.

HELLAS VERONA 2-1 SAMBONIFACESE: Un COLOMBO super sbroglia la matassa SAMBO aiutato da CANGI e GARZON ma quanta fatica nel primo tempo...

Pubblicato da Smarso venerdì 9 ottobre 2009 09:25, vedi , , , , , , , , , , | Nessun commento

HELLAS VERONA 2-1 SAMBONIFACESE il primo turno di Coppa Italia Lega Pro, proprio come doveva essere contro una SAMBONIFACESE modesta che ha creato poco niente mettendo il naso fuori dalla propria metacampo un paio di volte (ed in una di quelle abbiamo pure beccato). Ha deluso moltissimo il VERONA del primo tempo: ritmi bassi, partita che sembrava amichevole e nessuno che avesse voglia di giocare (COLOMBO, CANGI e GARZON a parte)... Ma come? Dov'è il carattere delle 'riserve di lusso' gialloblù? Dov'è rimasta la voglia di far cambiare idea a REMONDINA? Il mister l'ha forse trovata nello spogliatoio alla fine del primo tempo dato che i gialloblù, sotto di una rete, sono tornati in campo completamente cambiati per quanto riguarda spirito, agonismo e voglia di fare! Se doveva essere un esame per capire la forza della nostra panchina c'è poco da stare allegri: CAMPISI ha spesso irritato apparendo 'arruffone' e distratto, RANTIER è stato attentissimo a non farsi male, FARIAS s'è preso, al pari dei suoi compagni, almeno 45 minuti di ferie, BERTOLUCCI e BURATO non sono parsi all'altezza di poter fare da secondi ai titolari nei rispettivi ruoli (ma per loro il giudizio è rimandato essendo giovanissimi praticamente alla prima discesa in campo al BINTI con una maglia pesantissima). INGRASSIA? Deve acquistare personalità! Il talento e l'entusiasmo dovrebbero essere dalla sua ma in area dovrebbe farsi rispettare di più (emblematico in questo senso il gol subito)... Insomma (quasi) tutti rimandati e non si venga a dire che questa COppa non interessa a nessuno: provate a chiederlo a quelli che ai 1758 paganti che si sono sorbiti tre quarti d'ora di infimo spettacolo a 15 Euro! E poi siamo semprè lì: Chi indossa la maglia con la scala deve capire che certe prestazioni non sono tollerate! Si può vincere oppure perdere ma scegliere di non giocare no: NEC DESCERNERE NEC MORARI... Oh no?





DICONO:
REMONDINA1 afferma che nel primo tempo «È mancata la convinzione, la voglia di lottare su ogni pallone. Cosi non si va da nessuna parte ed è giusto anche perdere le partite». Concetti che in toni più diretti ha rivolto nell'intervallo ai suoi ragazzi che «hanno capito la lezione» rovesciando il punteggio. «Sì nel finale abbiamo concesso più di un'opportunità alla Sambo, soprattutto sugli esterni ma d'altronde era una situazione ipotizzabile considerato i pochi minuti che ha ancora nelle gambe Bertolucci» (LArena.it)
COLOMBO «La reazione si è vista subito. Molti giocatori avevano pochi minuti nelle gambe ed un pò di tensione ci può stare. Nel primo tempo non abbiamo fatto bene, poi ci siamo dati una svegliata» (HellasVerona.it)
VIVIANI allenatore della SAMBO «È la solita Sambo, bella ma poco pragmatica. Peccato per il punteggio finale che a mio avviso non rispecchia i valori espressi in campo. Ho avuto però risposte importante dai giocatori ad oggi meno impiegati. Milan? Per carità è incolpevole sulle due reti di Colombo: la prima è stata una vera perla, sul secondo tiro c'è stata invece una decisiva deviazione» (LArena.it)
REMONDINA2 «Bravi a cambiare marcia nella ripresa. All'inizio abbiamo evidenziato un atteggiamento sbagliato. Cinque-sei giocatori non disputavano da tempo una partita vera, però l'approccio non è stato dei migliori» (HellasVerona.it)

Hellas Verona 2-1 Sambnonifacese 1° Turno di Coppa Italia di Lega Pro (in aggiornamento)


FINISCE IN 'GLORIA' PER L'HELLAS il primo turno di Coppa Italia Lega Pro, proprio come doveva essere contro una SAMBONIFACESE modesta che ha creato poco niente mettendo il naso fuori dalla propria metacampo un paio di volte (ed in una di quelle abbiamo pure beccato). Ha deluso moltissimo il VERONA del primo tempo: ritmi bassi, partita che sembrava amichevole e nessuno che avesse voglia di giocare (COLOMBO, CANGI e GARZON a parte)... Ma come? Dov'è finito il carattere delle 'riserve di lusso' gialloblù? Dov'è rimasta la voglia di far cambiare idea a REMONDINA? Il mister l'ha forse trovata nello spogliatoio alla fine del primo tempo dato che i gialloblù, sotto di una rete, sono tornati in campo completamente cambiati per quanto riguarda spirito, agonismo e voglia di fare! Se doveva essere un esame per capire la forza della nostra panchina c'è poco da stare allegri: CAMPISI ha spesso irritato apparendo 'arruffone' e distratto, RANTIER è stato attentissimo a non farsi male, FARIAS s'è preso, al pari dei suoi compagni, almeno 45 minuti di ferie, BERTOLUCCI e BURATO non sono parsi all'altezza di poter fare da secondi ai titolari nei rispettivi ruoli (ma per loro il giudizio è rimandato essendo giovanissimi praticamente alla prima discesa in campo al BINTI con una maglia pesantissima). INGRASSIA? Deve acquistare personalità! Il talento e l'entusiasmo dovrebbero essere dalla sua ma in area dovrebbe farsi rispettare di più (emblematico in questo senso il gol subito)... Insomma (quasi) tutti rimandati e non si venga a dire che questa Coppa non interessa a nessuno: provate a chiederlo a quelli che ai 1758 paganti che si sono sorbiti tre quarti d'ora di infimo spettacolo a 15 Euro! E poi siamo semprè lì: Chi indossa la maglia con la scala deve capire che certe prestazioni non sono tollerate! Si può vincere oppure perdere ma scegliere di non giocare no: NEC DESCERNERE NEC MORARI... Giusto? [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

Sondaggio a risposta singola
Un pronostico per VERONA-ANDRIA...
Come finirà HELLAS VERONA-ANDRIA BAT?

1 Secco! il VERONA vincera' al BINTI ne sono sicuro/a...
X L'HELLAS e' in forma ma sottovaluteremo l'ANDRIA che con BELLAVISTA, SIBILANO ed ANACLERIO avra' voglia di rivalsa!
2 Ci attende un brutto risveglio! Continuo a non fidarmi di REMONDINA e al BINTI andremo in difficolta'...



HELLAS VERONA 0-1 SAMBONIFACESE (primo tempo): REMONDINA fa ampio uso del turn over come ampiamente preannunciato in settimana. In porta INGRASSIA, (come secondo BORGHESI dalla BERETTI), MASSONI al fianco di CECCARELLI come difensore centrale, e BERTOLUCCI come terzino sinistro (a destra sempre CANGI). Centrocampo composto da destra a sinistra da GARZON, BURATO (regista al centro) e CAMPISI (bentornato). Davanti il 'trio delle meraviglie' formato da RANTIER a sinistra, COLOMBO centravanti e FARIAS a destra; in panca siedono, oltre al secondo portiere, COMAZZI, VIVIANI, JORGINHO, RUSSO, GOMEZ TALEB e CIOTOLA. Partita dai ritmi 'soporiferi' dove nessuno vuole farsi del male, s'è giocato al piccolo trotto fino al gol di FANTINI (uniche emozioni un paio di tiri insidiosi di COLOMBO e gli interventi del 'gigante' MASSONI) ma anche dopo: Supremazia sterile dell'HELLAS (che è parso distratto e svogliato). Cinismo massimo da parte della SAMBONIFACESE che ha approffittato dell'unica occasione concessale. Il pubblico, sacrosantemente, rumoreggia e la SAMBO si conferma 'bestia nera' di Coppa per
2° TIRO VELENOSO DI COLOMBO dalla distanza, MILAN il portiere rossoblù in apprensione.
13° COMBINAZIONE RANTIER-COLOMBO: Il francese lancia il centravanti sulla destra da dove esplode un missile di poco alto sulla traversa.
26° GOL DI FANTIN: Dopo un calcio d'angolo 'regalato' da CECCARELLI, l'attaccante della SAMBO trova l'incornata vincente. Forse qualche responsabilità per INGRASSIA un po' timido in questa occasione.
30° ANCORA PERICOLOSO FANTIN ma il suo tiro finisce fuori.
33° ESCE MASSONI, a causa di un infortunio al sopracciglio, ed entra COMAZZI.
i gialloblù
.
39° FARIAS EFFETTUA UN TRAVERSONE ma MILAN blocca bene in uscita. [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]





HELLAS VERONA 2-1 SAMBONIFACESE (secondo tempo): Alla presenza di 1758 paganti, dopo un primo tempo indisponente, l'HELLAS ha ingranato la quarta (sicuramente su 'suggerimento' del mister) e ha abbattuto i rossoblù grazie allo splendido uno-due di COLOMBO. Grande partita di CANGI che ha fatto il diavolo a quattro sulla fascia destra, solito immenso cuore di GARZON con una grande voglia di lottare per la maglia. COLOMBO ha dimostrato di saper segnare oltre che fare la boa ed in una categoria come la Prima Divisione può fare senz'altro la differenza. Malino RANTIER, male CAMPISI (troppo 'distratto' ha sprecato un occasione per mettersi in mostra), compitino per BURATO e BERTOLUCCI. Promette bene MASSONI, solita grande partita della coppia centrale CECCARELLI-COMAZZI, troppo timoroso alle volte INGRASSIA. Bravo anche FARIAS ma solo nel secondo tempo. Ora ci attende la vincente fra COMO e NOVARA nel secondo turno.
3° INTERVENTO DUBBIO SU COLOMBO: È partito bene l'HELLAS in questa seconda frazione, RANTIER crossa, COLOMBO c'è ma viene fermato in qualche modo. Subito dopo ci prova anche RANTIER per un paio di volte. REMONDINA deve essersi fatto sentire negli spogliatoi.
5° GOL DI COLOMBO: E finalmente l'HELLAS si sveglia! Splendido centro per il centravanti che ha ricevuto sulla trequarti, ha visto MILAN un po' fuori e l'ha 'uccellato' con un fantastico pallonetto!!!.
6° AMMONITO CECCARELLI (per cambiare) per un fallo su FANTIN.
8° FIOROTTO COLPISCE DI TESTA su calcio d'angolo a favore della SAMBO, palla fuori.
11° BELLA COMBINAZIONE FARIAS-COLOMBO e calcio di punizione dal limite a favore nostro per un fallo sul brasiliano. RANTIER batte e sfiora il gol!
12° ANCORA VIVACE IL VERONA COLOMBO spizzica per RANTIER che ci prova ma MILAN fa buona guardia.
13° FARIAS SCAPPA SULLA SINISTRA e mette in ambasce la retroguardia rossoblù. Dopo un primo tempo finto ecco finalmente il VERONA che vogliamo!
16° COLOMBO PUNGE ANCORA di testa ma MILAN c'è!
17° BERTOLUCCI SPINGE SULLA FASCIA sinistra e conquista un angolo che viene battuto ma la palla va ancora fuori per un altro cross a favore dei gialloblù. Su questa seconda battuta è ancora COLOMBO di testa a preoccupare la difesa avversaria. 5 a 2 per l'HELLAS il conto dei corner e punteggio forse bugiardo.
20° SI FA VIVA LA SAMBO e conquista il terzo angolo a proprio favore. Battuta e COLOMBO (onnipresente) che respinge fuori dall'area scaligera. 24° ERRORE DI BURATO mezzo miracolo di COMAZZI che recupera alla grande!
27° FALLACCIO DI PORCINO SU CANGI e giallo per il giocatore rossoblù.
30° RANTIER PER COLOMBO, ROVESCIATA del centravanti e spettacolo del VERONA ora.
31° OCCASIONE GOL PER LA SAMBO: FANTIN trova un varco sulla destra e spara un missile bravo INGRASSIA a parare.
32° SECONDO GOL DI COLOMBO: Su tiro da lontano deviato da un difensore della SAMBO.
33° CANGI E GARZON ce la mettono tutta, sopratutto il mediano veronese appare scatenato.
37° FUORI RANTIER DENTRO GOMEZ, il francese non ha dato il massimo in termini agonistici anche se, quando c'ha provato, ha dimostrato di poter fare malissimo sopratutto in coppia con COLOMBO
39° GOL DI FANTIN ma l'attaccante era in palese fuorigioco. Entra PIETRIBIASI per BETTARIN nella SAMBO.
41° C'È POSTO ANCHE PER JORGINHO FRELLO, promessa brasileira del vivaio gialloblù, esce un grande ed applauditissimo COLOMBO. Anche i rossoblù cambiano: entra GIUSTI per TARTABINI.
47° LA SAMBO CONQUISTA IL QUARTO CALCIO D'ANGOLO dopo un tentativo sventato dall'attento CECCARELLI. Nulla di fatto.
49° FINISCE IN AVANTI L'HELLAS ma FARIAS non riesce a concretizzare un bel suggerimento di JORGINHO.

[IN BREVE]
I SIMULATORI? Puniamoli a tempo!
FORMULA 1: Il circo iridato potrebbe avere un nuovo SENNA dalla possima stagione.
MONDIALI SCHERMA: L'ITALIA chiude con altre due medaglie ed il primo posto assoluto con 9 allori, ultimi in ordine di tempo l'ORO conquistato dalla spada femminile con MOELLHAUSEN, DEL CARRETTO, CASCIOLI e QUONDAMCARLO e l'argento (per un solo punto contro la ROMANIA) nella sciabola con OCCHIUZZI, MONTANO, TARANTINO e PASTORE. [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]



GIOCO PRONOSTICI:
Evvai che s'incomincia! Come nella stagione scorsa parto bene e poi... Vabbè l'importante è che l'HELLAS parta bene e vada meglio eh eh ;o) In ogni caso bella soddisfazione anche per Mister Loyal nella 7^ giornata: 8 punti e testa della classifica solitaria! Al secondo posto il 'buon' Gabri con 7 e a 6 quasi
tutti Bridget, Martino, Pose, Robroy e VALE/=\VALES.

Male fa Ale90hvr ma io faccio peggio: 2 punti e palma dello sfigadòn per la seconda volta in questa stagione! Ohibò... Black ammonito per mancata
partecipazione.

Nella classifica generale è sempre in testa la sorprendente (quasi com'el PORTOSUMMAGA) Bridget ma Bruni (vècio volpòn ;o) ) incalza come aveva peraltro promesso in settimana via chat alla stellina rosagialloblù che tanto 'male' ha fatto ai maschietti fino ad ora (Martino, scoraggiato dopo aver conosciuto il suo segreto, voleva addirittura ritirarsi!). In coda arrancano Black, che oggi ha concesso carta bianca agli avversari e VALE/=\VALES ma il tempo per rifarsi c'è ;o) KEEP ON PLAYING! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]


CLASSIFICA DI GIORNATA
8 - Mister Loyal
7 - Gabri
6 - Bridget, Martino, Pose, Robroy, VALE/=\VALES
5 - Bruni, Lucky
3 - Ale90hvr
2 - Smarso


CLASSIFICA GENERALE
32 - Bridget
24 - Bruni
23 - Lucky, Martino
22 - Robroy
21 - Mister Loyal
20 - Ale90hvr
19 - Gabri, Pose, Smarso
15 - VALE/=\VALES
14 - Black

RECORD DI STAGIONE
Punteggio massimo in una giocata: Bridget, Bruni (9)
Max. numero di pronostici azzeccati: Bridget, Martino, Mister Loyal (6)
Max. numero di risultati azzeccati: Bridget, Bruni (4)
Punteggio minimo in una giocata: Federico Montresor, Smarso (1)

ALBO D'ORO CAMPIONI
2008/2009 RobRoy
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)





Viviani è soddisfatto, Remondina vuole di più
Al Verona la vittoria e il passaggio del turno, alla Sambo la soddisfazione di aver giocato alla pari con il quotato Hellas. Ma non solo. In casa Sambo c'è anche la convinzione di aver gettato alle ortiche una occasione unica per lasciare il segno. Rammarico che sale alla luce anche della rete annullata a Maurizio Fantin.
«È la solita Sambo, bella ma poco pragmatica», afferma il mister Fabio Viviani il primo a raggiungere la sala stampa. «Peccato per il punteggio finale che a mio avviso non rispecchia i valori espressi in campo. Ho avuto però risposte importante dai giocatori ad oggi meno impiegati. Milan? Per carità è incolpevole sulle due reti di Colombo: la prima è stata una vera perla, sul secondo tiro c'è stata invece una decisiva deviazione», continua Viviani che nel finale ha schierato in campo tre punte.

«È vero abbiamo provato il possibile per passare il turno anche se ad onor del vero va detto che sia a noi che al Verona non andava molto l'idea di andare ai supplementari. Ci abbiamo comunque provato», saluta il tecnico della società dell'Est veronese lasciando il posto al mister Remondina che non nasconde il suo disappunto per il primo tempo dell'Hellas. «È mancata la convinzione, la voglia di lottare su ogni pallone. Cosi non si va da nessuna parte ed è giusto anche perdere le partite». Concetti che in toni più diretti ha rivolto nell'intervallo ai suoi ragazzi che «hanno capito la lezione» rovesciando il punteggio.

«Sì nel finale abbiamo concesso più di un'opportunità alla Sambo, soprattutto sugli esterni ma d'altronde era una situazione ipotizzabile considerato i pochi minuti che ha ancora nelle gambe Bertolucci», conclude Remondina con alla testa già alla gara di domenica con l'Andria.

«Se entriamo in campo con la mentalità del primo tempo di questa sera nonriusciamo ad andare da nessuna parte». Più che felice bomber Colombo per una doppietta che dà morale. «Ci voleva proprio questa iniezione di fiducia. Si, nel secondo gol decisiva è stata la deviazione di un difensore della Sambo. Il risultato è comunque giusto».
Di diverso parere Orfei, ex Verona al rientro in squadra dal primo minuto. «Abbiamo fatto una buona gara e raccolto molto meno di quello che meritavamo.
Dopo tutto loro hanno fatto solo due tiri in porta».S. J.

L'Hellas vince anche di notte e la Sambo va ko
AVANTI TUTTA. GARZON E COMPAGNI SOFFRONO NEL PRIMO TEMPO E VANNO SOTTO. NELLA RIPRESA SI SVEGLIA L'ATTACCANTE E I GIALLOBLÙ PASSANO IL TURNO
Vantaggio rossoblù con Fantin poi Colombo fa una doppietta e regala la vittoria al Verona
Avanti in Coppa. Continua l'avventura del Verona nella competizione riservata a squadre di Lega Pro. Subito un derby per i gialloblù che devono affrontare la Sambonifacese al Bentegodi. Era già successo anche nel 2007 e nel 2007 e il Verona ha sempre sofferto contro Sarzi e compagni. Il copione s'è ripetuto anche quest'anno ma, dopo essere andati in svantaggio a metà del primo tempo, Garzon e compagni hanno trovato la forza di reagire e, nella ripresa, si sono aggrappati a Corrado Colombo. La doppietta dell'attaccante - splendido il primo gol - regala al Verona la vittoria e il passaggio al secondo turno che si giocherà il 21 ottobre ma si dovrà attendere fino a mercoledì prossimo per conoscere l'avversaria. L'Hellas, infatti, dovrà vedersela con la squadra che vincerà la sfida tra Como e N ovara in programma mercoledì 14 ottobre in territorio lariano. Per due settimane Remondina potrà concentarsi solo sul campionato, sulla partita in casa con l'Andria e sulla trasferta di Reggio Emilia ma la vittoria di Coppa regala sicuramente un po' di entusiasmo in più a un ambiente che non vede l'ora di risalire in B.
Si comincia con l'omaggio della Sambonifacese a Stefano Fattori, ex capitano rossoblù, ora team manager dell'Hellas. Applausi per tutti, poi si parte. Remondina non regala sorprese dell'ultima ora e manda in campo i giocatori che hanno trovato poco spazio nelle prime gare di campionato. In avanti un tridente «inedito» con Colombo, Rantier e Farias, in regia Burato, in mezzo Garzon e Campisi. In porta Ingrassia, al centro della difesa Massoni, sulla sinistra Bertolucci. Anselmi e Campagna danno forfait, il tecnico non rischia e chiede uno sforzo supplementare a Ceccarelli e Cangi.

Turn over anche in casa Sambo. Davanti a Milan ci sono Pimazzoni e Orfei, sulle fasce Barbetti e Fiorotto. Centrocampo a quattro con Sarzi, Pettarin, Tartabini e Porcino, in attacco Fantin e Ravasi.

Parte meglio l'Hellas, Colombo sa che l'occasione è buona per mettersi in mostra e dopo una manciata di minuti prova la conclusione da cinquanta metri. Un pallonetto che potrebbe sorprendere Milan, qualche metro fuori porta, ma il portiere della Sambo fa due passi indietro e mette in corner. Al quarto d'ora ancora Colombo, l'attaccante gialloblù raccoglie un retropassaggio di Rantier e fa partire un gran destro da fuori area. Alto di poco.

Al 26' la doccia fredda. Pettarin mette in mezzo dalla trequarti, Ceccarelli rimedia in calcio d'angolo. Corner di Porcino, tocco di Tartabini, Fantin fulmina Ingrassia da due passi. Sambo in vantaggio.

La partita si complica, Remondina deve rivedere i suoi piani. Alla mezzora chiede il cambio Massoni e il tecnico getta nella mischia Comazzi. La reazione dell'Hellas non arriva, la Sambo controlla senza difficoltà e chiude il primo tempo in vantaggio.
Inizia la ripresa e i due allenatori non cambiano nulla. Il Verona alza i ritmi e la Sambo ha qualche problema in più. Al 4' ci pensa Colombo a rimettere le cose a posto. Ancora una gran botta dal limite, Milan è battuto, palla in fondo al sacco. La pressione dei gialloblù è costante ma la porta di Milan non corre seri pericoli se si esclude un tiro centrale di Rantier e un destro troppo debole di Farias. Rischia molto di più l'Hellas al 28' quando Ceccarelli arriva in ritardo sul cross di Sarzi, Ravasi è solo in mezzo all'area ma Ingrassia esce alla disperata e respinge il tiro dell'attaccante rossoblù. Alla mezzora il vantaggio della Sambo sembra cosa fatta, Fantin si libera in area di Comazzi e fa partire un gran destro. Ingrassia è ancora bravissimo e respinge alla grande.

Sul capovolgimento di fronte l'Hellas trova il raddoppio. Colombo difende una buona palla sulla trequarti, fa due passi e prova il destro, tocco di Porcino al limite dell'area, la deviazione spiazza Milan.

La Sambo non ci sta e cerca con coraggio il pari. Quasi quasi ci riesce. Al 40' filtra un pallone in area, c'è un po' di confusione sul dischetto, deviazione di Ravasi, Ingrassia è battuto, Fantin è appostato sul palo e mette dentro ma l'arbitro annulla per fuorigioco.
Luca Mantovani

FONTE: LArena.it


Coppa Italia, vincono Verona e Rimini
Cliccare per il dettaglio dell'immagine 08/10/2009 - h. 22:21 - Primo turno a eliminazione diretta di Coppa Italia Lega Pro, ecco i risultati dei match di questa sera: Verona - Sambonifacese 2-1 Fantin (S) al 20´, Colombo (V) al 49´ e 76´ Rimini - Giulianova 2-0 Christensen al 35´ e Matteini al 55´
Nel secondo turno il Rimini incontrerà il Portogruaro, mentre il Verona sfiderà la vincente di Novara/Como in programma mercoledì 14 ottobre
Andrea Zalamena

FONTE: TuttoLegaPro.com


L’Hellas decolla col doppio Colombo
Coppa Italia Lega Pro/Battuta (2-1) una buona Sambonifacese con due gol dell’attaccante
di Gianluca Vighini
VERONA - L’Hellas vola sulle ali di Colombo. Una doppietta dell’attaccante di Vimercate regala ai gialloblù la qualificazione nella Coppa Italia di Lega Pro. Una vittoria semplice solo in apparenza. In realtà, se avesse dovuto fare riferimento al primo tempo della gara di Coppa Italia, Gian Marco Remondina avrebbe tratto ben poche indicazioni.

Il Verona2 ha girato poco e male. Solo Colombo e Rantier hanno provato a far decollare la squadra scaligera. Ordinata e generosa la Sambonifacese si è divertita a mettere in angustie ai cugini gialloblù, imbottiti di riserve, o meglio di “seconde linee” come amano chiamarle Remondina e Bonato. Doveva essere dunque la serata giusta per vedere all’opera i vari Burato, Bertolucci, Farias, Massoni. Ma sono proprio loro a non dare spessore alla manovra scaligera. Un gioco lento e stantio che spesso non ha trovato sbocchi offensivi. Così la Sambonifacese si è trovata, anche inaspettatamente in vantaggio. Il gol è giunto al 26’ del primo tempo. Angolo di Sarzi, testa di Fantin e Ingrassia battuto. Si va al riposo con la Sambo di Viviani meritatamente sull’1-0.

La musica cambia però nella ripresa soprattutto per merito di Colombo e Rantier che si sono caricati sulle spalle i giovani compagni.

Proprio un’invenzione di Colombo pareggia i conti: un tiro straordinario al 3’ da almeno 25 metri che s’infila sotto la traversa. Applausi dai duemila del Bentegodi. E alla mezz’ora Colombo concede il bis, aiutato anche da una deviazione di Pimazzoni che inganna Milan. E’ il 2-1 che permette al Verona di superare il turno. Ma ora si pensa soprattutto al match di domenica al Bentegodi (alle 15) contro l’Andria, ultima in classifica, per proseguire la caccia alla capolista Portogruaro, che al “Mecchia” ospiterà il Pescara.

Una gara in cui Remondina avrà una scelta in più da fare: è dura infatti mandare in panchina il Colombo di Coppa. Vedremo. (ass)

FONTE: Leggo.it


COPPA ITALIA LEGA PRO
DECIDE COLOMBO
Hellas qualificato rimonta vincente contro la Sambo
Hellas Verona 2 Sambonifacese 1

Hellas Verona (4- 3- 3)
Ingrassia; Cangi, Ceccarelli, Massoni (33' Comazzi), Bertolucci; Garzon, Burato, Campisi; Farias, Colombo (85’ Jorginho), Rantier (81’ Gomez).
All. Remondina

Sambonifacese (4- 4-2)
Milan; Barbetti, Pimazzoni, Orfei, Fiorotto; Sarzi, Pettarin (82’ Petribiasi), Porcino, Tartabini (85’ Giusti); Fantin, Ravasi.
All. Viviani MARCATORI 27' Fantin, 48' Colombo, 75 ’ Colombo

Mattia Avesani Verona
C’è voluta più sofferenza del previsto, ma alla fine l’Hellas ce l’ha fatta: ha vinto in reimonta il derby con la Sambonifacese e ha superato il primo turno diCoppa Italia Lega Pro. Come annunciato,Remondina presenta una squadra imbottita di riserve e in attacco rilancia Rantier e Colombo. Prontivia e proprio Colombo si rende pericoloso provando a scavalcare Milan da 35 metri, ma il portiere si salva. Lo stesso centravanti sfiora nuovamente il gol al 13’ (tiro alto su torre di Rantier, ma al 27 sono gli ospiti a portarsi in vantaggio: corner di Porcino e incornata vincente di Fantin. I gialloblù, però, trovano il pareggio in avvio di ripresa: il protagonista è sempre Colombo, che stavolta trafigge Milan con un destro dai venti metri. L’at - taccante completa poi la sua serata di grazia a un quarto d’ora dalla fine, segnando il gol che dà la qualificazione all’Hellas: altro tiro dalla distanza, stavolta deviato da Pimazzoni, e la Sambonifacese va al tappeto, anche se nel finale recrimina per un gol annullato a Fantin.

FONTE: DNews.eu

09/10/2009 - 12:59
Remondina: "Bravi a cambiare marcia nella ripresa"
"All'inizio abbiamo evidenziato un atteggiamento sbagliato. Cinque-sei giocatori non disputavano da tempo una partita vera, però l'approccio non è stato dei migliori"
VERONA - E' stato un passaggio del turno non privo di difficoltà per l'Hellas Verona, che in Coppa Italia Lega Pro è riuscito a ribaltare il risultato dopo una prima frazione inchiodata sull'1-0 per gli ospiti. Al termine del match, deciso da una doppietta di Corrado Colombo, il tecnico scaligero Gian Marco Remondina ha rilasciato alcune dichiarazioni, anche in vista del prossimo impegno di campionato. Hellasverona.it vi riporta le dichiarazioni dell’allenatore gialloblù:
Nel primo tempo avete incontrato molte difficoltà. Forse non via aspettavate una Sambonifacese così aggressiva?
“No, più che altro abbiamo evidenziato un atteggiamento sbagliato. Cinque-sei giocatori non disputavano da tempo una partita vera, però l'approccio non è stato dei migliori. Non si può iniziare la partita pensando ad una sorta di allenamento. Nella ripresa i ragazzi sono stati bravi a capire che bisognava cambiare marcia.”
A cosa può essere dovuto tutto ciò?
“Mancanza del ritmo della gara e della continuità che ti garantisce un impegno ufficiale. Puoi fare mille amichevoli, ma senza carica tutto è perso.”
Questa competizione le permette di valutare i calciatori meno impiegati.
“Esattamente, tutti quelli scesi in campo stasera possono essere utilizzati domenica, a patto di avere aggressività, intensità e nelle gambe un minutaggio pari a quello degli altri.”
La svolta è avvenuta grazie ad una prodezza di Colombo.
“Corrado ha qualità, l'abbiamo sempre detto. Sia lui che Rantier devono ritrovare la condizione.”
Domenica guai a sottovalutare la sfida con l'Andria.
“So benissimo che ci saranno delle difficoltà, quella di Papagni è una formazione aggressiva, veloce e brava a ripartire. Contro Spal e Pescara mi ha impressionato, per cui non sarà facile.”
Dalla Puglia parlano di "ultima spiaggia" per Sibilano e compagni.
“Verranno a Verona per cercare di conquistare i tre punti. Mi dispiace che non ci sia Bellavista, si comporteranno da professionisti lottando fino in fondo per il bottino grosso.”

09/10/2009 - 15:41
Colombo: "La reazione si è vista subito"
“Molti giocatori avevano pochi minuti nelle gambe ed un pò di tensione ci può stare. Nel primo tempo non abbiamo fatto bene, poi ci siamo dati una svegliata"
VERONA - Prime reti in gialloblù per Corrado Colombo: al "Bentegodi", contro la Sambonifacese, l'ex Bari ha realizzato una doppietta che ha permesso agli uomini di Remondina di passare al 2° turno di Coppa Italia Lega Pro. La punta lombarda si mette a completa disposizione del tecnico in vista del campionato, e ai microfoni delle emittenti televisive locali ha ringraziato tutti quelli che l'hanno aiutato a migliorare la condizione. Hellasverona.it vi riporta le dichiarazioni dell’attaccante gialloblù:
La prima è una rete di pregevole fattura.
“Mi è arrivata la palla su spizzicata di Campisi, quando l'ho vista non ci ho pensato due volte, calciando subito. E' stato un tiro di prima intenzione, è andata decisamente bene.”
Hai visto il portiere fuori dai pali?
“L'ho visto lontano dalla linea di porta dopo pochi minuti dall'inizio della partita, quando indietreggiando ha deviato in corner. Sul gol invece non ci ho fatto nemmeno caso.”
Sembri abituarti ai tiri dalla distanza.
“Oggi è andata bene, ovviamente spero di continuare così. Basta buttarla dentro, poi siamo contenti.”
Forse non siete scesi in campo con la mentalità giusta sin dall'inizio.
“Molti giocatori avevano pochi minuti nelle gambe, ci tenevano a far bene, un pò di tensione ci può stare. Nel primo tempo non abbiamo fatto bene, poi nella ripresa ci siamo dati una svegliata e la reazione si è vista subito.”
Per domenica ti candidi ad un posto da titolare?
“Starà al mister decidere. La mia condizione sta crescendo, i compagni e lo staff mi hanno aiutato molto in questo periodo.”

08/10/2009 - 22:19
Hellas Verona-Sambonifacese 2-1
Ospiti in vantaggio al 27' con un'incornata di Fantin su corner di Porcino, una doppietta di Colombo (47', 75') regala il sorpasso


VERONA - Terzo appuntamento di Coppa negli ultimi tre anni contro la Sambonifacese, dopo il 3-1 del 2007 ed il pareggio (1-1) del 2008 la formazione di Remondina cerca tra le mura amiche la qualificazione al 2° turno. Il tecnico di Rovato rinuncia in extremis a Rafael, Campagna e Pensalfini, portando in panchina l'estremo difensore della Berretti Borghesi ('91) e schierando sulla fascia destra Cangi. A centrocampo Garzon, Burato e Campisi. Viviani rilancia dal primo turno l'ex di turno Giovanni Orfei al centro della difesa.

Pronti-via e Colombo si rende pericoloso dai 35 metri: l'ex attaccante del Bari vede Milan fuori dai pali e tenta il pallonetto, bravo il portiere ad indietreggiare e mandare in corner, quando è passato solo un minuto e mezzo. Torre di Rantier per la stessa punta lombarda (13'), il cui tiro, scoccato dal vertice destro dell'area, termina alto sopra la traversa. Al 17' bella sovrapposizione sulla destra di Sarzi, traversone al centro su cui Ravasi non arriva, la difesa scaligera spazza. Ospiti in vantaggio al 27' con un'incornata di Fantin su corner di Porcino spizzicato da un compagno. Ancora l'autore del vantaggio rossoblù conclude dai venti metri al 29', palla alta.

In apertura di ripresa botta di Farias dal vertice sinistro dell'area, Milan respinge. Al 48' pareggio dell'Hellas con Colombo, che stavolta trafigge Milan dai venti metri con un destro che scavalca l'estremo difensore. Punizione dal limite di Rantier al 55' a seguito di un fallo su Farias, il numero uno della Sambonifacese blocca. Cross dal fondo di Porcino al 64', Comazzi anticipa tutti chiudendo in corner. Uscita bassa perfetta di Ingrassia (71') su Ravasi, appostato in area di rigore. Raddoppio della formazione di Remondina alla mezzora della ripresa con un tiro di Colombo deviato da Pimazzoni, Milan è battuto.

All'82' la squadra di Viviani trova il pareggio con Fantin, ma la rete è annullata dal direttore di gara per fuorigioco. Traversone pericoloso di Pietribiasi dalla destra al 91', intervento provvidenziale di Ceccarelli in chiusura. In chiusura (93') Jorginho recupera palla sulla trequarti per Gomez, assist a Campisi che strozza il tiro, Milan blocca. L'Hellas ottiene la qualificazione soffrendo come da tradizione coi rossoblù nel primo tempo, per poi rifarsi nella ripresa.

Il tabellino

HELLAS VERONA F.C. - A.C. SAMBONIFACESE 2-1 (0-1)

Reti: 27' Fantin; 48', 75' Colombo

HELLAS VERONA F.C.

Ingrassia; Cangi, Ceccarelli, Massoni (33' Comazzi), Bertolucci; Garzon, Burato, Campisi; Farias, Colombo (85' Jorginho), Rantier (81' Gomez). (Borghesi, Viviani, Russo, Ciotola). All. Remondina

A.C. SAMBONIFACESE

Milan; Barbetti, Pimazzoni, Orfei, Fiorotto; Sarzi, Pettarin (83' Pietribiasi), Porcino, Tartabini (85' Giusti); Fantin, Ravasi. (Scarsetto, Beghin, Smania, Creati, Staiti). All. Viviani

Arbitro: Manera di Castelfranco Veneto
Assistenti: Bergamo, Pastro
Ammoniti: Fiorotto, Ceccarelli, Porcino
Espulsi: -
Recupero: 2' - 4'
Spettatori: 1.758

FONTE: HellasVerona.it


Il Verona 2 vola sulle ali di Colombo
08/10/2009 21:10 Doppietta dell'attaccante di Vimercate che si candida per una maglia da titolare contro l'Andria Bat. Brutto primo tempo. Fantin porta in vantaggio un'ottima Sambo. Non convincono i giovani. Poi nella ripresa Colombo e Rantier si caricano sulle spalle la squadra e permettono all'Hellas di superare il turno.

Il Verona vola sulle ali di Colombo. Una doppietta dell'attaccante di Vimercate regala al Verona la qualificazione nella Coppa Italia di Lega Pro. Una qualificazione semplice solo in apparenza. In realtà, se avesse dovuto fare riferimento al primo tempo della gara di Coppa Italia, Remondina avrebbe tratto ben poche indicazioni. Il Verona2 ha girato poco e male. Solo Colombo e Rantier hanno provato a far decollare la squadra scaligera. Ordinata e generosa la Sambonifacese si è divertita a mettere in angustie i gialloblù, imbottiti di riserve, o meglio di "seconde linee" come amano chiamarli Remondina e Bonato. Doveva essere dunque la serata giusta per vedere all'opera i vari Burato, Bertolucci, Farias, Massoni. Ma sono proprio loro a non dare spessore alla manovra scaligera. Un gioco lento a stantio che spesso non ha trovato sbocchi offensivi. Così la Sambonifacese si è trovata, anche inaspettatamente in vantaggio. Il gol è giunto al 26' del primo tempo. Angolo di Sarzi, testa di Fantin e Ingrassia battuto. Si va al riposo con la Sambonifacese di Viviani meritatamente sull'1-0. La musica cambia però nella ripresa soprattutto per merito di Colombo e Rantier che si sono caricati sulle spalle i giovani compagni. Proprio un'invenzione di Colombo pareggia i conti: un tiro straordinario al 3' da almeno 25 metri che s'infila sotto la traversa. Applausi dai duemila sugli spalti. E Colombo va di nuovo a segno al 30', aiutato anche da una deviazione di Pimazzoni che inganna Milan. E' il 2-1 che permette al Verona di superare il turno. Ma ora si pensa soprattutto al match di domenica al Bentegodi contro l'Andria, ultima in classifica. Una gara in cui Remondina avrà una scelta in più da fare: è dura infatti mandare in panchina il Colombo di Coppa.

H.VERONA 2 SAMBONIFACESE 1 PRIMO TEMPO 0-1
MARCATORI 26' p.t. Fantin, 3', 30' s.t. Colombo

H.VERONA (4-3-3) Ingrassia 6; Cangi 5,5, Ceccarelli 6, Massoni 6 (33' p.t. Comazzi 6), Bertolucci 5; Garzon 6, Burato 5, Campisi 5,5; Rantier 6 (dal 36' s.t. Gomez s.v.), Colombo 7 (dal 40' s.t. Jorginho 6), Farias 6 (Borghesi, Viviani, Russo, Ciotola). All. Remondina 6.

SAMBONOFACESE (4-3-1-2) Milan 6; Barbetti 5,5, Pimazzoni 6, Orfei 6, Fiorotto 5,5; Sarzi 6, Pettarin 6 (dal 38' s.t. Pietribiasi 6), Porcino 6; Tartabini 5,5 (dal 40' s.t. Giusti s.v.); Fantin 7, Ravasi 5,5 (Scarsetto, Beghin, Smania, Creati, Staiti). All. Viviani 6.

ARBITRO Manera di Castelfranco Veneto 6.

NOTE Spettatori 1.758 per un incasso di 19.580 euro. Calci d'angolo 3-2 per il Verona. Ammoniti: Fiorotto, Ceccarelli, Porcino. Recupero: 2' e 4'.

FONTE: TGGialloblu.it




[OFFTOPIC]
I SIMULATORI? Puniamoli a tempo! FORMULA 1: Il circo iridato potrebbe avere un nuovo SENNA dalla possima stagione. MONDIALI SCHERMA: L'ITALIA chiude con altre due medaglie ed il primo posto assoluto con 9 allori, ultimi in ordine di tempo l'ORO conquistato dalla spada femminile con MOELLHAUSEN, DEL CARRETTO, CASCIOLI e QUONDAMCARLO e l'argento (per un solo punto contro la ROMANIA) nella sciabola con OCCHIUZZI, MONTANO, TARANTINO e PASTORE.
I SIMULATORI? Puniamoli a tempo! FORMULA 1: Il circo iridato potrebbe avere un nuovo SENNA dalla possima stagione. MONDIALI SCHERMA: L'ITALIA chiude con altre due medaglie ed il primo posto assoluto con 9 allori, ultimi in ordine di tempo l'ORO conquistato dalla spada femminile con MOELLHAUSEN, DEL CARRETTO, CASCIOLI e QUONDAMCARLO e l'argento (per un solo punto contro la ROMANIA) nella sciabola con OCCHIUZZI, MONTANO, TARANTINO e PASTORE.
Regolamento
IDEA DELLA FIFA ”ROSSO ”A TEMPO PER I SIMULATORI Espulsione temporanea di 10 minuti per i simulatori. È la proposta di Jack Warner, presidente della Concacaf e
vicepresidente della Fifa. «Un giocatore che simula è disonesto. Dobbiamo essere più severi».

NIPOTE DI AYRTON
Di nuovo un Senna in Formula Uno. Bruno annuncia «Al 90% ci sarò»

SCHERMA
I MONDIALI SI CHIUDONO CON UNO STORICO SUCCESSO DELLE AZZURRE
Ultimi assalti, la spada è d’oro. La spedizione italiana saluta con altri due podi la rassegna iridata in Turchia. Il presidente federale Scarso punta in alto: «Si può migliorare». Argento che brucia. Crollo di Montano contro la Romania sciabolatori secondi

FONTE: DNews.eu
Condividi questo articolo:
Vota su WikioSegnala su SourceForgeSegnala su BookmarkTrackerSegnala su ConnectedyCondividi su MeemiSegnala su MYLinkVault

0 commenti:

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Juve Stabia 0-3 Verona: Gli highlights della gara

Juve Stabia 0-3 Verona: Le immagini