.

HELLAS VERONA 0-2 COMO: Gara sconcertante dei gialloblù che dominano nel possesso palla ma non riescono proprio a tirare in porta. Mercato: Arriva HALFREDDSON!

Pubblicato da andrea smarso martedì 31 agosto 2010 00:29, vedi , , , , , , , , , | Nessun commento

HELLAS VERONA 0-2 COMO
...E la perplessità che aveva accompagnato i gialloblù fino a questa sciagurata gara si trasforma in preoccupazione: il VERONA che doveva imporre il suo gioco, vincere e divertire si ritrova incredibilmente ultimo con 0 punti in classifica, 2 sconfitte in 2 gare ed una campagna acquisti che, dopo aver praticamente smantellato la squadra che nella stagione scorsa era rimasta in testa al campionato fino all'ultima gara, al momento è perlomeno discutibile: dov'è il famoso uomo-gol? Davvero COLOMBO e DI GENNARO (per non parlare di RANTIER) non facevano più comodo? Che ci fa SELVA in tribuna e 'quel' FERRARI in campo? Vogliamo parlare del 'caso CECCARELLI' che, giorno dopo giorno assomiglia sempre più al 'caso COMAZZI' della scorsa stagione? E KHADREJNANE, il fenomenale nuovo NASRI? A poche ore dalla chiusura del calciomercato con PICHLMANN e ALFREDSSON in arrivo la sensazione è che a questa squadra manchi ben altro anche solo per avvicinarsi all'HELLAS dell'anno scorso (che pure aveva stentato nelle prime gare) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

LA GARA
GIANNINI, forse 'scottato' dall'infelice esordio di Pagani, cambia modulo e si affida ad una formazione più equilibrata sopratutto al centro del campo dove ESPOSITO, protetto e sostenuto ai lati da RUSSO e MARTINA RINI, torna a fare il playmaker molte volte ammirato nella passata stagione. A sorpresa capitan CECCARELLI è tenuto in panca: paga l'inaspettata uscita di Sabato scorso (e tutto quello che ne è seguito)? Ad ogni modo la coppia di centrali formata da ABBATE e MAIETTA non lo fa certo rimpiangere (almeno nel primo tempo); terzino destro è ancora CAMPAGNA (nonostante CANGI si sia perfettamente ripreso dall'infortunio che lo aveva appiedato contro la PAGANESE) mentre dalla parte opposta agisce SCAGLIA. BERRETTONI è schierato da trequartista dietro i 'soliti' LE NOCI e FERRARI nel 4-3-1-2 che permette all'HELLAS di dominare nel possesso palla senza però mai tirare in porta! E proprio qui stà l'ormai atavico problema: senza l'uomo gol non si va da nessuna parte e se è vero che LE NOCI è stato il capocannoniere del Girone A nella passata stagione è vero pure che FERRARI, abituato a giocargli accanto da tempo, non ha mai segnato tantissimo (a parte i 19 goal nell'ormai lontana stagione 2003-2004 in Eccellenza col SALÒ) e nel PERGOCREMA che, per inciso, si è salvato per il rotto della cuffia ne ha fatti solo 2 in 14 gare... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

Nel primo tempo i lariani sono vittime di un VERONA spigliato che propone delle buone trame ma non riesce a centrare la porta, al 17° LE NOCI penetra in area e viene atterrato da un avversario: per l'arbitro è tutto regolare nonostante la bordata di fischi dei 10.000 presenti al 'Bentegodi', il tiro successivo di BERRETTONI è stoppato dallo stesso centravanti a terra. L'HELLAS insiste con LE NOCI, BERRETTONI e l'ottimo MARTINA RINI ma al momento di finalizzare i limiti s vedono tutti; al 40° capita a FERRARI l'occasione d'oro ma il centravanti ex PERGO, lentissimo nel controllo, sciupa clamorosamente facendosi recuperare. 2 minuti più tardi è ancora LE NOCI (ancora imbeccato da MARTINA RINI) a provarci ma il suo tiro finisce a lato.

Il secondo tempo si apre come s'era chiuso il primo ma, dopo i deboli tentativi gialloblù, al 56° arriva la frittata servita da RIVA su ribattuta della retroguardia gialloblù. Il COMO passa in vantaggio, il pubblico scaligero (giustamente) rumoreggia ma non smette di sostenere la squadra che però da quel momento si disunisce, forse bloccata dalla paura e dalla sfiducia. Al 65° GIANNINI tenta il tutto per tutto sostituendo 3 giocatori: CANGI per CAMPAGNA, ABBATE per CECCARELLI ma sopratutto MARTINA RINI per SCAPINI. Il VERONA con 3 attaccanti puri ed un trequartista non da però segni di miglioramento e anzi subisce un'espulsione all'88° quando SCAGLIA si fa espellere per eccessive proteste a causa di un altro rigore non assegnato dall'arbitro dopo l'atterramento in area di FERRARI. La gara si chiude in beffa per gli scaligeri 'uccellati' in contropiede al 93° ancora con RIVA: finisce in contestazione con i tifosi dell'HELLAS ad applaudire gli avversari e più di qualcuno scommetto ad urlare PER FAVORE PIETÀ! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

LE SENSAZIONI
Gli ottimisti sosterranno che in fondo il VERONA è stato sfortunato, che non ha fatto vedere palla agli avversari (gol negli unici tiri in porta a parte), che ci potevano essere due rigori (uno su SCAGLIA ed un altro in finale di gara su FERRARI) e che se sul finire del primo tempo FERRARI e LE NOCI non si 'mangiavano' quei gol... I pessimisti ribatteranno che la squadra di quest'anno non ha esaltato in due gare e non esalterà certo per le restanti 32, ci si dovrà accontentare, per ben che vada, di un'anonima metà classifica per poi attuare l'ennesima 'tabula rasa' a Luglio... La verità come sempre starà probabilmente nel mezzo e la faranno notare i tifosi di buon senso tra perplessità, speranze e rimpianti: inutile piangere sulle decisioni prese (e non) nella passata stagione, inutile chiedere verità (che non potranno venire se non in forma 'annacquata') a proposito reale situazione societaria e sulla sua ripercussione sulle scelte di mercato e la concentrazione dei giocatori (se pure il capitano chiede spiegazioni), manteniamo fiducia piena in MARTINELLI (tanto non c'è scelta) ed ai suoi collaboratori, ogni rivoluzione (ma non c'era modo di evitarla stò giro?) porta con se delle incertezze ed i frutti, se saremo così fortunati da poterli vedere, non arriveranno ne presto ne facilmente! Intanto il VERONA ha appena cominciato la quarta stagione in C1 e, mai come in questo momento, squadra e clima sono state più vicine all'atmosfera che si respirava alla prima con COLOMBA... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

[DICONO]
GIANNINI sulla prestazione dell'HELLAS contro il COMO «La prestazione c'è stata, abbiamo dominato per 70 minuti e solo l'arbitro ci ha negato almeno il pareggio... Non accampo scuse il rammarico è l'aver preso gol negli unici due tiri dell'avversario. Lo spogliatoio è unito, ho chiesto alla squadra di alzare la testa e sono sicuro che i ragazzi lo faranno anche se manca qualche rinforzo ma so che dietro le quinte stanno lavorando per procurarcelo. Dobbiamo rimanere calmi e ribaltare una situazione che non è certo positiva» (Radio Verona) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

[LE ALTRE DEL GIRONE]
Nessuna squadra del Girone A a punteggio pieno alla seconda giornata: La CREMONESE cade a casa dell'ALESSANDRIA in una partita 'scoppiettante' con 2 rigori dati ai padroni di casa e 4 espulsi (3 fra i grigiorossi), il GUBBIO strapazza il SUDTIROL con una doppietta di GOMEZ TALEB, vince di misura il PAVIA sulla PAGANESE ed il LUMEZZANE a casa della SALERNITANA. Pari tra PERGOCREMA-SORRENTO, RAVENNA-BASSANO, REGGIANA-SPEZIA e SPAL-MONZA [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

Milan Jovanovic fantastic goal from half field 70 meterSem calção! Neymar fica só de cueca contra o GoiásRacing Santander Vs FC Barcelona 0 -1 Gol Leo Messi

[IN BREVE]
SERIE A E VITA DA EX: FICCADENTI, BOGDANI, COLUCCI e PAROLO col CESENA bloccano la ROMA di CASSETTI. PULZETTI e ALMIRON fanno perdere la JUVE contro il BARI. Passo falso casalingo dell'UDINESE di GUIDOLIN mentre COLOMBA si separa dal BOLOGNA (che pareggia nel posticipo con l'INTER) ancor prima di cominciare il campionato!
FORMULA 1: In un GP del Belgio dominato dall'incertezza meteo HAMILTON esce vincitore su WEBBER e KUBICKA; quarta la rossa di MASSA frittata di VETTEL e di ALONSO nel finale dopo una gara difficile...
CONVOCAZIONI NAZIONALE: PRANDELLI fa tornare PIRLO, PAZZINI E GILARDINO, non BALOTELLI che è infortunato (ma trova il modo di sfasciare la sua R8 andando all'allenamento). ZACCHERONI TORNA IN PANCA! Allenerà la nazionale del GIAPPONE...
SERIE B: Il LIVORNO risucita a casa dell'ALBINOLEFFE, il TORINO perde anche a CITTADELLA, il NOVARA batte la TRIESTINA ed il WiCenza distrugge il PORTOGRUARO.
MONDIALI BASKET: La FRANCIA sorprende la SPAGNA campione in carica, gli USA 'sotterrano' la CROAZIA.
LIGA SPAGNOLA: MOURINHO stecca la prima col REAL il BARÇA stende il RACING SANTADER.
PREMIER LEAGUE: Il CITY perde su rigore al 94°! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

Roma-Cesena 0 0 HighlightsUdinese-Genoa 0 1 HighlightsBruno Mineiro marca um golaço pelo Atlético/PR, mas é invalidadoMILAN - LECCE 4-0 - Ampia Sintesi HD Highlights

[RASSEGNA STAMPA]
RISULTATI E CLASSIFICHE
1^ Divisione, girone A: risultati e marcatori di oggi [2^ giornata]
29.08.2010 18:02 di Andrea Zalamena
Alla fine del secondo turno nessuna squadra è a punteggio pieno. La Cremonese cade in casa dell'Alessandria in una partita caratterizzata dalle molte espulsioni: Artico sbaglia un primo penalty, non fallendo però il secondo. Il Lumezzane sbanca Salerno con un gol di Galabinov. Poker del Gubbio sul SudTirol, anche in questo caso non è mancata l'espulsione e l'errore dal dischetto per gli altoatesini. Quattro i pareggi.

Alessandria-Cremonese 1-0 75' Artico su rigore (A) [Artico (A) sbaglia un rigore al 46'. Espulsi Marchesetti (A), Stefani, Gervasoni e Bianchi (C)]

Gubbio-SudTirol 4-0 2' Gomez (G), 37' Galano (G), 59' Gomez su rigore (G), 90' Donnarumma (G) [espulso Cascone (S) al 7'. Campo (S) sbaglia un rigore al 56']

Pavia-Paganese 1-0 30' Tarantino (Pav) [espulso Esposito (Pag)]

Pergocrema-Sorrento 0-0

Ravenna-Bassano 1-1 36' Caturano (R), 40' La Grotteria (B)

Reggiana-Spezia 1-1 18' Aya (R), 65' autogol di Iraci (R)

Salernitana-Lumezzane 0-1 74' Galabinov (L)

Spal-Monza 0-0

Verona-Como (si gioca lunedì 30 agosto, ore 20:45)

Classifica, dopo 2 giornate: 4 punti Spal, Lumezzane, Alessandria, Pavia e Ravenna, 3 punti Paganese, Cremonese e Gubbio, 2 punti Reggiana, Monza, Sorrento, Spezia e Pergocrema, 1 punto SudTirol, Bassano e Salernitana, 0 punti Verona* e Como*. *una partita in meno

Prossimo turno (domenica 5 settembre 2010): Como-Pergocrema, Cremonese-Spal, Gubbio-Ravenna, Lumezzane-Alessandria, Monza-Verona, Paganese-Bassano, Pavia-Spezia, Sorrento-Reggiana, SudTirol-Salernitana

CALCIOMERCATO
Virtus Lanciano, sospeso il trasferimento per Di Gennaro
28.08.2010 19:36 di Andrea Zalamena
Fonte: VirtusLanciano
La Virtus Lanciano comunica di non aver potuto inserire tra i convocati per la gara di domenica 29 agosto, con il Benevento, il calciatore Francesco Di Gennaro per ragioni ostative al tesseramento che, al momento, sospendono l’esecutività del trasferimento del calciatore dal Verona alla Virtus Lanciano.

In breve, la vicenda paradossale: il cartellino del calciatore è oggetto di fermo amministrativo dallo scorso mese di giugno per le vicende legate al fallimento del Gallipoli Calcio Srl. Più precisamente, a giugno di quest’anno la Procura di Lecce ha emesso un decreto di sequestro preventivo del 50% del cartellino del calciatore a tutela dei diritti di tutti i creditori del club giallorosso.

La S.S. Virtus Lanciano intende affermare con chiarezza e decisione che si è già attivata e che muoverà tutti i passi necessari, in tutte le opportune sedi, legali e istituzionali, per arrivare a una soluzione tanto equa quanto rapida della situazione; situazione che, anche alla luce della chiusura del calciomercato fissata per il 31 agosto p.v., riveste carattere di urgenza estrema.

CALCIOMERCATO
Verona, in prova Diego Leon dal Las Palmas
28.08.2010 18:00 di Nicolò Schira
Si sta allenando in prova con la formazione di Giannini il centrocampista iberico Diego Leon che nell'ultima stagione ha militato nella Serie B spagnola vestendo la maglia del Las Palmas. Nei prossimi giorni i dirigenti del Verona decideranno se tesserarlo o meno.

FONTE: TuttoLegaPro.com


Comunicati - 28/08/2010
Trasferimento di Di Gennaro sospeso
La S.S. Virtus Lanciano 1924 SRL comunica di non aver potuto inserire tra i convocati per la gara di domenica 29 agosto, con il Benevento, il calciatore Francesco Di Gennaro per ragioni ostative al tesseramento che, al momento, sospendono l’esecutività del trasferimento del calciatore dal Verona alla Virtus Lanciano.

In breve, la vicenda paradossale: il cartellino del calciatore è oggetto di fermo amministrativo dallo scorso mese di giugno per le vicende legate al fallimento del Gallipoli Calcio Srl.

Più precisamente, a giugno di quest’anno la Procura di Lecce ha emesso un decreto di sequestro preventivo del 50% del cartellino del calciatore a tutela dei diritti di tutti i creditori del Club giallorosso.

Alle richieste pressanti di chiarimento da parte della Virtus Lanciano per lo sblocco tempestivo dell’iter amministrativo, alla nostra Società è stato comunicato che la questione non potrà essere affrontata e risolta dal GIP di Lecce prima di martedì 7 settembre, all’indomani di Virtus Lanciano-Foggia (cioè dopo la terza gara di campionato e dopo due gare dall’arrivo dell’atleta a Lanciano).

La S.S. Virtus Lanciano intende affermare con chiarezza e decisione che si è già attivata e che muoverà tutti i passi necessari, in tutte le opportune sedi, legali e istituzionali, per arrivare a una soluzione tanto equa quanto rapida della situazione; situazione che, anche alla luce della chiusura del calciomercato fissata per il 31 agosto p.v., riveste carattere di urgenza estrema.

CHIEDIAMO RISPETTO!
Rispetto per quelle stesse regole che, giustamente, gli Organi di Governo del Calcio chiedono a tutti noi di osservare con rigore e puntualità.

Rispetto per gli investimenti fatti da questa Società.

Rispetto per l’atleta che non vuole altro che riavere la libertà di svolgere serenamente il proprio lavoro.

Rispetto per i nostri Tifosi che sono accorsi in massa a sottoscrivere “tessere del tifoso” e abbonamenti, anche grazie all’entusiasmo suscitato dall’arrivo di Di Gennaro a Lanciano.

Chiediamo, in buona sostanza, che tutto venga chiarito con la indispensabile urgenza e con la dovuta serietà, entro i primi due giorni della prossima settimana.
S.S. VIRTUS LANCIANO 1924 SRL

FONTE: VirtusLanciano.it


Hellas Verona-Como 0-2
30/08/2010 - 22:19
Esordio amaro al "Bentegodi" per gli uomini di Giannini: una doppietta di Riva (56', 93') costringe i gialloblù al secondo ko consecutivo. Espulso Scaglia all'88'
VERONA - Due reti nella ripresa castigano l'Hellas Verona, che dopo due turni resta a quota zero punti. Dopo un primo tempo in cui Berrettoni e compagni non hanno concretizzato la mole di gioco creata, la formazione di Garavaglia ha trovato la forza di reagire andando in gol con Riva.

Mister Giannini cambia l'assetto dei gialloblù dopo il ko di Pagani: difesa a 4 con Maietta ed Abbate centrali, a centrocampo Esposito è affiancato da Russo e Martina Rini. Berrettoni sulla trequarti, a ridosso del tandem Ferrari-Le Noci. Il Como, costretto a rinunciare all'ex Christian Conti, acciaccato, ed all'esterno Fautario, squalificato, manda in campo dal 1' Franco Da Dalt. L'argentino compone con Villar Rodriguez e Fortunato il trio dietro l'unica punta Cozzolino.

Dopo le prime battute la formazione scaligera prende coraggio: conclusione ravvicinata di Le Noci respinta da Castelli, Berrettoni da posizione defilata effettua un tiro-cross impattato da Ferrari ma il tap-in finisce sul fondo (15'). Al 27' Berrettoni trova Martina Rini sulla corsia mancina, il centrocampista tenta il traversone, ottima chiusura di Licata su Ferrari. Sul corner seguente Abbate va in torsione, il numero uno comasco blocca in presa alta (28').

Sempre dal calcio d'angolo Berrettoni appoggia per Scaglia (31'), l'ex Bari spara alto da dentro l'area di rigore. Hellas vicino al vantaggio al 40': Martina Rini taglia l'area di rigore e serve dalla parte opposta Le Noci, Ferrari temporeggia e una volta scoccato il destro manda fuori da posizione ravvicinata. Al 42' il numero dieci gialloblù imbecca Le Noci all'interno dei sedici metri, volè verso il palo lontano che sfiora il palo lontano.

In apertura di ripresa Villar Rodriguez controlla palla batte di destro dal limite, la conclusione termina alta (49'). Al 52' Berrettoni serve sulla corsa Russo, il destro di esterno non impensierisce Castelli. Un minuto dopo l'ex Bassano Virtus verticalizza per Ferrari, tiro fuorimisura. 1-0 ospite al 56', a seguito di un'azione di Cozzolino ribattuta dalla retroguardia gialloblù il centrocampista del Como Riva trafigge Rafael con un destro a fil di palo.

Traversone basso dalla destra di Cangi all'80', la palla attraversa l'area di rigore senza che nessuno riesca a deviare in rete. Gialloblù in dieci all'88' a causa dell'espulsione di Scaglia, reo di aver protestato eccessivamente a seguito di un rigore non assegnato dopo atterramento in area di Ferrari. Lancio dalle retrovie al 91' su cui si avventa Le Noci, il quale prova il pallonetto su Castelli, ma l'assistente segnala fuorigioco. Raddoppio lombardo al 93' ancora con Riva, che dalla distanza trova l'incrocio dei pali.

HELLAS VERONA-COMO 0-2
Marcatori: 56', 93' Riva

Hellas Verona: Rafael; Campagna (65' Cangi), Maietta, Abbate (67' Ceccarelli), Scaglia; Russo, Esposito, Martina Rini (65' Scapini); Berrettoni; Ferrari, Le Noci.
A disposizione: Caroppo, Garzon, Paghera, Mancini.
Allenatore: Giuseppe Giannini

Como: Castelli; Maggioni, Magli, Bossa, Licata; Ardito, Riva; Da Dalt (54' Morandi), Fortunato, Villar Rodriguez (76' Franco); Cozzolino (86' Scardina).
A disposizione: Tornaghi, Ambrogetti, Ossouho, Bardelloni.
Allenatore: Carlo Garavaglia

Arbitro: Vincenzo Soricaro (Sez. arbitrale di Barletta)
Note. Ammoniti: Riva, Ardito, Bossa, Ceccarelli. Espulsi: 86' Scaglia. Recupero: 0'-4'. Spettatori: 10.071
Ufficio Stampa

Giannini: "Possiamo cancellare la gara di Pagani"
28/08/2010 - 16:07
"Serve lucidità nelle disamine, e di conseguenza nei giudizi. Tranquillità, sicurezza e decisione te le danno i tre punti"
SANDRA' - Ad introdurre la sfida di lunedì il tecnico Giuseppe Giannini, consapevole del valore dei tre punti in palio contro il Como. In occasione dello spazio interviste di fine settimana, l'allenatore romano individua la partita di lunedì come un primo punto di rottura rispetto al passato recente: "Ha la stessa importanza delle altre gare iniziali, soprattutto in virtù della nostra falsa partenza. Serve lucidità nelle disamine, e di conseguenza nei giudizi. Abbiamo la possibilità di cancellare la prestazione di Pagani".

I lariani sono reduci da un ko interno col Ravenna: "Giocano con due centrocampisti davanti alla difesa, davanti c'è un giocatore esperto come Cozzolino, oltre allo scuola Roma Scardina. Ci sono fantasia e velocità, le indicazioni che mi sono state fornite parlano di un 4-2-3-1. A prescindere da ciò, dobbiamo essere noi stessi sempre e comunque, in casa e fuori. Al "Torre" siamo riusciti in parte nei primi 20', nonostante un errore di Abbate ed un colpo di testa dei campani. Anche noi abbiamo avuto occasioni, ma il risultato ha dato ragione a loro. A livello psicologico non c'eravamo approcciati bene al match".

Nella scorsa stagione le prestazioni casalinghe hanno penalizzato i gialloblù: "Spero che le cose cambino rispetto al passato. Piano piano succederà, con risultati e convinzioni a livello di gruppo. Tranquillità, sicurezza e decisione te le danno i tre punti".

Come di consueto, durante la settimana sono state più volte mischiate le carte. Tuttavia i cambiamenti non sono all'ordine del giorno: "Più o meno l'idea è la stessa. Alcune volte cerco di apportare modifiche, ora non credo sia il momento. Vedremo più avanti, è presto per svelare le indicazioni. Calma e cautela".
Ufficio Stampa

FONTE: HellasVerona.it


[OFFTOPIC]

SERIE A E VITA DA EX: FICCADENTI, BOGDANI, COLUCCI e PAROLO col CESENA bloccano la ROMA di CASSETTI. PULZETTI e ALMIRON fanno perdere la JUVE contro il BARI. Passo falso casalingo dell'UDINESE di GUIDOLIN mentre COLOMBA si separa dal BOLOGNA (che pareggia nel posticipo con l'INTER) ancor prima di cominciare il campionato! FORMULA 1: In un GP del Belgio dominato dall'incertezza meteo HAMILTON esce vincitore su WEBBER e KUBICKA; quarta la rossa di MASSA frittata di VETTEL e di ALONSO nel finale dopo una gara difficile... CONVOCAZIONI NAZIONALE: PRANDELLI fa tornare PIRLO, PAZZINI E GILARDINO, non BALOTELLI che è infortunato (ma trova il modo di sfasciare la sua R8 andando all'allenamento). ZACCHERONI TORNA IN PANCA! Allenerà la nazionale del GIAPPONE... SERIE B: Il LIVORNO risucita a casa dell'ALBINOLEFFE, il TORINO perde anche a CITTADELLA, il NOVARA batte la TRIESTINA ed il WiCenza distrugge il PORTOGRUARO. MONDIALI BASKET: La FRANCIA sorprende la SPAGNA campione in carica, gli USA 'sotterrano' la CROAZIA. LIGA SPAGNOLA: MOURINHO stecca la prima col REAL il BARÇA stende il RACING SANTADER. PREMIER LEAGUE: Il CITY perde su rigore al 94°!
IL BOLOGNA FERMA L'INTER CON UN PAREGGIO -VIDEO
Finisce con un pareggio a reti inviolate l'incontro tra Bologna e Inter. Una bella partita quella al dall'Ara:.i padroni di casa hanno provato caparbiamente a tenere testa alla squadra di Benitez, con un'attenta fase di copertura, contropiede e azioni corali. L'Inter ha prova a scardinare la difesa rossoblu con le sue pregevoli doti nel palleggio e con la sua evidente supremazia tecnica. Sneijder molto mobile, bene Mariga a centrocampo, perfetta la difesa.
Storia diversa nel secondo tempo quando l’Inter comincia a creare occasioni da rete in sequenza. Ottimo Viviano, una traversa ed una conclusione di Eto'o non riescono a sbloccare il risultato.

Milan Jovanovic fantastic goal from half field 70 meterSem calção! Neymar fica só de cueca contra o GoiásRacing Santander Vs FC Barcelona 0 -1 Gol Leo Messi

BARÇA VOLA, MOU STECCA -VIDEO IN INGHILTERRA PERDE IL CITY
Josè Mourinho 'stecca' la prima nella 'Liga': il Real Madrid infatti fa 0-0 sul campo del Maiorca e l'ex tecnico dell'Inter torna dall'isola con più che pensieri che ottimismo. Una scelta giusta comunque l'ha già fatta, decidendo di dare fiducia dall'inizio al giovanissimo Canales, che è stato il migliore in campo dei suoi, prima di venite sostituito da Ozil al 12' st. Troppo lento per essere pericoloso, il Real non è riuscito a creare un'occasione, così Higuain, Cristiano Ronaldo e Benzema (quest'ultimo è entrato anche lui al 12' st) sono rimasti a secco. Ora non è da escludere che Mou insista con il presidente Florentino Perez per avere un altro attaccante (si era fatto, tra gli altri, anche il nome del doriano Pazzini). Mentre il Real Madrid si faceva fermare dal Maiorca, il Barcellona dava spettacolo al 'SardineO' travolgendo per 3-0 il Racing Santander ed uscendo dal campo applaudito dal pubblico avversario. Per la squadra di Guardiola hanno segnato Messi (dopo appena due minuti di gioco), e gli eroi del Mondiale Iniesta e Villa. Così i siti spagnoli titolano che questo è già un «Bar‡a MaraVilla». Questi i risultati della prima giornata della 'Ligà: Hercules Alicante - Athletic Bilbao 0-1 (ieri) Malaga - Valencia 1-3 (ieri) Levante - Siviglia 1-4 (ieri) Deportivo La Coruna - Saragozza 0-0 Espanyol - Getafe 3-1 Real Sociedad - Villarreal 1-0 Osasuna - Almeria 0-0 Racing Santander - Barcellona 0-3 Maiorca - Real Madrid 0-0.

BRASILE, NEYMAR DRIBBLA MA RIMANE IN MUTANDE-VIDEO
Neymar è rimasto letteralmente in mutande. Che avete capito: l’attaccante del Santos non è diventato improvvisamente povero ma il difensore dle Goias, nel tentativo di fermare il talento del Santos, si è aggrappato con gli scarpini ai suoi pantaloncini…

RUSSIA, JOVANOVIC IN GOL DA OLTRE 70 METRI -VIDEO
Un gol da pollo quello che ha preso sabato scorso il portiere del Rubin Kazan Sergei Ryzhikov. L’estremo difensore si è fatto incredibilmente beffare da un tiro da oltre 70 metri del difensore dello Spartak Nalchik Milan Jovanovic. In realtà l’intenzione di Jovanovic era di effettuare un lancio in profondità ma l’errore di misura ha però ingannato il portiere avversario che si è fatto beffare dal rimbalzo alto della palla. Una vera papera! Il match si è poi chiuso sull’1-1.

REAL, MOU SBAGLIA LA PRIMA LA SPAGNA SUBITO CONTRO
«L'esordio del nuovo Real Madrid? Mou mal». Il gioco di parole utilizzato dal quotidiano spagnolo 'As', per descrivere la prima uscita in campionato delle merengue allenate da Josè Mourinho, non può essere frainteso. Lo 0-0 colto da Ronaldo e compagni sul campo del Maiorca di Laudrup ha infatti destato non poche perplessità tra i media spagnoli. «Il Real parte con un passo falso» è uno dei titoli utilizzati da As sulla sua versione on-line. «Mourinho continua a non perdere una partita, ma il calcio del suo Madrid è frustrante» l'accusa mossa allo 'Special One’ nell'editoriale del giornale, che poi paragona le merengue ad una Formula Uno che non è riuscita ad ingranare la marcia in partenza.

SERIE B, VICENZA A VALANGA: TORINO ANCORA SCONFITTO
Risultati della 2/a giornata del campionato di serie B. A Bergamo: Albinoleffe-Livorno 0-3 Ad Ascoli: Ascoli-Modena 1-1 A Padova: Cittadella-Torino 2-1 A Crotone: Crotone-Padova 1-1 A Piacenza: Piacenza-Frosinone 1-1 A Modena: Sassuolo-Grosseto 1-1 A Siena: Siena-Reggina 2-1 A Varese: Varese-Atalanta 0-0 A Vicenza: Vicenza-Portogruaro 4-1 Novara-Triestina 2-0 (ieri) Empoli-Pescara lunedì ore 19

MONDIALI BASKET, SPAGNA KO: USA TRAVOLGONO LA CROAZIA
Parte con una grande sorpresa il Mondiale di basket in Turchia: la Francia ha battuto la Spagna campione in carica per 72-66 nel girone D. Gli Stati Uniti hanno invece surclassato la Croazia con il punteggio di 106-78. Nello stesso girone B il Brasile ha sconfitto l'Iran 81-65, la Slovenia si è imposta sulla Tunisia 80-56. Nel girone A l'esordiente Giordania ha perso solo di misura (76-75) con l'Australia. La Serbia ha travolto l'Angola 94-44. L'Argentina ha superato la Germania 78-74. Nel girone C la Grecia vice campione del mondo ha superato la Cina 89-81, mentre la Russia ha battuto Portorico 75-66. I padroni di casa della Turchia non hanno avuto difficoltà con la Costa d'Avorio, stracciata 86-47. Nel girone D, infine, oltre allo choc della sconfitta spagnola, la Lituania ha vinto contro la Nuova Zelanda 92-79, mentre il Canada ha perso con il Libano 71-81.

ROMA, SOLO 0-0 COL CESENA: GENOA OK CON MESTO -VIDEO
Una prodezza di Mesto, innescata da un inutile fallo di Pasquale, ha dato la vittoria la Genoa al termine di una partita tirata che l'Udinese non meritava di perdere. L'esordio insomma ha portato male ai friulani e al tecnico Guidolin che si era detto emozionato per questo nuovo debutto in terra friulana dopo 12 anni. Ma la formazione di Gasperini è già apparsa un macchina ben oliata, nonostante i tanti cambi e il poco tempo a disposizione. Intanto ha una difesa con i fiocchi dove Ranocchia e Dainelli sono baluardi insormontabili. Il centrocampo ha qualità e quantità con Veloso, Criscito, Milanetto e Rafinha sempre pronti a chiudere e a rilanciare l'azione. E in attacco - nonostante l'uscita anzitempo di Toni per un indolenzimento muscolare - ha varietà e velocità. Insomma ci sono tutte le premesse per fare di questo Genoa un protagonista indiscusso del campionato.

ROMA, SOLO 0-0 COL CESENA Antonioli cuore ingrato. Sono state proprio le mani dell'ex portiere giallorosso a regalare il primo punto al Cesena dopo 19 anni di astinenza dalla serie A e ad impedire ad una Roma non particolarmente brillante di partire subito col piede giusto in campionato, riscattando così il ko della Supercoppa contro l'Inter. I meriti per lo 0-0, strappato dalla formazione romagnola allo Stadio Olimpico, sono infatti quasi tutti da attribuire all'estremo difensore passato anche per Roma (vincitore dello scudetto nel 2001), autore di una serie di interventi decisivi che non hanno permesso alla formazione di Ranieri, e a Totti in primis, di trovare la via della rete. Un pareggio deludente per i giallorossi che, visto il calendario, puntavano ad una partenza razzo, nonostante il ko di Adriano, ma che ha rischiato in un paio di occasioni di trasformarsi addirittura in una sconfitta.

FALSA PARTENZA JUVENTUS: BARI OK CON DONATI -VIDEO
Se questo doveva essere il campionato del “nuovo corso”, bisogna rimandare la partenza. Brutto ko per la Juventus di Luigi Del Neri che esce sconfitta per 1-0 dal San Nicola di Bari. La squadra di Ventura
conferma il buon gioco espresso lo scorso anno riuscendo a contenere il gioco della Juve. I tre punti arrivano al 43' del primo tempo grazie al gran gol di Donati. Occasione del pareggio per Chiellini al 93, che però non riesce a concretizzare.

NAZIONALE: TORNANO PIRLO, PAZZINI E GILA. BALOTELLI KO
Quattro novità nelle convocazioni di Cesare Prandelli per le gare di qualificazione europee con Estonia e Far Oer (3 e 7 settembre): sono i difensori Luca Antonelli (Parma), Cesare Bovo (Palermo), Lorenzo De Silvestri (Fiorentina) e Daniele Gastaldello (Sampdoria). Tornano in Nazionale Andrea Pirlo, Alberto Gilardino e Giampaolo Pazzini, assenti per l'amichevole con la Costa d'Avorio a Londra. Non convocato come previsto Mario Balotelli, che sta recuperando da un infortunio nel Manchester City.

PAURA BALOTELLI, INCIDENTE A MANCHESTER: ILLESO - FOTO
Mario Balotelli è uscito illeso da un incidente stradale che si è verificato stamani a Manchester. Lo scrive il tabloid britannico Sun nella versione on line. L'attaccante del City era al volante della sua Audi R8 quando si è scontrato con un'altra auto, una Bmw nera, secondo il racconto del giornale. Il giovane attaccante è stato sottoposto all'etilometro secondo la prassi inglese. La polizia intervenuta sul posto ha controllato i documenti di Balotelli, che sono risultati in regola. Entrambe le macchine coinvolte nell'incidente sono rimaste danneggiate e sono state portate via con il carro attrezzi. Balotelli si è poi regolarmente allenato con i compagni del Manchester City, ma secondo il Sun non partirà per la trasferta di domani a Sunderland in Premier League perchè non ha ancora recuperato dall'infortunio al ginocchio.

BOLOGNA-COLOMBA: INCREDIBILE, È GIÀ ADDIO
Incredibile a Bologna. Il campionato non è nemmeno cominciato e l'avventura di Franco Colomba sulla panchina rossoblù è già finita. La prevista conferenza stampa del tecnico, alla vigilia della sfida di domani sera contro l'Inter, è stata infatti annullata. Alle 13.30, come annuncia il sito ufficiale della squadra felsinea, sarà il presidente Sergio Porcedda a incontrare i giornalisti al centro tecnico Galli di Casteldebole. In lizza per sostituire Colomba ci sono Mario Beretta e Gianfranco Zola.

F1, A SPA VINCE HAMILTON MASSA QUARTO, ALONSO KO
È Lewis Hamilton il signore della pioggia a Spa-Francorchamps, in una gara contrassegnata come previsto dall'incertezza per gli acquazzoni improvvisi. L'inglese, nonostante un fuori pista da brividi nel finale, esce dal Gran Premio del Belgio vincitore e leader del Mondiale scavalcando Mark Webber, secondo qui tra le Ardenne davanti ad un sempre più sorprendente Robert Kubica ed una Ferrari targata Felipe Massa capace solo di limitare i danni senza mai dare la sensazione di poter lottare per la vittoria. Va via dal circuito belga con le ossa rotte l'altro ferrarista Fernando Alonso che parte bene, ma sbaglia a mettere troppo presto le gomme da pioggia. È costretto a rimontare, però la sua rincorsa finisce a pochi giri dalla fine a causa di un testa coda innescato dalla pista resa viscida da uno scroscio d'acqua improvviso. Molto male anche Sebastian Vettel che ne combina di tutti i colori mettendo fuori causa il campione del mondo Jenson Button in corsa per il podio. Abbastanza bene invece Michael Schumacher che dalla ventunesima posizione in griglia riesce a chiudere in settima piazza, ma perde un entusiasmante duello finale con il compagno di scuderia Nico Rosberg sesto.

ZACCHERONI TROVA LAVORO NUOVO CT DEL GIAPPONE
Alberto Zaccheroni è il nuovo ct dei Blue Samurai, la Nazionale di calcio nipponica. Lo rende noto la Japan Football Association, precisando che l'ex allenatore di Juventus e Milan sarà il primo italiano a sedere sulla panchina della selezione del Sol Levante. Alberto Zaccheroni è stato nominato alla guida della nazionale giapponese di calcio. Lo ha annunciato oggi a Tokyo la federazione di calcio nipponica, secondo cui «è stato raggiunto un accordo con il tecnico», che era giunto in Giappone domenica per discutere gli ultimi dettagli dell'ingaggio. L'ex allenatore di Juventus e Milan, che sarà il primo commissario tecnico italiano - e il sesto straniero - nella storia della nazionale del Sol Levante, sarà presentato ufficialmente domani in una conferenza stampa a Tokyo.

NAZIONALE: TORNANO PIRLO, PAZZINI E GILA. BALOTELLI KO
Quattro novità nelle convocazioni di Cesare Prandelli per le gare di qualificazione europee con Estonia e Far Oer (3 e 7 settembre): sono i difensori Luca Antonelli (Parma), Cesare Bovo (Palermo), Lorenzo De Silvestri (Fiorentina) e Daniele Gastaldello (Sampdoria). Tornano in Nazionale Andrea Pirlo, Alberto Gilardino e Giampaolo Pazzini, assenti per l'amichevole con la Costa d'Avorio a Londra. Non convocato come previsto Mario Balotelli, che sta recuperando da un infortunio nel Manchester City.

FONTE: Leggo.it

HELLAS VERONA-COMO in anteprima. MERCATO: RAFAEL-ACERBIS, PICHLMANN-SONCIN, CECCARELLI e BERGAMELLI... Ma KHADREJNANE che fine ha fatto?

Pubblicato da andrea smarso sabato 28 agosto 2010 16:10, vedi , , , , , , , , , | Nessun commento



HELLAS VERONA - COMO GIANNINI con qualche dubbio nel modulo? Il mister in settimana ha provato qualche variazione sul tema (perchè 'scottato' dall'esordio di Pagani e perchè vuole in ogni caso una squadra camaleontica per non dare punti di riferimento fissi agli avversari...) e, oltre al classico 3-5-2, si è visto il 4-3-1-2 con SCAGLIA esterno sinistro e MAIETTA in difesa, MANCINI e MARTINA RINI ai fianchi di ESPOSITO e BERRETTONI ad agire sulla trequarti dietro le due punte 'titolari' ma anche il 4-3-3 con il 'jolly' ex BASSANO alla sinistra di FERRARI e LE NOCI... Giocatori comaschi distratti dalle vicende societarie? Speriamo (con poca convinzione a dir la verità) di sì: l'imprenditore DI STANISLAO con alcuni soci vorebbero acquistare il COMO da DI BARI e RIVETTI attuali proprietari ma siamo ancora ad inizio trattativa... Di certo chi perde rimane ultimo in classifica da solo e a zero punti, immagine poco attrattiva anche se siamo appena alla seconda giornata! Oltre a CONTI (infortunato) c'è un altro ex nelle fila lariane che potrebbe scendere in campo, si tratta di Franco DA DALT passato dal FOLIGNO al COMO.

QUI VERONA L'HELLAS ha battuto lo Zevio (formazione che milita in 1^ Categoria) di Gigi Sacchetti per 5 a 0 con gol di GARZON, RUSSO, BERRETTONI (doppietta) e FERRARI nell'amichevole di Giovedì; rientra TORREGROSSA dopo aver scontato la giornata di squalifica e anche MALOMO sarà a disposizione così come CANGI che in settimana si è allenato regolarmente. RUSSO dal primo minuto sostituirà MANCINI? Personalmente a centrocampo mi aspetto novità e, per come la vedo io, anche ESPOSITO potrebbe essere 'a rischio'... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

QUI COMO I biancoblù di mister GARAVAGLIA molto probabilmente dovranno fare a meno degli infortunati CONTI (ex HELLAS) e RUDI, anche l'esterno difensivo FAUTARIO è fuori causa squalifica: difesa da re-inventare rispetto all'esordio casalingo (con sconfitta) in campionato contro il RAVENNA (BOSSA e/o LICATA in campo?). Nell'amichevole settimanale contro il VENEGONO (Eccellenza) a segno per FORTUNATO, VILLAR, BARDELLONI e MAAH. Transfer ok per il nuovo acquisto MORANDI che dunque potrà essere schierato al 'Bentegodi' [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

L'album fotografico dell'Hellas Verona 2010-2011

MERCATO: RAFAEL, PICHLMANN, CECCARELLI e BERGAMELLI... MA HAKIM KHADREJNANE CHE FINE HA FATTO?
Continuano le trattative sull'asse Verona-Grosseto per uno scambio di portieri RAFAEL-ACERBIS (ultima stagione all'ALBINOLEFFE), la squadra toscana è interessata da tempo al numero uno brasiliano e la sensazione è quella che l'affare sia destinato ad andare in porto prima o poi così come la telenovela PICHLMANN dovrebbe essere ormai agli sgoccioli: l'attaccante austriaco sarebbe felice di venire a giocare in riva all'Adige quanto GIBELLINI di ingaggiarlo ma i 400mila euro chiesti dai granata per il cartellino del giocatore sono ritenuti un'esagerazione dal club di via Torricelli ecco perchè l'HELLAS rimane alla finestra in attesa che il GROSSETO riesca ad ingaggiare almeno uno tra PELLICORI o SFORZINI (vanamente inseguiti dalla società scaligera dato che a nessuno dei due farebbe piacere scendere di categoria avendo altre possibilità) dopodichè PICHLMANN già tenuto in panca alla prima di campionato potrebbe diventare di troppo ed (forse) indurre la società grossetana a più miti consigli per capitalizzare e non trovarsi in casa un calciatore scontento [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

Capitolo CECCARELLI: Il capitano ha fatto marcia indietro dopo la 'full-immersion' col 'Gibo' affermando di essere stato frainteso su tutta la linea e ribadendo di voler restare a Verona. Rimane l'uscita assolutamente intempestiva da parte di un giocatore simbolo dell'HELLAS 2010/2011 nell'immediata vigilia della prima di campionato (da sempre partita stradelicata) e un'amara sensazione nel cuore dei tifosi: possibile che non c'era una maniera migliore di gestire un banale rinnovo? [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

Anche il ritorno di BERGAMELLI sembra ormai scritto (ma anche per ADAMO pareva fatta prima che finisse alla REGGIANA ecco perchè molti 'rumors' danno il VERONA interessato a sopratutto all'esperto GIUBILATO (ex FROSINONE, BOLOGNA e NAPOLI) e a STENDARDO (ex SALERNITANA, GROSSETO e MESSINA) oltre che a JEFFERSON OLIVEIRA, RADI e CROCE i primi due rispettivamente da UDINESE e CAVESE, l'ultimo appena svincolatosi dall'AREZZO) e con il centrale cresciuto nelle giovanili dell'ATALANTA il reparto centrale difensivo dovrebbe diventare completo con tre giocatori più o meno titolari e due cambi (più ANSELMI che col PISA stà andando per le lunghe) ma una grossa perplessità mi perseguita da tempo ed è tornata a farsi sentire dopo la 'piazzata' di CECCABomber: tutti sicuri che, 'solo' per motivi d'ingaggio, COMAZZI non si sia potuto trattenere? Possibile che lo SPEZIA sia in grado di assicurare al giocatore uno stipendio che l'HELLAS non avrebbe potuto assicurare? Non lo so... Ho come la sensazione che manchi qualcosa come nel caso di KHADREJNANE, paragonato a NASRI ed inseguito dai più forti club d'Europa, finito miracolosamente all'HELLAS, contratto non firmato (si disse) solo per mere questioni burocratiche e ora, quando un fantasista di quel calibro farebbe comodissimo, in amichevole si prova il 'carneade' spagnolo Diego SIMON... Ma solo a me viene in mente che qualcosa non torni? Boh... In attesa di news (che qualcuno in società dovrebbe prendersi la briga di dare se non altro per una questione di correttezza e chiarezza nei confronti dei tifosi) non ci resta che puntare riflettori e speranze sul posticipo di Lunedì al 'Binti' [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]


GIOCO PRONOSTICI:
Pronti via e Ark (Ex Alberto) mette subito in chiaro le cose: il quadricampione è tornato e non ha perso il proverbiale fiuto! 6 punti e testa solitaria della classifica... E' proprio un caso che sia stato l'unico ad avere il coraggio di dare l'HELLAS perdente? Io dico di no, lo conosco... Se si tratta di tifare VERONA non ha eguali ma Ark è anche un freddo e fine calcolatore ed il suo 'azzardo' è stato premiato (purtroppo).
Avviso ai naviganti: se volete vincere in questo gioco non fidatevi troppo del cuore e pronosticate quello che la testa per prima vi suggerisce, l'amor proprio forse verrà a soffrirne (e non potrebbe essere altrimenti) ma la vostra classifica sorriderà ;o)

Ad un punto dalla vetta si ferma lo scrivente, a due Bridget e Pose.
Sfigadoni di giornata Gede, Sandro (Ex Black) e Gex (Ex Ale90HVr); in attesa che in gruppo torni anche il campione 2009-2010 Martino (dò sito?) ed il campione 2007-2008 Bruni (che per una mia dimenticanza non ha partecipato dalla prima giornata) saluto tutti e dò il via alle giocate per la seconda giornata! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

CLASSIFICA DI GIORNATA
6 - Ark
5 - Smarso
4 - Bridget, Pose
2 - Gede, Sandro, Gex


ALBO D'ORO CAMPIONI
2009/2010 Martino
2008/2009 RobRoy
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)



[DICONO]
Francesco CANGI in panca a Pagani causa lieve infortunio, impaziente di prendersi qualche rivincita contro il COMO «Domenica è stata una partita difficile, forse non affrontata nel modo migliore. L'aspetto positivo è che siamo all'inizio, e già da lunedì abbiamo tutte le possibilità per riprenderci. Stiamo lavorando bene, il nostro campionato comincerà dalla sfida col Como. Il "Bentegodi" è la nostra casa, dovremo partire col piede giusto a maggior ragione dopo il ko in terra campana. Per chi è rimasto dall'anno scorso l'impatto dello stadio di Verona non ci sarà più, personalmente non è mai stato un tabù». Nei primi tempi non si è messo in mostra un unico leader: «Il gruppo è ben amalgamato, non ci sono problemi. Ci confrontiamo per trovare soluzioni dentro e fuori dal campo, la personalità è un elemento ben presente all'interno dell'organico. Voltiamo pagina, perchè esistono i presupposti per riprenderci quanto perso nella passata stagione» (HellasVerona.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]
Il diesse GIBELLINI su CECCARELLI «Per la società è una questione interna di un normalissimo rapporto di lavoro concretizzabile in un contratto pluriennale. E' il gioco delle parti, credo sia nella logica delle cose. Tutto questo clamore non fa bene al giocatore ed alla squadra, stiamo parlando di un singolo in un momento in cui ci sono problemi ben più seri da affrontare, compresa l'analisi della prima gara di campionato», PICHLMANN «L'attaccante austriaco è uno degli obiettivi che ci eravamo posti. A Verona verrebbe più che volentieri, significa che è consapevole dell'importanza del progetto del club. Il problema sta nella richiesta economica del Grosseto, si tratta di una trattativa che potrebbe andare in porto solo negli ultimi giorni di mercato», ZIGONI JUNIOR «Non ha la configurazione dell'attaccante da inserire in questo organico perchè giovane, può essere paragonato a Torregrossa in quanto non ancora affermato. Mancano la maturità e la struttura morale per reggere un campionato come quello che stiamo affrontando. Sarebbe la ciliegina sulla torta dopo aver preso un'altra punta» ed infine BERGAMELLI «Stiamo cercando di riportarlo in riva all'Adige perchè piace a tutti, me compreso. L'ho visto giocare in passato, mi è parso un ragazzo serio, con buone doti tecniche, fisico ed intelligenza. Ha tutti i requisiti per stare in questa squadra» (HellasVerona.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]
Il 'baby' della difesa gialloblù MALOMO (con alcune apparizioni anche in Nazionale Under 21 ed in Under 19 insieme a PAGHERA) si presenta «Ho sempre giocato con la difesa a quattro, anche se con l'assetto scelto da mister Giannini l'adattamento è stato semplice. Sono un atleta bravo nelle chiusure, nell'anticipo e nel gioco aereo. L'augurio è quello di crescere pure dal punto di vista della gestione della palla, non credo ci saranno problemi. Da Abbate, Ceccarelli e Maietta cercherò di cogliere qualche segreto» (HellasVerona.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

Radiografia del Gol gialloblù 2010/2011
GiocatoreAmic.CoppaCamp.Tot.
MARTINA RINI--11
FERRARI51-6
LE NOCI41-5
SCAPINI5--5
SELVA4--4
CANGI4--4
BERRETTONI3--3
TORREGROSSA3--3
GARZON2--2
PAGHERA1--1
VRIZ1--1
MANCINI1--1
DI GENNARO1--1
ABBATE1--1
SCAGLIA1--1

[ALTRE NEWS]
BUONE NOTIZIE PER I GIOVANI MALOMO E PAGHERA: Francesco ROCCA, cittì della Nazionale Italiana Under 20, ha convocato i due gialloblù in occasione della gara Polonia-Italia valevole per il torneo "Quattro Nazioni"... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

Inter vs Atletico Madrid Reyes Goal 0 1 Supercoppa europeaBarcelona vs Milan 1-1 Trofeo Joan Gamper 3-1 penales Homenaje Ronaldinho

[IN BREVE]
SORTEGGIO CHAMPIONS LEAGUE: Ecco gli 8 gironi...
SUPERCOPPA EUROPEA: Niente Grande Slam per l'INTER (che in ogni caso ancora deve affrontare la gara per Coppa Del Mondo Club) battuta meritatamente dall'ATLETICO MADRID... TESSERA DEL TIFOSO al via tra ritardi e proteste...
FORMULA 1: MASSA 6°, ALONSO 10° la rossa non partirà domani in una buona posizione nel GP del Belgio; davanti ancora WEBBER, poi HAMILTON e KUBICKA...
VITA DA EX: Giuseppe 'Ciccio' INGRASSIA ricomincia dal PERGOCREMA... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

[RASSEGNA STAMPA]
CALENDARIO PARTITE
1^ Divisione, Girone A: le ultime dai campi
28.08.2010 09:15 di Valeria Debbia
Fonte: La Gazzetta dello Sport

Alessandria-Cremonese domenica ore 16.00 (Moccagatta di Alessandria)
Alessandria: Fiducia agli undici scesi in campo contro lo Spezia, con la sola possibile variante di Cuneaz al posto di Machado. Marchesetti scalpita ma il tecnico vuole dosarne l'impiego. Ballottaggio tra Ghinassi e Cammaroto per il ruolo di centrale.
Cremonese: Preoccupano le condizioni dell'attaccante Musetti, alle prese con una forte contusione al piede destro. Si preannuncia quindi un attacco formato da Coda e Colacone. Il portiere Paoloni è acciaccato, ma ci sarà.
Arbitro: Claudio Bietolini di Firenze

Gubbio-SudTirol domenica ore 16.00 (Barbetti di Gubbio)
Gubbio: Mister Torrente ha provato il 4-3-3. Nella difesa a quattro è Capogrosso il maggiore indiziato per il ruolo di terzino destro. A centrocampo rientra Sandreani. In avanti Donnarumma a destra, Gomez a sinistra e Testardi in mezzo.
SudTirol: Mister Sebastiani in difesa dovrà rinunciare a Traorè (squalificato) e in attacco a Sorrentino (contrattura muscolare), Albanese (pubalgia) e Orfanello (sospetta lesione dei legamenti crociati). Un forfait anche a centrocampo, dove Pietro Baccolo non è riuscito a guarire dalla distorsione alla caviglia rimediata domenica scorsa. L’FC Suedtirol può però parzialmente consolarsi con due rientri, ovvero quelli di Alfredo Romano a centrocampo e di Mattia Marchi al centro dell’attacco. Marchi è clinicamente guarito dalla recente elongazione ai muscoli addominali, ma non avendo potuto allenarsi con intensità durante la settimana non è al top della condizione. In difesa, in sostituzione dello squalificato Traorè, giocherà capitan Hans Rudi Brugger. Il modulo 4-3-3 è confermato.
Arbitro: Massimiliano Irrati di Pistoia

Pavia-Paganese domenica ore 16.00 (Fortunati di Pavia)
Pavia: Il centrocampista centrale Mazzocco torna ad allenarsi con il gruppo ed è disponibile per la gara di domani. Mister Andrissi potrebbe schierarlo dal primo minuto al posto di Tarantino. Conferme per il resto della squadra.
Paganese: Ancora in dubbio l'acciaccato Macrì che in settimana si è allenato a parte: il suo posto sarà ancora occupato da Sciannamè. Panini in panchina. Squalificato: Vicedomini.
Arbitro: Eugenio Abbattista di Molfetta

Pergocrema-Sorrento domenica ore 15.30 (Voltini di Crema)
Pergocrema: Sarà assente l'infortunato Pellegrini. Non disponibile il portiere Ingrassia, tesserato solo nella giornata di venerdì. Squalificato: Panariello (ancora due giornate di stop per lui).
Sorrento: Debutta Erpen, incerti Rossi tra i pali e Manco come esterno (quest'ultimo potrebbe essere sostituito da Vanin o da Esposito). Assenti gli indisponibili Angeli e Niang. Mister Simonelli conferma il modulo 4-4-2 con il probabile inserimento di Nunzio e De Giosa. Squalificato: Armellino.
Arbitro: Giorgio Peretti di Verona

Ravenna-Bassano Virtus domenica ore 16.00 (Benelli di Ravenna)
Ravenna: Rosini non si è mai allenato durante la settimana ed è improbabile il suo recupero. Dovrebbe rientrare invece Ciuffetelli. Si è fermato per problemi alla schiena Calzi che tuttavia potrebbe essere ceduto. In campo invece Piovaccari.
Bassano: Sicuramente out Caciagli, Niada e Guariniello, dovrebbe giocare dal primo minuto Venitucci, sebbene non abbia ancora i 90 minuti nelle gambe. Al suo fianco Mateos. Mister Jaconi pare orientato a confermare il modulo dell'esordio, il 4-4-2.
Arbitro: Paolo Francesco Saia di Palermo

Reggiana-Spezia domenica ore 16.00 (Giglio di Reggio Emilia)
Reggiana: I neogranata Guidetti e Saverino sono disponibili ma Mister Mangone deciderà solo oggi sul loro utilizzo. Sempre out il portiere Manfredini che ne avrà per altre due settimane. Tocca quindi nuovamente ad Offredi. In difesa dubbio D'Alessandro-Aya.
Spezia: Gli ultimi arrivati, Marchini e Fissore, potrebbe partire dal primo minuto. Difficile il recupero di Scantamburlo. In mezzo si candida Musto. Out Milone. Squalificato: capitan Grieco.
Arbitro: Gianluca Barbiero di Vicenza

Salernitana-Lumezzane domenica ore 16.00 (Arechi di Salerno)
Salernitana: Una sola variante: Accursi terzino destro al posto di Altobello. Pomeriggio apertura straordinaria dei botteghini.
Lumezzane: Trini out a causa della febbre: in porta Di Gennaro. E' rientrato in gruppo Faroni, mentre Finazzi resta ancora ai box. Nell'amichevole infrasettimanale in evidenza Galabinov, autore di ben 7 gol.
Arbitro: Stefano Bellutti di Trento

Spal-Monza domenica ore 16.00 (Mazza di Ferrara)
Spal: Mister Notaristefano dispone della rosa al completo. Anche se nell'amichevole infrasettimanale col Rovigo ha mischiato le carte, dovrebbe confermare la squadra vittoriosa a Bassano. Preoccupano le condizioni del terreno di gioco.
Monza: Problemi in attacco: squalificato Ferrario, Ricci non è al top e Alberti soffre per un affaticamento muscolare. A centrocampo torna disponibile Zebi, mentre Campinoti non si è allenato ed è in forte dubbio.
Arbitro: Riccardo Ros di Pordenone

Hellas Verona-Como lunedì ore 20.30 (Bentegodi di Verona)
Verona: Mister Giannini ha tutta la rosa a disposizione, con Torregrossa e Malomo al rientro. Russo e Cangi le possibili novità dal primo minuto.
Como: Mister Garaviglia cambierà in difesa: indisponibili per infortunio Conti e Rudi e squalificato Fautario. Potrebbero essere in campo Bossa e Licata.
Arbitro: Vincenzo Soricaro di Barletta

CALCIOMERCATO
Hellas Verona, Giubilato e Stendardo per la difesa
27.08.2010 09:45 di Claudio Gallaro
Secondo le ultime indiscrezioni di mercato raccolte dalla redazione di Datasport, le lacune difensive mostrate all'esordio in campionato dall'Hellas Verona stanno spingendo la dirigenza gialloblu ad intervenire ancora sul mercato. Il club scaligero ha l'esigenza di completare l'organico a disposizione del tecnico Giannini con un difensore centrale già affermato e che non subisca l'impatto con la categoria. Si fa il nome dell'ex Frosinone, Bologna e Napoli David Giubilato (34) e dell'ex Salernitana, Grosseto e Messina Mariano Stendardo (27).

CALCIOMERCATO
Verona, scambio di portieri con il Grosseto
26.08.2010 16:30 di Nicolò Schira
Dopo l'affare Pichlmann in dirittura d'arrivo continuano le trattative sull'asse Verona-Grosseto: i maremmani sono interessati dall'estremo difensore brasiliano Rafael e offrono in cambio al club scaligero l'ex portiere dell' Albino Leffe Paolo Acerbis. La trattativa è indipendente da quella relativa al Pichlmann e pare ben avviata; pertanto nelle prossime ore potrebbe arrivare la fumata bianca.

CALCIOMERCATO
Verona, interessa Bergamelli dell'AlbinoLeffe
26.08.2010 12:00 di TLP Redazione
Fonte: TuttoAtalanta.com
Il Verona - riporta TuttoAtalanta.com - è interessato a Dario Bergamelli dell'AlbinoLeffe, ma ancora in comproprietà con l'Atalanta. Sarà da valutare nei prossimi giorni se ci sarà margine per imbastire una possibile trattativa. Al momento Bergamelli sta recuperando da un infortunio.
Per lui si tratterebbe di un ritorno con la maglia gialloblù.

CALCIOMERCATO
Verona, pronto il ritorno di Bergamelli
25.08.2010 17:00 di Nicolò Schira
Verona scatenato dopo Pichlmann è fatta anche per l'arrivo del difensore classe '87 Dario Bergamelli di proprietà dell'Albino Leffe dove nello scorso campionato ha disputato 21 presenze segnando anche 1gol. Per Bergamelli si tratta di un ritorno dato che aveva indossato la maglia dell'Hellas nella stagione 2008/09 collezionando 18 presenze.

FONTE: TuttoLegaPro.com


SERIE B
Grosseto-Verona, intrigo per l'attacco
26.08.2010 15.17 di Matteo Bursi
Il Grosseto punta con decisione sull'ex attaccante del Mantova Alessandro Pellicori (29). L'ambizioso Hellas Verona guidato da Giuseppe Giannini è da tempo sulla punta austriaca Thomas Pichlmann (29). Qualora l'ingaggio di Pellicori andasse in porto, il Grosseto potrebbe poi lasciar partire Pichlmann, con direzione Verona, per una cifra inferiore ai 400 mila richiesti qualche giorno fa.

LEGA PRO
Hellas, tentativo per Pichlmann
26.08.2010 13.11 di Claudio Colla
Ancora in cerca di un nuovo nome importante per il proprio reparto offensivo, l'Hellas Verona ha posato il proprio sguardo su Thomas Pichlmann (29), centravanti austriaco in forza al Grosseto: valutato 400 mila euro il suo cartellino, il club scaligero è in procinto di avanzare una proposta volta al trasferimento in comproprietà. Rimane comunque da verificare, oltre all reale intenzione dei toscani di cedere il giocatore, la disponibilità dello stesso a scendere di categoria.

RASSEGNA STAMPA
Grosseto, due operazioni col Verona
26.08.2010 07.49 di Cristina Guerri
Fonte: La Gazzetta dello Sport
Il Grosseto sta definendo un'importante operazione con il Verona, che non riguarda soltanto la cessione di Pichlmann. Tra le due società è in ballo anche uno scambio di portieri, che dovrebbe portare all'Hellas, oltre all'attaccante austriaco (in comproprietà) anche Acerbis, mentre per la squadra di Apolloni è in arrivo Rafael più conguaglio. Lo stesso Grosseto sta facendo un pensierino su Forestieri, che l'Udinese ha a metà col Genoa.

LEGA PRO
Hellas, Piovaccari costa troppo
25.08.2010 20.28 di Claudio Colla
Individuato come una delle alternative più allettanti per il proprio reparto offensivo, l'Hellas Verona non cessa di tenere gli occhi puntati su Federico Piovaccari (25), in forza al Ravenna, rivale nel Girone A di Lega Pro Prima Divisione: il prezzo per il cartellino dell'attaccante di scuola Inter, cercato anche dal Taranto, è stato fissato a 500 mila euro, troppo elevato per il club di Mauro Gibellini, per cui l'unica alternativa possibile è attendere un eventuale abbassamento delle pretese.

SERIE B
ESCLUSIVA TMW - Bagarre per Croce, c'è anche il Verona
25.08.2010 17.12 di Matteo Bursi
Fonte: Raffaella Bon
Dalle informazioni raccolte da tuttomercatoweb, Triestina, Vicenza e Hellas Verona si starebbero muovendo sul difensore Daniele Croce (27), attualmente senza contratto e nelle ultime stagioni all'Arezzo. Nei giorni scorsi il Vicenza sembrava ad un passo dalla chiusura, ma anche Triestina ed Hellas si potrebbero inserire.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Tattica e ok per Morandi
Nella seduta di allenamento di questa mattina si è babdato prettamente al lavoro tattico in preparazione alla partita di lunedì sera contro il Verona. Nel mentre che l'allenamento si svolgeva è anche arrivato il fax dalla Lega che dà il benestare al trasferimento di Morandi, il quale potrà essere schierato già a partire da lunedì. Domani allenamento pomeridiano di rifinitura terminato il quale verranno diramate le convocazioni.

28 agosto 2010 - ore 15.20 - Calcio Como s.r.l. (gi.pa.)

Amichevole vinta per 4 reti a 2
Contro la formazione di eccellenza del Venegono, la squadra di mister Garavaglia questo pomeriggio ha vinto l'incontro per 4 reti a 2. A segno per il Como Fortunato, Villar, Bardelloni e Maah che si sta allenando con la squadra da un paio di settimane scarse.

Tutti a disposizione del mister i giocatori lariani ed eccezione di Rudi e Conti alle prese con gli infortuni di settimana scorsa. Per Conti, il cui infortunio consiste in una forte contusione al ginocchio rimediata domenica scorsa contro il Ravenna, è difficile il recupero anche se sono escluse complicazioni.

A rotazione hanno giocato tutti gli altri componenti della rosa in modo da verificare la tenuta anche in vista della partita di lunedì sera al Bentegodi di Verona. Ricordiamo che sarà squalificato il difensore esterno Fautario e con Conti a rischio, mister Garavaglia dovà trovare uno schieramento alternativo a quello visto in partenza domenica durante la prima di campionato.
26 agosto 2010 - ore 18.07 - Calcio Como s.r.l. (gi.pa.)

FONTE: CalcioComo1907.it


27/08/2010 - 19:00
"Identità scaligera dal 1903"
Giovedì 2 settembre al via la campagna abbonamenti 2010/11. Prelazione fino al 9 compreso, da venerdì 10 la vendita libera
VERONA - Giovedì 2 settembre avrà il via la campagna abbonamenti 2010/11 dell'Hellas Verona. Le sottoscrizioni saranno effettuabili presso lo sportello n. 1 dello stadio "Bentegodi" dal lunedì al venerdì dalle 10:30 alle 18:30 (orario continuato), ed il sabato dalle 9:30 alle 12:30. Si ricorda che per acquistare l'abbonamento è necessario aver richiesto la tessera del tifoso. E' inoltre prevista la possibilità di delegare una terza persona munita di documento di riconoscimento dell'interessato.

Cangi: "Personalità all'interno del gruppo"
27/08/2010 - 10:05

"Domenica è stata una partita difficile, forse non affrontata nel modo migliore. Col Como abbiamo tutte le possibilità per riprenderci"


SANDRA' - Il passare dei giorni permette a Francesco Cangi di trovare una condizione ottimale dopo gli acciacchi del pre-campionato. L'esterno ex Gallipoli, che ha incontrato venerdì pomeriggio gli organi d'informazione, sembra pronto a scendere in campo a partire dalla prossima sfida, utile per trovare un deciso rilancio dopo il passo falso dello stadio "Torre".

"Domenica è stata una partita difficile, forse non affrontata nel modo migliore. L'aspetto positivo è che siamo all'inizio, e già da lunedì abbiamo tutte le possibilità per riprenderci. Stiamo lavorando bene, il nostro campionato comincerà dalla sfida col Como".

Il giocatore di Città di Castello ha accettato di buon grado le scelte tecniche di Giannini, che l'hanno costretto ad assistere all'esordio in Prima Divisione dalla panchina: "Nessuna sorpresa, venivo da dieci giorni in cui non mi sono allenato a causa di un problema al ginocchio. In questa settimana ho affrontato il lavoro in maniera adeguata, torno a disposizione del mister. L'importante è che la squadra non ripeta la prestazione di Pagani, per il morale, il pubblico e la classifica".

Gli addetti ai lavori si aspettano un'inversione di tendenza rispetto ai risultati casalinghi del passato: "Il "Bentegodi" è la nostra casa, dovremo partire col piede giusto a maggior ragione dopo il ko in terra campana. Per chi è rimasto dall'anno scorso l'impatto dello stadio di Verona non ci sarà più, personalmente non è mai stato un tabù".

Nei primi tempi non si è messo in mostra un unico leader: "Il gruppo è ben amalgamato, non ci sono problemi. Ci confrontiamo per trovare soluzioni dentro e fuori dal campo, la personalità è un elemento ben presente all'interno dell'organico. Voltiamo pagina, perchè esistono i presupposti per riprenderci quanto perso nella passata stagione".
Ufficio Stampa

27/08/2010 - 18:09
Verso il Como, terzultima seduta di allenamento
Presso il centro sportivo di Sandrà riscaldamento tecnico su tappeti elastici, possesso palla, tattica difensiva ed offensiva, rapidità, partitella e scarico

27/08/2010 - 16:57
Gialloblù in posa davanti all'obiettivo di Francesco Grigolini
Scattate le foto dei mezzi busti che verranno utilizzate sul sito ufficiale e sul magazine dell'Hellas Verona, oltre che sul maxischermo dello stadio "Bentegodi"

27/08/2010 - 16:05
Hellas Verona-Como, arbitra Soricaro di Barletta
In occasione della 2a di campionato il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Coi (Nuoro) e Lunardon (Busto Arsizio)

27/08/2010 - 09:52
Hellas Verona-Como, info biglietti
Al fine di evitare le possibili code nel giorno della gara, la società invita ad acquistare i tagliandi di accesso in prevendita

26/08/2010 - 18:19
Zevio-Hellas Verona 0-5
Contro la formazione guidata da Sacchetti (Prima Categoria) a segno Garzon (5'), Russo (18'), Berrettoni (57', 67') e Ferrari (82')
ZEVIO - E' terminata pochi minuti fa, sul punteggio di 5-0, la sfida amichevole disputata giovedì pomeriggio dalla squadra gialloblù.

Contro lo Zevio, formazione di Prima Categoria allenata da Luigi Sacchetti, a segno nella prima frazione Garzon (5') e Russo (18'); nella ripresa, dopo una traversa di Berrettoni ed un palo di Le Noci, in gol lo stesso ex Bassano Virtus (57', 67'), Ferrari (82').
Ufficio Stampa

26/08/2010 - 9:45
Under 20, convocati Malomo e Paghera
Per Polonia-Italia del 6 settembre chiamati dall'allenatore Francesco Rocca il difensore ed il centrocampista gialloblù
VERONA - In occasione della gara Polonia-Italia, in programma il 6 settembre all'"Amiki Stadium" di Wronki, l'allenatore della Nazionale Under 20 Francesco Rocca ha convocato i due gialloblù Alessandro Malomo e Fabrizio Paghera. Il fischio d'inizio del match, valido per il 10° torneo "Quattro Nazioni", è previsto per le 18.
Ufficio Stampa

25/08/2010 - 17:34
Malomo: "Spero di imparare il più possibile"
"L'augurio è quello di crescere pure dal punto di vista tecnico, cercherò di cogliere qualche segreto da Abbate, Ceccarelli e Maietta"
SANDRA' - Qualche giorno l'ufficializzazione del suo passaggio in gialloblù Alessandro Malomo è stato presentato agli organi d'informazione. Il difensore, proveniente dalla Roma, ha grandi aspettative relativamente alla nuova esperienza con la squadra scaligera : "In Primavera il calcio è tutt'altro, qui ci sono livelli nettamente superiori. Spero di imparare il più possibile dai giocatori con maggior esperienza, ho grande voglia di fare bene. Il primo periodo è stato positivo".

La retroguardia dell'Hellas vanta una valida alternativa sia a livello tecnico che a livello tattico: "Ho sempre giocato con la difesa a quattro, anche se con l'assetto scelto da mister Giannini l'adattamento è stato semplice. Sono un atleta bravo nelle chiusure, nell'anticipo e nel gioco aereo. L'augurio è quello di crescere pure dal punto di vista della gestione della palla, non credo ci saranno problemi. Da Abbate, Ceccarelli e Maietta cercherò di cogliere qualche segreto".

Nel passato di Malomo ci sono alcuni anni nella Lazio: "Giocavo sotto casa, poi mi ha chiamato la società biancoceleste. Successivamente mi ha cercato la Roma, club che non mi ha fatto mancare niente. Il settore giovanile è passato, questo è un altro mondo".

Nel curriculum anche una convocazione con l'Under 21, in cui militava il portiere scuola Samp Fiorillo, oltre a diverse chiamate per l'Under 19 insieme a Fabrizio Paghera: "La Nazionale fornisce maggior fiducia nei propri mezzi, sono stato in Russia ed in Francia con gli azzurri, le partite internazionali permettono una maggior crescita".
Ufficio Stampa

25/08/2010 - 16:59
Gibellini: "Caliamo il sipario sulla vicenda-Ceccarelli"
"Tutto questo clamore non fa bene al giocatore ed alla squadra, stiamo parlando di un singolo in un momento in cui ci sono problemi ben più seri da affrontare"
SANDRA' - In occasione della ripresa degli allenamenti il direttore sportivo Mauro Gibellini ha fatto chiarezza su alcune questioni legate al club di Via Torricelli, in primo luogo la situazione di Luca Ceccarelli. La vicenda, nata a poche ore dalla sfida di Pagani, è destinata ad una conclusione: "Parlo di questo aspetto per l'ultima volta, vorrei calasse il sipario su tutto ciò. Per la società è una questione interna di un normalissimo rapporto di lavoro concretizzabile in un contratto pluriennale. E' il gioco delle parti, credo sia nella logica delle cose. Tutto questo clamore non fa bene al giocatore ed alla squadra, stiamo parlando di un singolo in un momento in cui ci sono problemi ben più seri da affrontare, compresa l'analisi della prima gara di campionato".

Successivamente l'attenzione è stata spostata sui movimenti in entrata. Pichlmann si colloca in cima alla lista dei desideri dell'Hellas Verona: "L'attaccante austriaco è uno degli obiettivi che ci eravamo posti. A Verona verrebbe più che volentieri, significa che è consapevole dell'importanza del progetto del club. Il problema sta nella richiesta economica del Grosseto, si tratta di una trattativa che potrebbe andare in porto solo negli ultimi giorni di mercato".

Un'alternativa potrebbe essere Zigoni, a metà tra Milan e Genoa, tuttavia l'operazione sembra marginale: "Non ha la configurazione dell'attaccante da inserire in questo organico perchè giovane, può essere paragonato a Torregrossa in quanto non ancora affermato. Mancano la maturità e la struttura morale per reggere un campionato come quello che stiamo affrontando. Sarebbe la ciliegina sulla torta dopo aver preso un'altra punta".

Per il pacchetto arretrato il nome più gettonato è quello di Dario Bergamelli: "Stiamo cercando di riportarlo in riva all'Adige perchè piace a tutti, me compreso. L'ho visto giocare in passato, mi è parso un ragazzo serio, con buone doti tecniche, fisico ed intelligenza. Ha tutti i requisiti per stare in questa squadra".
Ufficio Stampa

25/08/2010 - 16:49
Calciomercato, Di Gennaro alla Virtus Lanciano
Il calciatore napoletano si trasferisce alla società rossonera in prestito con diritto di riscatto della metà
VERONA - Nella giornata di mercoledì la società di Via Torricelli ha perfezionato un movimento in uscita: ceduto l'attaccante Francesco Di Gennaro alla Virtus Lanciano. Il calciatore napoletano si trasferisce al club rossonero in prestito con diritto di riscatto della metà.
Ufficio Stampa

• 26/08/2010 Sandrà, giovedì seduta mattutina
• 26/08/2010 Lunedì sera torna "Il Mastino del Bentegodi"
• 25/08/2010 Sandrà, prima seduta in vista del match col Como
• 26/08/2010 On-line la cartella stampa di Hellas Verona-Como
• 24/08/2010 Hellas Verona-Como, modalità di accesso allo stadio

FONTE: HellasVerona.it




[OFFTOPIC]

SORTEGGIO CHAMPIONS LEAGUE: Ecco gli 8 gironi... SUPERCOPPA EUROPEA: Niente Grande Slam per l'INTER (che in ogni caso ancora deve affrontare la gara per Coppa Del Mondo Club) battuta meritatamente dall'ATLETICO MADRID... TESSERA DEL TIFOSO al via tra ritardi e proteste... FORMULA 1: MASSA 6°, ALONSO 10° la rossa non partirà domani in una buona posizione nel GP del Belgio; davanti ancora WEBBER, poi HAMILTON e KUBICKA... VITA DA EX: Giuseppe 'Ciccio' INGRASSIA ricomincia dal PERGOCREMA...
TESSERA DEL TIFOSO, DOMANI IL VIA: POLEMICHE SUI RITARDI
Ritardi, ultrà inferociti, timori e piani emergenza: la tessera del tifoso parte con più incognite che certezze. E con un botta e risposta tra Viminale e Lega calcio: i ritardi nella consegna delle tessere sono ingiustificati, dice l'Osservatorio, ma Beretta definisce come «ingenerosa» la critica del Viminale. Il fischio d'inizio del nuovo campionato è già pronto con i primi due match (Udinese-Genoa e Roma-Cesena), ma si attende anche il primo esame della card della discordia. Dopo la rivolta a Bergamo contro il ministro Maroni e l'annunciato pugno di ferro del Viminale proprio in occasione delle gare d'esordio, il clima della vigilia non è certo dei più sereni: complice anche il fatto che le tessere non sono pronte nella totalità, la partenza sarà tutt'altro che facile.

SUPERCOPPA ALL'ATLETICO: L'INTER BATTUTA 2-0 -VIDEO
Resterà un buco nella bacheca di Massimo Moratti: la Supercoppa europea finisce infatti nelle mani dell'Atletico Madrid che batte per 2-0 una delle versioni peggiori dell'Inter del 2010. La striscia di successi dei nerazzurri si ferma quindi a quattro dopo 90' giocati con poche idee e poche gambe con la beffa finale del rigore parato a Milito, che comunque difficilmente avrebbe cambiato le cose. Si vede che il lavoro di transizione da Josè Mourinho a Rafa Benitez è ancora lungo ma contro la Roma l'Inter aveva dato tutt'altra impressione rispetto alla pessima prova di Montecarlo. Il portiere dell'Atletico resta senza nulla da fare fino al 90', quando appunto respinge il tiro dal dischetto di Milito, uno dei più irriconoscibili rispetto alla passata stagione.

CHAMPIONS LEAGUE: GLI OTTO GIRONI DOPO IL SORTEGGIO
Questi gli otto gironi di Champions League dopo il sorteggio effettuato oggi a Montecarlo:
Gruppo A: Inter, Werder Brema, Tottenham, Twente.
Gruppo B: Lione, Benfica, Schalke, Hapoel Tel Aviv.
Gruppo C: Manchester United, Valencia, Rangers, Bursaspor.
Gruppo D: Barcellona, Panathinaikos, Copenhagen, Rubin Kazan.
Gruppo E: Bayern Monaco, Roma, Basilea, Cluj.
Gruppo F: Chelsea, Marsiglia, Spartak Mosca, Zilina.
Gruppo G: Milan, Real Madrid, Ajax, Auxerre.
Gruppo H: Arsenal, Shakhtar Donetsk, Braga, Partizan Belgrado.

FONTE: Leggo.it


LEGA PRO
UFFICIALE: Ingrassia al Pergocrema
28.08.2010 08.26 di Andrea Zalamena
Fonte: TuttoLegaPro.com
Dopo alcuni giorni in cui la trattativa sembrava non si potesse sbloccare, oggi pomeriggio il dg del Pergocrema Giorgio Bresciani ha chiuso la trattativa con il Palermo per il trasferimento del portiere Giuseppe Ingrassia (22). Ingrassia, che nella passata stagione era a Verona, è stato campione d'Italia con la Primavera del Palermo allenata da mister Pergolizzi. Domenica mattina il neo tesserato del Pergo sarà a Crema. Lo annuncia con una nota il sito ufficiale del club gialloblù.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

MERCATO HELLAS VERONA: Trattative PICHLMANN e BERGAMELLI in dirittura d'arrivo ma capitan CECCARELLI, in scadenza il prossimo anno, strizza l'occhio allo SPEZIA...

Pubblicato da andrea smarso mercoledì 25 agosto 2010 14:16, vedi , , , , , , , , , | Nessun commento


MERCATO
A poco più di una settimana dal termine è tutt'altro che chiuso il mercato gialloblù e, sia in entrata che in uscita, sono in ballo numerosi affari sopratutto dopo la 'steccata' di Pagani:
- Partendo dal reparto offensivo i nuovi nomi sono GODEAS che però, pur chiuso alla TRIESTINA, pare non voglia muoversi e PIOVACCARI: al RAVENNA sembra non esserci più spazio per il 25enne attaccante e l'HELLAS si è proposto (insieme allo scatento TARANTO). Si è riaperta (in maniera abbastanza clamorosa) la pista PILCHMANN ma, pare, senza ANSELMI e SELVA: GIBELLINI tratta direttamente l'aquisto dell'attaccante austriaco che potrebbe giungere in comproprietà o in prestito per una cifra comunque consistente e a questo punto senza nessuna contropartita tecnica: c'è chi lo da per fatto. Il GROSSETO può permettersi di 'tirare la corda' e nel frattempo insegue, contendendolo anche al VERONA, SFORZINI: l'affare si potrebbe anche chiudere ma dopo l'incolonnarsi di alcune caselle (ingaggio del giocatore, raggiungimento di altri obiettivi da parte dei toscani, formula di trasferimento, ecc...) che al momento sono tutt'altro che allineate. Proprio per questo 'Gibo' stà facendo una corte sfrenata a PELLICORI (sul quale c'è ancora il GROSSETO) ma anche qui la concorrenza è alta e l'appeal della Lega Pro clamorosamente basso per un giocatore che dopo Q.P.R e MANTOVA cerca un deciso rilancio in carriera... 'Seconda scelta' per GIANNINI sarebbe anche il su ex compagno di squadra NASSI. E ZIGONI JUNIOR? Aveva ragione papà ZigoGol: GianMarco ha bisogno di giocare in palcoscenici diversi; il gioiellino a metà tra GENOA e MILAN rimane (forse) un lusso ed un amarcord per nostalgici. Smentito l'interesse per VARRICCHIO, quasi accantonato MOTTA (a questo punto sarebbe come prendere un altro SELVA), rimane lontano il discorso su GIRARDI mentre paiono non interessare più che tanto PAPONI e GASPARETTO rispettivamente proposti da BOLOGNA e CHIEVO [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]
- A centrocampo c'è abbondanza sia in quantità che in ruoli ma, sopratutto se BERRETTONI continuerà a non convincere al fianco sinistro di ESPOSITO, non è escluso che si cerchi una mezz'ala di ruolo, forte fisicamente e in grado di creare gioco in quella parte di campo spostando 'caciola' in una posizione a lui più familiare (in avanti vicino a LE NOCI?). Più probabilmente, a meno di novità importanti dell'ultima ora, si punterà ad una soluzione interna utilizzando ad esempio RUSSO o qualcuno dei giovani che scalpitano in panca (e dovrebbero mettere un po' di pepe sul sedere dei vecchi: primo fra tutti proprio ESPOSITO che pare faticare più del dovuto...) del resto, come detto, l'HELLAS attualmente può contare anche su MARTINA RINI, PAGHERA, GARZON, CAMPISI e KHADREJNANE (a proposito è stato depositato il suo contratto o ancora non si trova una penna?) oltre che sui nuovi acquisti SCAGLIA e MANCINI [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]
- In difesa sembra tramontata definitivamente l'ipotesi di uno scambio tra ACERBIS e RAFAEL (che pure aveva ripreso quota nei giorni scorsi) ma il palesarsi del 'caso CECCARELLI' (assolutamente intempestiva la sua intervista il giorno prima dell'esordio in campionato) potrebbe riservare qualche sorpresa assolutamente inattesa: il forte centrale ha avuto e ha mercato, chiede il rinovo ed un adeguamento d'ingaggio che la società non sembra voler concedere a 'cuor leggero'. GIBELLINI assicura che non ci sono problemi ma SPEZIA e TRIESTINA stanno alla finestra: 'CeccaBomber' va in scadenza l'anno prossimo e, se le parti non trovassero un accordo, meglio lasciar partire ora il giocatore piuttosto che obbligarlo a restare malvolentieri e vederselo scippare nella prossima stagione e parametro zero... Fra l'altro ne ABBATE ne MAIETTA hanno destato grosse impressioni ecco perchè il nome di BERGAMELLI torna prepotentemente alla ribalta: il giocatore tornerebbe felicemente e anche la dirigenza ne sarebbe entusiasta ma c'èda convincere l'ALBINOLEFFE proprietaria del cartellino che non intende privarsi del forte difensore e l'HELLAS non sembra avere le risorse economiche per indurre i bergamaschi in tentazione... Si vedrà ma è difficile quasi come convincere STENDARDO e/o CARDINALE: basterebbero liquidità che purtroppo MARTINELLI, sopratutto dopo l'esborso (e la delusione) della scorsa stagione, sembra non avere (o non voler mettere sul piatto). Il giovane ADAMO è stato ingaggiato dalla REGGIANA il VERONA 'vira' su JEFFERSON OLIVEIRA 20enne dell'UDINESE (che arriverebbe 'solo' in prestito) e su Alessandro RADI 28enne centrale della CAVESE (dopo aver passato 6 mesi al VARESE)... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

...E sul fronte partenze:
GARZON è ancora corteggiato dalla TERNANA e la REGGINA si era mossa per RUSSO che al momento non sembra trovare posto nell'11 d'avvio (peraltro ancora assolutamente provvisorio) proposto da GIANNINI e ha dato chiari segni di insofferenza quando, in emergenza, è stato impiegato nel ruolo di terzo centrale di difesa... DI GENNARO partirà, ma il LANCIANO aspetta di 'piazzare' proprio l'ex gialloblù MORANTE (mission al limite dell'impossible) ecco perchè il TARANTO potrebbe arrivare al centravanti dopo aver prelevato dagli scaligeri PENSALFINI, CIOTOLA e RANTIER (autore Domenica del gol che ha permesso ai suoi di battere un'ostica TERNANA); certo nessuna delle due si può considerare una potenza economica ed io continuo a chiedermi se il bomber tanto cercato non ce l'abbiamo in casa: Francesco meriterebbe sicuramente un'altra possibilità, sopratutto dal 'Principe' che lo conosce bene: possibile che, del tutto paradossalmente, SCAPINI abbia al momento più probabilità di rimanere in gialloblù rispetto a Francesco DJ? Il MODENA sembra aver abbandonato la presa su CAMPISI mentre Andy SELVA rischia di diventare come la bella di Ventimiglia: tutti la vogliono ma nesuno se la piglia. In realtà, come per tanti altri settori, le idee non mancano a dispetto dei soldi e se pure in Serie A regna il clima di austerity figuriamoci nelle serie inferiori... La sensazione è che sia tutto come in una sorta di Domino: da qui al 1° Settembre qualcuno butterà giù una pedina (SFORZINI al GROSSETO? DI GENNARO al LANCIANO? L'accasarsi di STENDARDO e/o CARDINALE?) che, a cascata, fara poi muovere tutte le altre lasciando spazi anche ad ANSELMI (che GROSSETO-PILCHMANN o meno è ancora sul centrale ex SASSUOLO), VRIZ e SCAPINI (che potrebbero finire nella SAMBO insieme a JORGINHO) ma il centravanti di Bovolone ha richieste anche da FERALPISALÒ, SANGIOVANNESE e MEZZOCORONA in Seconda Divisione e da numerose squadre in Prima. Il problema? Sempre quello: i schèi (che no ghè)... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]










































RuoloNomeStato contrattoNote
ALL.GIANNINIDefinitivo, in scadenza a Giugno 2012-
ALL.REMONDINAIn scadenza a Giugno 2010Esonerato a fine stagione
POR.CAROPPOIn comproprietà col BRESCIA-
POR.INGRASSIATornato al PALERMO per fine prestito-
POR.RAFAELDefinitivo, in scadenza a Giugno 2012-
DIF.ABBATEDefinitivo, in scadenza a Giugno 2012Nuovo acquisto dal GALLIPOLI
DIF.ANSELMIDefinitivo, in scadenza a Giugno 2011-
DIF.BERTOLUCCIComproprietà con la SANGIOVANNESEPrestato all'ESPERIA VIAREGGIO
DIF.CANGIDefinitivo, in scadenza a Giugno 2011-
DIF.CAMPAGNANon è ufficiale ma sembrerebbe essere stato rinnovato il prestito dalla JUVENTUS...-
DIF.CECCARELLIDefinitivo, in scadenza a Giugno 2011-
DIF.COMAZZISvincolatoIngaggiato dallo SPEZIA
DIF.DIANDARientrato dal prestito alla SANGIOVANNESE
(30 presenze 3 gol)
Ceduto alla JUVE STABIA
DIF.MAIETTADefinitivo, in scadenza a Giugno 2013Di scuola JUVE, tante presenze in B nessuna rete segnata
DIF.MALOMOPrestito dalla ROMA con diritto d'opzione e contro-opzioneAggregato al gruppo verso la fine del ritiro estivo
DIF.MASSONIComproprietà col SASSUOLOPrestato all'ESPERIA VIAREGGIO
DIF.PUGLIESE-Prestato con diritto di riscatto al VARESE
CEN.BURATOTornato al CHIEVO per fine prestitoGirato al SUDTIROL
CEN.CAMPISIDefinitivo dopo l'apertura delle buste
offerte: HELLAS 0 € ATALANTA 0 €
-
CEN.ESPOSITODefinitivo dopo l'apertura delle buste
offerte: HELLAS 120mila € SIENA ? €
-
CEN.GARZONDefinitivo, in scadenza a Giugno 2011-
CEN.JORGINHO FRELLOBerettiPrestato alla SAMBONIFACESE
CEN.KHADREJNANEIn prova-
CEN.MANCINI--
CEN.MARTINA RINIIn prestito dal BRESCIA-
CEN.PAGHERAIn prestito dal BRESCIA-
CEN.PENSALFINI-Ceduto al TARANTO
CEN.RUSSODefinitivo, in scadenza a Giugno 2012-
CEN.SCAGLIA--
ATT.BERRETTONIDefinitivo, in scadenza a Giugno 2012-
ATT.CIOTOLADefinitivo, in scadenza a Giugno 2012Prestato con diritto di riscatto al TARANTO
ATT.COLOMBORescissione consensuale ad un anno dalla scadenza naturale del contrattoIngaggiato dallo SPEZIA
ATT.DI GENNARODefinitivo dopo l'apertura delle buste
offerte: HELLAS +300mila € GALLIPOLI ? €
-
ATT.EMERSON MARCELINABerettiPrestato al MATERA
ATT.FARIASTornato al CHIEVO per fine prestito-
ATT.FERRARI--
ATT.FILIPPINIBerettiPrestato alla SAMBONIFACESE
ATT.GOMEZ TALEBRinnovo fino al 2012, tornato dal prestito al GUBBIORi-prestato al GUBBIO
ATT.LE NOCI--
ATT.RANTIER-Ceduto al TARANTO
ATT.SCAPINIDefinitivo, tornato dal prestito alla PRO BELVEDERE VERCELLI-
ATT.SELVADefinitivo, in scadenza a Giugno 2011-
ATT.TORREGROSSAIn comproprietà con l'UDINESE-
ATT.VIVIANIBerettiIn prova alla PRO PATRIA
ATT.VRIZBerettiRientrato dal prestito all'ITALA SAN MARCO


LEGENDA: In grassetto i nomi sicuri del futuro HELLAS VERONA.
                  I ruoli con il link conducono alla scheda relativa al giocatore/tecnico.
                  I nomi depennati sono già rientrati alle società di appartenenza oppure venduti o girati in prestito.


La scheda di ABBATE: Partito in giovanissima età dalle giovanili del PIACENZA esordì in prima squadra 19enne in Serie A (quando venne convocato anche nella Nazionale Under-20 e giocò in 12 gare) ma nella società emiliana non è stato mai completamente apprezzato tanto che, tornato dal prestito semestrale ad ANCONA in C1 dove giocò ancora poco, rimase altre due stagioni nella società che lo aveva allevato (18 presenze e 2 gol in Serie B) e poi fu definitivamente ceduto al GALLIPOLI di GIANNINI che lo trasformò in un pilastro difensivo fondamentale per la sua squadra. Dopo 30 presenze nella società giallorossa in Serie B ed il superamento insieme alla squadra di numerose disavventure extrasportive (prima il coinvolgimento del GALLIPOLI in un presunto giro di calcioscommesse, poi in mancati stipendi ai giocatori, debiti e guai vari che causarono addirittura numerose docce senza acqua calda per la squadra gallipolina) che culminarono nelle dimissioni del 'Principe' (poi ritirate anche grazie ad una riunione a cui partecipò lo stesso ABBATE) il pupillo di GIANNINI è stato il primo acquisto ufficiale dell'HELLAS 2010-2011 per sopperire al 'buco' creato dalla rescissione di COMAZZI e dal nuovo modulo difensivo che prevede 3 centrali in linea [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]


[DICONO]
'Grana CECCARELLI': il capitano dell'HELLAS mette pressione alla dirigenza e si propone allo SPEZIA «E' vero, abbiamo parlato. Il mio procuratore mi ha chiesto se nell'eventualità ci fosse la mia disponibilità a tornare alla Spezia: gli ho detto immediatamente di sì. Ora dobbiamo aggiornarci, so che lì si è fatto male Milone e hanno bisogno di un centrale che completi il reparto. Qui a Verona devo vedere, per ora non c'è accordo. So che c'è una società seria ed ambiziosa, inoltre tornerei a casa, e anche questo mi farebbe molto felice. Giusto dire che esistono tutti i presupposti e la possibilità di tornare a giocare con Alberto, come con tanti ragazzi con cui ho giocato anche nello Spezia, sarebbe un altro motivo per fare questa scelta» (TGGialloBlu.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]
Il tecnico della PAGANESE PALUMBO soddisfatto della gara dei suoi: «Sapevamo che loro potevano soffrire il nostro gioco sulle fasce. Siamo stati compatti, corti, poi le energie sono un po’ calate nel secondo tempo. Perdere Cuomo e Tricarico, giocare con tanti giovani, non era semplice ma abbiamo saputo soffrire, e queste vittorie fanno bene al morale. E’ importante per tutti cominciare con il piede giusto, anche se da domani va giá azzerato tutto e pensare al prossimo avversario» (TuttoLegaPro.com) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]
GIANNINI invece va giù duro e ne ha ben donde: «Non c’è niente da aggiungere a quello che ho detto ai miei ragazzi al termine della gara, negli spogliatoi. Cioè che abbiamo meritato di perdere e che la Paganese ci è stata superiore». La Paganese ci ha messo «più determinazione, grinta, rabbia e voglia di vincere. Nel primo tempo non siamo esistiti, ma in tutta la partita tutto è andato male. Avevo avvertito i miei ma non è servito a nulla. Non mi è piaciuto niente di questo Verona. Dobbiamo cambiare mentalitá, calarci nel modo giusto in questo torneo che presenta numerose insidie. E la prima al "Torre" è servita da lezione per il prosieguo di un campionato lungo e pieno di insidie» (TuttoLegaPro.com) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

L'album fotografico di Paganese 2-1 Hellas Verona di Domenica scorsa...


[ALTRE NEWS]
FATTA LA LEGGE? ...TROVATO L'INGANNO! A Napoli già in circolazione false Tessere del Tifoso.
PRIMA GIORNATA E PRIMA MULTA ALL'HELLAS 6.500 Euri causa cori e striscioni di discriminazione territoriale più danneggiamenti allo stadio...
DOMANI ALLE 17.00 AMICHEVOLE A ZEVIO contro la locale squadra che milita in Prima Categoria (e quest'anno s'è raforzata molto per un campionato di vertice).
SUBITO FUORI LA BERETTI GIALLOBLÙ al Memorial Pasquali... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]


GIOCO PRONOSTICI:
Pronti via e Ark (Ex Alberto) mette subito in chiaro le cose: il quadricampione è tornato e non ha perso il proverbiale fiuto! 6 punti e testa solitaria della classifica... E' proprio un caso che sia stato l'unico ad avere il coraggio di dare l'HELLAS perdente? Io dico di no, lo conosco... Se si tratta di tifare VERONA non ha eguali ma Ark è anche un freddo e fine calcolatore ed il suo 'azzardo' è stato premiato (purtroppo).
Avviso ai naviganti: se volete vincere in questo gioco non fidatevi troppo del cuore e pronosticate quello che la testa per prima vi suggerisce, l'amor proprio forse verrà a soffrirne (e non potrebbe essere altrimenti) ma la vostra classifica sorriderà ;o)

Ad un punto dalla vetta si ferma lo scrivente, a due Bridget e Pose.
Sfigadoni di giornata Gede, Sandro (Ex Black) e Gex (Ex Ale90HVr); in attesa che in gruppo torni anche il campione 2009-2010 Martino (dò sito?) ed il campione 2007-2008 Bruni (che per una mia dimenticanza non ha partecipato dalla prima giornata) saluto tutti e dò il via alle giocate per la seconda giornata! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

CLASSIFICA DI GIORNATA
6 - Ark
5 - Smarso
4 - Bridget, Pose
2 - Gede, Sandro, Gex


ALBO D'ORO CAMPIONI
2009/2010 Martino
2008/2009 RobRoy
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)


Sampdoria 2:0 Werder Bremen half past timeJogador é morto a faca pelo árbitro

[IN BREVE]
VITA DA EX: CORRENT dal LECCO (23 presenze 5 gol) alla CARRARESE; CASTELLAN invece passa dalla SAMBO al CELANO mentre anche DA SILVA cambia casacca: indosserà quella della VIRTUS CASARANO.
LEGA PRO GIRONE A: Torna 'mago' ZEMAN ed il FOGGIA, completamente rinnovato sia nei giocatori in campo che in panchina, asfalta la CAVESE a domicilio! Il TARANTO di PENSALFINI, RANTIER e CIOTOLA trova una TERNANA ostica ma un gol del francese direttamente da calcio di punizione, risolve la partita a favore dei pugliesi...
SERIE B: Colpaccio del neopromosso VARESE a TORINO nel posticipo! I ragazzi di SANNINO ottengono il massimo all'esordio da neopromossi in uno dei campi più difficili della cadetteria (buono anche l'esordio dell'ex PUGLIESE uscito solo a 5 minuti dalla fine). Gran risultato anche per il SASSUOLO: 4 a 0 al LIVORNO appena retrocesso dalla massima serie.
BASKET: L'ITALIA vince ancora ma per la qualificazione a Euro 2011 servirebbe una specie di miracolo...
PREMIER LEAGUE: Il CITY a valanga sul LIVERPOOL con BALOTELLI infortunato in tribuna!
QUALIFICAZIONI CHAMPIONS: Incredibile la SAMP! Risultato ribaltato e 3 a 0 fino al 93° poi il gol del WERDER, supplementari e beffa finale...
MONDIALI 1998 squadra francese dopata? È quanto suggerirebbe in un libro un ex medico dei blues...
LA RIVOLTA DELLE GIACCHETTE NERE: Dopo i pugni per i giocatori che protestano arrivano le coltellate! Succede in Brasile in un torneo amatoriale...
CALCIO FEMMINILE: Rischia grosso una calciatrice iraniana nella finale per il terzo posto a Singapore; dopo un colpo di testa perde il copricapo in diretta mondiale ed è panico! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

Radiografia del Gol gialloblù 2010/2011
GiocatoreAmic.CoppaCamp.Tot.
MARTINA RINI--11
FERRARI51-6
LE NOCI41-5
SCAPINI5--5
SELVA4--4
CANGI4--4
BERRETTONI3--3
TORREGROSSA3--3
GARZON2--2
PAGHERA1--1
VRIZ1--1
MANCINI1--1
DI GENNARO1--1
ABBATE1--1
SCAGLIA1--1


[RASSEGNA STAMPA]
NEWS
Firenze, 17:36
CALCIO, LEGA PRO: PISA MULTATO PER STRISCIONE ANTI-MARONI
10.000 euro di multa al Pisa per lo striscione "gravemente offensivo" nei confronti del ministero dell'Interno Maroni esposto da alcuni sostenitori nerazzurri in occasione della gara con la Nocerina. Il provvedimento nei riguardi del club (I Divisione girone B) è stato deciso dal giudice sportivo della Lega Pro. Multa anche per Paganese e Verona a causa di Cori e striscioni di discriminazione territoriale tra tifosi. 7000 euro per la Paganese e 6500 euro per il Verona i cui tifosi hanno anche danneggiato lo stadio. (24/08/2010) (Spr)

FONTE: Repubblica.it


CALCIOMERCATO
Verona, fatta per Pichlmann
25.08.2010 12:44 di Nicolò Schira
Dopo settimane di trattativa il Verona ha finalmente raggiunto l'accordo con il Grosseto per il passaggio del centravanti austriaco Thomas Pichlmann in gialloblù. L'attaccante classe '81 si trasferirà in riva all'Adige con la formula del prestito con diritto di riscatto in favore del club veronese. Pichlmann nell'ultima stagione in Maremma ha realizzato 10 reti in 26 presenze.

CALCIOMERCATO
Pisa, il punto del mercato. Piace Soncin
24.08.2010 12:15 di Iacopo Lupetti
Sul fronte mercato la società nerazzurra è sempre al lavoro. E' praticamente fatta e sarà annunciato tra poche ore l’attaccante Leonardo Perez di proprietà del Bari, che nella scorsa stagione ha giocato nel Gubbio, promosso ai play off in Prima Divisione. La media realizzativa dell'attaccante è alta visto che ha giocato sempre negli ultimi spezzoni di gara segnando sei reti con la maglia degli umbri. Ma la trattativa più complessa è quella che dovrebbe portare in nerazzurro anche Andrea Soncin. Pista difficile, visto che molti club si sono buttati sull'ex attaccante di Atalanta e Ascoli.
Per il reparto arretrato è sempre viva la pista del difensore Anselmi attualmente in forza al Verona mentre prende colpo la pista che conduce all’ex nerazzurro Simone Calori già protagonista nel Pisa che conquistò la serie cadetta.

CALCIOMERCATO
Verona, piace Radi per la difesa
24.08.2010 11:00 di Nicolò Schira
L'Hellas Verona dopo il deludente scivolone al debutto in quel di Pagani corre ai ripari: è nel mirino della dirigenza scaligera il forte difensore centrale classe '82 Alessandro Radi che nell'ultimo campionato ha militato nelle fila della Cavese, dove si era trasferito nella finestra di mercato invernale dal Varese, collezionando 16 presenze e 2 reti.

NOTIZIE UFFICIALI
UFFICIALE: Reggiana, dal Palermo ecco Adamo
23.08.2010 21:16 di Valeria Debbia
La Reggiana annuncia tramite una nota ufficiale di aver perfezionato nel primo pomeriggio l'ingaggio del difensore del Palermo Andrea Adamo (19). Il giovane calciatore arriva a titolo di prestito.

CALCIOMERCATO
Verona e Taranto su Jefferson dell'Udinese
23.08.2010 15:10 di Andrea Zalamena
L'Udinese è pronta a cedere in prestito il promettente difensore brasiliano, Jefferson Oliveira, classe '90. Il giocatore, poco utilizzato da mister Guidolin in questa prima parte di stagione, verrà girato in Serie B (Albinoleffe la destinazione probabile), oppure in Lega Pro, con Taranto e Verona in pole position.

ALTRE NEWS
Paganese, Palumbo: "Ottimo inizio"
23.08.2010 09:45 di Luca Esposito
Una sudata in campo per dettare i tempi alla squadra e cambi tattici, un’altra nell’infuocata sala stampa intitolata a Salvatore Scarano. Ma Pino Palumbo è ben lieto di farla visto il successo contro il Verona di mister Giannini, una delle favorite del girone: "Sapevamo che loro potevano soffrire il nostro gioco sulle fasce. Siamo stati compatti, corti, poi le energie sono un po’ calate nel secondo tempo. Perdere Cuomo e Tricarico, giocare con tanti giovani, non era semplice - dice Palumbo - ma abbiamo saputo soffrire, e queste vittorie fanno bene al morale. E’ importante per tutti - sottolinea il mister - cominciare con il piede giusto, anche se da domani va giá azzerato tutto e pensare al prossimo avversario".

Beppe Giannini usa poche parole al termine dell’incontro del suo primo Verona che ha dovuto capitolare contro una volitiva ed arrembante Paganese: "Non c’è niente da aggiungere a quello che ho detto ai miei ragazzi al termine della gara, negli spogliatoi. Cioè che abbiamo meritato di perdere e che la Paganese ci è stata superiore".

La Paganese ci ha messo "più determinazione, grinta, rabbia e voglia di vincere - osserva il "principe" - Nel primo tempo non siamo esistiti, ma in tutta la partita tutto è andato male. Avevo avvertito i miei ma non è servito a nulla. Non mi è piaciuto niente di questo Verona. Dobbiamo cambiare mentalitá, calarci nel modo giusto in questo torneo che presenta numerose insidie. E la prima al "Torre" è servita da lezione per il prosieguo di un campionato lungo e pieno di insidie".

Il neo capitano Loris Tortori non ha sentito il peso della fascia. Subito a segno, come l’anno scorso: "E’ vero, ma stavolta il risultato è stato diverso rispetto alla gara con il Lecco". "Le differenze tra quella e questa Paganese? Forse il gruppo è più unito, compatto, siamo consapevoli di ciò che dobbiamo fare - sottolinea Loris Tortori - L’obiettivo è non soffrire come l’anno passato. La concorrenza in avanti? Non può che fare bene. Tedesco e Magliocco sono eccezionali e forse arriverá qualcun altro. Io sarò sempre pronto per dare il massimo".

CALCIOMERCATO
Paganese, debutto convincente
23.08.2010 20:00 di Gianluca Pepe
Ritorna il campionato, ritornano a riempirsi gli stadi. Bella sorpresa quella della Paganese, che ritorna a una vittoria nella prima di campionato che mancava ormai dalla stagione 2006/07.

Vittoria ancora più bella, perchè ottenuta contro una squadra di rango come l'Hellas. La Paganese è andata contro ogni pronostico portando a casa i meritati 3 punti. Tutto frutto di una partita giocata un pò al piccolo trotto, causa il clima torrido del "Torre". Tanti i pregi di questa squadra, che fa dell'attacco il suo punto di forza, con giocatori di primo livello quali Tortori, Magliocco e Tedesco. Tutti e tre ieri hanno disputato una partita degna di nota: I primi due hanno siglato le reti decisive, con Magliocco entrato solo all' 80', l'ariete proveniente dal Marcianise ha offerto un ottima prestazione, tutta corsa e sacrificio, nonostante sia un marcantonio alto un metro e novanta, sfruttando però bene il fisico possente nei momenti di sofferenza, facendo salire la squadra e guadagnando falli importanti, e non facendo rimpiangere (si fa per dire) Zarineh. I 3 punti di forza, però non sono stati ben assistiti dai loro compagni causa mancanza di un dettatore di gerarchie, tutto questo mentre dall'altro lato del campo si metteva in mostra il numero 10 Berrettoni, autore di buone giocate e dribbling ubriacanti. Anche quando è entrato un regista di ruolo, Liccardo, non ha mai ricevuto la palla, nonostante si avvicinasse sempre al giocatore che ne aveva il possesso. Questo perchè la squadra non è abituata a giocare con un playmaker, cosa che si può notare quando si effettuano ripetuti lanci a cercare invano le punte. Per il resto interditori di centrocampo invidiabili, con Greco e Casisa in grande evidenza per il ruolo di ruba-palloni.

Nel complesso ottima anche la prova della difesa, ma se proprio si vuole trovare il cosiddetto pelo nell'uovo, basta andare qualche metro dietro alle granitiche coppie, Cuomo - Martinelli prima, Esposito - Martinelli poi. L'estremo difensore Gabrieli infatti si è mostrato insicuro in più di un'occasione, facendo venire i brividi agli oltre 2000 tifosi accorsi allo stadio.

Dunque, se difesa e attacco sono in grande spolvero, il nuovo obiettivo, prima della partita di Pavia, è di assicurarsi un centrocampista di carattere che prenda per mano la squadra, che sappia assistire i forti compagni d'attacco, e che sappia orchestrare il gioco, smistando palloni un pò da tutte le parti, in modo da far diventare ottima questa buona squadra.

FONTE: TuttoLegaPro.com


LEGA PRO
ESCLUSIVA TMW - Hellas Verona, Radi nel mirino
Con la collaborazione di Raffaella Bon
23.08.2010 18.13 di Raimondo De Magistris articolo letto 2302 volte
Alla ricerca di un difensore centrale, l'Hellas Verona - secondo quando raccolto dalla nostra redazione - sta pensando ad Alessandro Radi (28) per rinforzare il suo pacchetto arretrato. Gli ultimi sei mesi alla Cavese, il calciatore ha cominciato il passato campionato con la maglia del Varese.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


IN CIRCOLAZIONE A NAPOLI FALSE TESSERE DEL TIFOSO
L’allarme è già stato raccolto dai magistrati della Procura di Napoli: in occasione della prima giornata di campionato, con la trasferta degli azzurri a Firenze, sarebbero in circolazione false tessere del tifoso. Anzi, su un sito web ci sarebbero addirittura istruzioni meticolose per contraffare il documento e aggirare i controlli. Lo scrive il quotidiano Il Mattino. Così, gli inquirenti, hanno deciso di rafforzare al «Franchi» le misure di contrasto per teppisti e infiltrati. Le tessere del tifoso erano state volute dal ministro dell’Interno, Roberto Maroni, proprio per arginare l’ondata di violenza che da ormai troppi anni accompagna le domeniche calcistiche. Ora c’è il timore che domenica prossima possano infiltrarsi, insieme con i legittimi titolari delle tessere regolarmente registrate, anche gruppi di ultrà in possesso di documenti falsi.

FONTE: Leggo.it


25/08/2010
Hellas alla caccia del bomber Ma incassa solo tanti «no»
UNA SETTIMANA CALDA. La società gialloblù è alla ricerca un attaccante per completare il reparto offensivo
Il Ravenna chiede mezzo milione di euro per Piovaccari, il Grosseto vuole quattrocentomila euro per lasciar andare Pichlmann

Un bomber, un difensore, un ko che brucia all'esordio in campionato, un posticipo da non sbagliare lunedì sera con il Como. Sarà settimana agitata in casa l'Hellas. Il mercato chiude il 31 agosto e il direttore sportivo Mauro Gibellini è alla ricerca degli uomini giusti per un Verona sbagliato. O almeno, sbagliato per quello che si è visto a Pagani. Storia recente che accende il dibattito e apre la porta a processi del giorno dopo. Ma questa è storia vecchia. Prima viene il mercato.

VALZER DI PUNTE. I nomi si sprecano, la lista è lunga, mettere a segno il «colpo» non sarà facile per Gibellini. Perché il tempo stringe per tutti, ma anche perché la «fame di soldi» consigli le società di non svendere. Almeno per adesso. Dunque, Thomas Pichlmann resta ancora obiettivo della società di via Torricelli. La punta è chiusa e non trova spazio nell'attacco dei maremmani ma il Grosseto chiede quattrocentomila euro per la cessione a titolo definitivo del giocatore. E l'austriaco ambisce ad un contratto pluriennale che possa offrirgli anche garanzie economiche. In questi giorni si era parlato di triennale da quattrocentomila euro a stagione. La cifra, però, potrebbe essere molto più bassa. Sta di fatto che il Verona potrebbe puntare inizialmente alla comproprietà del cartellino del giocatore. Nella speranza che, però, non arrivino offerte allettanti dalla cadetteria.

PIOVACCARI? COSTA CARO. E allora sotto con le alternative. Federico Piovaccari, attaccante del Ravenna, è nome caldo. In B non ha mai segnato con regolarità ma l'anno scorso ha fatto centro ben quattordici volte e ha portato la squadra giallorossa verso la salvezza. Il ragazzo possiede qualità e colpi interessanti. Il club romagnolo è disposto anche a metterlo sul mercato. In cambio, però, di un bel gruzzolo di denari. Taranto e Verona hanno bussato alla porta della società giallorossa, e la prima risposta è stata: cinquecentomila euro per la cessione a titolo definitivo del giocatore. Un grosso respiro e Gibellini tornerà alla carica eventualmente più avanti, quando le condizioni saranno (forse) cambiate.

PELLICORI VUOLE LA B. Passiamo avanti: Alessandro Pellicori, ex Mantova, ma il cui cartellino è di proprietà del Queen's Park Rangers, tornerà sicuramente in Italia. Attenzione però: il giocatore vuole solo la serie B. Questo il suo desiderio per il momento. E la Triestina sembra pronta ad accontentarlo. Il Verona, allora, non può fare altro che restare alla finestra. In attesa di un miracolo, che non c'è ancora stato.

GODEAS, SOLO UN SUSSURRO. In questi giorni è spuntato anche il nome di Denis Godeas. Chiuso dalla concorrenza alla Triestina, ma allo stesso tempo poco convinto a cambiare aria. Il giocatore, originario di un piccolo comune di Cormons, si allena vicino a casa, e in più vanta ancora un contratto di due anni da trecentomila euro a stagione. L'Alabarda potrebbe anche pensare di cederlo. Ma il giocatore? Potrebbe non avere voglia di lasciare Trieste e rimettersi in discussione a Verona.

ARRIVA BERGAMELLI. Per il reparto arretrato pare a buon punto la trattativa per il ritorno a Verona di Dario Bergamelli. Alla fine dovrebbe essere proprio lui il rinforzo giusto per il reparto arretrato di Beppe Giannini. C'è da capire, però, che tipo di posizione assumerà l'Albinoleffe in questa trattativa.

SELVA E GLI ALTRI. Ultimi appunti: il Pavia segue Andy Selva mentre il Lanciano deve prima piazzare Daniele Morante per prendere poi Francesco Di Gennaro. Fabrizio Anselmi è diretto al Pisa.S.A.

25/08/2010
Cresce la tensione tra Ceccarelli e il club
IL CASO. Polemiche sul rinnovo del contratto
Le dichiarazioni di Luca Ceccarelli, che venerdì ha chiesto ai dirigenti del Verona maggiore considerazione nel riconsiderare la sua posizione contrattuale, in questo tumultuoso inizio di stagione potrebbero assumere un effetto destabilizzante nel rapporto tra il giocatore e la società. Tra l'altro il capitano gialloblù in un'intervista al giornale «Città dello Spezia» non ha nascosto la voglia di poter vestire la maglia degli aquilotti. «È vero - ha detto - abbiamo parlato. Il mio procuratore mi ha chiesto se nell'eventualità ci fosse la mia disponibilità a tornare alla Spezia: gli ho detto immediatamente di sì. So che c'è una società seria ed ambiziosa, inoltre tornerei a casa (Ceccarelli è di Massa), e anche questo mi farebbe molto felice. Giusto dire che esistono tutti i presupposti e la possibilità di tornare a giocare con Alberto (Comazzi), come con tanti ragazzi con cui ho giocato anche nello Spezia, sarebbe un altro motivo per fare questa scelta». Allo Spezia - che nella prima giornata di campionato ha pareggiato in casa con l'Alessandria - è arrivato però Riccardo Fissore. La domanda che si pone adesso è un'altra: esistono le condizioni per dare seguito al rapporto tra Ceccarelli e il Verona? S.A.

25/08/2010
Striscioni, slogan e cori razzisti Multate Paganese e Verona
CHE BATOSTA. Inflitta un'ammenda di 6.500 euro alla squadra gialloblù
Cori e striscioni di discriminazione territoriale tra i tifosi della Paganese e del Verona e il giudice sportivo della Lega Pro ha deciso di multare entrambi i club. Ammenda di 7000 euro alla Paganese e di 6500 euro al Verona. «I sostenitori della Paganese - si legge nella nota del giudice sportivo - introducevano e facevano esplodere nel proprio settore e al termine della gara anche all'esterno diversi petardi, anche di notevole potenza, senza conseguenze. Gli stessi durante la gara esponevano striscioni e intonavano cori inneggianti alla discriminazione territoriale. Oltretutto la società non ha applicato sulla divisa di gioco il logo della Lega Pro come da normativa vigente».
Pugno duro anche contro il Verona, «perchè propri sostenitori in campo avverso - spiega il giudice sportivo - più volte durante la gara, intonavano cori inneggianti alla discriminazione territoriale, gli stessi lanciavano sul terreno di gioco in direzione dei calciatori della squadra avversaria una bottiglietta semipiena d'acqua senza colpire il giocatore e danneggiavano le strutture dell'impianto sportivo nel settore loro riservano. Se richiesti, dovranno risarcire i danni». Il giudice sportivo ha squalificato dieci giocatori in Lega Pro. Due giornate a Traorè del Sudtirol e Ferrario del Monza, una a Lollini della Lucchese, Quadrini della Cavese, Raimondi del Cosenza, Comazzi dello Spezia, Fiale del Viareggio, Davi e Maury della Juve Stabia, Fautario del Como. Il difensore dei lariani non giocherà, dunque, lunedì sera nel posticipo che la squadra lombarda giocherà al Bentegodi contro il Verona.

25/08/2010
Finisce subito l'avventura del Verona ko col Padova
Finisce subito l'avventura per la Berretti del Verona al memorial Pasquali di Zevio. Toccherà alla Primavera del Padova giocare la semifinale contro la squadra che vincerà questa sera la sfida tra Atalanta e Cremonese. Parte bene il Padova che si rende subito pericoloso con si suoi attaccanti e colpisce un palo dopo pochi minuti con Daniele Gramacci. Il Verona resiste e cresce con il passare dei minuti. Alla mezzora una conclusione di Gelain viene ribattuta da un difensore biancoscudato a portiere battuto; al 35' il colpo di testa di Joao Pedro impegna Miero; allo scadere il vantaggio dei gialloblù con Gelain che batte il portiere con un gran tiro. Nella ripresa arriva subito il pari del Padova: calcio di punizione dal limite di Radrezza, tiro perfetto e palla in rete. La Berretti gialloblù reagisce ma la difesa biancoscudata ribatte colpo su colpo. Dal Canto indovina la mossa vincente che manda in tilt la retroguardia Hellas inserendo il velocissimo Diakite. L'attaccante sfiora il gol in un paio di occasioni e fa centro al 35' quando scatta sul filo del fuorigioco, salta anche il portiere e mette dentro. Il Verona ci prova ma l'ossigeno scarseggia e pochi minuti dopo Tessari chiude la partita con un bolide di sinistro da fuori area.

Nella prima partita del torneo l'Udinese, campione uscente, ha travolto il Vicenza con una cinquina. Questa sera la seconda giornata del Memorial Pasquali. Alle 19.45 Atalanta-Cremonese, a seguire Chievo-Albinoleffe. L.P.

FONTE: LArena.it


24/08/2010 - 18:13
Sandrà, mercoledì pomeriggio spazio interviste
Saranno a disposizione degli organi d'informazione, a partire dalle 15:15, Alessandro Malomo e Nicola Ferrari

24/08/2010 - 16:54
Hellas Verona-Como, modalità di accesso allo stadio
La società invita tutti gli spettatori a recarsi al "Bentegodi" con congruo anticipo. Alle 19 l'apertura dei cancelli

24/08/2010 - 16:36
Giovedì alle 17 test contro lo Zevio (Prima Categoria)
Per gli uomini di Giannini sfida amichevole in preparazione alla gara di campionato col Como

24/08/2010 - 15:18
Giudice Sportivo, 6.500€ di ammenda all'Hellas Verona
Un turno di squalifica al difensore del Como Simone Fautario, che salterà quindi la sfida in programma lunedì allo stadio "Bentegodi"

FONTE: HellasVerona.it


Morante blocca l'arrivo di Di Gennaro al Lanciano
24/08/2010 19:30
La mancata partenza di Morante dal Lanciano blocca l'addio di Di Gennaro al Verona. La trattativa, definita da tempo, non si è ancora concretizzata proprio perchè la Virtus prima di ingaggiare Di Gennaro vorrebbe cedere Daniele Morante che però non ha mercato. La società abruzzese proverà ora a trovare un accordo con Morante per la risoluzione del contratto

Uno tra Sforzini e Pellicori, poi il Grosseto libererà Pichlmann
24/08/2010 12:51
Il Verona avrà Pichlmann ma dovrà aspettare ancora qualche giorno: è quanto è emerso dall'incontro di ieri tra il d.s. gialloblù Gibellini e la società toscana. Nonostante il presidente Camilli continui a far intendere che il Grosseto punta ancora sull'attaccante austriaco, Pichlmann (in campo solo nell'ultima mezzora nella prima di campionato contro l'Ascoli) vuole andar via e alla fine sarà ceduto. Per sbloccare la trattativa bisognerà però aspettare l'arrivo a Grosseto di uno tra Sforzini e Pellicori (altri due giocatori seguiti dall'Hellas).

Scartati Nassi e Marazzina, sempre in corsa per Pellicori (che però vuole restare in B dopo l'esperienza di Mantova e altre opzioni oltre al Grosseto), il d.s. Gibellini tiene sotto osservazione come alternative anche Motta (Novara) e Piovaccari (Ravenna).

Lo Spezia prende Fissore, Verona su Bergamelli
24/08/2010 19:27
Frattura non facile da ricomporre tra il Verona e Luca Ceccarelli. L'intervista rilasciata venerdì ad un organo d'informazione ligure in cui il capitano gialloblù "apriva" allo Spezia, ha fatto ulteriormente arrabbiare la società scaligera già "provata" dall'intervista di venerdì pomeriggio con la polemica sul rinnovo del contratto

Ceccarelli al "Città della Spezia": "Ci sono tutti i presupposti, tornerei a casa"
24/08/2010 10:47
"E' vero, abbiamo parlato. Il mio procuratore mi ha chiesto se nell'eventualità ci fosse la mia disponibilità a tornare alla Spezia: gli ho detto immediatamente di sì. Ora dobbiamo aggiornarci, so che lì si è fatto male Milone e hanno bisogno di un centrale che completi il reparto. Qui a Verona devo vedere, per ora non c'è accordo".

E' l'intervista data ieri dal capitano del Verona al giornale "Città dello Spezia". In un lungo virgolettato Ceccarelli conferma i problemi per il rinnovo del contratto con l'Hellas e la disponibilità a trasferirsi in Liguria dove ritroverebbe l'ex compagno di squadra in gialloblù Alberto Comazzi.

"Dico la verità, se mi muovo lo faccio per un progetto che duri nel tempo. So che c'è una società seria ed ambiziosa, inoltre tornerei a casa (Ceccarelli è di Massa, ndr), e anche questo mi farebbe molto felice. Giusto dire che esistono tutti i presupposti e la possibilità di tornare a giocare con Alberto, come con tanti ragazzi con cui ho giocato anche nello Spezia, sarebbe un altro motivo per fare questa scelta. Dobbiamo rivederci, ricordo la seconda parte dell'anno della retrocessione, giocai tanto e migliorai partita dopo partita. Io come tutti i miei compagni lavorammo in una situazione incredibile, come tutti ben sapete: la gente alla fine non dimentica chi ci mette cuore e professionalità ogni domenica che va in campo. Oggi lì è cambiato tutto e questo mi fa davvero piacere".

FONTE: TGGialloblu.it




[OFFTOPIC]

VITA DA EX: CORRENT dal LECCO (23 presenze 5 gol) alla CARRARESE; CASTELLAN invece passa dalla SAMBO al CELANO mentre anche DA SILVA cambia casacca: indosserà quella della VIRTUS CASARANO. LEGA PRO GIRONE A: Torna 'mago' ZEMAN ed il FOGGIA, completamente rinnovato sia nei giocatori in campo che in panchina, asfalta la CAVESE a domicilio! Il TARANTO di PENSALFINI, RANTIER e CIOTOLA trova una TERNANA ostica ma un gol del francese direttamente da calcio di punizione, risolve la partita a favore dei pugliesi... SERIE B: Colpaccio del neopromosso VARESE a TORINO nel posticipo! I ragazzi di SANNINO ottengono il massimo all'esordio da neopromossi in uno dei campi più difficili della cadetteria (buono anche l'esordio dell'ex PUGLIESE uscito solo a 5 minuti dalla fine). Gran risultato anche per il SASSUOLO: 4 a 0 al LIVORNO appena retrocesso dalla massima serie. BASKET: L'ITALIA vince ancora ma per la qualificazione a Euro 2011 servirebbe una specie di miracolo... PREMIER LEAGUE: Il CITY a valanga sul LIVERPOOL con BALOTELLI infortunato in tribuna! QUALIFICAZIONI CHAMPIONS: Incredibile la SAMP! Risultato ribaltato e 3 a 0 fino al 93° poi il gol del WERDER, supplementari e beffa finale... MONDIALI 1998 squadra francese dopata? È quanto suggerirebbe in un libro un ex medico dei blues... LA RIVOLTA DELLE GIACCHETTE NERE: Dopo i pugni per i giocatori che protestano arrivano le coltellate! Succede in Brasile in un torneo amatoriale... CALCIO FEMMINILE: Rischia grosso una calciatrice iraniana nella finale per il terzo posto a Singapore; dopo un colpo di testa perde il copricapo in diretta mondiale ed è panico!

Sampdoria 2:0 Werder Bremen half past timeJogador é morto a faca pelo árbitro

NOTIZIE UFFICIALI
UFFICIALE: Corrent alla Carrarese
23.08.2010 20:24 di Andrea Zalamena
La Carrarese continua la sua opera di rafforzamento e ingaggia dal Lecco l'esperto centrocampista Nicola Corrent, classe '79. Nell'ultima stagione in Lombardia aveva collezionato 23 presenze e 5 reti. Il giocatore passa alla Carrarese a titolo definitivo.

NOTIZIE UFFICIALI
UFFICIALE: Celano, arriva Castellan e rescinde Pifano
23.08.2010 17:42 di Valeria Debbia
Il Celano F.C. Olimpia comunica attraverso una nota di aver ufficializzato l'ingaggio del difensore Alessandro Castellan (22), reduce da una stagione iniziata con l'Olbia e conclusa con la Sambonifacese sempre in Seconda Divisione.

Castellan sostituisce in organico Pietro Pifano, che ha rescisso il contratto con la società del presidente Piccone per motivi personali.

FONTE: TuttoLegaPro.com


ALTRE NOTIZIE
UFFICIALE: Da Silva dal Brindisi al Casarano
23.08.2010 22.35 di Francesco Romano
Colpo della Virtus Casarano. La società del presidente De Masi ha acquisito le prestazioni sportive dell'ex attaccante di Hellas Verona, Taranto e Brindisi William Da Silva.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


SuperPazzo. Poi Pizarro gela Marassi
CHAMPIONS LEAGUE. La Samp arriva a un minuto dall'impresa. Avanti di tre gol subisce la rete di Rosenberg al 92'. e ai supplementari crolla
L'attaccante blucerchiato a segno due volte nel primo quarto d'ora Il 3-0 firmato da Cassano all'85' Il Werder passa alla fase a gironi

FONTE: LArena.it


IRANIANA PERDE COPRICAPO: SALVATA DA COMPAGNE-FOTO
Ha perso il suo copricapo a causa di un colpo di testa. Ha rischiato grosso Fatemeh Shirafkannejad, giocatrice della nazionale iraniana di calcio, che durante la finale per il terzo posto del torneo femminile alle Olimpiadi femminili di Singapore, ha perso il foulard che le copriva la testa, per poi rimetterlo in tutta fretta. Lo stesso foulard era un compromesso raggiunto dalla Fifa con la federazione iraniana, poiché quest'ultima non voleva che le ragazze giocassero senza l'hijab, il tradizionale velo islamico. Davanti alla minaccia di esclusione, però, la federazione ha ceduto: ma le ragazze sono andate comunque in campo con un foulard, appunto, a coprire la testa, e con una lunga tuta per coprire le gambe. Fatemeh, spaventatissima dopo il piccolo 'incidente', è stata però 'coperta' dalle sue compagne, e quanto successo non avrà ripercussioni.

GIOCATORI PROTESTANO, ARBITRO LI ACCOLTELLA: 1 MORTO -VIDEO
Incredibile ma vero. A Fortaleza, durante una partita amatoriale l'arbitro ha reagito sferrando diverse coltellate a due giocatori rei di aver protestato per un fallo non assegnato. L'aggressore ha così ucciso José Ramos da Silva, 28 anni, e colpito alla spalla in maniera grave il fratello, per poi darsi alla fuga. L'arbitro è ricercato da domenica ma non è stato ancora arrestato

PAZZINI NON BASTA, WERDER BEFFA LA SAMPDORIA -VIDEO
Assaporare il gusto del trionfo, sentire il profumo di Champions e poi crollare, sotto i colpi degli avversari e della propria stanchezza. È quello accaduto questa sera alla Sampdoria, eliminata ai supplementari nei preliminari della competizione europea con una vittoria (3 a 2) contro il Werder Brema che non basta a capovolgere il risultato dell'andata. La gara della Samp ha ricordato per 45 minuti una trionfale cavalcata, con i tedeschi schiantati sul piano della corsa, della tattica, dell'entusiasmo, del cuore e dei gol, ma poi si è trasformata in una sofferta e trepida attesa del fischio finale, con l'amaro servito proprio al momento di gustare il dolce sapore dell'impresa.

FRANCIA CAMPIONE, MEDICO ACCUSA: "ANALISI SOSPETTE"
Alcuni giocatori della nazionale francese, poco prima della Coppa del mondo da loro conquistata nel 1998, «avevano analisi del sangue sospette»: lo rivela Jean-Pierre Paclet, ex medico dei Bleus, in un libro che sarà in commercio da domani.

SERIE B, SORPRESA VARESE: TORINO BATTUTO PER 2-1
Inizia nel peggiore dei modi il campionato del Torino. I granata sono stati sconfitti 2-1 in casa dal neopromosso Varese, tornato in B dopo 25 anni. Fa festa così la matricola lombarda capace di imporsi con autorità. Compatti, aggressivi, veloci nella manovra, gli uomini di Sannino, che in precampionato avevano sorpreso anche il Milan, hanno dimostrato di essere una squadra vera e collaudata. Al contrario, il Toro una squadra ancora non lo è. Ha pesato certamente l'assenza di Bianchi, ma sono ancora troppi i punti interrogativi della formazione di Lerda.

BASKET, ITALIA ALL'ULTIMO RESPIRO: FINLANDESI KO
Sul filo di lana, dopo aver guidato nel secondo quarto di 18 punti, con grinta e determinazione, l'Italia vince in Finlandia di due punti (83-85). Una vittoria voluta a tutti i costi, anche se il tiro non va bene, fuori casa, con arbitraggi non da qualificazioni europee, a testimonianza che questa squadra ha imparato a fare risultato, sfruttando ogni occasione, non demordendo mai con Bargnani, Belinelli protagonisti, accompagnati ancora una volta dalla caparbietà di Giachetti, Mancinelli, e dall'esperienza di Mordente, Carraretto e Ress. Con questa vittoria l'Italia è matematicamente fuori dalla zona retrocessione, e spera in un passo falso di Israele per la qualificazione diretta agli Europei 2011, altrimenti tutto è rimandato all'ultimo posto disponibile con l'Additional Qualifying Round, il ripescaggio, dell'anno prossimo.

PREMIER, CITY A VALANGA: LIVERPOOL KO 3-0 -VIDEO
Prima vittoria stagionale per il Manchester City di Roberto Mancini: contro il Liverpool i Citizens si impongono 3-0 con pieno merito. Al City of Manchester stadium padroni di casa in vantaggio già nel primo tempo con Gareth Barry sull'assist del neo-arrivato James Milner. Nella ripresa l'incornata di Micah Richards e Carlos Tevez, su calcio di rigore, mettono al sicuro il successo. Debutto rimandato per Mario Balotelli: il talento italiano, che ha assistito all'incontro in tribuna, non ha recuperato dall'infortunio al ginocchio destro. Possibile il suo impiego giovedì sera per il ritorno dei play-off di Europa League contro i rumeni del Timisoara. Per l'esordio in Premier League bisognerà attendere domenica prossima sul campo del Sunderland.

FONTE: Leggo.it
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Juve Stabia 0-3 Verona: Gli highlights della gara

Juve Stabia 0-3 Verona: Le immagini