.

Gli esperimenti di REMONDINA ed un atteggiamento vergognoso e sconcertante del VERONA ci condannano: 2 a 4 contro il RODENGO SAIANO!

Gli esperimenti di REMONDINA ed un atteggiamento vergognoso e sconcertante del VERONA ci condannano: 2 a 4 contro il RODENGO SAIANO! Siamo circa ad un venticinque minuti dalla fine ed il VERONA è sotto di 2 gol contro il RODENGO SAIANO con un uomo in meno e giocando al BENTEGODI; ora capisco che di questa COPPA a REMONDINA e alla società di CORTE PANCALDO interessi poco ma mi chiedo:
- Chi ha pagato il biglietto non meritava qualcosa di più? Vogliamo chiamarlo rispetto? Anche sì... - Il turn-over va bene, in fondo se non lo fai non sei al passo con i tempi pare, però... Che senso ha lasciare a casa quasi tutti i titolari, convocare e non far giocare CORRENT e GIRARDI e scegliere di mettere in campo URBANI (Berretti che non giocherà mai in prima squadra in questa stagione avendo davanti BERGAMELLI, CONTI e CECCARELLI) al fianco di SIBILANO se queste partite dovrebbero servirci a 'far minutaggio' e questa coppia di difensori non si rivedranno mai giocare assieme? - Al 26° siamo sotto per 3 a 0 siamo sicuri che queste figuracce facciano bene al morale della squadra e dell'ambiente? Boh... Ero perplesso leggendo le convocazioni e sono sconcertato ora! Con tutta la buona volontà e le giustificazioni del caso non riesco a trovare una logica alle scelte dell'ex tecnico di SASSUOLO e PIACENZA ma spero che PREVIDI intervenga... REMONDINA chiede scusa ai tifosi ma non può che risultare perlomeno discutibile! Da la colpa alla mancanza di rabbia agonistica ma anche la squadra che ha messo in campo ci sarebbe qualcosa da obiettare: PRESTAZIONE VERGOGNOSA e UMILIANTE. Dice che voleva dare minutaggio a calciatori che hanno giocato meno come SIBILANO, GOMEZ TALEB, PUCCIO, CAMPAGNA, CAMPISI ecc... Ma la scusa non regge! Che c'entra URBANI al fianco di SIBILANO ad esempio! Boh... Misteri... Intanto quota 7.000 abbonati è ad un passo ma non so in questo momento quanto, la squadra vista ieri in COPPA ITALIA, meriti tutto questo amore: si vedrà! CALCIOMERCATO un appunto su CECCARELLI: Il difensore è sotto contratto col MILAN fino a Dicembre di quest'anno per cui, formalmente, da noi è 'solo' in prestito. PRISCIANTELLI ha spiegato però che con la società proprietaria del cartellino c'è già un accordo per parlare del futuro del giocatore e per il prolungamento della sua esperienza veronese... Luca non è arrivato perciò come acquisto definitivo perchè in realtà non si è svincolato dallo SPEZIA essendo comunque sotto contratto con i rossoneri.
Siamo circa ad un venticinque minuti dalla fine ed il VERONA è sotto di 2 gol contro il RODENGO SAIANO con un uomo in meno e giocando al BENTEGODI; ora capisco che di questa COPPA a REMONDINA e alla società di CORTE PANCALDO interessi poco ma mi chiedo:
1. Chi ha pagato il biglietto non meritava qualcosa di più? Vogliamo chiamarlo rispetto? Anche sì...
2. Il turn-over va bene, in fondo se non lo fai non sei al passo con i tempi pare, però... Che senso ha lasciare a casa quasi tutti i titolari, convocare e non far giocare CORRENT e GIRARDI e scegliere di mettere in campo URBANI (Berretti che non giocherà mai in prima squadra in questa stagione avendo davanti BERGAMELLI, CONTI e CECCARELLI) al fianco di SIBILANO se queste partite dovrebbero servirci a 'far minutaggio' e questa coppia di difensori non si rivedranno mai giocare assieme?
3. Al 26° siamo sotto per 3 a 0 siamo sicuri che queste figuracce facciano bene al morale della squadra e dell'ambiente?

Boh... Ero perplesso leggendo le convocazioni e sono sconcertato ora! Con tutta la buona volontà e le giustificazioni del caso non riesco a trovare una logica alle scelte dell'ex tecnico di SASSUOLO e PIACENZA ma spero che PREVIDI intervenga...

REMONDINA chiede scusa ai tifosi ma non può che risultare perlomeno discutibile! Da la colpa alla mancanza di rabbia agonistica ma anche la squadra che ha messo in campo ci sarebbe qualcosa da obiettare: PRESTAZIONE VERGOGNOSA e UMILIANTE. Dice che voleva dare minutaggio a calciatori che hanno giocato meno come SIBILANO, GOMEZ TALEB, PUCCIO, CAMPAGNA, CAMPISI ecc... Ma la scusa non regge! Che c'entra URBANI al fianco di SIBILANO ad esempio? Boh... Misteri... Intanto quota 7.000 abbonati è ad un passo ma non so in questo momento quanto, la squadra vista ieri in COPPA ITALIA, meriti tutto questo amore: si vedrà!


CALCIOMERCATO un appunto su CECCARELLI: Il difensore è sotto contratto col MILAN fino a Dicembre di quest'anno per cui, formalmente, da noi è 'solo' in prestito. PRISCIANTELLI ha spiegato però che con la società proprietaria del cartellino c'è già un accordo per parlare del futuro del giocatore e per il prolungamento della sua esperienza veronese... Luca non è arrivato perciò come acquisto definitivo perchè in realtà non si è svincolato dallo SPEZIA essendo comunque sotto contratto con i rossoneri.



Puoi commentare questo articolo sul forum BONDOLA/=\SMARSA oppure in coda a questo post per aprire magari uno scambio di opinioni...Con la prima di campionato è ripartito il gioco pronostici B/=\S: l'anno scorso BRUNI mi fregò per un solo; misero punto! Brucia ancora ma; se anche quest'anno accetterà la sfida; sarò orgoglioso di giocarmela! Che aspettate dunque? Si potrà giocare fino all'inizio delle partite!

Gioco pronostici B/=\S 2008/2009
GiocatorePunti
Smarso06
Pose Gialloblù06
Bridget05
Boro03


SUL FORUM SEGNALO: Iniziativa di BRIDGET che raccoglie quantità e misure per le magliette B/=\S: prezzi tra i 5 ed i 7 euro informazioni qui. ed il sondaggio di BRUNI: Come si piazzerà l'HELLAS alla fine della stagione 2007/2008?




- Hellas Verona-Rodengo Saiano 2-4
Nell'ultima gara del girone i gialloblù subiscono il poker, finisce l'avventura in Coppa
Si chiude con una sconfitta l'avventura dell'Hellas nella Coppa Italia Lega Pro 2008/2009. In un "Bentegodi" semi-deserto il Rodengo la fa da padrone, segnando quattro reti nonostante la classifica del girone non concedesse speranze di qualificazione al turno successivo.

Ospiti in vantaggio al 23’ con Bonomi, bravo a tagliare la difesa scaligera su servizio di Bodini, superare Franzese e concludere in rete. Discesa sulla sinistra di Parolo al 37’, passaggio al centro per Campisi che da venticinque metri non inquadra però la porta. Sempre Parolo ci prova da fuori area al 44’ col destro, Pedersoli controlla il pallone finire sul fondo.

Punizione dalla trequarti di Bonomi al 57’, di testa stacca Vezzoli, la sfera termina alta. Hellas in dieci al 61’: intervento da tergo di Puccio a centrocampo su Sinato, il direttore di gara sventola all’ex interista il secondo cartellino giallo.

Raddoppio ospite al minuto 64 col neo-entrato Marrazzo, abile a rubare palla all’altezza dei trentacinque metri e a battere Franzese da pochi passi. Sempre Marrazzo segna la doppietta personale quattro minuti dopo, quando viene eluso il fuorigioco e Franzese è superato con un pallonetto.

Scapini accorcia le distanze al 74’, cross dalla destra di Filipovic, l’ex Cuneo insacca di testa superando la marcatura avversaria. Poker firmato Marrazzo al minuto 79, Sinato viene servito in profondità, Franzese viene superato in dribbling ma la palla termina sui piedi del compagno che in posizione dubbia deposita in rete.

Campisi riduce nuovamente le distanze all’81’: Pedersoli non abbocca alle finte di Filipovic, il centrocampista scuola Atalanta conclude col destro sulla respinta dal limite dell’area e mette in gol.

Il tabellino
HELLAS VERONA F.C. - A.C. RODENGO SAIANO 2-4 (0-1)
Reti: 23’ Bonomi; 64’, 69’ Marrazzo, 74’ Scapini, 79’ Marrazzo, 81’ Campisi

HELLAS VERONA F.C.
Franzese; Campagna, Sibilano, Urbani, Loseto; Hurme (46’ Filipovic), Parolo, Campisi, Puccio; Scapini (87' Girardi), Gomez (65’ Corrent). (Cecchini, Faggionato, Tonolli, Acka). All. Remondina

A.C. RODENGO SAIANO
Pedersoli; Bendoricchio, Paganotto, Barca, Savoia; Bodini (69’ Bozza), Vezzoli, Fiori, Sandrini (52’ Marrazzo); Sinato (79’ Salomoni), Bonomi. (Bresciani, Pigoni, Bettenzana, Gambino). All. Braghin

Arbitro: Costantini di Perugia
Assistenti: Ferentilli, Cucchiarini
Ammoniti: Puccio, Campisi, Parolo
Espulsi: Puccio al 61’
Recupero: 4’ - 3’

- Abbonamenti, il totale parziale è salito a 6.936
La sottoscrizione delle tessere per la stagione 2008/2009 è proseguita anche nel giorno del match col Rodengo

- Hellas Verona-Spal, accrediti stampa
Le richieste per la 2a giornata di campionato dovranno pervenire via fax entro le ore 19:00 di venerdì 05/09/2008

- Remondina: "Deluso dall'atteggiamento"
"E' mancata la determinazione, che dovrebbe essere la nostra caratteristica principale"
Nella gara di chiusura del Girone Eliminatorio di Coppa Italia, l’Hellas Verona ha subito un ko ad opera del Rodengo Saiano, formazione di Seconda Divisione. Dopo il fischio finale il tecnico gialloblù Gian Marco Remondina ha commentato la prestazione dei suoi presso la sala stampa dello stadio "Bentegodi". Le buone indicazioni avute finora dalla squadra sono state quasi vanificate con la partita odierna: "Si è trattato di una prestazione davvero brutta, opaca soprattutto dal punto di vista della grinta. Ho cercato di mischiare le carte per vedere all’opera qualche giocatore, ma mi aspettavo ben altro."

La reazione si è vista solo dopo l’espulsione di Puccio, quando gli scaligeri si sono trovati in inferiorità numerica: "Mi assumo la responsabilità per le scelte fatte, sono rimasto deluso dall’atteggiamento. La determinazione dovrebbe essere la nostra caratteristica principale, troppo tardi abbiamo mostrato una dose di grinta." I pochi tifosi presenti per l’occasione sono rimasti delusi: "La voglia di far bene non mancava, nonostante alcune situazioni limitative. Dispiace molto per il pubblico presente, i ragazzi che scendono in campo devono dimostrare di avere personalità soprattutto in occasioni come queste, quando si gioca in casa."

- La grinta di Campisi: "Voltiamo subito pagina"
"In noi c’è la consapevolezza di dover mostrare ben altro rispetto a quanto visto oggi"
Nella gara contro il Rodengo Saiano ha realizzato la seconda rete consecutiva in Coppa Italia Lega Pro, ma ciò non è bastato per evitare la sconfitta sul campo del "Bentegodi". Al termine della partita, il centrocampista scuola Atalanta Luisito Campisi ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa: "Dispiace molto per come siano andate le cose, non volevamo assolutamente dare l’impressione di essere in difficoltà sotto l’aspetto mentale. L’impegno c’è sempre stato, purtroppo oggi non è riuscito niente a nessuno."

Il primo tempo si è chiuso con la formazione bresciana in vantaggio, poi con l’espulsione di Puccio le distanze si sono allungate: "Siamo amareggiati, fisicamente non ci sono problemi, gli errori riguardano l’approccio al match. Gli episodi da commentare sono pochi, c’è la consapevolezza in noi di dover mostrare ben altro." Lunedì arriva la Spal, la seconda giornata di campionato fornisce l’occasione per rifarsi: "Pensiamo a voltare pagina da subito, concentriamoci sul prossimo impegno con la volontà di ottenere i tre punti. La sconfitta odierna deve darci ancora più stimoli per fare bene in futuro."

FONTE: HellasVerona.it


- Hellas Verona - Rodengo Saiano 2-4. I gialloblù vengono eliminati dalla Coppa Italia Lega Pro
Imbarazzante prestazione dell'Hellas Verona. Passa in secondo piano l'espulsione di Puccio. Remondina mischia le carte e manda in campo le seconde linee. Ma il Rodengo Saiano si fa subito trovare in partita, passando in vantaggio al 23'. Ripresa che si apre con il raddoppio dei bresciani che calano il tris al 23' con Marrazzo. Accorcia le distanze Scapini, ma dopo 4' Marrazzo sigla la tripletta personale. Inutile la rete di Campisi al 35'. Fischi per tutti.

FONTE: TGGialloblu.it


- «PRONTO A DARE IL MASSIMO»
Hellas>> Luca Ceccarelli vuole mettere la sua esperienza al servizio della squadra. Parla anche Sibilano «Sono pronto al rientro lunedì sera contro la Spal voglio essere al top»
Ad agosto si è allenato col Milan,ieri è arrivato a Verona. Luca Ceccarelli si è presentato alla stampa con piglio deciso e sorridente. Lui di serie C ne sa qualcosa: decine di partite sui campi dell’attuale Lega Pro, 25 anni e la voglia di dimostrare di essere pronto per l'Hellas. «Sono del Milan, a dicembre mi scadrà il contratto. Finita l’avventura con lo Spezia volevo restare in B - spiega Ceccarelli -, ma quando quindici giorni fa ho saputo che mi cercava il Verona non ho esitato: una piazza e dei tifosi così non si trovano facilmente, spero di fare bene, di dare un contributo per fare un bel campionato». Dopo aver salutato Ronaldhino e compagni ha conosciuto Remondina e il gruppo. «Gente seria e motivata, l'ambiente è stimolante», commenta il difensore toscano.

«Il mister l'ha fortemente voluto e noi l'abbiamo accontentato», aggiunge il ds Prisciantelli. «Ceccarelli va a completare la rosa nel reparto difensivo, ad aggiungere esperienza». Dietro l’Hellas ha mostrato qualche crepa e, se in prospettiva i vari Moracci, Campagna, Loseto, Conti e Bergamelli possono migliorare molto e dare tanto alla loro squadra, ad oggi un calciatore con esperienza da mettere al fianco di Sibilano pare quasi indispensabile. Ceccarelli è in scadenza di contratto (dicembre 2008) col Milan. «Quindi è in prestito ma siamo già d’accordo con la società rossonera di metterci attorno ad un tavolo per ragionare sulla permanenza del difensore a Verona», spiega Prisciantelli.

Ieri ha parlato anche Lorenzo Sibilano. Il barese è pronto al rientro insquadra. «Ero pronto anche domenica scorsa, ma il mister non mi ha voluto rischiare» Ed è andata bene, niente gol subiti. «I miei compagni sono stati bravi. Siamo partiti meglio rispetto all’anno scorso, dispiace un po’ non aver centrato subito i tre punti. Domani (ieri, nds) col Rodengo Saiano giocherò, ho bisogno di ritrovare il ritmo partita, con la Spal vorrei essere al top della condizione». Lunedì sera prossimo ci sarà il debutto al Bentegodi, e tutti in casa Hellas ci tengono a prepararsi al meglio per fare bella figura di fronte al popolo gialloblù.

FONTE: DNews.eu


Ceccarelli si presenta «Hellas, non sei da C»
FONTE: LArena.it


- Ceccarelli: «Hellas, amore a prima vista»
L’ultima faccia nuova è quella di Luca Ceccarelli. La quattordicesima, nella rivoluzione di Nardino Previdi, supportato dal diesse Riccardo Prisciantelli. Gian Marco Remondina aveva chiesto un difensore di buona esperienza per puntellare una difesa giovane, quella dell’Hellas. Ecco, quindi, proprio Ceccarelli. «Avevo offerte anche dalla B, la categoria in cui ho giocato con lo Spezia, nell’ultimo campionato. Ho detto di sì al Verona perché questa è una piazza di un livello ben superiore alla Prima Divisione», le sue prime parole da uomo Hellas.

Ceccarelli, assistito da Davide Lippi come agente, è stato ingaggiato da Corte Pancaldo con la formula del prestito dal Milan, «ma c’è già un’opzione per metterlo sotto contratto e acquisire il suo cartellino per intero a gennaio», precisa Prisciantelli. Cresciuto nella Fiorentina, Ceccarelli ha vestito le maglie di Fermana, Pro Patria, Lucchese e Catanzaro, oltre a quella dello Spezia. In estate, dopo il crac dei liguri, si è allenato con il Milan. «Devo trovare il ritmo-partita - spiega - e verificheremo con l’allenatore e con il preparatore atletico la mia condizione». Soddisfatto Remondina. «E’ l’uomo che ci serviva, l’elemento giusto al posto giusto».

FONTE: Leggo.it




[OFFTOPIC]
CALCIOMERCATO SVINCOLATI: Quanto è ricco e famoso il menù dei disoccupati RONALDO, RECOBA, CESAR e APPIAH! CICLISMO VUELTA: L'americano LEIPHEIMER soffia il primato a BENNATI per soli 2 secondi... Vita da ex: LANER, ingaggiato dall'ALBINOLEFFE in Serie B, esordisce e segna...
CALCIOMERCATO SVINCOLATI: Quanto è ricco e famoso il menù dei disoccupati RONALDO, RECOBA, CESAR e APPIAH! CICLISMO VUELTA: L'americano LEIPHEIMER soffia il primato a BENNATI per soli 2 secondi...
- Ronaldo e Recoba insieme è l'attacco dei disoccupati
Il mercato è finito, ma i calciatori svincolati si possono tesserare fino al 31 marzo 2009. Tra di loro anche un campione d'Italia, Cesar, due guerrieri di centrocampo come Motta e Appiah e l'ex attacco dell'Inter. Proviamo a mettere insieme una squadra

- Leipheimer re del tempo. Strappa l'oro a Bennati
L'americano dell'Astana primo nei 42,5 chilometri a cronometro attorno a Ciudad Real. Alle sue spalle il francese Chavanel e Manuel Quinziato, che precede Contador. Leipheimer toglie anche al velocista della Liquigas il simbolo del primato: in classifica ha 2" di vantaggio sul francese Chavanel

FONTE: Gazzetta.it


Vita da ex: LANER (nella foto), ingaggiato dall'ALBINOLEFFE in Serie B, esordisce e segna...
- Laner ed è subito gol
Una favola nella favola, quella di Simon Laner con il piccolo-grande Albinoleffe, in forza al quale il 24enne centrocampista meranese ha subito vestito i panni del principe azzurro, festeggiando il suo ritorno in serie B con un gol - il primo in categoria - che ha coronato non solo una eccellente prestazione da titolare nella vittoriosa trasferta a Modena ma anche la risalita nel calcio che conta dopo sei anni di gavetta in serie C, successivi alla sua parentesi a 18 anni nel torneo cadetto col Verona.

FONTE: AltoAdige.Repubblica.it

0 commenti:

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Juve Stabia 0-3 Verona: Gli highlights della gara

Juve Stabia 0-3 Verona: Le immagini