.

HELLAS VERONA 2-1 MONZA: In una partita dura e difficile gli scaligeri hanno ragione dei 'catenacciari' brianzoli, però... S'era messa male!

I PROTAGONISTI: REMONDINA, 'Orgoglioso dei miei ragazzi che ancora una volta hanno ribaltato il risultato grazie anche alle motivazioni che il 'popolo gialloblù' sa regalare. Sappiamo di poter contare sempre sui nostri fantastici tifosi e non ho difficoltà ad ammettere che, sostenendoci sempre e comunque anche quando siamo sotto, ci danno una grossa mano e tanti stimoli in più, giocare al BENTEGODI è sempre un bel vantaggio. Anche questa volta siamo andati sotto per primi ma siamo stati anche sfortunati: il tiro dei brianzoli è stato deviato da SCAPINI che, cercando di ribattere, ha finito per spiazzare RAFAEL. Chiaro che siamo contenti della posizione in classifica ma invito tutti a non montarsi la testa e a continuare a lavorare a testa bassa, Domenica ci attende un CESENA fortissimo. CORRENT? Gliel'avevo detto in settimana e gliel'ho ripetuto durante la gara, 'Preparati perchè quando si farà difficile ti inserirò', così ho fatto e lui assist a parte, ha risposto alla grande; ma sono stati bravi anche GOMEZ e GIRARDI, stavolta il campo ha dato ragione alle mie scelte, altre volte non è successo ma questi ragazzi sono tutti importanti per l'HELLAS'. GOMEZ TALEB, 'Sono ovviamente al settimo cielo per la mia rete perchè, al contrario dell'ultima che avevo segnato, questa ha portato una vittoria pesante. Anche se gioco meno di altri in questo momento mi sento parte integrante di questa squadra in cui ho trovato ragazzi meravigliosi ed un gruppo molto unito. Il mio gol? Nico CORRENT ha messo al centro una palla bellissima io ho cercato di colpire di testa e quando ho visto la palla varcare la linea di porta non ho capito più nulla. Dedico la rete ai miei genitori e alle mie due sorelle. Complimenti ai tifosi gialloblù impagabili come sempre'. TIBONI, 'Gara fondamentale oggi che abbiamo vinto con un po' di sacrificio e stringendo i denti. Complimenti a GOMEZ per il gol, se li merita perchè lavora sempre al massimo e si è fatto trovare pronto dal mister'. PAROLO, 'In settimana avevo chiesto a Santa Lucia una rete e lei evidentemente mi ha ascoltato eh eh... Il mio gol? La palla arrivava spiovente e non ci ho pensato tanto, ho provato e anche se non era il mio piede è andata dentro, bene così!'. SCAPINI, 'Anche stavolta non è andata, il portiere avversario ha compiuto un mezzo miracolo quando tutti l'avevamo vista dentro, peccato! Ma ciò che importa è che la squadra abbia vinto...'. CECCARELLI, 'Anche stavolta ci siamo complicati la vita da soli aspettando di andare insvantaggio prima di reagire però... Finchè ribaltiamo il risultato va bene! Dovremo stare più attenti proprio a partire dalla prossima gara in Romagna'. BERGAMELLI, 'Sono felice davvero, era importante vincere oggi ed i miei compagni ce l'hanno fatta! Il mio rientro? Credo che la prossima settimana tornerò a lavorare col gruppo e starà poi al mister decidere di un eventuale mio impiego a CESENA'

Pligg.it - Editoria Sociale a Ricavi CondivisiAdd to Technorati Favorites

Giornata molto fredda al Bentegodi ma almeno la pioggia insistente di questi giorni ha dato un po' di tregua oggi (ad un certo punto è spuntato perfino il sole!) ai butèi, come sempre numerosi, che sono venuti a vedere Hellas Verona - Monza penultima gara dell'andata e a dare il loro 'contributo vocale' per aiutare la squadra scaligera a chiudere in bellezza l'ultima partita interna del 2008. Sul prato, in perfette condizioni a dispetto delle avverse condizioni climatiche grazie ai previdenti manutentori dello stadio che hanno posto sull'erba in settimana dei teloni protettivi antipioggia, REMONDINA schiera il suo 4-3-1-2 con Rafael tra i pali, MORACCI sulla corsia di sinistra, la coppia CECCARELLI-CONTI al centro e CAMPAGNA (in sostituzione dell'acciaccato Mancinelli) a destra. Rombo di centrocampo con capitan Bellavista 'play' basso ad inventare gioco per Garzon in mediana destra, CAMPISI a difendere in mezzo a sinistra e il 'genietto' PAROLO sulla trequarti avversaria. Le punte, al momento 'intoccabili', sono TIBONI ad agire da centravanti di sfondamento e SCAPINI uomo di movimento. Risponde Marcolin tecnico del Monza con un classico 4-4-2 composto da Rossi Chauvenet portiere, Taccucci, Bacis, Puleo e Bolzan in difesa l'ex Iacopino, Menassi, Pizza e Vicari al centrocampo, il senegalese (ex falegname passato al calcio professionistico) Samb ed il capocannoniere del girone A Torri in attacco. I brianzoli sono venuti con l'obiettivo di non perdere, sono chiusi, guardinghi e affidano le loro speranze alle veloci ripartenze di Samb; il Verona prova a far gioco ma, come è ormai d'abitudine al Bentegodi, sono gli avversari a passare in vantaggio per primi all'8° minuto: c'è un calcio di punizione sulla trequarti destra avversaria, la palla arriva al terzino Bolzan che di sinistro (aiutato da Scapini) pesca il jolly! 0 a 1 e gara subito in salita per la banda Remondina... Ma i butèi sono fiduciosi, conoscono le qualità di questo Hellas e gridano a squarciagola per spingere i gialloblù verso la porta avversaria. Il Verona continua a macinare gioco: al 23° ci prova Conti di testa ma il bravo portiere biancorosso devia sopra la traversa, altro corner di Campisi che trova il tiro al volo di Tiboni fuori di poco. C'è anche il Monza però! E si fa vivo al 33° con il pericolosissimo Torri imbeccato da Iacopino, blocca Rafael con qualche apprensione. 4 minuti dopo pareggia l'Hellas: lancio da dietro in area brianzola, i difensori cercano di ribattere ma spunta Parolo che chiude gli occhi ed al volo la mette sul palo lontano dove Chauvenet non può arrivare, 1 a 1 palla al centro. Il primo tempo si chiude con i gialloblù sempre in avanti a punzecchiare la retroguardia brianzola accorta ed attenta.

Hellas Verona 2-1 Monza (foto 640x480 pixel in aggiornamento)


I pochi tifosi biancorossi giunti a Verona sono tutto sommato contenti di come si stà comportando la loro squadra ed inscenano un 'balletto' in Curva Nord, i veronesi provano a scaldarsi con un po' di vin brulè in attesa che la partita riprenda; si accendono anche i lampioni a cercare di rischiarare una tipica giornata di metà Dicembre in cui l'Hellas deve vincere per rimanere agganciato al treno play-off dopo aver scialaquato abbondantemente al 'Penzo' di Venezia. Inizia la ripresa e la squadra scaligera appare pimpante e viva ma la gara è molto tattica, il Monza si chiude a riccio e non vuole mollare il punto fin qui guadagnato. Gli scaligeri insistono e al 12° del secondo tempo si assiste ad un autentico miracolo del portiere brianzolo che con un colpo di reni strepitoso va a mettere in angolo un colpo di testa velenosissimo di Scapini! Il pareggio sembra scritto, il risultato non si sblocca nemmeno al 22° col tentativo del neoentrato GIRARDI. Le speranze per i tifosi di casa si affievoliscono sempre più quando a 7 minuti dal 90° l'arbitro concede un calcio di punizione ai gialloblù sulla trequarti offensiva di sinistra. Sulla palla va Corrent (entrato al 70° al posto di Campisi) che prova a scodellare al centro, spunta la provvidenziale testina dell'argentino GOMEZ TALEB (entrato al 75° in sostituzione di Tiboni) che supera Chauvenet, è il 2 a 1 per i padroni di casa e la grande festa di tutti i tifosi scaligeri al Marcantonio Bentegodi. A quel punto i brianzoli provano a riaccendere una gara che avevano in tutti i modi cercato di addormentare fino a quel momento ma è troppo tardi e, dopo 4 minuti di recupero, l'arbitro dice che può bastare: l'Hellas Verona batte il Monza per 2 a 1, i giocatori gialloblù chiamano gli applausi della folla veronese che volentieri risponde intonando il coro 'Buon Natale Gialloblù'

I contributi filmati del TGGialloblù:
- IL VANTAGGIO DEL MONZA
- IL PAREGGIO DI PAROLO
- IL GOL VITTORIA DI GOMEZ
- CORRENT: QUANTA RABBIA...
- REMONDINA: GRANDE GRUPPO
- GOMEZ: DEDICATO AI MIEI GENITORI

I PROTAGONISTI: REMONDINA, "Orgoglioso dei miei ragazzi che ancora una volta hanno ribaltato il risultato grazie anche alle motivazioni che il 'popolo gialloblù' sa regalare. Sappiamo di poter contare sempre sui nostri fantastici tifosi e non ho difficoltà ad ammettere che, sostenendoci sempre e comunque anche quando siamo sotto, ci danno una grossa mano e tanti stimoli in più, giocare al BENTEGODI è sempre un bel vantaggio. Anche questa volta siamo andati sotto per primi ma siamo stati anche sfortunati: il tiro dei brianzoli è stato deviato da SCAPINI che, cercando di ribattere, ha finito per spiazzare RAFAEL. Chiaro che siamo contenti della posizione in classifica ma invito tutti a non montarsi la testa e a continuare a lavorare a testa bassa, Domenica ci attende un CESENA fortissimo. CORRENT? Gliel'avevo detto in settimana e gliel'ho ripetuto durante la gara, 'Preparati perchè quando si farà difficile ti inserirò', così ho fatto e lui assist a parte, ha risposto alla grande; ma sono stati bravi anche GOMEZ e GIRARDI, stavolta il campo ha dato ragione alle mie scelte, altre volte non è successo ma questi ragazzi sono tutti importanti per l'HELLAS". GOMEZ TALEB, "Sono ovviamente al settimo cielo per la mia rete perchè, al contrario dell'ultima che avevo segnato, questa ha portato una vittoria pesante. Anche se gioco meno di altri in questo momento mi sento parte integrante di questa squadra in cui ho trovato ragazzi meravigliosi ed un gruppo molto unito. Il mio gol? Nico CORRENT ha messo al centro una palla bellissima io ho cercato di colpire di testa e quando ho visto la palla varcare la linea di porta non ho capito più nulla. Dedico la rete ai miei genitori e alle mie due sorelle. Complimenti ai tifosi gialloblù impagabili come sempre". TIBONI, "Gara fondamentale oggi che abbiamo vinto con un po' di sacrificio e stringendo i denti. Complimenti a GOMEZ per il gol, se li merita perchè lavora sempre al massimo e si è fatto trovare pronto dal mister". PAROLO, "In settimana avevo chiesto a Santa Lucia una rete e lei evidentemente mi ha ascoltato eh eh... Il mio gol? La palla arrivava spiovente e non ci ho pensato tanto, ho provato e anche se non era il mio piede è andata dentro, bene così!". SCAPINI, "Anche stavolta non è andata, il portiere avversario ha compiuto un mezzo miracolo quando tutti l'avevamo vista dentro, peccato! Ma ciò che importa è che la squadra abbia vinto...". CECCARELLI, "Anche stavolta ci siamo complicati la vita da soli aspettando di andare insvantaggio prima di reagire però... Finchè ribaltiamo il risultato va bene! Dovremo stare più attenti proprio a partire dalla prossima gara in Romagna". BERGAMELLI, "Sono felice davvero, era importante vincere oggi ed i miei compagni ce l'hanno fatta! Il mio rientro? Credo che la prossima settimana tornerò a lavorare col gruppo e starà poi al mister decidere di un eventuale mio impiego a CESENA".



LE ALTRE DEL GIRONE: In attesa di PADOVA-REGGIANA nel posticipo di oggi la PRO PATRIA riprende la testa della classifica del Girone A battendo esternamente e sonoramente la SAMBENEDETTESE per 3 reti a 0, la SPAL è fermata in casa dal tignoso LECCO (che è fanalino di coda ma con una partita da recuperare) mentre il NOVARA va a vincere a LUMEZZANE in un campo difficile. La CREMONESE crolla sotto i colpi del CESENA che Domenica prossima, in Romagna, il nostro HELLAS affronterà (chissà che non siano in qualche modo appagati). Il PORTOGRUARO batte il LEGNANO e aggancia le altre 3 'pericolanti' a 16 punti (VENEZIA, LEGNANO e SAMB). La PRO SESTO regola il PERGOCREMA. Pari a reti inviolate fra RAVENNA e VENEZIA.

[IN BREVE]:
PREMIER LEAGUE: Il SUNDERLAND vuole l'ex tecnico dell'INTER MANCINI, WENGER tecnico dell'ARSENAL insegue PATO e MEXES, nel frattempo ZOLA impatta col CHELSEA in posticipo.
BUNDESLIGA: L'HOFFENEIM pareggia con lo SCHALKE e si laurea campione d'inverno.
LIGA SPAGNOLA: Nel big match tra BARCELLONA e REAL i blaugrana fanno capire chi comanda, 2 a 0 con gol di ETO'O e MESSI. Le merengues a -12 dalla vetta!
BASKET: Bene SIENA e ROMA sempre più crisi per la FORTITUDO fischiatissima dai propri tifosi.
SERIE A: I gemellini del gol MUTU-GILARDINO si sbarazzano del CATANIA e la FIORENTINA va.
EUROPEI NUOTO: ORO e RECORD anche per la PELLEGRINI! Argento per la FILIPPI. Bronzo per ROSOLINO e la SEGAT...
BASKET SERIE B: La TEZENIS VERONA soffre ma porta a casa il successo.
LEGA PRO SERIE D: La SAMBO impatta a casa dell'ITALA SAN MARCO

Commenta l'articolo:oppure




GIOCO PRONOSTICI:
Englishman in Middlesborough ovvero mr. Boro è Campione di giornata oggi :!: Bravo Boro you're better than us even if you follow english Premier League much more than Lega Pro Girone A :!: ;o) Secondi Pose Gialloblu e RobRoy a pari merito e poi Bruni...

Sfigadoni in 4 e sono: Ale90HVr, Bridget, Gabri e Martino con soli 2 punti realizzati

Espulso Scaligero per doppia ammonizione consecutiva: mi spiace ma hai ancora 2 espulsioni da giocarti se volessi rientrare :wink: ...

In Classifica generale è sempre RobRoy al comando sempre a 3 punti ma Martino ha ceduto il suo secondo posto a Boro...


Gioco pronostici B/=\S 2008/2009
GiocatorePunti
RobRoy71
Boro66
Martino64
Bruni, MR3103200161
Gabri59
Bubu77, Smarso58
Pose Gialloblu56
Bridget55
RougeHellas53
Mister Loyal52
Ale90HVr50


ALBO D'ORO CAMPIONI
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)


Puoi commentare questo articolo sul forum BONDOLA/=\SMARSA oppure in coda a questo post per aprire magari uno scambio di opinioni... Con la prima di campionato è ripartito il gioco pronostici B/=\S: l'anno scorso la spuntò BRUNI per un solo, misero punto! (fra l'altro preso alla rubentina) Brucia ancora ma, anche quest'anno ci sarà da giocarsela! Che aspettate dunque? Si potrà giocare fino all'inizio delle partite!





- Lega Pro 1/A-Risultati e marcatori 16a
Nella sedicesima giornata del campionato di Lega Pro Prima Divisione (girone A) la Pro Patria sola in testa, con la Spal bloccata al Mazza dal Lecco. Il Novara passa a Lumezzane e la Cremonese perde allo Zini con il Cesena. Hellas Verona batte il Monza e rimonta. Padova-Reggiana si gioca domani sera in posticipo tv.



CREMONESE-CESENA 1-2
32’pt De Feudis (Ce), 25’st Motta (Ce), 47’st Temelin (Cr)

LUMEZZANE-NOVARA 0-1
16’st Gallo

PADOVA-REGGIANA lun. 15 – ore 20,45

PORTOGRUARO-LEGNANO 2-0
14’pt Mortelliti, 23’st Peana

PRO SESTO-PERGOCREMA 1-0
3’pt rig. Campi

RAVENNA-VENEZIA 0-0

SAMBENEDETTESE-PRO PATRIA 0-3
6’ e 11’ pt Toledo, 26’pt Melara

SPAL-LECCO 1-1
28’pt Arma (S), 33’st Montalto (L)

HELLAS VERONA-MONZA 2-1
10’pt Bolzan (M), 35’pt Parolo (V), 38’st Gomez (V)

Classifica:
Pro Patria 30
Spal 28
Novara 27
Cesena, Padova** 25
Hellas Verona, Reggiana** 23
Cremonese 22
Monza 19
Lumezzane, Pergocrema, Pro Sesto**, Ravenna 18
Legnano, Portogruaro, Samb, Venezia* 16
Lecco** 14

* 2 punti penalizzazione
** una partita in meno

FONTE: CalcioPress.net



- Remondina: "Non montiamoci la testa"
"Sono contento di aver salutato il pubblico di casa nel migliore dei modi"
Al termine della sfida col Monza, decisa da un colpo di testa di Gomez sul finire del secondo tempo, il tecnico scaligero Gian Marco Remondina ha commentato la prestazione dei suoi davanti agli organi d’informazione. Ancora una volta la squadra gialloblù ha ribaltato lo svantaggio iniziale: "I ragazzi hanno dimostrato di avere cuore e tanta volontà. Queste doti escono anche perchè giochiamo a Verona, in uno stadio capace di dare forti emozioni a grande carica. Il Monza è una compagine esperta, difficile da superare, ma l’abbiamo battuta con merito. Non molliamo mai, indipendentemente dalla presenza di difetti su cui lavorare."

"Il vantaggio brianzolo è stato fortunato, Scapini ha deviato la palla nella nostra porta, poi le dinamiche del match l’hanno visto andare vicinissimo alla rete personale. Ha colpito la sfera con forza e tempo giusti, Rossi ha risposto alla grande. Ci fa piacere vedere l’attuale posizione di classifica -ha proseguito Remondina- ma non montiamoci la testa. Rimaniamo aggrappati al treno play-off. Sono contento di aver salutato il pubblico di casa nel migliore dei modi, il supporto dei tifosi garantisce a chi scende in campo stimoli ulteriori."

- Gomez: "Un'emozione incredibile"
"Abbiamo vinto anche grazie alla carica costante del nostro pubblico"
Dopo il triplice fischio finale della gara col Monza, il match-winner Juan Ignacio Gomez Taleb ha rilasciato alcune dichiarazioni davanti a microfoni, taccuini e telecamere.

La seconda marcatura stagionale ha stavolta un gusto particolare: "A differenza di quella col Ravenna, la rete odierna è valsa tre punti importantissimi. Teniamo i piedi per terra, concentrandoci subito sulla difficile sfida col Cesena. Come tutti mi sono sempre sentito parte di questa squadra. Lavoriamo nel corso della settimana per essere a disposizione nel momento in cui il mister richiede il nostro contributo. Gli avversari hanno trovato il gol nella fase iniziale del match, essere riusciti a pareggiare prima dell’intervallo è stato fondamentale."

L’attaccante argentino ha poi raccontato l’azione che ha deciso le sorti della partita: "Corrent ha messo una palla bellissima, ho cercato l’impatto ed è andata in fondo al sacco. Una dedica speciale la riservo alla mia famiglia. Ci abbiamo creduto fino alla fine, e siamo stati premiati. Segnare mi ha dato un’emozione incredibile, abbiamo vinto anche grazie ad un pubblico capace di trasmettere sempre la propria carica."

- Hellas Verona-Monza 2-1
Ospiti in vantaggio al 10' con Bolzan, poi Parolo (37') e Gomez (83') ribaltano il risultato
La squadra gialloblù torna al "Bentegodi" dopo uno 0-0 a Venezia che ha lasciato l’amaro in bocca. Remondina rilancia Campagna al posto dell’infortunato Mancinelli, confermando gli altri 10/11 della formazione scesa in campo una settimana fa. Dall’altra parte un Monza galvanizzato dal successo interno col Ravenna. Marcolin schiera un 4-4-2 caratterizzato dalla presenza sugli esterni di due ex, Vicari e Iacopino, con Torri e Samb a comporre il pacchetto avanzato.

Al 10’ punizione dal lato destro della trequarti per gli ospiti, di sinistro va Bolzan che infila Rafael sul primo palo. Corner dalla destra di Campisi per Conti al 23’, lo stacco del difensore viene deviato sopra la traversa da un brianzolo. Sul calcio d’angolo seguente Campisi serve Moracci, Tiboni colpisce al volo dalla parte opposta senza inquadrare la porta.

Bella risposta di Rafael su Torri al 33’, quando l’attaccante viene imbeccato con una verticalizzazione da Iacoponi, e conclude col mancino verso il secondo palo. Pareggio Hellas al 37’ con Parolo: lancio dalle retrovie deviato dalla retroguardia brianzola, il centrocampista controlla e di sinistro trafigge Rossi Chavenet sul palo lontano.

Miracolo di Rossi Chauvenet al 57’: su calcio d’angolo di Campisi svetta di testa Scapini, il numero uno ospite devia sopra la traversa con un colpo di reni. Il neo-entrato Girardi riceve palla ai venticinque metri al 67’ e scocca il sinistro, Rossi Chauvenet controlla.

Gialloblù in vantaggio all’83’ con Gomez, che di testa mette alle spalle del portiere un cross col contagiri di Nicola Corrent, calciato su punizione. La partita finisce dopo quattro minuti di recupero, scaligeri più concreti in un confronto abbastanza equilibrata.



Il tabellino
HELLAS VERONA F.C. - A.C. MONZA BRIANZA 1912 2-1 (1-1)
Reti: 10’ Bolzan, 37’ Parolo; 83’ Gomez

HELLAS VERONA F.C.
Rafael; Campagna, Ceccarelli, Conti, Moracci; Garzon, Bellavista, Campisi (70’ Corrent); Parolo; Tiboni (75’ Gomez), Scapini (64’ Girardi). (Franzese, Loseto, Anaclerio, Da Dalt) All. Remondina

A.C. MONZA BRIANZA 1912
Rossi Chauvenet; Taccucci, Bacis, Puleo, Bolzan; Iacopino, Menassi, Pizza (84’ Chianese), Vicari (62’ Quadri); Samb (54’ Cesaretti), Torri. (Bindi, Teani, Scanu, Borgese) All. Marcolin

Arbitro: Guida di Torre Annunziata
Assistenti: Colongo, Palermo
Ammoniti: Vicari, Bellavista, Samb, Rafael
Espulsi: -
Recupero: 1’ - 4’
Spettatori: 10.050

FONTE: HellasVerona.it


- Hellas, adesso si sogna. Al Bentegodi battuto 2-1 il Monza
Nono risultato utile consecutivo, quinta vittoria stagionale per la squadra di Remondina che supera 2-1 il Monza. Vantaggio brianzolo al 9' complice l'autorete di Scapini. Pareggio di Parolo al 36'. La vittoria la regala Gomez, al 38' del secondo tempo, sfruttando al meglio la punizione di Corrent.

HELLAS VERONA F.C. - A.C. MONZA BRIANZA 1912 2-1
Reti: 10’ Bolzan, 37’ Parolo; 83’ Gomez

HELLAS VERONA F.C.
Rafael; Campagna, Ceccarelli, Conti, Moracci; Garzon, Bellavista, Campisi (70’ Corrent); Parolo; Tiboni (75’ Gomez), Scapini (64’ Girardi). (Franzese, Loseto, Anaclerio, Da Dalt) All. Remondina

A.C. MONZA BRIANZA 1912
Rossi Chauvenet; Taccucci, Bacis, Puleo, Bolzan; Iacopino, Menassi, Pizza (84’ Chianese), Vicari (62’ Quadri); Samb (54’ Cesaretti), Torri. (Bindi, Teani, Scanu, Borgese) All. Marcolin

Arbitro: Guida di Torre Annunziata
Assistenti: Colongo, Palermo
Ammoniti: Vicari, Bellavista, Samb, Rafael
Espulsi: -
Recupero: 1’ - 4’
Spettatori: 10.050



Missione compiuta. I gialloblù di Remondina superano il Monza di Marcolin e in classifica salgono a quota 23 punti. Nono risultato utile consecutivo e quinta vittoria stagionale. Partenza in salita per l'Hellas che al 9' è già sotto: punizione sulla trequarti di Bolzan, deviazione fatale di Scapini che supera l'incolpevole Rafael. La reazione però c'è e dopo vani tentativi il Verona agguanta il pareggio. Siamo al 36', la difesa brianzola sbaglia il retropassaggio, ne approfitta Parolo che festeggia sotto la curva sud la sua seconda rete stagionale. Al rientro in campo non ci sono novità di formazione e dopo soli 30' ci prova dalla distanza, di sinistro, Parolo ma non è fortunato. AL 12' miracolo del portiere del Monza che respinge il colpo di testa ravvicinato di Scapini. Entrano Girardi e Corrent per Scapini e Campisi. Al 27' ancora una volta è Parolo a cercare il gol della vittoria, ma la sua conclusione è lontana dallo specchio della porta. Al 31' Gomez rileva Tiboni e dopo 7' il neoentrato diventa protagonista assoluto. Punizione dalla sinistra di Corrent, Gomez svetta in area e supera Rossi Chauvenet. Il Bentegodi esplode di gioia e dopo 4' di recupero i giocatori possono meritatamente festeggiare insieme ai propri tifosi che intonano il coro "Buon Natale gialloblù".

FONTE: TGGialloblu.it


[OFFTOPIC]
PREMIER LEAGUE: Il SUNDERLAND vuole l'ex tecnico dell'INTER MANCINI, WENGER tecnico dell'ARSENAL insegue PATO e MEXES. nel frattempo ZOLA impatta col CHELSEA in posticipo. BUNDESLIGA: L'HOFFENEIM pareggia con lo SCHALKE e si laurea campione d'inverno. BASKET: Bene SIENA e ROMA sempre più crisi per la FORTITUDO fischiatissima dai propri tifosi. Serie A: I gemellini del gol MUTU-GILARDINO si sbarazzano del CATANIA e la FIORENTINA va. LIGA SPAGNOLA: Nel big match tra BARCELLONA e REAL i blaugrana fanno capire chi comanda, 2 a 0 con gol di ETO'O e MESSI. Le merengues a -12 dalla vetta! EUROPEI NUOTO: ORO e RECORD anche per la PELLEGRINI! Argento per la FILIPPI. Bronzo per ROSOLINO e la SEGAT...
PREMIER LEAGUE: Il SUNDERLAND vuole l'ex tecnico dell'INTER MANCINI, WENGER tecnico dell'ARSENAL insegue PATO e MEXES, nel frattempo ZOLA impatta col CHELSEA in posticipo. BUNDESLIGA: L'HOFFENEIM pareggia con lo SCHALKE e si laurea campione d'inverno. BASKET: Bene SIENA e ROMA sempre più crisi per la FORTITUDO fischiatissima dai propri tifosi. SERIE A: I gemellini del gol MUTU-GILARDINO si sbarazzano del CATANIA e la FIORENTINA va. LIGA SPAGNOLA: Nel big match tra BARCELLONA e REAL i blaugrana fanno capire chi comanda, 2 a 0 con gol di ETO'O e MESSI. Le merengues a -12 dalla vetta! EUROPEI NUOTO: ORO e RECORD anche per la PELLEGRINI! Argento per la FILIPPI. Bronzo per ROSOLINO e la SEGAT...
- Zola, scherzetto al Chelsea. Germania: Hoffenheim pari
Nel posticipo della 17ª giornata di Premier League, il tecnico italiano del West Ham riceve una calorosa accoglienza dai suoi ex tifosi a Stamford Bridge. Il derby tra Blues e Hammers finisce 1-1. Bundesliga: pareggiando con lo Schalke, la squadra di Rangnick torna in vetta ed è campione d'autunno

- Siena va, Roma si ritrova. Avellino affonda la Fortitudo
Bologna fischiata dal suo pubblico dopo il k.o. con l'Air. Montepaschi imbattuta, la Lottomatica sul velluto su Treviso. Milano passa a Teramo, l'Air aggrava la crisi di Bologna. Ok Udine e Cantù

- E' sempre Mutu-Gilardino. Anche il Catania si arrende
La Fiorentina vince 2-0 grazie alle reti dei due attaccanti e rafforza la quinta posizione in classifica. I siciliani non demeritano, ma continuano la loro crisi di risultati in trasferta e ora sono undicesimi

- Il Sunderland su Mancini Wenger vuole Pato e Mexes
Tabloid inglesi scatenati: l'ex tecnico dell'Inter piace molto al principale azionista dei Black Cats, l’americano Ellis Short. Mourinho vuole Drogba già a gennaio; Gallas potrebbe costare alla Juve solo 3 milioni di sterline; l'allenatore dell'Arsenal sui gioielli di Milan e Roma

- Barça irresistibile nel finale. Real sconfitto al Camp Nou
Nella grande sfida tra Barcellona e Real Madrid, anticipo della 15ª giornata della Liga, Eto'o si fa parare un rigore da Casillas, ma si riscatta segnando il gol dell'1-0. E' Messi a firmare il 2-0 in pieno recupero. I blaugrana sono sempre più soli in vetta: i blancos sprofondano a -12

- Federica, che record sui 200! Per Rosolino il bronzo fa 60
Federica trionfa negli Europei in vasca corta di Fiume, battendo tutte sulla distanza di cui è campionessa olimpica e demolendo anche il record del mondo nuotando in 1'51"85. Nei 200 sl Massi fa cifra tonda nelle medaglie internazionali. Filippi e Segat argento e bronzo nei 400 misti; seconda piazza anche per Giorgetti nei 200 rana e Galenda nei 100 misti. Si chiude con l'argento della staffetta veloce

FONTE: Gazzetta.it


BASKET SERIE B: La TEZENIS VERONA soffre ma porta a casa il successo. LEGA PRO SERIE D: La SAMBO impatta a casa dell'ITALA SAN MARCO
- Tezenis vince soffrendo grazie a "spazzatutto" Nobile
I giganti gialloblù rischiano contro Civitanova che con un parziale di 13-0 nella ripresa fanno tremare il Palaolimpia (45-51). Nell'ultimo quarto Verona capovolge la situazione con un controbreak 15-3, ma avanti di 6 si fa raggiungere sul 62-62 al 39'. Nei 60" conclusivi decide Losi con un canestro d un libero in una partita opaca in coppia con Gueye (3/20 nelle triple), marchiata da Claudio Nobile (18 punti + 16 rimbalzi) e da Filiberto Dri

- Sambo, superato (1-1) anche l'ostacolo Itala San Marco
La squadra di Ottoni conquista un altro pareggio importante in casa della rivale storica, l'Itala San Marco. La Sambonifacese mercoledì pomeriggio sarà impegnata, ancora una volta lontana dal Tizian, nel recupero di Trento contro il Mezzocorona. Domenica prossima invece ultima gara del 2008 davanti al pubblico amico contro il Pavia.

FONTE: TGGialloblu.it
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNews

0 commenti:

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Juve Stabia 0-3 Verona: Gli highlights della gara

Juve Stabia 0-3 Verona: Le immagini