.

MONZA - VERONA in anteprima: Debutto quasi certo per i nuovi acquisti PICHLMANN e HALLFREDSSON e occhio agli ex CAMPISI e IACOPINO...

Pubblicato da andrea smarso sabato 4 settembre 2010 09:29, vedi , , , , , , , , , | Nessun commento



MONZA-HELLAS VERONA Nella rosa monzese spicca il nome del giovane Willy AUBAMEYANG ultimo arrivato in prestito dal MILAN. Due gli ex gialloblù in rosa: Vincenzo IACOPINO (scaligero nella stagione di B '97'98 con 17 presenze) 33enne da 5 stagioni al 'Brianteo' e Luisito CAMPISI appena arrivato in prestito. Il MONZA arriva a questa sfida dopo 2 pareggi...

...Sempre meglio dell'HELLAS che avendone perse 2 su 2 ha assoluto bisogno di vincere per far partire 'stò benedetto campionato che e cercare di recuperare il tempo perduto finchè le distanze non sono ancora proibitive. Piccolo vantaggio psicologico può essere il fatto che nessuna delle squadre del girone si trova a punteggio pieno e che, almeno nel primo tempo al 'Bentegodi', la squadra di GIANNINI aveva fatto vedere buone cose: Se PICHLMANN garantirà concretezza e HALLFREDSSON si dimostrerà davvero il giocatore che ci hanno descritto forse comincerà a girare anche per noi... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]


QUI MONZA La squadra monzese, mai promossa in massima serie, ha alle spalle parecchi campionati di Serie B (38) e vanta il maggior numero di Coppe Italia di Serie C (4); da sempre società satellite milanista a giugno dell'anno scorso è stata acquistata da una cordata di imprenditori dei quali fanno parte due calciatori famosi: Clarence SEEDORF del MILAN (che ha aggiunto alla rosa oltre al fratello Chedric anche il cugino Stefano) e lo 'Zio' Beppe BERGOMI ex terzinaccio old style di INTER e Nazionale (da giovane campione del mondo nelle figurine dell'82 con quei baffotti sembra il più vecchio in squadra ah ah) e ora allenatore della Beretti biancorossa. Domenica con maglia dedicata per la squadra di casa; tramite capitan IACOPINO infatti i biancorossi pubblicizzeranno l'onlus LIVE. [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

Radiografia del Gol gialloblù 2010/2011
GiocatoreAmic.CoppaCamp.Tot.
MARTINA RINI--11
FERRARI51-6
LE NOCI41-5
SCAPINI5--5
SELVA4--4
CANGI4--4
BERRETTONI3--3
TORREGROSSA3--3
GARZON2--2
PAGHERA1--1
VRIZ1--1
MANCINI1--1
ABBATE1--1
SCAGLIA1--1

QUI VERONA Modulo incognita standard per gli avversari di mistr GIANNINI: il 'Principe' aficionado del 3-5-2 non ha esitato ad adottare il 4-3-1-2, il 4-3-3 e addirittura il 4-2-4 quando c'è stato bisogno di ribaltare il risultato e da Domenica, per due giornate consecutive, mancheranno sia SCAGLIA che ABBATE per squalifica oltre a MALOMO e SELVA impegnati con le rispettive nazionali: arrivati i nulla osta ai trasferimenti, tutti i nuovi acquisti potrebbero esordire al 'Brianteo' (è comunque tutta da valutare la condizione atletica di VERGINI, HALLFREDSSON e ANDERSON). Tredici i gol realizzati nella partitella in famiglia contro la Beretti di mistr COLELLA: tripletta per PICHLMANN già in forma, doppietta di BERRETTONI e gol di PEDRO, TORREGROSSA, MANCINI e LE NOCI.
La formazione di partenza potrebbe essere il 4-3-1-2 seguente:
RAFAEL in porta, ANDERSON(o CANGI) esterno sinistro, coppia centrale difensiva formata da ABBATE e CECCARELLI, CAMPAGNA ancora esterno destro, centrocampo a 3 con il playmaker ESPOSITO al centro supportato a sinistra da HALLFREDSSON e a destra da MARTINA RINI (o RUSSO o MANCINI), 10 metri avanti ad esposito BERRETTONI agirà da 'guastatore' fra le linee cercando di suggerire per LE NOCI e PICHLMANN [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

Da Verona allo stadio 'Brianteo' di Monza (MB)
(146 km – 1 ora 29 min. circa - Tempo previsto: Pioggia e schiarite 20°C)


Visualizzazione ingrandita della mappa

MERCATO: FORSE ANCORA NON È CHIUSA LA SESSIONE...
Dopo aver 'scaricato' il fantasista spagnolo Diego LEON, l'HELLAS stà valutando in prova il possente attaccante argentino SAVOIA ed insiste per il 'sogno' LAVRIC... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]




La scheda di Massimiliano SCAGLIA (33 anni)
Cresciuto nelle giovanili dell'ALESSANDRIA dove ha esordito nemmeno 20enne è rimasto nella squadra piemontese fra C1 e C2 per 6 stagioni; nell'ultima segna 5 gol in 33 partite ed attira le mire dell'ANCONA in Serie B. Nella squadra marchigiana non impressiona più che tanto così, a metà della stagione successiva, ricomincia dalla terza serie con la FLORENTIA VIOLA (che poi ritornò al nome originale FIORENTINA). A Firenze conquista la Serie B e rimane fino al 2004 quando passa al BARI e, ancora in Serie B, consacra la sua carriera fino ad essere chiamato nel 2008, nella Nazionale della Padania con la quale vincerà il mondiale per nazioni non riconosciute dalla FIFA. A 30 anni lascia il BARI per il TREVISO ed eguaglia il suo record di 4 reti segnate in Serie B. Nel 2009, ormai 32enne, viene acquistato dal GALLIPOLI di GIANNINI: tutti pensano che l'esterno sia andato a 'svernare' in attesa della pensione ed invece stupisce un po' tutti con 5 gol in 36 presenze diventando titolare inamovibile come esterno di centrocampo nel 3-5-2 di GIANNINI. 'Il Principe' nutre una stima immensa per il giocatore e lo vuole anche all'HELLAS dove 'ruba' la scena a PUGLIESE e fa si che l'ex terzino del MONOPOLI, venga dichiarato cedibile dal mister e spedito al VARESE (per ora solo in prestito)... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

Estonia-Italia 1-2 HIGHLIGHTS Sky HD Qualificazioni Europei 2012 Prima GiornataEspaña Vs Liechtenstein 4-0 HighlightsSan Marino - Holland ALL GOALS

[DICONO]
Le prime parole di PICHLMANN da gialloblù «I miei compagni di reparto sono elementi di qualità, il mister mi ha raccontato l'ultima partita col Como, in cui l'Hellas ha avuto diverse occasioni soprattutto nel primo tempo. Il confine tra vittoria e sconfitta è sempre sottile, da attaccante sono qui per fare tanti gol. Cercherò di aiutare la squadra in ogni modo, la compattezza è fondamentale. Un attaccante da cui imparare è Diego Milito, sia per le realizzazioni che per la duttilità nella manovra».
A Grosseto Sansovini e Pinilla hanno segnato rispettivamente 15 e 24 reti nelle ultime due stagioni: «Nella formazione toscana le punte sono sempre state prolifiche, l'attaccante ora al Pescara ha trascorso una bella stagione con me, mentre il cileno è un giocatore di altra categoria. Dialogo molto coi compagni, sia nelle vesti di prima che di seconda punta».
Una sfida di Coppa Uefa gli permise di catturare l'attenzione degli addetti ai lavori nostrani: «Dopo la sfida tra Livorno e Pasching il direttore Nelso Ricci pensò di portarmi in Italia. Nel gennaio del 2008 mi trasferii in Toscana, ora la vita ed il clima sono più simili all'Austria. Amo la mentalità italiana, voglio giocare in fretta in cadetteria con la maglia dell'Hellas. La mia carriera non finisce in Prima Divisione» (HellasVerona.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]
RUSSO ci crede fermamente «Questa è una squadra che ha tutto per fare bene. Col Como abbiamo preso due gol sugli unici due tiri in porta che abbiamo concesso ai nostri avversari. E noi abbiamo avuto molte occasioni».
Russo, dal canto suo, ha una sola ricetta per il riscatto. «Il lavoro quotidiano sul campo: questa è l’unica maniera per uscire dalla situazione in cui siamo. Ne verremo fuori con la compattezza e con la qualità che abbiamo e in cui crediamo tutti. Dobbiamo ripartire immediatamente. Quel che è accaduto lo scorso anno, la delusione che abbiamo patito, va accantonata. Questo è un altro campionato, il Verona è una formazione che vale e che lo dimostrerà presto» (Leggo.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]
Mister GIANNINI soddisfatto dopo la chiusura del mercato «Abbiamo aggiunto quelle tre o quattro pedine che seguivamo da tempo, la società è stata brava a muoversi e portare a casa questi giocatori. Dobbiamo inserirli più velocemente possibile, le aspettative sono positive. Vedo voglia di riscatto, in questa settimana ho notato attenzione e decisione. Sono fiducioso».
Il momento attuale è caratterizzato da alcune analogie rispetto al passato di Giannini da calciatore: «Ho vissuto tanti momenti difficili, dalla mia esperienza posso dire che per risalire la china servono serenità e lucidità. Attendo dei miglioramenti, sono convinto che ci saranno. Nel primo tempo col Como è stato un buon Verona, che ha costruito varie occasioni da gol. E' bene cancellare critiche e chiacchiere, a Monza voglio proseguire nella crescita, sia di gioco che dal punto di vista atletico. Ho analizzato altre squadre e conosco le situazioni. Dobbiamo essere ottimisti e dare il tempo di inserirsi ai nuovi».
Gli uomini a disposizione per il match del "Brianteo" sono contati: «In difesa mancano per squalifica Abbate e Scaglia, oltre a Malomo che è in Nazionale. Attendiamo i visti di esecutività dei trasferimenti, per valutare contemporaneamente la condizione atletica degli ultimi acquisti» (HellasVerona.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

[ALTRE NEWS (IN ALLEGATO)]
ABBONAMENTI: PARTENZA COL BOTTO! Non c'è tessera del tifoso o prestazione che tenga per i tifosi scaligeri, pronti via e già quasi 2000 le tessere sottoscritte al primo giorno!

GIOCO PRONOSTICI:
Zampata a sorpresa di Bridget che lascia tutti di stucco e con i suoi pronostici strampalati (ma spesso corretti) lascia tutti con un palmo di naso e ottiene 7 punti col titolo di campionessa di giornata; posto d'onore per Bruni campione 2008-2009. Sfigadoni io Gex e Sandro con la miserrima quota di un punto! Forza HELLAS e sotto con le giocate della terza giornata! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

CLASSIFICA DI GIORNATA
7 - Bridget
6 - Bruni
3 - Pose
2 - Ark, Gede
1 - Gex, Sandro, Smarso

CLASSIFICA GENERALE
11 - Bridget
08 - Ark, Bruni
07 - Pose
06 - Smarso
04 - Gede
03 - Gex, Sandro

CLASSIFICA PRECEDENTE
6 - Ark
5 - Smarso
4 - Bridget, Pose
2 - Gede, Gex, Sandro

CAMPIONI DI GIORNATA
Bridget, Ark (1)

SFIGADONI DI GIORNATA
Sandro, Gex (2)
Smarso, Gede (1)

RECORD DI STAGIONE
Punteggio massimo in una giocata: Bridget (7)
Max. numero di pronostici azzeccati: Ark (5)
Max. numero di risultati azzeccati: Bridget, Bruni (3)
Punteggio minimo in una giocata: Gex, Sandro, Smarso (1)


ALBO D'ORO CAMPIONI
2009/2010 Martino
2008/2009 RobRoy
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)


Portugal -vs- Cyprus (4-4)France - Belarus 0-1 Highlights and GoalsBelgium - Germany (0-1) EURO 2012 Qualifier

[IN BREVE A PIÉ PAGINA]
VITA DA EX: CAMMARATA non lascia! A 35 anni giocherà ancora, in Serie D con l'ANGOLANA.
QUALIFICAZIONI ALL'EUROPEO: Contro la modesta ESTONIA sembrava la 'solita' italietta degli ultimi tempi poi PRANDELLI sotto per 1 a 0 nell'intervallo carica i suoi e, dopola sostituzione del confusionario PEPE con QUAGLIARELLA si 'sveglia' CASSANO con un gol ed un assist spaziale per BONUCCI! 2 a 1 e primi 3 punti in ottica di qualificazione all'Europeo: per il bel gioco ci sarà tempo (e modo)... Per quanto riguarda 'le altre' brillano la (solita) SPAGNA e l'OLANDA, pessimo esordio da CT di monsieur BLANC che perde in casa contro la BIELORUSSIA! Non convince il roboante 4 a 0 dell'INGHILTERRA sulla BULGARIA, 4 a 4 fra PORTOGALLO e CIPRO! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

[RASSEGNA STAMPA]
ALTRE NEWS
Monza, domenica in campo con maglia benefica
Particolare iniziativa del Monza, da un'idea del suo capitano Vincenzo Iacopino, Testimonial Live, in occasione della sfida al Verona
02.09.2010 19:16 di Redazione TLP
Tutto è nato da un'idea del Capitano del Monza, Vincenzo Iacopino, Testimonial Ufficiale di LIVE Onlus, l'associazione benefica con sede a Monza, che coinvolge tra l'altro parecchi calciatori tra Serie A, B e Lega Pro.
Vincenzo, da quattro stagioni in biancorosso, ha pensato bene di coinvolgere i suoi compagni di squadra e anche la Onlus della quale è Testimonial per sensibilizzare il suo club, attualmente senza sponsor e legarsi così a un ente benefico. Così, grazie agli accordi tra l'Ac Monza Brianza e Live Onlus, in occasione della gara di campionato di questa domenica (5 settembre) tra Monza e Verona il club biancorosso esibirà sulla maglia uno "sponsor" inedito: il LOGO dell'Associazione Live Onlus.

Sul fronte della maglia apparirà il logo: I LOVE LIVE e Monza sostiene Live.

ASTA BENEFICA - Le divise, al termine del match, verranno tutte recuperate e successivamente piazzate in asta benefica su ebay, nella pagina dedicata a queste iniziative, per una raccolta fondi in favore di Live Onlus. Lo stesso capitan Iacopino esibirà una fascia al braccio, personalizzata, con la data del match.

LIVE ONLUS - L'Associazione, nata a giugno 2008, utilizza i fondi raccolti per vari progetti: nell'ultimo anno Live ha donato due defibrillatori ad altrettanti istituti scolastici del capoluogo lombardo, ha donato una struttura in alluminio al Comune di Onna, in Abruzzo, colpito dal terremoto del luglio 2009, ha aiutato la piccola Giorgia, una bimba di 20 mesi di Lecce, affetta da una grave patologia, oltre che aver sostenuto il Centro Mamma Rita di Monza e un oratorio. Prossimamente donera altri due defibrillatori: uno ad un'associazione sportiva di Lissone e un altro ad un istituto scolastico.

TESTIMONIAL - Live conta attualmente parecchi Testimonial. I calciatori Leonardo Bonucci (Juventus), Nicolas Cordova (Brescia), Stefano Morrone, Alberto Paloschi, Luca Antonelli, Nicola Pavarini (Parma), Luis Jimenez (Cesena), Davide Bassi (Torino), Giacomo Bindi (Crotone), Alessandro Lambrughi e Francesco Tavano (Livorno), Matteo Bruscagin e Marco Guidone (Grosseto), Ermanno Fumagalli (Juve Stabia), Daniele Gregori (Foligno), Alessandro Tuia (Monza), Riccardo Bolzan (Nocerina), Alberto Bertolini (Caratese). Ma non solo calcio: sono Testimonial Live anche le cestite azzurre Benedetta Bagnara (Ducato Lucca); Ilaria Zanoni (Geas Sesto), la pallavolista Diletta Sestini (Volley Fontanellato Parma) e la pattinatrice Valentina Marchei (campionessa italiana 2010).

FONTE: TuttoLegaPro.com


Venerdì 03 Settembre 2010
Russo fiducioso per la trasferta di Domenica a Monza
«Hellas, ora ripartiamo»
di Mario Padovani
VERONA - Un Hellas riveduto e fortemente corretto per uscire dalla crisi. Due sconfitte di fila nei primi due turni di campionato, la contestazione esplosa fuori dal Bentegodi, lunedì sera, dopo il patatrac casalingo con il Como. A riportare la rotta lungo quello che dovrebbe essere il percorso del Verona ha provveduto il finale di mercato: Robert Anderson, Emil Hallfredsson e Santiago Vergini si sono già presentati. Thomas Pichlmann lo farà oggi, già dall’altro ieri in gruppo.

Domenica tutti si aspettano un Hellas diverso, a Monza (fischio d’inizio alle 15). Giuseppe Russo (nella foto Novelli) centrocampista gialloblù, commenta il momentaccio di un Verona a zero punti. «Questa è una squadra che ha tutto per fare bene. Col Como abbiamo preso due gol sugli unici due tiri in porta che abbiamo concesso ai nostri avversari. E noi abbiamo avuto molte occasioni».

Da verificare quelle che saranno le scelte di Giannini. Il Principe ha alternato, finora, il 3-5-2, modulo che predilige, al 4-3-1-2, sperimentando, per tentare la rimonta, sia il 4-3-3 che il 4-2-4. Russo, dal canto suo, ha una sola ricetta per il riscatto. «Il lavoro quotidiano sul campo: questa è l’unica maniera per uscire dalla situazione in cui siamo. Ne verremo fuori con la compattezza e con la qualità che abbiamo e in cui crediamo tutti» . A Monza, peraltro, Giannini dovrà fare i conti con le assenze di Scaglia e Abbate, entrambi fermati per due giornate dal giudice sportivo (e, quindi, non ci saranno nemmeno per la gara interna con l’Alto Adige, il 12 settembre). Russo sottolinea. «Dobbiamo ripartire immediatamente. Quel che è accaduto lo scorso anno, la delusione che abbiamo patito, va accantonata. Questo è un altro campionato, il Verona è una formazione che vale e che lo dimostrerà presto».

L’Hellas fa 13, Pichlmann tris. Ieri, intanto, test in famiglia a Sandrà contro una mista giovanile. E’ finita 13-1, con una tripletta firnata da Pichlmann. (ass)

Venerdì 03 Settembre 2010
Nonostante la falsa partenza, è caccia all’abbonamento
VERONA - Nonostante il pessimo avvio di stagione, i tifosi dell’Hellas non perdono il proprio attaccamento ai colori gialloblù. Ieri si è aperta la campagna abbonamenti del Verona (un ritardo dovuto alle procedure legate alla tessera del tifoso, che ha avuto circa 9200 richieste da parte di sostenitori scaligeri) e nel giro di poche ore, in mattinata, sono state sottoscritti quasi 1.000 ticket validi per tutto il campionato. Per acquistare l’abbonamento ci si deve recare allo sportello numero 1 dello stadio Bentegodi, aperto con orario continuato dalle 10,30 alle 18,30 dal lunedì al venerdì e dalle 9,30 alle 12,30 il sabato. (M.Pad./ass)

FONTE: Leggo.it


03/09/2010 - 15:48
L'entusiasmo di Pichlmann: "In B prima possibile"
"Il confine tra vittoria e sconfitta è sempre sottile, da attaccante sono qui per fare tanti gol. Cercherò di aiutare la squadra in ogni modo"
SANDRA' - Il lieto fine sul trasferimento di Thomas Pichlmann in gialloblù è giunto a pochi minuti dal termine della sessione estiva del calciomercato, un importante colpo messo a segno dalla dirigenza scaligera per aggiungere qualità al reparto avanzato. Venerdì pomeriggio a Sandrà l'austriaco ha rilasciato le prime dichiarazioni agli organi d'informazione dopo il suo arrivo: "Camilli e Martinelli hanno parlato a lungo della mia situazione, ora sono felice di essere a Verona. Per un giocatore accorciare i tempi è sempre meglio, per conoscere prima l'ambiente ed amalgamarsi col gruppo. Voglio iniziare nel migliore dei modi".

Pichlmann risponde in maniera equilibrata a chi lo considera un vero e proprio valore aggiunto per la rosa a disposizione di Giannini: "I miei compagni di reparto sono elementi di qualità, il mister mi ha raccontato l'ultima partita col Como, in cui l'Hellas ha avuto diverse occasioni soprattutto nel primo tempo. Il confine tra vittoria e sconfitta è sempre sottile, da attaccante sono qui per fare tanti gol. Cercherò di aiutare la squadra in ogni modo, la compattezza è fondamentale. Un attaccante da cui imparare è Diego Milito, sia per le realizzazioni che per la duttilità nella manovra".

A Grosseto Sansovini e Pinilla hanno segnato rispettivamente 15 e 24 reti nelle ultime due stagioni: "Nella formazione toscana le punte sono sempre state prolifiche, l'attaccante ora al Pescara ha trascorso una bella stagione con me, mentre il cileno è un giocatore di altra categoria. Dialogo molto coi compagni, sia nelle vesti di prima che di seconda punta".

Una sfida di Coppa Uefa gli permise di catturare l'attenzione degli addetti ai lavori nostrani: "Dopo la sfida tra Livorno e Pasching il direttore Nelso Ricci pensò di portarmi in Italia. Nel gennaio del 2008 mi trasferii in Toscana, ora la vita ed il clima sono più simili all'Austria. Amo la mentalità italiana, voglio giocare in fretta in cadetteria con la maglia dell'Hellas. La mia carriera non finisce in Prima Divisione".
Ufficio Stampa

03/09/2010 - 15:40
Giannini: "Proseguire la nostra crescita"
"Abbiamo aggiunto quelle tre o quattro pedine che seguivamo da tempo, la società è stata brava a muoversi e portare a casa questi giocatori"
SANDRA' - Ad introdurre la 3a giornata di campionato e commentare la chiusura del calciomercato, il tecnico scaligero Giuseppe Giannini. A meno di quarantotto ore dalla sfida col Monza, la situazione in casa gialloblù è in piena evoluzione: "Abbiamo aggiunto quelle tre o quattro pedine che seguivamo da tempo, la società è stata brava a muoversi e portare a casa questi giocatori. Dobbiamo inserirli più velocemente possibile, le aspettative sono positive. Vedo voglia di riscatto, in questa settimana ho notato attenzione e decisione. Sono fiducioso".

Il momento attuale è caratterizzato da alcune analogie rispetto al passato di Giannini da calciatore: "Ho vissuto tanti momenti difficili, dalla mia esperienza posso dire che per risalire la china servono serenità e lucidità. Attendo dei miglioramenti, sono convinto che ci saranno. Nel primo tempo col Como è stato un buon Verona, che ha costruito varie occasioni da gol. E' bene cancellare critiche e chiacchiere, a Monza voglio proseguire nella crescita, sia di gioco che dal punto di vista atletico. Ho analizzato altre squadre e conosco le situazioni. Dobbiamo essere ottimisti e dare il tempo di inserirsi ai nuovi".

Gli uomini a disposizione per il match del "Brianteo" sono contati: "In difesa mancano per squalifica Abbate e Scaglia, oltre a Malomo che è in Nazionale. Attendiamo i visti di esecutività dei trasferimenti, per valutare contemporaneamente la condizione atletica degli ultimi acquisti".
Ufficio Stampa

03/09/2010 - 16:24
Monza-Hellas Verona: info per il settore ospiti
Per procedere all'acquisto ed accedere allo stadio sarà necessario presentare la tessera del tifoso o, in alternativa, l'abbonamento alla stagione sportiva 2010/11

03/09/2010 - 18:36
Abbonamenti: sfiorata quota duemila sottoscrizioni
1.964 il dato appena comunicato dalla biglietteria dell'Hellas Verona. Sabato mattina lo sportello n. 1 dello stadio "Bentegodi" sarà aperto dalle 9:30 alle 12:30

03/09/2010 - 11:33
I giocatori dell'Hellas aprono il "Conto gialloblù"
Questa mattina un gruppo di atleti ha sottoscritto il conto studiato ad hoc per tifosi e abbonati da Banca di Verona Credito Cooperativo Cadidavid

03/09/2010 - 16:39
Verso Monza, penultima seduta a Sandrà
Presso gli impianti sportivi di Sandrà riscaldamento tecnico, possesso palla, tattica difensiva ed offensiva, rapidità, undici contro zero, partitella e scarico

03/09/2010 - 12:50
Monza-Hellas Verona, arbitra Gallo di Barcellona PdG
Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Croce (Chivasso) e Mosca (Chivasso)

02/09/2010 - 18:44
Il club scaligero vicino alla famiglia Terracciano
Hellas Verona si unisce con sentimento di profondo cordoglio al dolore dell'ex supervisore del vivaio gialloblù per la scomparsa del padre Giorgio

02/09/2010 - 18:40
Campagna abbonamenti, 1.000 sottoscrizioni nel primo giorno
Il club ricorda che per acquistare l'abbonamento è sufficiente aver richiesto da almeno 5 giorni lavorativi la tessera del tifoso

02/09/2010 - 17:53
Venerdì pomeriggio spazio interviste a Sandrà
A disposizione, a partire dalle ore 14:15, il tecnico Giuseppe Giannini e Thomas Pichlmann, che verrà presentato alla stampa locale

02/09/2010 - 16:47
13 reti nel test infrasettimanale con la Berretti
A Sandrà poker di Ferrari, tripletta di Pichlmann, doppietta di Berrettoni, poi a segno Pedro, Torregrossa, Mancini e Le Noci

FONTE: HellasVerona.it


[OFFTOPIC]

VITA DA EX: CAMMARATA non lascia! A 35 anni giocherà ancora, in Serie D con l'ANGOLANA. QUALIFICAZIONI ALL'EUROPEO: Contro la modesta ESTONIA sembrava la 'solita' italietta degli ultimi tempi poi PRANDELLI sotto per 1 a 0 nell'intervallo carica i suoi e, dopola sostituzione del confusionario PEPE con QUAGLIARELLA si 'sveglia' CASSANO con un gol ed un assist spaziale per BONUCCI! 2 a 1 e primi 3 punti in ottica di qualificazione all'Europeo: per il bel gioco ci sarà tempo (e modo)... Per quanto riguarda 'le altre' brillano la (solita) SPAGNA e l'OLANDA, pessimo esordio da CT di monsieur BLANC che perde in casa contro la BIELORUSSIA! Non convince il roboante 4 a 0 dell'INGHILTERRA sulla BULGARIA, 4 a 4 fra PORTOGALLO e CIPRO!
CASSANO BRILLA, L'ITALIA NO: ESTONIA BATTUTA 2-1 -VIDEO
Mezz'ora piena di paure, poi due fiammate di Cassano guidano l'Italia alla rimonta e alla prima vittoria del 2010, in casa dell'Estonia. In tre minuti, il numero 10 azzurro ha regalato alla nazionale il primo successo di un anno orribile e le ha evitato il disastro di una sconfitta e un record al contrario: la serie negativa di partite senza punteggio pieno col 2-1 di Tallinn si ferma a sette, una in meno del massimo storico del 1959.
I numeri che contano di più sono i tre punti incamerati nella corsa a Euro 2012 cominciata stasera, ma se il protagonista della serata è Cassano la sua partita a due facce racconta bene quanto sia ancora fragile l'Italia che Prandelli ha tra le mani. Ha faticato molto ad entrare in partita, Fantantonio che il ct vorrebbe micidiale. Poi un colpo di testa, un assist di tacco hanno impreziosito la sua serata...

SPAGNA E OLANDA A VALANGA: LA FRANCIA KO IN CASA -VIDEO
Nel primo martedì della nazionali, impegnate nelle qualificazioni ad Euro 2012, spicca il risultato della Francia. Il rinnovamento operato dal ct Laurent Blanc, e la mossa di obbligare i suoi a cantare la marsigliese, non funzionano, così i Bleus, con i romanisti Mexes e Menez (uscito al 69') titolari, cadono clamorosamente in casa contro la Bielorussia, segno che il periodo nero cominciato al Mondiale in Sudafrica non è ancora finito.
Per il resto, tutto regolare: le due finaliste del Soccer City, Spagna ed Olanda, segnano in tutto nove reti (rispettivamente 4 e 5), dando anche l'impressione di non voler infierire contro Liechtenstein e San Marino. Per gli arancioni c'è una tripletta di Huntelaar, ma anche un gol del redivivo veterano Van Nistelrooy., grande assente dei mondiali.
Il ct spagnolo Del Bosque nota invece che quel Fernando Torres che in Sudafrica era rimasto a secco (complici condizioni fisiche non certo ideali) adesso ha ritrovato il gusto di segnare, con una doppietta. Ora gli spagnoli volano a Buenos Aires per giocare martedì prossimo a Buenos Aires un'amichevole di quelle da non perdere.
La Germania, che in pratica è quella del Mondiale (solo Jansen al posto di Boateng) deve affidarsi ad un gol del solito Klose per battere di misura un Belgio che ha alcuni giovani molto interessanti, mentre l'Inghilterra di Capello non brilla ma grazie ad un Defoe stellare (tripletta) travolge la modesta Bulgaria regalandosi un'iniezione di fiducia.
Note positive dal Montenegro per la Roma, visto che il gol-partita per la squadra di casa, impegnata contro il Galles, lo ha segnato quel Mirko Vucinic, in questo inizio di stagione già criticato dai sostenitori giallorossi. Positivo, ma non c'erano dubbi, l'esordio di Guus Hiddink sulla panchina della Turchia, che vince 3-0 in Kazakhstan, mentre Cipro impegna il Portogallo molto più del previsto costringendolo ad un'altalena di gol ed emozioni: finisce con un sorprendente pareggio per 4-4.
Ibrahimovic torna nella Svezia, ma la parte del mattatore contro l'Ungheria la recita il 24enne Pontus Wernbloom, che gioca in Olanda nell'Az Alkmaar, non è certo ricco e famoso come il collega appena passato al Milan ma il fiuto delle rete ce l'ha lo stesso.

INGHILTERRA, 4-0 AI BULGARI MA SENZA CONVINCERE Pi— ombre che luci nonostante quattro gol all'attivo: l'Inghilterra inizia il cammino verso Euro 2012 con una larga vittoria sulla Bulgaria, ma su Wembley continua ad aleggiare lo spettro del fiasco sudafricano. Perchè nel primo appuntamento ufficiale dopo la Coppa del Mondo la squadra di Fabio Capello, almeno per più di un'ora, denuncia limiti ormai noti. E il punteggio finale - tripletta per Jermain Defoe e primo gol in nazionale di Adam Johnson - appare decisamente troppo severo per la Bulgaria. Chi si attende grandi novit… tra i Tre Leoni, resta deluso. Capello non rinnega nè il suo modulo prediletto, il classico 4-4-2, nè la squadra travolta dalla Germania negli ottavi sudafricani. Solo quattro le novit… nell'11 di partenza, di cui due forzate dagli infortuni di John Terry e Frank Lampard. La partenza dei padroni di casa è repentina, e al primo affondo ecco il vantaggio. Rooney trova in area Ashley Cole che si fa respingere la conclusione. Ma sulla ribattuta il terzino del Chelsea è il più rapido ad appoggiare al centro dove Defoe insacca senza difficoltà. Capello impassibile resta seduto in panchina. Anche perchè sbloccato il risultato il furore inglese si spegne d'improvviso. E la Bulgaria, pur imbrigliata in un fraseggio asettico, trova coraggio. Fino a sfiorare il pari al 20'pt quando Glen Johnson, intervenendo goffamente sul cross dalla destra di Chavdar Yankov, rischia l'autogol: Joe Hart c'è. Stesso copione nella ripresa: la Bulgaria mantiene un possesso palla sterile, gli inglesi faticano a ripartire. E quando Rooney cerca il preziosismo, il suo pallonetto viene deviato in angolo da Nikolay Mihaylov. Gli ospiti spingono, ma prima il diagonale di Ivelin Popov esce di nulla, quindi è Stanislav Angelov a farsi parare un rigore in movimento. E sul ribaltamento di fronte l'Inghilterra mette in cassaforte il risultato: Rooney per Defoe che scarica in rete. Negli ultimi minuti prima Johnson in diagonale quindi ancora Defoe (15 gol in 44 presenze) assicurano alla vittoria proporzioni troppo generose per gli inglesi. Prossimo impegno per i Tre Leoni, martedì prossimo a Basilea contro la Svizzera che questa sera ha pareggiato in amichevole contro l'Australia.

OLANDA OK CON HUNTELAAR Dimenticare il Sudafrica, e soprattutto la Spagna, è un'operazione che può cominciare anche da una scorribanda in un piccolissimo paese, calcisticamente quasi inesistente. L'Olanda vicecampione del mondo ricomincia da uno 0-5 in casa del San Marino, partita delle qualificazioni Euro 2012, girone E. Gol di Kuyt su rigore al 16', tripletta di Huntelaar tra il 38' pt, il 3' e il 21' st, gol del pokerissimo del redivivo Van Nisterlooy, rientrato in nazionale dopo la cacciata politica di Van Basten e quella tecnica di Van Marwijk. Il San Marino ha provato a fare la Spagna del Soccer City. Ma si era all'Olimpico di Serravalle, seppure gremito fino all'esaurimento dei posti e in un clima dai festa. E non è bastato difendere col cuore i colori di casa biancazzurri contro una squadra battuta qualche settimana fa solo da una super Spagna. Stasera gli Orange hanno mantenuto le promesse di gioco sotto gli occhi di Ruud Gullit in tribuna d'onore. I sammarinesi, come annunciato alla vigilia dal ct Giampaolo Mazza, ce l'hanno messa tutta, ma il risultato è apparso inevitabile fin dai primi minuti del gioco, arbitrato dal gallese Simon Lee Evans. Gli olandesi erano in campo con la squadra mondiale praticamente intatta, tranne che per Giovanni Van Bronckhorst, che disse addio alla nazionale nella serata maledetta di Johannesburg. Van Marwijk ha puntato sul neo insignito capitano Mark Van Bommel, su Ruud Van Nistelrooy, il veterano richiamato per sostituire l'infortunato Robin Van Persie, sull'estro di Sneijder. Dopo la rete di Kuyt e il tris di Huntelaar, la gara è riuscita a regalare un ultima emozione, dopo le molte prodezze del portiere Simoncini, forse il migliore in campo: Van Nistelrooy in recupero è riuscito a segnare ed è corso sotto gli spalti a godersi una rivincita personale, per dedicare il gol ai tifosi esultanti per il 0-5 inflitto al san Marino. Che invece in qualche modo si consola: almeno non è finita come nel 2006 contro la Germania, quando subì un umiliante 0-13.

TUTTI I RISULTATI Risultati delle partite per le qualificazioni agli Europei 2012 di calcio.
- Girone A
Kazakistan-Turchia 0-3
Belgio-Germania 0-1
- Girone B
Armenia-Irlanda 0-1
Andorra-Russia 0-2
Slovacchia-Macedonia 1-0
- Girone C
Estonia-Isole Faeroer 2-1 (giocata l'11 agosto)
Isole Faeroer-Serbia 0-3
Estonia-Italia 1-2
Slovenia-Irlanda del Nord 0-1
- Girone D
Romania-Albania 1-1
Lussemburgo-Bosnia Erzegovina 0-3
Francia-Bielorussia 0-1
- Girone E
Moldavia-Finlandia 2-0
Svezia-Ungheria 2-0
San Marino-Olanda 0-5
- Girone F
Israele-Malta 2-1 (giocata ieri)
Lettonia-Croazia 0-3
Grecia-Georgia 1-1
- Girone G
Montenegro-Galles 1-0
Inghilterra-Bulgaria 4-0
- Girone H
Islanda-Norvegia 1-2
Portogallo-Cipro 4-4
- Girone I
Lituania-Scozia 0-0
Liechtenstein-Spagna 0-4

FONTE: Leggo.it


LEGA PRO
UFFICIALE: Pro Vasto, l'ex Cammarata all'Angolana
02.09.2010 17.42 di Cristina Guerri
Fonte: tuttolegapro.com
Grandissimo colpo di mercato dell'Angolana (Serie D) che si è assicurata le prestazioni dell'esperto bomber Fabrizio Cammarata. Il trentacinquenne nisseno, 9 gol in 23 partite nell'ultima stagione alla Pro Vasto, ha alle spalle un glorioso passato in Serie A e B con le maglie di Hellas Verona, Cagliari e Pescara. In questa sessione di mercato era stato accostato anche a Giulianova e Brindisi.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

0 commenti:

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Juve Stabia 0-3 Verona: Gli highlights della gara

Juve Stabia 0-3 Verona: Le immagini