.

MANCINELLI non recupera, COMAZZI al suo posto. Emergenza difesa in casa PRO PATRIA. Il Conte ARVEDI ha voluto il maxischermo...

Ultime notizie prima di PRO PATRIA-HELLAS VERONA. Marco MANCINELLI non recupera dall'infortunio subito in Gara 1 di PLAY-OUT e quindi non sara in campo allo SPERONI di BUSTO ARSIZIO oggi; al suo posto molto probabile l'impiego di Alberto COMAZZI, fuori ruolo, ma decisamente più esperto delle alternative visto che anche Natale GONNELLA è infortunato e di Giovanni MORABITO, terzino sinistro naturale che ha giocato nella REGGINA anche in Serie A, non si hanno notizie precise... Maxischermo in Piazza Dei Signori con diretta di PRO PATRIA-HELLAS VERONA, offerto per un terzo dal Conte ARVEDI. Una folla di nutriti e famosi ex fanno gli auguri all'HELLAS VERONA, da BAGNOLI a MUTTI, da Mike COSSATO a ITALIANO... Per mantenere la categoria gli scaligeri hanno due risultati su tre a disposizione ma guai a pensare di difendere questo vantaggio avverte PELLEGRINI! Il maxischermo in Piazza Dei Signori grazie al decisivo intervento della società di CORTE PANCALDO. Il direttore di gara sarà il signor GALLIONE. 3000 veronesi su 4000 spettatori paganti allo SPERONI: i bustocchi sono preoccupati (qui trovate la protesta ufficiale spedita dagli ultra biancoblù). Per la SNAI favorita la PRO PATRIA... PLAYOFF e PLAYOUT tutte le quote degli scommettitori
Una folla di nutriti e famosi ex fanno gli auguri all'HELLAS VERONA, da BAGNOLI a MUTTI, da Mike COSSATO a ITALIANO... Per mantenere la categoria gli scaligeri hanno due risultati su tre a disposizione ma guai a pensare di difendere questo vantaggio avverte PELLEGRINI! Il maxischermo in Piazza Dei Signori grazie al decisivo intervento della società di CORTE PANCALDO. Il direttore di gara sarà il signor GALLIONE. 3000 veronesi su 4000 spettatori paganti allo SPERONI: i bustocchi sono preoccupati (qui trovate la protesta ufficiale spedita dagli ultra biancoblù).
Per la SNAI favorita la PRO PATRIA...

- TUTTI IN CAMPO CON IL VERONA.
GRANDI EX E ADDETTI AI LAVORI GIOCANO A TAVOLINO LA SFIDA DI BUSTO ARSIZIO. L’ANALISI DI BELLOTTO, L’ABBRACCIO DI MUTTI A PREVIDI
«Batte sempre forte il cuore dell’Hellas». Bagnoli chiede aiuto ai ricordi del passato, Ezio Rossi non si fida della Pro Patria, Italiano spera di festeggiare tutti insieme
Osvaldo Bagnoli ha un dono: usa parole semplici e aiuta a capire le emozioni. Parli con lui di Pro Patria-Verona, e il pensiero sembra scontato. Macchè: «A volte bisognerebbe affidarsi al passato, ai ricordi, alle immagini che possono ispirare chi va in campo. Non penso di essere un nostalgico. Ma il Verona di ieri potrebbe insegnare tante cose a chi andrà in campo». Davide Pellegrini, che con l’Osvaldo ha avuto modo di confrontarsi anche in questi giorni, aveva già capito tutto. E non a caso a poche ora da gara uno si era preso la briga di condurre i suoi ragazzi a fare visita al museo gialloblù. E a qualcuno il «sacro fuoco» si è acceso per davvero.

Dunque, come finirà? Cesare Prandelli non ha dubbi. «Verona merita di stare in alto. Credo che tutti lo sappiano, i giocatori per primi. Chi va in campo con addosso la maglia dell’Hellas deve sentirsi responsabilizzato più di chiunque altro. Oggi è ancora tempo di soffrire. Ma mi auguro che arrivi in fretta il momento della gioia. Chi non molla mai, poi alla fine riesce a sorridere».

Michele Cossato il suo spareggio verità l’ha giocato ormai una vita fa. E l’esito della doppia sfida con la Reggina gli ha permesso di entrare nel Mito. «Consigli? Noi abbiamo messo cuore e anima anche contro le ostilità. Se affronti il destino muso duro, magari ti riesce anche di spaventarlo. Oggi il Verona gode di un piccolo vantaggio, e sarebbe un peccato dissiparlo. La partita vinta al Bentegodi penso abbia messo addosso a molti una carica positiva. Penso che l’Hellas possa passare indenne anche dalla prova di Busto. Io la seguirò alla radio, cercando di isolarmi da tutto».

Vincenzo Italiano vorrebbe festeggiare in maniera importante il ritorno in serie A del Chievo. «Sì, sarebbe bello vedere l’intera città fare festa. Il Chievo, come il Verona. È stata una stagione durissima per tutti. E il lieto fine potrebbe ripagare chi ha lottato fino in fondo, senza mollare mai».

Gianfranco Bellotto, ex allenatore del Novara, l’Hellas l’ha incontrato proprio sul finale di stagione. «...ma quella è stata una partita decisa da episodi. Il Verona comunque ha dimostrato grande forza d’animo, ed è arrivato ad affrontare i play out con addosso una grande carica. Credo ce la possa fare. Anche perchè la prima risposta non è mancata. Non devono, però, pensare a difendere il vantaggio minimo. Sarebbe un errore concedere troppa iniziativa all'avversario. La chiave della partita sta tutta nella testa. Se ti fai prendere dalla paura, e ti fai investire dalla negatività, allora potresti rischiare di farti male».

Sarà molto dura a sentire Ezio Rossi, ex tecnico del Padova. «La vittoria nella prima sfida ha cambiato di poco gli equilibri. Prima il Verona aveva il 49 per cento di possibilità di farcela, adesso la percentuale di riuscità si è spostata al 50. Cambia poco perchè si giocherà sul campo della Pro Patria, una squadra che in casa sa mettersi in difficoltà, sa chiudersi bene, e sa essere pericolosa in fase offensiva. Il Verona, però, credo possa contare sulla grande spinta del pubblico veronese, che ancora una volta potrà dare una grossa mano ai ragazzi di Pellegrini. Il mio consiglio: pensare da squadra».

Lino Mutti, ex allenatore del Modena ha un sogno: «Vedere il Verona salvo. Se lo merita Davide Pellegrini, ma io sarei felice anche per il direttore Previdi, che mi sembra abbia svolto un buonissimo lavoro».

Si accoda anche Beppe Iachini: «Sono affezionato al Verona. Quando indossi certe maglie, i colori ti restanno appiccicati addosso. L’Hellas ha sofferto tanto quest’anno, ma è ad un passo dall'impresa. Spero possa farcela».

- IL RITORNO DEI PLAY OUT.
SI GIOCA A BUSTO ARSIZIO LA SFIDA DECISIVA PER RIMANERE IN C1. PER RAGGIUNGERE LA SALVEZZA RAFAEL E COMPAGNI NON DEVONO PERDERE
Forza gialloblù, fate sorridere Verona. Pellegrini carica la squadra: serve lo spirito giusto, così possiamo mettere in difficoltà tutti gli avversari

- LA PASSIONE IN CITTÀ.
L’INTERVENTO DEL CLUB DI CORTE PANCALDO HA PORTATO ALL’ACCORDO PER TRASMETTERE IN DIRETTA LE IMMAGINI DELLA PARTITA DI BUSTO ARSIZIO
Maxischermo in Piazza dei Signori. «Lo stadio è tutto esaurito Abbiamo fatto l’accordo per favorire i fedelissimi che non saranno a Busto»

- Serie C1 L’ultima sfida
IL VERONA HA VINTO 7 VOLTE NELLA STAGIONE REGOLARE
Saranno novanta minuti di grandi emozioni. Il regalo del Conte «La diretta è un gesto d’affetto per i tifosi»

- La partita sarà diretta da Gallione

- QUI PRO PATRIA.
SONO RIMASTI POCHI BIGLIETTI A DISPOSIZIONE DEI PADRONI DI CASA, LO «SPERONI» PARLERÀ IN VERONESE. IL TECNICO ROSSI È ANCORA SQUALIFICATO
L’invasione gialloblù preoccupa i tigrotti

- Scommesse, i padroni di casa sono favoriti
Tengono banco anche le scommesse e le quote della Sisal Match Point. Secondo gli esperti la sfida dello «Speroni» tra Pro Patria e Verona è molto aperta. I padroni di casa sono quotati 2,50, i gialloblù che devono difendere l’uno a zero dell’andata sono dati a 3,50.

FONTE: LArena.it


Maxischermo in Piazza Dei Signori con diretta di PRO PATRIA-HELLAS VERONA, offerto per un terzo dal Conte ARVEDI:
- Maxi-schermo, Arvedi: "Un gesto fatto per i tifosi"
"Ho deciso di andare incontro alle esigenze dei nostri sostenitori, visto il tutto esaurito allo 'Speroni'"
Nella giornata di venerdì è stato definito l’allestimento di un maxi-schermo in Piazza dei Signori, in modo da permettere di seguire direttamente dalla città scaligera la gara Pro Patria-Hellas Verona. Promotore dell’iniziativa l’amministratore unico Pietro Arvedi d’Emilei, che in esclusiva per hellasverona.it ha rilasciato alcune dichiarazioni: "Mi sono accollato un terzo delle spese da sostenere per organizzare tutto ciò, è un gesto fatto per i nostri tifosi, che hanno sempre mostrato un grande attaccamento verso questi colori. Lo stadio bustocco sarà completamente esaurito, per cui è sorta la necessità di dover soddisfare le esigenze del pubblico veronese."

L’ultimo match stagionale sarà trasmesso con la collaborazione di Telearena: "Per allestire il maxi-schermo ho contato sul supporto dell’emittente televisiva locale, che trasmetterà il match con la telecronaca di Gianluca Tavellin. Sono stato sollecitato dal Sindaco e dal Comune di Verona, quindi ho colto l’occasione per mostrare quest’ultima finale agli appassionati."

FONTE: HellasVerona.it


Ultime notizie prima di PRO PATRIA-HELLAS VERONA:
- Playout C1/A, il ritorno
Hellas Verona e Lecco in cerca di conferme con la Pro Patria e la Paganese. Domenica pomeriggio due, tra queste quattro formazioni, saluteranno la C1.
Match cruciale per le sorti di Pro Propatria e Hellas Verona. Chi vince resta in C1. Un pareggio premierebbe il Verona, forte del successo per 1-0 di domenica scorsa. Previsti 4.000 spettatori. 3.000 supporters gialloblu. A Verona verrà allestito un maxi-schermo in piazza dei Signori per consentire, anche a chi non ha trovato il biglietto, di seguire la partita in diretta.

Pro Patria – Mister De Giorgi, che sostituisce lo squalificato Rossi, dovrà fare a meno di Candrina e Dalla Bona, squalificati, e Tramezzani, indisponibile. Francioso, infortunato, sembra destinato alla tribuna. Negrini e Trezzi agiranno alle spalle del bomber Gasparello. Probabile formazione: Anania; Nossa, Citterio, Giani, Imburgia; Cigardi, Pessotto, Castellazzi; Negrini, Trezzi; Gasparello.

Hellas Verona – Guai a sentir parlare di salvezza già raggiunta. Mister Pellegrini teme eccessivi rilassamenti, dopo il vantaggio acquisito all’andata, e sprona i suoi. Mancinelli non ha recuperato. Al suo posto, nel ruolo di terzino destro, probabile l’impiego di Comazzi. In alternativa Politti. Stamilla, che aveva saltato il match d’andata per squalifica, prenderà il posto di Minetti in attacco. Per il resto dovrebbe scendere in campo la stessa squadra di domenica scorsa. 4-3-3 confermato. Probabile formazione: Rafael; Comazzi, Sibilano, Orfei, Di Bari; Garzon, Bellavista, Corrent; Stamilla, Cissè, Zeytualev.

Dirigerà il sig. Emiliano Gallione di Alessandria.

FONTE: CalcioPress.net


Marco MANCINELLI non recupera dall'infortunio subito in Gara 1 di PLAY-OUT e quindi non sara in campo allo SPERONI di BUSTO ARSIZIO oggi; al suo posto molto probabile l'impiego di Alberto COMAZZI, fuori ruolo, ma decisamente più esperto delle alternative visto che anche Natale GONNELLA è infortunato e di Giovanni MORABITO, terzino sinistro naturale che ha giocato nella REGGINA anche in Serie A, non si hanno notizie precise...
- H.VERONA, MANCINELLI OUT, GIOCA COMAZZI
Niente da fare. Marco Mancinelli, domani, a Busto, non sarà in campo. L'esterno gialloblù non ha recuperato dalla contrattura al bicipite femorale subita domenica scorsa, a dieci minuti dalla fine del match di andata, vinto dall'Hellas 1-0 al Bentegodi. Al suo posto Pellegrini dovrebbe schierare Comazzi.

Tra i 18 convocati, viste le assenze in difesa (manca anche Gonnella) c'è il baby Faggionato. Queste le scelte del tecnico gialloblù.
PORTIERI: Rafael e Franzese.
DIFENSORI: Politti, Sibilano, Faggionato, Orfei, Comazzi, Di Bari.
CENTROCAMPISTI: Garzon, Piocelle, Bellavista, Corrent.
ATTACCANTI: Altinier, Morante, Cissè, Zeytulaev, Stamilla, Minetti.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3) Rafael; Comazzi, Orfei, Sibilano, Di Bari; Garzon, Bellavista, Corrent; Zeytulaev, Cissè, Stamilla. (Franzese, Politti, Faggionato, Piocelle, Minetti, Altinier, Morante). All. Pellegrini.

FONTE: TGGialloblu.it


PLAYOFF e PLAYOUT tutte le quote degli scommettitori...
- CALCIO, SERIE C1: FOGGIA, DURA TRASFERTA A CREMONA
Nella corsa per non retrocedere, il Verona (a 3,40) va sul campo della Pro Patria (a 2,40) dopo la buona prova della scorsa settimana

FONTE: PrimaPress.it


[OFFTOPIC]
CALCIO&SOLIDARIETÀ: HELLAS e CHIEVO impegnate anche nel sociale
CALCIO&SOLIDARIETÀ: HELLAS e CHIEVO impegnate anche nel sociale...
- calcio & solidarietà
AL SANT'ORSO SI GIOCA COSI' Complimenti da Chievo e Hellas
Donazione del sangue, visite all'ospedale, incontri con medici e pazienti. Alla società il Panathlon International Fair Play.

FONTE: QuelliChe.net

0 commenti:

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Juve Stabia 0-3 Verona: Gli highlights della gara

Juve Stabia 0-3 Verona: Le immagini