.

HELLAS VERONA - POTENZA: COPPA ITALIA DI LEGA PRO domani sera al BENTEGODI ma la testa, per tutti, sembra essere alla prossima sfida contro il PESCARA

Pubblicato da Smarso mercoledì 11 novembre 2009 00:22, vedi , , , , , , , , , | Nessun commento

HELLAS VERONA - POTENZA: 3° Turno e prima gara della fase finale che ci vedrà impegnati nel minigirone D anche con il LUMEZZANE. Andy SELVA ha svolto un lavoro differenziato oggi ed al pari di PENSALFINI (solo corsa per lui) e CAMPAGNA (che ha lavorato in parte col gruppo) non è stato convocato. Ampio spazio, com'è d'uopo in questi casi, al turn over in casa gialloblù: partendo dalla difesa l'unico superstite fra i 'titolari' è CECCARELLI, al centrocampo REMONDINA chiama i giovani EMERSON ('91) e JORGINHO FRELLO dalla BERETTI oltre che BURATO e per quanto riguarda l'attacco spazio a KASSUM PAPA ('92) e VIVIANI 'fresco' di trippletta realizzata nell'ultima partita con le giovanili. Questo il quadro completo dei convocati (Hellasverona.it): PORTIERI: Ingrassia, Rafael; DIFENSORI: Anselmi, Bertolucci, Ceccarelli, Massoni; CENTROCAMPISTI: Burato, Campisi, Emerson, Esposito, Garzon, Jorginho; ATTACCANTI: Ciotola, Colombo, Farias, Gomez, Kassum Papa, Viviani. L'11 di partenza? Mi piacerebbe vedere INGRASSIA in porta, BERTOLUCCI ed ANSELMI sulle fasce con CECCARELLI e MASSONI al centro della difesa. GARZON-CAMPISI e BURATO in mediana (vedendo se è il caso JORGINHO FRELLO e/o EMERSON a partita in corso) e per finire il trio d'attacco composto da FARIAS a sinistra, GOMEZ TALEB di nuovo al centro (in attesa che COLOMBO si scateni col PESCARA) e CIOTOLA a destra sostituendolo con un giovane in caso di bisogno. Che ne dite? Vedremo... In fondo l'importante è vincere non partecipare! Alla facciazza di DE COUBERTAIN ;0)


HELLAS VERONA - POTENZA: 3° Turno e prima gara della fase finale che ci vedrà impegnati nel minigirone D anche con il LUMEZZANE. Andy SELVA ha svolto un lavoro differenziato oggi ed al pari di PENSALFINI (solo corsa per lui) e CAMPAGNA (che ha lavorato in parte col gruppo) non è stato convocato. Ampio spazio, com'è d'uopo in questi casi, al turn over in casa gialloblù: partendo dalla difesa l'unico superstite fra i 'titolari' è CECCARELLI, al centrocampo REMONDINA chiama i giovani EMERSON ('91) e JORGINHO FRELLO dalla BERETTI oltre che BURATO e per quanto riguarda l'attacco spazio a KASSUM PAPA ('92) e VIVIANI 'fresco' di trippletta realizzata nell'ultima partita con le giovanili. Questo il quadro completo dei convocati (Hellasverona.it):

PORTIERI: Ingrassia, Rafael;
DIFENSORI: ANSELMI, Bertolucci, Ceccarelli, Massoni;
CENTROCAMPISTI: Burato, CAMPISI, Emerson, ESPOSITO, Garzon, Jorginho;
ATTACCANTI: CIOTOLA, COLOMBO, Farias, GOMEZ TALEB, Kassum Papa, Viviani.

L'11 di partenza? Mi piacerebbe vedere INGRASSIA in porta, BERTOLUCCI ed ANSELMI sulle fasce con CECCARELLI e MASSONI al centro della difesa. GARZON-CAMPISI e BURATO in mediana (vedendo se è il caso JORGINHO FRELLO e/o EMERSON a partita in corso) e per finire il trio d'attacco composto da FARIAS a sinistra, GOMEZ TALEB di nuovo al centro (in attesa che COLOMBO si scateni col PESCARA) e CIOTOLA a destra sostituendolo con un giovane in caso di bisogno. Che ne dite? Vedremo... In fondo l'importante è vincere non partecipare! Alla facciazza di DE COUBERTAIN ;0) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]


DICONO:
REMONDINA sul prossimo 'big match' match di campionato contro il PESCARA «Una partita importante ma non mi sembra giusto dire che si potrebbe decidere il campionato con ventidue partite ancora da giocare. I risultati dell'ultimo turno mi hanno dato ragione, non ci sono partite facili. Avete visto il Cosenza? Qualcuno aveva criticato il pareggio del Verona in Calabria, qualche altro aveva detto che la Ternana era una squadra debole. Adesso gli umbri sono ancora lì, a due punti da noi» (LArena.it)
CECCARELLI agguerritissimo «A noi piace stare là sopra e vedere tutti dall'alto verso il basso. Sapevamo che la squadra di Cuccureddu avrebbe potuto perdere terreno in un campo difficile come quello del Cosenza. Adesso andremo a Pescara per batterli, non ci possiamo accontentare. Uscire dall'Adriatico con sei punti di vantaggio, sarebbe il massimo». Magari con un altro gol? «Sono felice ma ho esaurito il bonus - conclude - adesso tocca a centrocampisti e attaccanti, io ho già dato» (LArena.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]


[ALTRE NEWS]
12^ GIORNATA DI LEGA PRO GIRONE B: Risultati, commenti, statistiche e classifica.
POSTICIPO: Il TARANTO s'impone a 5 minuti dal termine.
CANNONIERI: SELVA, fermo per infortunio, è raggiunto in testa alla classifica dei goleador di C1/B dal'ex gialloblù ALTINIER (passato in questa stagione al PORTOSUMMAGA dopo aver militato nella scorsa nella SAMBO), da SALGADO del FOGGIA e da STEFANI della REGGIANA
IL GIUDICE SPORTIVO ASSEGNA € 750,00 all'HELLAS VERONA F.C. S.P.A. "perchè propri sostenitori, durante la gara, intonavano cori offensivi verso un assistente arbitrale." nella gara al BINTI contro la REAL MARCIANISE.... Peggio è andata al DELFINO PESCARA 1936 SRL che dovrà sborsare € 6.000,00 in quanto "perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano ed accendevano un petardo che veniva lanciato e fatto esplodere in altro settore dell'impianto occupato da sostenitori della squadra avversaria senza conseguenze; gli stessi durante la gara lanciavano nel medesimo settore numerose bottiglie di acqua semipiene, senza conseguenze, causando l'intervento delle forze dell'ordine." il FOGGIA S.P.A. 'batte' comunque tutti con € 7.500,00 cos'han fatto? Leggetevi il referto clickando sull'hyperlink poco sopra ;o) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

Hellas Verona 2-0 Real Marcianise 12^ Giornata di campionato (in aggiornamento)HELLAS VERONA-REAL MARCIANISE 2-0


[IN BREVE]
VITA DA EX: Natale GONNELLA cercherà di risollevare la disastrata difesa del COMO. Ieri in tarda serata l'annuncio ufficiale dei lariani. Dario BONETTI condurrà il PESCINA VdG.
PALLAVOLO MASCHILE: Altra batosta per la MARMI LANZA VERONA, tie break ancora una volta fatale.
BASKET SERIE A: La TEZENIS vince a Trento e si piazza al terzo posto in classifica dietro a Bologna e Forlì.
CALCIO FEMMINILE: Il BARDOLINO VERONA domina il campionato! 3 a 0 anche alla REGGIANA.
MOTOGP: AGOSTINI decanta le lodi di ROSSI e gli consiglia di aspettare per la DUCATI...
FORMULA 1: MONTEZEMOLO, patròn della FERRARI, annuncia il titolo mondiale per il prossimo anno.
TENNIS: Dopo le rivelazioni fatte da AGASSI nella sua recente autobiografia, SAFIN lo attacca 'Restituisca soldi e coppe!'.
PALLAVOLO FEMMINILE: Nella 'Grand Champions Cup' buona la partenza delle azzurre.
CICLISMO: Altro lutto per depressione, si suicida SAGASTI; aveva 24 anni!
IL GOL PIÙ VELOCE DEL MONDO: Pronti? Via! 3 secondi ed è subito 1 a 0! Chissà cosa deve aver pensato l'allenatore della squadra che l'ha subito... Il portiere? Boh forse era ancora negli sposgliatoi con la testa...
BEACH SOCCER: L'ITALIA al via mondiale. MARADONA JR gioca con noi. [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]


IL GOL PIÙ VELOCE DEL MONDO: Pronti? Via! 3 secondi ed è subito 1 a 0! Chissà cosa deve aver pensato l'allenatore della squadra che l'ha subito... Il portiere? Boh forse era ancora negli sposgliatoi con la testa...


GIOCO PRONOSTICI:
Ale90HVr è per la prima volta in questa stagione Campione di Giornata e lo è diventato alla grande: 11 punti (record stagionale) con ben 8 pronostici beccati (altro record stagionale!!!), un calcio in culo a Mister Loyal precedente detentore dei due record appena citati... Insomma non c'è male! Sopratutto considerando che, al contempo, Bridget incappa in un'altra brutta giornata, è Sfigadona di Giornata e riduce il suo distacco da Ale90HVr a soli 3 punti!!! Mentre Martino scivola al 3° posto un punto sopra Mister Loyal. Esordio appena appena sufficiente per Gede (benvenuto e occhio al simbolo '#' prima del nickname) che, come me e VALE/=\VALES si ferma ad un punto dal 'baratro' in cui è finita a pié pari la Bri ;o) Ok tutti pronti per la prossima giornata? Allora via ai nuovi pronostici! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]


CLASSIFICA DI GIORNATA
11 - Ale90hvr
07 - Black, Gabri, Pose, Robroy
06 - Lucky
05 - Bruni, Martino, Mister Loyal
04 - Smarso, VALE/=\VALES, Gede
03 - Bridget


CLASSIFICA GENERALE
55 - Bridget
52 - Ale90hvr
49 - Martino
48 - Mister Loyal
46 - Lucky, Pose
44 - Bruni
41 - Robroy
40 - Gabri
39 - Smarso
36 - Black
20 - Gede
19 - VALE/=\VALES


CLASSIFICA PRECEDENTE
52 - Bridget
44 - Martino
43 - Mister Loyal
41 - Ale90hvr
40 - Lucky
39 - Bruni, Pose
35 - Smarso
34 - Robroy
33 - Gabri
29 - Black
15 - VALE/=\VALES


RECORD DI STAGIONE
Punteggio massimo in una giocata: Ale90hvr (11)
Max. numero di pronostici azzeccati: Ale90HVr (8)
Max. numero di risultati azzeccati: Bridget, Bruni (4)
Punteggio minimo in una giocata: Bridget, Federico Montresor, Gabri, Lucky, Smarso (1)


ALBO D'ORO CAMPIONI
2008/2009 RobRoy
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)




ORA A PESCARA PER VINCERE
In testa>> Il rientro di Selva atteso nel match con gli abruzzesi. È il momento di allungare.
La consapevolezza. Spunta il terzo incomodo Al secondo posto dietro i gialloblù c’è la Ternana squadra da “tutto o niente”
Andrea Spiazzi Verona
Andiamo a Pescara per vincere». Le parole di Luca Ceccarelli nel dopo gara col Real Marcianise sono indicative dello stato di forma della truppa di Remondina. Un’espressione, quella del capitano, dettata non dalla supponenza e nemmeno dalla superficialità, ma dalla consapevolezza dei propri, potenti, mezzi. Messi in mostra anche coi casertani, con due titolari out e un Berrettoni a mezzo servizio. Una vittoria, quella di domenica, fondamentale per la classifica e per il morale: l’avversario ostico, il gol che non arriva, il portiere che ti salva, ma poi l’esultanza finale, con due gol all’attivo che permettono di essere anche il miglior attacco del girone oltre che, notizia vecchia, la miglior difesa del calcio professionistico. Niente male come biglietto da visita per Pescara, squadra ridimensionata dal Cosenza di Fiore smaniosa di playoff.

Nel frattempo si è fatta viva la Ternana che, ha scavalcato gli abruzzesi e ora è seconda in graduatoria a due lunghezze dai gialloblù. Gli umbri sono una squadra senza mezze misure, non conoscono il pareggio avendo vinto otto volte (una più dell’Hellas) e perso le altre quattro partite. L’altro ieri la Ternana, che il Verona ha superato il 20 settembre scorso per 2-0 al Bentegodi, ha sbancato Lanciano con un secco 0-2 e si è candidata come terzo incomodo per la conquista della vetta. Ieri i ragazzi dell’Hellas si sono allenati, domani c’è l’impegno di Coppa di Lega Pro contro il Potenza da onorare. Sarà turnover, e la gara servirà per testare la forze delle seconde linee ma non solo. L’Hellas ci ha preso gusto a vincere e non è escluso che punti a portarsi a casa il trofeo. In settimana Andy Selva, che ieri ha solamente corso, potrebbe recuperare per Pescara. La “belva” ha voglia di tornare in campo e al gol. Anche Dario Campagna sta guarendo dalla lussazione alla spalla, mentre Filippo Pensalfini è rimasto a riposo in attesa di tornare a lavorare oggi dopo un piccolo guaio muscolare avvertito durante la gara col Real Marcianise.

FONTE: DNews.eu


Martedì 10 Novembre 2009
«Il Verona ora sa quello che vuole»
“Bomber” Ceccarelli esalta i gialloblù dopo l’allungo solitario in vetta alla classifica
di Gianluca Vighini
VERONA - Un gol con la Cavese che ha dato un punto. Un altro all’ultimo minuto a Ravenna che ha portato la vittoria. Poi il secondo gol della goleada con il Pescina e domenica il gol che ha sbloccato il risultato di una gara complicata per il Verona come quella con il Real Marcianise. Sono quattro i “jolly” di bomber Ceccarelli (sette punti in totale), solitamente stopper di professione, ormai assunto al ruolo di bomber nell’Hellas di Remondina. «Ma ora credo proprio che i jolly siano finiti - scherza il Cecca dopo l’ultima perla, un gol dal sapore rugbistico, con la palla spinta in rete con la forza di John Lomu.

Vittoria sofferta. «Una partita non facile per tutta una serie di motivi che analizzeremo bene in settimana - dice Ceccarelli -, ma che alla fine ci ha visti vincere perché questa squadra sa come ottenere quello che vuole».
Ora il Pescara. Dietro l’angolo c’è già la partita con il Pescara. Lunedì prossimo il Verona gioca un altro match clou dopo essersi liberato della Ternana, adesso seconda in classifica. «A mio avviso - avverte il capitano - sbagliamo approccio se andiamo là pensando che anche il pareggio ci vada bene. Non è così. Noi dobbiamo cercare di vincerla».
Niente corsa a due. «Non ho mai pensato che questo campionato diventasse un duello tra noi e il Pescara - ha invece sottolineato Remondina -. Credo che sino alla fine se la giocheranno Ternana, Rimini, Reggiana, Portogruaro, Pescara, Taranto e noi. E’ tutto aperto. Non abbiamo fatto ancora nulla».
Selva inizia a correre. Intanto uno spiraglio si apre per rivedere Selva almeno in panchina a Pescara. L’attaccante ieri ha ripreso a correre e durante la settimana forzerà il recupero per cercare di tornare a disposizione.
C’è la Coppa. Intanto domani (stadio Bentegodi, alle 14,30) l’Hellas torna in campo ospitando il Potenza per la Coppa Italia Lega Pro. Una competizione che Remondina non snobba. «E’ importante perché permette a tutti i ragazzi di restare in forma». Ieri la squadra è tornata così al lavoro al campo di Sandrà. (ass)

FONTE: Leggo.it


Real Marcianise, non basta la buona volontà. Gialloverdi sconfitti dalla capolista Verona 2-0
VERONA - Non riesce al Real Marcianise il colpaccio di uscire indenne dal bentegodi. Una rete per tempo ha condannato il pur volenteroso team gialloverde che , certamente, non deve conquistare contro il Verona ed in trasferta i suoi punti per la salvezza. Altre saranno le gare dove sarà imperativo far bottino pieno. La cosa che desta tristezza nei tifosi e che la squadra, dopo anni di successi, si sta trovando ad affronatre questa afse così delicata della sua storia praticamente da sola. I tifosi lamentano l' "assenza" di Bizzarro che pare oramai disinteressato dalle vicende gialloverdi. Speriamo si sbaglino. L''Hellas ha fatto suo il match attraverso una prestazione grintosa e con pochi fronzoli piegando un Marcianise tosto e ben organizzato. Era difficile giocare in un Bentegodi umidissimo e sferzato da un gelido vento ma i ragazzi di Remondina dopo aver sbloccato la partita forse in maniera rocambolesca hanno continuato il forcing fino al rassicurante 2-0 siglato da Russo a metà del secondo tempo.

La partita
Come da copione è il Verona a menar le danze.Gialloblu privi dei centravanti Selva e Colombo comincia la gara con Gomez davanti nell'inedito ruolo di ariete. La manovra non è fluida, l'ultimo e anche il penultimo tocco prima della conclusione sono troppo corti o troppo lunghi, il campo insidioso non aiuta.

Il Real gioca bene dimostrando di non meritare l'ultima posizione in classifica, si difende con puntualità non sdegnando azioni pericolose in avanti allorché la retroguardia gialloblù sembra meno ermetica e sigillata del solito.

Al 26' Rantier con un siluro dai venti metri impegna Fumagalli. Poi tocca al numero dieci casertano Romano approfittare della libertà concessagli dai marcatori e a impensiere Rafael con un tiro di poco fuori. Dopo poco anche Esposito tenta di pescare il proverbiale Jolly da fuori, invano.

Padroni di casa in vantaggio
L' equilibrio si spezza al 38' quando Ceccarelli trasforma in rete un pallone lasciato vagare in area dalla confusa difesa avversaria scatenando la gioia degli intorpiditi tifosi. Il Real non ci sta, reagisce imemdiatamente e av subito vicinissimo al pareggio, ma Rafael compie un vero prodigio salvando il risultato. L'arbitro mandata tutti a bere del caldo the rimandando le ostilità al secondo tempo.

La ripresa
L'Hellas spinge subito alla ricerca del colpo del 2-0. Le notizie provenienti dagli altri campi sono vera benzina per le gambe dei gialloblu. Pensalfini di piatto esalta Fumagalli che si produce in una parata per i fotografi. Le occasioni scarseggiano. Il Real cerca varchi, il Verona controlla ed aspetta il momento topico per piazzare il raddoppio.

Il Verona chiude il conto
Al 26' Cangi pennella in area sul secondo palo, Berrettoni mette giù di petto eludendo allo stesso tempo l'intervento del diretto marcatore e serve Russo che a porta vuota non può mai sbagliare. Partita in cassaforte e sguardo al tabellone. Dopo succede poco, i cinque minuti di recupero sono interminabili ma quando l'arbitro fischia la fine il Verona è da solo in testa grazie alla sconfitta del Pescara a Cosenza. Il Real Marcianise, invece, rimane desolatamente all'ultimo posto, ma come già successo altre volte dimostra di non meritare tale posizione, di poter ambire alla salvezza. Ora, però, occorrono punti.

Il tabellino
Verona - R. Marcianise 2-0

H.VERONA (4-3-3) Rafael; Cangi, Ceccarelli, Comazzi, Pugliese; Russo, Esposito, Pensalfini (17’ s.t. Garzon ); Rantier (dal 31’ s.t. Farias ), Gomez (dal 14’ s.t. Colombo), Berrettoni. Panchina: Ingrassia, Anselmi, Bertolucci, Campisi. ALLENATORE Remondina.

REAL MARCIANISE (4-4-2) Fumagalli; Ciano, Filosa, Murolo, Piscitelli; Manco (dal 41’ s.t. Tomi), Di Napoli (dall’8’ s.t. Alfano), Della Ventura, D’Ambrosio; Romano, Tedesco (dall’8 s.t. Galizia). Panchina: De Luca, Porpora, D’Apice, Montanari. ALLENATORE Boccolini.

MARCATORI 38’ p.t. Ceccarelli, 26’ s.t. Russo
ARBITRO Bietolini di Firenze 6
NOTE Paganti 1.349, abbonati 10.455, incasso 82.209 euro. Espulso al 38’ s.t. Piscitelli. Ammoniti: Romano, Ciano, Russo. Angoli 7-2 per il Verona, recupero 2’ e 4’.

I risultati e classifica
Andria - Giulianova 1-1
Cosenza - Pescara 2-1
Foggia - Rimini 3-0
Lanciano - Ternana 0-2
Ravenna - Pescina 3-1
Reggiana - Potenza 2-1
Spal - Portosum. 2-1
Taranto - Cavese - -
Verona - Marcianise 2-0


Verona 26, Ternana 24, Pescara 23,Portogruaro 20, Cosenza e Ravenna 18, Rimini e Reggiana 16, Spal e Taranto 15, Cavese, Foggia, Giulianova e Lanciano 13, Pescina 12, Andria 10, Marcianise e Potenza 9.

FONTE: EcoDiCaserta.it


Calcio, Lega Pro 1/B: il punto dopo la 12esima giornata
MILANO 9 novembre 2009 – Nell’attesa del posticipo serale tra Taranto e Cavese che chiuderà la dodicesima giornata di andata del girone B di Prima Divisione di Lega Pro il turno ha espresso importanti novità per quanto concerne la testa della classifica.

VERONA IN TESTA - Gli scaligeri, vincendo in casa la partita contro i campani del Real Marcianise ed approfittando del contemporaneo stop esterno del Pescara in quel di Cosenza, sono balzati da soli in testa alla classifica. La squadra di mister Remondina continua la sua cavalcata verso la serie cadetta ed in questo turno ha la meglio sulla squadra campana di mister Boccolini. Marcianise che gioca una buona gara ma come al solito è sfortunata, un passivo rimediato a Verona che non è lo specchio di quanto visto in campo, ma che difatti regola la compagine casertana all’ultimo posto di classifica. Il Verona dal canto suo, decimato nel reparto offensivo, si affida ad un terzino bomber quale Ceccarelli per sbloccare la gara poi ci pensa il subentrato Colombo a rendere rotondo il risultato.

TERNANA IN SECONDA PIAZZA – In seconda posizione salgono gli umbri della Ternana che espugnano un catino difficile come quello del “Biondi” di Lanciano e si ripropongono come forza alternativa di questo campionato. I rossoverdi umbri, infatti, giocano un’ottima gara, approfittano anche loro del passo falso del Pescara in quel di Cosenza, e si portano a sole due distanze dalla capolista Verona. Sull’altra sponda, quella del Lanciano, la sconfitta casalinga, invece, fa ripiombare i rossoneri nella parte bassa della classifica impegolati nella lotta per la salvezza, con la squadra che viene ampiamente contestata dai tifosi frentani.

IL PESCARA CADE A COSENZA – Anche il Pescara di Cuccureddu tira il freno in questo turno e lo fa in casa del Cosenza, questo stop forzato ai biancoazzurri adriatici costa niente di meno che due posizioni di classifica, infatti, perdono la leadership del girone, seppur detenuta con il Verona, ed a fine giornata si ritrovano addirittura terzi in classifica sorpassati dalla Ternana. La vittoria dei padroni di casa porta la firma del duo Danti – Fiore con i lupi calabresi che dopo aver azzannato la zona alta della classifica sognano adesso un ritorno nel calcio che conta.

NELLA ZONA CENTRALE OK RAVENNA E REGGIANA – Nella zona centrale della classifica, quella per intenderci a ridosso della zona play-off, le uniche squadre che centrano risultato pieno sono il Ravenna e la Reggiana, che rispettivamente vincono contro Pescina e Potenza. Entrambe le vittorie maturano davanti al pubblico amico e fanno si che la due compagini dell’Emilia Romagna continuino la loro corsa verso la zona della classifica che conta anche in virtù del fatto che il campionato è ancora tutto da scrivere.

RISALE LA SPAL – E visto che il campionato deve ancora esprimere i reali valori delle squadre in lizza per la promozione, la Spal vuole essere della partita ed inizia la sua rincorsa alle zone alte della classifica. Spal che in questo turno strappa bottino pieno contro l’ostico Portogruaro ed inizia così a risalire lentamente la china.

IL FOGGIA RIALZA LA TESTA – Come rialza la china anche il Foggia che dopo delle alterne fortune offre una buona prestazione tra le mura amiche dello “Zaccheria” e sconfigge i biancorossi del Rimini per tre reti a zero. A traghettare la squadra pugliese verso la vittoria ci pensa Salgado che con una doppietta spiana la strada ai satanelli rossoneri.
Giuseppe Di Fonzo – Itmsport

FONTE: SportEVai.it


lunedì 9 novembre 2009
Calcio: prima divisione B, Taranto-Cavese 1-0
(ANSA) - TARANTO, 9 NOV - Con un gol a 5 minuti dalla fine il Taranto si e' imposto sulla Cavese nel posticipo della 12/a giornata della prima divisione, girone B. Con questa vittoria in classifica il Taranto aggancia il Cosenza e il Ravenna a 18 punti, a 8 lunghezze dalla capolista Verona. La Cavese resta a quota 13 con il Lanciano e il Giulianova.

FONTE: IlSussidiario.net


10/11/2009
Hellas, prove tecniche di fuga «Adesso pensiamo al Pescara»
ANCORA IMBATTUTI. I gialloblù approfittano della caduta degli abruzzesi a Cosenza e conquistano la vetta solitaria
Ceccarelli carica la truppa «Andremo in campo per vincere» Remondina con i piedi per terra «Non sarà una corsa a due»

Il popolo gialloblù brinda, patron Martinelli si gode in silenzio la vetta solitaria, Nereo Bonato ammira da lontano la corazzata che ha costruito e lascia il palcoscenico a staff tecnico e giocatori. Sentimenti contrastanti per un Verona che guarda tutti dall'alto in basso. I giocatori sono galvanizzati, Gian Marco Remondina usa tutta la sua razionalità per riportare la squadra con i piedi per terra.

Lunedì si gioca il posticipo con il Pescara, il big match della tgredicesima giornata, tutti i riflettori della Lega Pro si accenderanno sulla sfida dell'Adriatico, la gara che potrebbe decidere il campionato. «Una partita importante - ammette Remondina - ma non mi sembra giusto dire che si potrebbe decidere il campionato con ventidue partite ancora da giocare. I risultati dell'ultimo turno mi hanno dato ragione, non ci sono partite facili. Avete visto il Cosenza? Qualcuno aveva criticato il pareggio del Verona in Calabria, qualche altro aveva detto che la Ternana era una squadra debole. Adesso gli umbri sono ancora lì, a due punti da noi».

Non si può domenticare, però, che se l'Hellas batte il Pescara potrebbe scavare un solco importante con i rivali abruzzesi, sei punti di svantaggio non sono facili da recuperare. «Lo ripeto dall'inizio del campionato, non stiamo facendo una corsa a due - spiega Remondina - il Verona e il Pescara hanno investito tanto per centrare la promozione ma ci sono altre squadre che possono far bene, basta pensare al Rimini, al Ravenna, al Taranto, alla Spal. Non hanno ancora trovato continuità ma sono squadre che possono fare un filotto, vincere quattro o cinque partite di fila e ritornare nelle prime posizioni. Tra l'altro, proprio a queste società, fa comodo lasciare la responsabilità a Verona e Pescara, hanno meno pressioni».

In vista della partita con gli abruzzesi di Cuccureddu Remondina potrà recuperare completamente Colombo che ha giocato una buona mezz'ora contro il Marcianise, ritrovare Ciotola e conta di portare in panchina Andy Selva che in questi giorni tornerà a lavorare con il gruppo. «Mi chiedono sempre che cosa mi fa paura e io rispondo che non ho paura di nessuno se ho tutti i miei giocatori a disposizione - sottolinea Remondina - è la verità perchè ho grande fiducia in questa squadra, in questi ragazzi. Mi hanno dimostrato in questi mesi che non tradiscono».

Adesso l'obiettivo è puntato sul Pescara, il Verona deve fare un risultato positivo per restare in vetta alla classifica. «A noi piace stare là sopra e vedere tutti dall'alto verso il basso - ammmette Luca Ceccarelli - . Sapevamo che la squadra di Cuccureddu avrebbe potuto perdere terreno in un campo difficile come quello del Cosenza. Adesso andremo a Pescara per batterli, non ci possiamo accontentare. Uscire dall'Adriatico con sei punti di vantaggio, sarebbe il massimo». Magari con un altro gol del capitano, Ceccarelli ha già fatto centro quattro volte, incredibile per un difensore. «Sono felice ma ho esaurito il bonus - conclude - adesso tocca a centrocampisti e attaccanti, io ho già dato».
Luca Mantovani

FONTE: LArena.it


10/11/2009 - 17:34
Hellas Verona-Potenza: 18 convocati
Per la 1a giornata del 3° turno di Coppa Italia Lega Pro aggregati dalla Berretti, oltre a Jorginho e Viviani, anche Emerson ('91) e Kassum Papa ('92)

10/11/2009 - 16:52
Sandrà, martedì seduta pomeridiana per i gialloblù
Garzon e compagni hanno affrontato un torello di riscaldamento, rapidità, esercitazioni sul possesso palla e sulla tattica

10/11/2009 - 16:37
Giudice Sportivo, 750€ di ammenda al club scaligero
Puniti i cori offensivi rivolti durante la gara verso un assistente arbitrale in occasione della 12a giornata di campionato

09/11/2009 - 20:47
Hellas Verona-Potenza, chiusi accrediti stampa
Scaduto il termine per le richieste in vista del 3° turno di Coppa Italia Lega Pro

FONTE: HellasVerona.it


10/11/2009 17:00
Coppa Italia, mercoledì al Bentegodi Hellas-Potenza
Si gioca mercoledì 11 novembre allo stadio Bentegodi la prima giornata del terzo turno di Coppa Italia Lega Pro. La formazione di Remondina ospiterà il Potenza. La seconda giornata in programma il 25 novembre vedrà di fronte il Lumezzane e la perdente della sfida di domani. Fischio d'inizio alle ore 14:30.

10/11/2009 13:41
Remondina: Ce la giochiamo con altre sei, sette squadre
"Non è vero che il duello è un affare tra noi e il Pescara" spiega il tecnico bresciano "ci sono tante formazioni che possono ancora inserirsi, in grado di fare un filotto di risultati"

10/11/2009 10:55
Verona, adesso viene il ciclo terribile
Le prossime cinque gare diranno qual è la vera consistenza della squadra di Remondina, capolista solitaria del girone B. Si parte con il big-match di Pescara, si continua ospitando la Spal al Bentegodi, poi nuova trasferta a Taranto, Rimini in casa e Portogruaro fuori.

FONTE: TGGialloblu.it



[OFFTOPIC]
VITA DA EX: Natale GONNELLA cercherà di risollevare la disastrata difesa del COMO. Ieri in tarda serata l'annuncio ufficiale dei lariani. Dario BONETTI condurrà il PESCINA VdG. PALLAVOLO MASCHILE: Altra batosta per la MARMI LANZA VERONA, tie break ancora una volta fatale. BASKET SERIE A: La TEZENIS vince a Trento e si piazza al terzo posto in classifica dietro a Bologna e Forlì. CALCIO FEMMINILE: Il BARDOLINO VERONA domina il campionato! 3 a 0 anche alla REGGIANA. MOTOGP: AGOSTINI decanta le lodi di ROSSI e gli consiglia di aspettare per la DUCATI... FORMULA 1: MONTEZEMOLO, patròn della FERRARI, annuncia il titolo mondiale per il prossimo anno. TENNIS: Dopo le rivelazioni fatte da AGASSI nella sua recente autobiografia, SAFIN lo attacca 'Restituisca soldi e coppe!'. PALLAVOLO FEMMINILE: Nella 'Grand Champions Cup' buona la partenza delle azzurre. CICLISMO: Altro lutto per depressione, si suicida SAGASTI; aveva 24 anni! IL GOL PIÙ VELOCE DEL MONDO: Pronti? Via! 3 secondi ed è subito 1 a 0! Chissà cosa deve aver pensato l'allenatore della squadra che l'ha subito... Il portiere? Boh forse era ancora negli sposgliatoi con la testa... BEACH SOCCER: L'ITALIA al via mondiale. MARADONA JR gioca con noi.
VITA DA EX: Natale GONNELLA cercherà di risollevare la disastrata difesa del COMO. Ieri in tarda serata l'annuncio ufficiale dei lariani. Dario BONETTI condurrà il PESCINA VdG. PALLAVOLO MASCHILE: Altra batosta per la MARMI LANZA VERONA, tie break ancora una volta fatale. BASKET SERIE A: La TEZENIS vince a Trento e si piazza al terzo posto in classifica dietro a Bologna e Forlì. CALCIO FEMMINILE: Il BARDOLINO VERONA domina il campionato! 3 a 0 anche alla REGGIANA. MOTOGP: AGOSTINI decanta le lodi di ROSSI e gli consiglia di aspettare per la DUCATI... FORMULA 1: MONTEZEMOLO, patròn della FERRARI, annuncia il titolo mondiale per il prossimo anno. TENNIS: Dopo le rivelazioni fatte da AGASSI nella sua recente autobiografia, SAFIN lo attacca 'Restituisca soldi e coppe!'. PALLAVOLO FEMMINILE: Nella 'Grand Champions Cup' buona la partenza delle azzurre. CICLISMO: Altro lutto per depressione, si suicida SAGASTI; aveva 24 anni! IL GOL PIÙ VELOCE DEL MONDO: Pronti? Via! 3 secondi ed è subito 1 a 0! Chissà cosa deve aver pensato l'allenatore della squadra che l'ha subito... Il portiere? Boh forse era ancora negli sposgliatoi con la testa... BEACH SOCCER: L'ITALIA al via mondiale. MARADONA JR gioca con noi.
Agostini celebra Rossi "Ma per la Ducati è presto"
Il 15 volte campione del mondo giudica la stagioen MotoGP appena conclusa: "Non mi ha deluso nessuno, però Vale resta il più forte per completezza, esperienza e talento. Bravi anche Lorenzo e Stoner. A fine 2010 vedremo se sarà possibile il matrimonio per avere un italiano che vince su una moto italiana"

Montezemolo: "Il mondiale? L'anno prossimo sarà nostro"
Il presidente della Ferrari non nasconde le ambizioni del Cavallino: "Vinceremo ancora. Finalmente ci sono regolamenti chiari. Oggi sarò a Maranello per parlare del nuovo modello per la stagione che verrà". E intanto Brawn dice: "I costruttori giapponesi torneranno"


Safin contro Agassi "Restituisca soldi e trofei"
Il russo a Parigi per l'ultimo torneo della sua carriera attacca l'americano per le rivelazioni sull'uso di droga: "Si sente colpevole? Dia indietro titoli, soldi e Grande Slam. Spera di vendere più copie dell'autobiografia, ma è completamente stupido"

Grand Champions Cup L'Italia parte bene
Le azzurre non sbagliano contro la Thialandia, battuta 3-0 nella prima sfida riservata alle nazionali campioni continentali. Domani la sfida con Corea del Sud

Suicidio per depressione. Trovato morto Sagasti
A pochi giorni dal dramma di De Fauw, un'altra tragedia: lo sfortunato ex corridore spagnolo si è tolto la vita. Il corpo rinvenuto dalla madre. Sagasti soffriva da tempo di depressione: la sua carriera era stata stroncata da un incidente occorsogli a soli 24 anni

FONTE: Gazzetta.it

09.11.2009 22.36 di Riccardo Mancini
UFFICIALE: Como, ingaggiato Gonnella
L'esperto difensore Natale Gonnella (33), ex calciatore di Verona, Pescara e Atalanta è ufficialmente del Como. Ad annunciarlo è la stessa società lariana sul proprio sito internet. Gonnella già da diverse settimane si allenava col resto del gruppo e il club lombardo ha deciso di tesserarlo vista soprattutto la deficitaria situazione di classifica.

10.11.2009 16.13 di Redazione TMW.
UFFICIALE: Dario Bonetti è il nuovo allenatore della VDG
Il nuovo allenatore della VDG è Dario Bonetti. Classe 1961 è cresciuto calcisticamente nel Brescia prima di passare alla Roma nel 1980. Nei suoi trascorsi da calciatore ha vestito anche la maglia di Sampdoria, Verona e Juventus...

FONTE: TuttoMercatoWeb.com

Bardolino Vr sempre più capolista: 3-0 alla Reggiana
Bardolino Vr sempre più capolista: 3-0 alla Reggiana
Con una prova convincente le campionesse d'Italia del Bardolino Verona liquidano la Reggiana e consolidano la prima posizione in classifica. In gol capitan Boni su rigore e Venusia Paliotti, autrice di una doppietta

09/11/2009 14:50
Verona Volley e la maledizione del tie break: anche Pontecagnano festeggia
Le gialloblu di coach Galli non riescono a sfatare il tabù del quinto set. Al PalaCavaion Pontecagnano recupera e, quando Verona pregustava la prima vittoria, si aggiudica la sfida per 3-2

08/11/2009 21:21
Super Campiello, la Tezenis sbanca Trento e il maestro Faina batte l'allievo Esposito
I giganti gialloblù passano per 81-74 sul campo della Bitumcalor riemergendo dal -7 prima dell'ultimo quarto. Decisivo il break 10-2 sul 71-71, con le triple di Gueye e Campiello, Mvp con una partita pressoché perfetta: 18 punti ed un solo errore dal campo. Verona consolida così il terzo posto in classifica a quattro lunghezze dalla coppia Fortitudo-Forlì, ancora imbattuta

FONTE: TGGialloblu.it

PRONTI, PARTENZA... GOL RETE IN TRE SECONDI - VIDEO
Tre secondi, tanti sono bastati a Nawaf Al Abed, attaccante dell’Al Hilal, a realizzare il gol più veloce del mondo. Il capolavoro di precisione (e di fortuna) è stato realizzato durante la gara della Coppa del Principe dell'Arabia Saudita...

FONTE: Leggo.it

Beach soccer
ITALIA AI MONDIALI CON MARADONA JR «SIAMO PRONTI»
Dal 16 novembre a Dubai via ai mondiali di beach soccer. L’Italia si affida a Diego Armando Maradona Junior «Siamo pronti e preparati alla grande», dice. Girone di ferro per gli azzurri che se la vedranno con Russia, Costa Rica e Argentina.

FONTE: DNews.eu
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

0 commenti:

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Juve Stabia 0-3 Verona: Gli highlights della gara

Juve Stabia 0-3 Verona: Le immagini