcare dal pallone lanciato da Vallori a casaccio solo per liberarsi del pressing.

MESSICO, PARTITA FERMATA PER LA SPARATORIA -VIDEO
Domenica 21 Agosto 2011 - 17:05
Ultimo aggiornamento: 17:06
CITTÀ DEL MESSICO - Un match valido per la serie A messicana è stato interrotto nella città di Torreon, nello stato di Coahuila, a causa di una sparatoria di cinque minuti tra la polizia e le persone che occupavano tre pullman parcheggiati davanti allo stadio Territorio Santos Modelo. Ci sono state scene di panico fra i ventimila spettatori presenti ed i giocatori, ma non ci sono stati feriti. Era il 40' del primo tempo fra il Morelia Santos e il Monarcas quando si sono incominciati ad udire degli spari. Il portiere dei Monarcas, Federico Vilar, è stato il primo a darsela a gambe verso gli spogliatoi, generando l'allarme fra gli spettatori e il caos sugli spalti. Mentre tutti i giocatori si rifugiavano negli spogliatoi, il pubblico si accucciava a terra. Molti sono entrati, disperati, in campo e si sono riparati dietro i cartelli pubblicitari, mentre qualche giocatore veniva soccorso per crisi nervose. L'arbitro ha decretato la sospensione definitiva della partita che si ripeterà in data da destinarsi. Alejandro Irragorri, presidente del Morelia, ha annunciato al microfono, quando la sparatoria è finita, che non c'erano state vittime, e ha chiesto perdono per il fatto occorso con la voce e le mani tremanti.

FONTE: Leggo.it


LEGA PRO
Napoli, Dalla Bona verso Mantova
21.08.2011 15.35 di Tommaso Maschio
Fonte: Gazzetta di Mantova
Mister X è biondo e il Mantova deciderà se ingaggiarlo domani. La stretta finale al mercato è partita. Nelle prossime 48 ore il Mantova proverà a chiudere per il mediano che completerà il centrocampo. E il Mister X è proprio Samuele Dalla Bona (30) - ex, tra le altre, di Milan, Chelsea e Sampdoria - ora di proprietà del Napoli (casacca con cui ha sfidato i biancorossi al Martelli nel 2006-07). Il talentuoso centrocampista classe 1981 però da alcune stagioni non riesce a ritagliarsi spazio (2 presenze in Grecia con l'Iraklis e 2 con il Verona in C1 negli ultimi tornei) e dopo il passaggio a vuoto dello scorso anno (nessuna gara in B con l'Atalanta) è stato messo fuori rosa dal Napoli.

Per tenersi in forma Dalla Bona, che vive a Peschiera, si sta allenando a Bergamo da solo. "E' chiaro che sarebbe una scommessa, e per questo voglio parlargli di persona e capire le sue motivazioni - spiega patron Bompieri -. Ma è un azzardo che vorrei provare, visto che non può essere diventato scarso un giocatore come lui (9 presenze anche con la nazionale under 21, n dr). E da quello che mi dicono ha voglia di rimettersi in gioco in una piazza come Mantova". Dalla Bona arriverebbe in prestito e il budget non subirebbe ritocchi. Ovvio però: un ingaggio simile è un rischio e abbisogna di un paracadute. "Nel caso decideremo di prenderlo arriverà un altro giocatore esperto. Abbiamo pronti un paio di nomi". Se in un primo momento era sembrato Viale Te volesse optare per un giovane, ora l'indirizzo sembra più verso una sorta di Selvatico, un elemento duttile che conosca la categoria ma non chieda di essere necessariamente titolare. Oggi ci sarà un contatto telefonico tra il ds Bonometti e Dalla Bona, domani dovrebbe esserci l'incontro tra il giocatore e il presidente Bompieri.

FONTE> TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Prato e Carrarese in corsa per l'esperto Corrado Colombo
21.08.2011 16:30 di Andrea Zalamena
Il Prato, che ha ufficializzato proprio ieri l'ingaggio del difensore Mattia Serafini (ex Atletico Roma), tenterà ora di battere la concorrenza della Carrarese per aggiudicarsi l'esperto attaccante Corrado Colombo, classe '79, ex tra le altre di Spezia, Bari, Sampdoria, Verona e Atalanta.

FONTE: TuttoLegaPro.com

0 commenti:

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Juve Stabia 0-3 Verona: Gli highlights della gara

Juve Stabia 0-3 Verona: Le immagini