.

Recuperano GRECO, SIBILANO e MANCINELLI. inchiesta sui cori su PADRE PIO a MANFREDONIA, sotto silenzio quelli a CISSÈ...

Oltre a Leandro GRECO recuperati anche Lorenzo SIBILANO e Marco MANCINELLI. Domenica l'HELLAS VERONA sosterrà un'amichevole a VIGASIO. MISSIONE PLAYOUT: Tutto ciò che c'è da sapere sui biglietti (nessun vantaggio agli abbonati ha sentenziato la Lega di C). Sabato in Sala BIROLLI (EX MACELLO) si apre la mostra sulla centenaria storia dell'HELLAS... Sono d'accordo con Beppe SIGNORI (anche se quel coro, se c'è stato, andrebbe a mio avviso visto sotto un'ottica un tantino diversa) e attendo l'apertura di un'inchiesta anche per le offese razziste a Karamoko CISSE', dite che dovrò aspettare a lungo? Mah... Antonio BELLAVISTA, da autentico mastino che non molla mai, sprona i suoi a coronare il 'progetto'. Decisioni della Lega di C sui PLAY-OUT: Le gare inizieranno alle 16.00 ed i biglietti saranno in vendita da Lunedì (nessuna agevolazione per gli abbonati). HELLAS VERONA&PLAY OUT: Info, organizzazione, orari e biglietti. Mister PELLEGRINI distribuisce meriti ai suoi ma ricorda anche che ci sono altre 3 ore per acciuffare la salvezza
Oltre a Leandro GRECO recuperati anche Lorenzo SIBILANO e Marco MANCINELLI. Domenica l'HELLAS VERONA sosterrà un'amichevole a VIGASIO. MISSIONE PLAYOUT: Tutto ciò che c'è da sapere sui biglietti (nessun vantaggio agli abbonati ha sentenziato la Lega di C). Sabato in Sala BIROLLI (EX MACELLO) si apre la mostra sulla centenaria storia dell'HELLAS...
- VERONA, SIBILANO E MANCINELLI IN GRUPPO, DOMENICA AMICHEVOLE A VIGASIO.
Dopo Greco recuperati anche Sibilano e Mancinelli. E' un Verona quasi al completo quello che sta preparando la doppia sfida dei playout contro la Pro Patria. Out Vigna, Hurme e Gonnella, che però potrebbe farcela per il ritorno. Domenica test amichevole a Vigasio. Intanto sabato, in sala Birolli (ex macello), appuntamento imperdibile per tutti i tifosi gialloblù: si apre la mostra "Hellas che passione" che riunisce tra cimeli, maglie, ricordi, gli oltre cent'anni di storia dell'Hellas.

- VERONA, SIBILANO E MANCINELLI IN GRUPPO, DOMENICA AMICHEVOLE A VIGASIO

- PLAYOUT, TUTTE LE INFORMAZIONI PER ACQUISTARE I BIGLIETTI PER VERONA-PRO PATRIA

- HELLAS CHE PASSIONE, DA SABATO LA MOSTRA SUL VERONA IN SALA BIROLLI

FONTE: TGGialloblu.it


Sono d'accordo con Beppe SIGNORI (anche se quel coro, se c'è stato, andrebbe a mio avviso visto sotto un'ottica un tantino diversa) e attendo l'apertura di un'inchiesta anche per le offese razziste a Karamoko CISSÈ, dite che dovrò aspettare a lungo? Mah...
- "Padre Pio terrone": aperta inchiesta a carico tifosi Verona
Secondo quanto riporta il Corriere del Mezzogiorno, la Questura di Foggia ha avviato indagini per accertare se ultras del Verona abbiano offeso la memoria di Padre Pio domenica scorsa, in occasione di Manfredonia-Verona, apostrofandolo più volte con l'appellativo di "terrone". Lo stesso quotidiano ha ascoltato l'ex bomber Beppe Signori, vicino da sempre ai frati Cappuccini di San Giovanni Rotondo. "Non ci sono parole verso gente così. Provo pena verso queste persone, credo che la migliore cosa sia l'indifferenza. Chi è così imbecille da avere il coraggio di insultare un santo come Padre Pio non merita neanche la ribalta dei giornali".

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Mister PELLEGRINI distribuisce meriti ai suoi ma ricorda anche che ci sono altre 3 ore per acciuffare la salvezza:
- Mister Pellegrini ricorda la grande impresa compiuta dall'Hellas centrando i playout
IL PRO... MEMORIA
«Abbiamo fatto una rincorsa che secondo tutti era improbabile. Siamo stati bravi nel raggiungere il primo obiettivo». Quindi detta ai gialloblù le indicazioni per battere la Pro Patria: «Questo impegno si gioca in 180': si deve iniziare bene»

FONTE: IlVerona.it


HELLAS VERONA&PLAY OUT: Info, organizzazione, orari e biglietti...
- Hellas, è scattata l’operazione play out: istruzioni per l’uso
L’operazione play out è ufficialmente iniziata ieri. Davide Pellegrini, dopo un giorno di riposo, ha fatto svolgere una doppia seduta all’antistadio. La notizia ghiotta è che Leandro Greco potrebbe essere in campo già il 18 maggio nella prima gara d’andata contro la Pro Patria. Il centrocampista scalpita. «Sono pronto, ci sarò» ha fatto sapere il fantasista gialloblù. Il tecnico, invece, tira un po’ il freno. «Spero di averlo almeno per venti minuti».

Ieri intanto nella sede della Lega di serie C a Firenze si è tenuta la riunione organizzativa per le due gare di spareggio. E’ infatti la Lega e non le società a organizzare l’avvenimento. Dunque, da lunedì 12 maggio, nei punti vendita della Ticketone, inizierà la prevendita dei tagliandi per la gara d’andata al Bentegodi (domenica 18 maggio, alle 16). I biglietti si potranno acquistare sino a sabato 17 maggio alle 19. Le poltronissime costeranno 20 euro, le curve (Sud e ospiti) 10 euro. Non valgono gli abbonamenti. Inoltre, la società ha precisato che non esiste alcun tipo di agevolazione per gli under 14 e gli over 60. Seicento biglietti sono stati invece concessi al Verona per il ritorno di domenica 25 maggio a Busto Arsizio. Ancora la Lega non ha comunicato le modalità e i prezzi di vendita di questi tagliandi.

FONTE: Leggo.it


Antonio BELLAVISTA, da autentico mastino che non molla mai, sprona i suoi a coronare il 'progetto'. Decisioni della Lega di C sui PLAY-OUT: Le gare inizieranno alle 16.00 ed i biglietti saranno in vendita da Lunedì (nessuna agevolazione per gli abbonati):
- BELLAVISTA
«ORA BISOGNA COMPLETARE L’IMPRESA»
I gialloblù ricaricano le batterie in vista degli spareggi con la Pro Patria
Antonio è stato l’anima della rimonta scaligera, con prestazioni sempre decisive. «Ho fatto la mia parte come gli altri compagni di squadra, ora dimostriamolo fino in fondo».
Vicino a lui, a centrocampo, si è mosso sempre con grande determinazione anche Nicola Corrent. «Dobbiamo continuare a lavorare in questo modo - aggiunge il veronese - con la forza del gruppo. Rispetto allo spareggio dello scorso anno con lo Spezia, a questo arriviamo in una condizione migliore, di rincorsa verso un obbiettivo che abbiamo visto sempre più alla nostra portata. Non possiamo fermarci proprio ora».

- LA LEGA HA DECISO
Playout, si giocherà con inizio alle 16. Biglietti in vendita a partire da lunedì

FONTE: DNews.eu




[OFFTOPIC]
Fra i tanti articoli (e minchiate) che mi è capitato di leggere sull'argomento, questo è quello che fino ad, a mio avviso, a centrato di più il punto: Basta prendersela con le istituzioni, lo stato e la società, la società siamo noi!!! La società comincia proprio da chi, trovandosi nel delicatissimo ruolo di educatore (genitori in primis ma anche scuola) per mancanza di tempo, menefreghismo o peggio, fa finta di non accorgersi che si trova a contatto con un nazista!!! E non ditemi che certi poster, certi simboli, e certe magliette non sono sintomo di qualcosa che non va... Oltretutto uno dei 5 prodi che hanno infierito su un uomo a terra ed in fin di vita (ditemi dov'è l'onore in questo), in gita con i compagni di scuola, aveva rifiutato di entrare in una sinagoga: Dov'erano gli educatori in quel momento? Perchè questa cosa non ha fatto scattare quei collegamenti che qualunque persona con un minimo di intelletto avrebbe fatto? Misteri... Corsi e ricorsi storici: un tifoso della REGGINA ricorda quello spareggio deciso da Michele COSSATO. PALLAVOLO VERONA: La MARMI LANZA batte la OLIO PIGNATELLI ISERNIA e va avanti, prossimo match contro il TAVIANO. PALLACANESTRO VERONA: SILVESTRUCCI, guardia-play scaligera, analizza la stagione. FOOTBALL AMERICANO VERONA: Sabato i REDSKINS contro i Giaguari di TORINO in trasferta. CICLISMO: Fra due giorni parte il GIRO ma Damiano CUNEGO non ci sarà. CALCIOPOLI: Gira che ti rigira i nomi sono ancora quelli, CAPELLO e GIRAUDO
Fra i tanti articoli (e minchiate) che mi è capitato di leggere sull'argomento, questo è quello che fino ad ora, a mio avviso, a centrato di più il punto: Basta prendersela con le istituzioni, lo stato e la società, la società siamo noi!!! La società comincia proprio da chi, trovandosi nel delicatissimo ruolo di educatore (genitori in primis ma anche scuola) per mancanza di tempo, menefreghismo o peggio, fa finta di non accorgersi che si trova a contatto con un nazista!!! E non ditemi che certi poster, certi simboli, e certe magliette non sono sintomo di qualcosa che non va... Oltretutto uno dei 5 prodi che hanno infierito su un uomo a terra ed in fin di vita (ditemi dov'è l'onore in questo), in gita con i compagni di scuola, aveva rifiutato di entrare in una sinagoga: Dov'erano gli educatori in quel momento? Perchè questa cosa non ha fatto scattare quei collegamenti che qualunque persona con un minimo di intelletto avrebbe fatto? Misteri...
- Ma tanto la colpa è tutta di Tosi
Gogna mediatica per il sindaco leghista, colpevole di essere di destra
Il sindaco di Verona viene passato alla griglia per cinque stronzetti che grazie all’attuale buonismo, anche in fatto di galera, se ne stanno in giro a vincere la noia e a pestare uno perché ha l’orecchino, l’altro perché ha i mocassini e l’altro ancora perché è di pelle scura. Di solito la domenica sono allo stadio, ma non per vedere la squadra del cuore o tifare magari rumorosamente, ma per fare casino, per vedere se c’è da menare.

Frequentano spesso la palestra per tenersi in forma e vivono alle spalle della famiglia che finge di non accorgersi che hanno la camera tappezzata di svastiche, foto di stampo nazista, pubblicazioni dello stesso tono e tutte quelle stronzate lontano mille miglia dalla realtà di una vita in cui bisogna tirare la carretta per campare. Spesso sono tollerati, quando addirittura non vezzeggiati, dai presidenti delle squadre di calcio che sborsano i denari della società per pagare loro la trasferta e i generi di conforto. Dopo aver dato sempre più spago a queste situazioni, finiscono a volte per essere addirittura ricattati e costretti a diktat indenunciabili per coprire un pregresso di eccessiva tolleranza....

FONTE: Opinione.it


Corsi e ricorsi storici: un tifoso della REGGINA, Giusva Branca, ricorda quello spareggio deciso da Michele COSSATO...
- Reggina: sale la tensione, ma la storia deve insegnare qualcosa.
Io c’ero. Quando la Reggina si giocò la serie A in casa e contro una diretta concorrente, un po’ come accadrà contro l’Empoli, io c’ero.
Io c’ero, vidi tutto e, soprattutto, vissi ogni cosa. Il pericolo di Reggina-Empoli è il medesimo corso il 24 giugno del 2001, contro il Verona, quello della gara senza domani.

Io c’ero e ricordo perfettamente la tensione che ti prende lo stomaco come un cane che serra la morsa fin dalla fine della gara di andata, a Verona.

Io c’ero anche quando verificammo che, stranamente, il Verona era arrivato allo stadio prima di noi e l’atmosfera da corrida l’ambiente la faceva già percepire agli avversari.

Le intimidazioni alle quali, tuttavia, fecero riferimento (mentendo o quanto meno colorando molto il quadro generale) i giocatori del Verona nel pre-gara non erano atteggiamenti diversi dal clima di ostilità generale che avevamo trovato noi quattro giorni prima al “Bentegodi” o da quanto, ad esempio, avevamo vissuto in altri campi ben noti in tutta Italia. Insomma, piaccia o no, tipici del calcio, da che mondo è mondo.

Io c’ero quando nell’intervallo un calciatore del Verona chiese a Braschi di rientrare in campo scortato dalla Polizia e l’arbitro gli rise in faccia; ma c’ero anche quando, in questo clima, Camoranesi rideva dicendo che “in Sud America ne aveva viste ben di peggio”

Io c’ero anche quando un paio di uomini del servizio d’ordine (ripeto un paio, cioè due, uno con una casacca gialla e l’altro con una casacca verde, come riportato poi dai referti ufficiali dell’Ufficio indagini) persero la testa, ed il tutto si sostanziò in un ceffone a Pastorello, in alcune manate ad un paio di calciatori gialloblù ed in qualche pugno verso la porta dello spogliatoio veronese, dove una ventina di atleti dissero poi di essere stati “assediati”, appunto, da una persona sola che voleva picchiarli tutti!

Io c’ero per vedere il Presidente Foti e l’allenatore Colomba, appena retrocessi, fare di tutto per riportare la calma, cosa accaduta senza che nessun calciatore dell’Hellas riportasse conseguenze.

FONTE: Strill.it


PALLAVOLO VERONA: La MARMI LANZA batte la OLIO PIGNATELLI ISERNIA e va avanti, prossimo match contro il TAVIANO. PALLACANESTRO VERONA: SILVESTRUCCI, guardia-play scaligera, analizza la stagione. FOOTBALL AMERICANO VERONA: Sabato i REDSKINS contro i Giaguari di TORINO in trasferta. CICLISMO: Fra due giorni parte il GIRO ma Damiano CUNEGO non ci sarà. CALCIOPOLI: Gira che ti rigira i nomi sono ancora quelli, CAPELLO e GIRAUDO
- QUARTI DI FINALE.
NELLA "BELLA" AL PALAOLIMPIA I GIALLOBLÙ HANNO RISOLTO LA SERIE CON L’OLIO PIGNATELLI ISERNIA, BATTUTO IN TRE SET DOPO 79 MINUTI DI GIOCO
La Marmi Lanza è in semifinale contro Taviano. Vinto il primo parziale, è brava a risalire dal 4-10 e dal 10-15 nel secondo e chiudere nel terzo con Bellei e Canzanella in evidenza

- «Passi piccoli ma buoni Più fluidi al servizio»

- DOPOPARTITA.
MARIO CANZANELLA È STATO PREMIATO QUALE MIGLIOR GIOCATORE DELLA PARTITA
«Che emozione i cori del PalaOlimpia...»

- BASKET/B2.
A CONCLUSIONE DELLA STAGIONE DELLA BANCA POPOLARE, L’ANALISI DELLA GUARDIA-PLAY GIALLOBLÙ
Silvestrucci: «Si poteva puntare alla promozione». «Il rammarico più grosso è non aver potuto affrontare al completo i play off Non siamo stati messi nelle condizioni di esprimere appieno il potenziale»

- FOOTBALL AMERICANO. SABATO A TORINO
Forza Redskins: contro i Giaguari serve l’impresa. La squadra veronese sta preparando al meglio la trasferta, provando nuovi schemi d’attacco

- CICLISMO.
A DUE GIORNI DALLA PARTENZA DI PALERMO, IL GIRO D’ITALIA FA NOTIZIA ANCHE PER LE GRANDI DEFEZIONI
Cunego lancia la volata degli assenti. Non ci saranno nemmeno Basso, Petacchi e Garzelli mentre tra i favoriti ci sono Contador e Di Luca

- CALCIOPOLI
Capello e Giraudo indagati per falso

FONTE: LArena.it

Vota questo articolo:Add to Technorati FavoritesAdd to Mixx!Votami su StumbleUpon

0 commenti:

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Juve Stabia 0-3 Verona: Gli highlights della gara

Juve Stabia 0-3 Verona: Le immagini