.

Le parole di Vito DI BARI, Marco MANCINELLI, Ilyas ZEYTULAEV e Davide PELLEGRINI: si questo HELLAS VERONA può salvarsi! COVISOC:nessuna sanzione in C1

Vito DI BARI ne è certo, questo HELLAS riuscirà ad acciuffare la salvezza. Marco MANCINELLI: a MONZA netto fallo da rigore su ZEYTULAEV, Ilyas ZEYTULAEV: vietato distrarsi, Davide PELLEGRINI: ci siamo subito ritrovati! Bene così. Il prefetto di VERONA accoglie il suggerimento dell'OSSERVATORIO. Tutti concentrati sul LECCO, seduta defaticante, Lorenzo SIBILANO si è allenato regolarmente coi compagni e sembra recuperato. HELLAS VERONA-LECCO: Biglietti ridotti per i nostri tifosi. Decisioni del giudice sportivo: squalificato Alberto COMAZZI per un turno, nel LECCO stop ai difensori CAMPI e MUSSONI. Nessuna società del girone A di C1 è nei guai con la COVISOC: Andasse male la corsa salvezza niente ripescaggio per l'HELLAS VERONA. Calcio serie C1 girone A, il punto della situazione
Marco MANCINELLI: a MONZA netto fallo da rigore su ZEYTULAEV, Ilyas ZEYTULAEV: vietato distrarsi, Davide PELLEGRINI: ci siamo subito ritrovati! Bene così. Il prefetto di VERONA accoglie il suggerimento dell'OSSERVATORIO. Tutti concentrati sul LECCO, seduta defaticante, Lorenzo SIBILANO si è allenato regolarmente coi compagni e sembra recuperato. HELLAS VERONA-LECCO: Biglietti ridotti per i nostri tifosi. Decisioni del giudice sportivo: squalificato Alberto COMAZZI per un turno, nel LECCO stop ai difensori CAMPI e MUSSONI
- Mancinelli: "Domenica sarà importantissima"
"Nell'ambiente c'era la convinzione che col Padova fosse stato solo un episodio"

VERONA - Nel pomeriggio di martedì, in occasione dello spazio interviste, Marco Mancinelli ha espresso di fronte agli organi d’informazione le proprie sensazioni dopo il match di campionato col Monza.

Anche contro i brianzoli i gialloblù si sono visti negare un penalty a favore dal direttore di gara: "Il fallo su Zeytulaev mi sembrava palese, ma è acqua passata, non c'è problema. Lotteremo fino in fondo anche contro questo, mancano quattro partite al termine e dobbiamo rimanere ancorati al nostro obiettivo. Il mister è stato bravo a darci serenità, proponendo oltretutto un modo di giocare che la squadra ha recepito."

La debacle subita ad opera del Padova è stata prontamente superata: "Con i biancoscudati ero in tribuna perchè squalificato, ho avuto la sensazione di aver rivisto la squadra di un mese e mezzo fa. Già da martedì scorso, in tutto l'ambiente si è vista la convinzione che quello fosse solo un episodio. Chi ha visto il match col Monza si è reso conto di quanto fosse una gara vera, nessuno ti regala niente. Siamo stati bravi a tener duro e credere nella vittoria fino alla fine."

Il 4 maggio, con la sfida di Manfredonia, terminerà la regular-season: "Ci aspettano quattro partite, di cui tre scontri diretti. Il Novara magari non avrà niente da chiedere al suo campionato, ma far brutta figura non piace a nessuno. Paradossalmente potremmo chiudere in una posizione migliore rispetto all'ultimo posto. Sarà importantissima la gara col Lecco, per poter andare a Pagani con qualche punto di vantaggio."

- L'ordine di Zeytulaev: "Restiamo concentrati"
VERONA - Nel pomeriggio di martedì, l’attaccante Ilyas Zeytulaev ha rilasciato alcune dichiarazioni di fronte a taccuini, microfoni e telecamere.

Presso lo stadio "Bentegodi", l’uzbeko ha manifestato la propria soddisfazione per i tre punti ottenuti domenica scorsa: "Finalmente abbiamo raggiunto un successo fuori casa, importante per società, tifosi e per noi stessi. Considerando i risultati provenienti dagli altri campi si è trattato di una vittoria ancor più fondamentale, ma in situazioni come queste bisogna restare concentrati. Con umiltà, corsa e pazienza possiamo mettere in pratica tutti gli insegnamenti del mister."

L’ex giocatore del Vicenza non ha potuto dare un supporto continuo alla causa gialloblù: "Quest’anno ho avuto molti guai fisici, legati ad un problema al nervo sciatico. Da qualche settimana non sento più dolore, i medici mi hanno aiutato tanto, ed ora penso solo a dare una mano. Anche se quattro partite sono poche, abbiamo tutte le possibilità per raggiungere il nostro obiettivo."

Più di una volta sono apparse sui giornali indiscrezioni di mercato riguardanti Zeytulaev: "L’ipotesi trasferimento l’ho appresa esclusivamente dalla stampa, non ho mai pensato di andar via. In tutta serenità l’ho spiegato anche ai compagni, ribadendo la volontà di restare qui per far bene. Attraverso buone prestazioni voglio conquistare anche la loro fiducia, salvarsi in una città come questa sarebbe una soddisfazione enorme."

Clicka qui per le immagini di Monza - Hellas Verona

- Pellegrini: "Sono tutte gare fondamentali"
"Miglioriamo ancora, curando ogni particolare: non c'è una partita più decisiva delle altre"

VERONA - Poco prima di dirigere i gialloblù nella prima seduta di allenamento in vista del match col Lecco, il tecnico Davide Pellegrini ha incontrato i giornalisti presso lo stadio "Bentegodi".

L’Hellas ha interrotto con il Monza la piccola serie negativa iniziata col Foligno, e proseguita una settimana dopo nel derby col Padova: "Il nostro gruppo ha sbagliato solo un tempo di gioco su cinque partite. Contro i brianzoli c’è stata la reazione che mi aspettavo, già dalla settimana scorsa ho letto sul volto dei miei la volontà di mettersi alle spalle i problemi. Talvolta anche le sconfitte servono a migliorare."

Ancora una volta in Lombardia gli scaligeri hanno ottenuto un successo nei minuti di recupero: "E’ stata veramente una gioia immensa, anche per i nostri sostenitori. Questi ragazzi ci sono sempre stati vicino, vedere che la squadra ha recuperato il rapporto con la tifoseria è una soddisfazione enorme. Cerchiamo comunque di migliorare ancora, curando ogni particolare. In fondo non c’è una gara più decisiva delle altre, sono tutte fondamentali."

La lotta con la Paganese per abbandonare l’ultimo posto non sembra conoscere sosta: "Se proprio dobbiamo fare dei calcoli, sarà dopo la partita col Lecco. Allora sarà possibile rapportarsi nei confronti di quanto ottenuto dai campani contro la Pro Patria. Anche se domenica scorsa ho messo in campo qualche novità rispetto alle altre volte, non mi dimentico dei giocatori che sono rimasti in panchina ed hanno messo il loro impegno nelle scorse settimane. A livello tattico non posso dire di aver giocato con una punta centrale, bensì con tre attaccanti in grado di svariare sul fronte offensivo."

Domenica arriverà il Lecco, altra formazione coinvolta nella lotta per non retrocedere: "Si tratta di una squadra aggressiva, dobbiamo essere grintosi e correre come fatto in queste ultime settimane. L’Hellas ha dimostrato di esserci sempre, mi auguro che i nostri siano bravi nel metterli in difficoltà."

- Gli Esordienti di Marangoni di misura sul Venezia
Tris di Cremonese ed Atalanta ai danni di Berretti e Giovanissimi Nazionali, Allievi Regionali super col Sona Mazza

- Il Prefetto di Verona avalla le decisioni dell'Osservatorio
In occasione della gara col Lecco si potrà acquistare un solo biglietto a testa, niente cambio utilizzatore

- Iniziata la settimana, tutti concentrati sul Lecco
Seduta defaticante per i gialloblù impegnati col Monza, da mentre Lorenzo Sibilano è tornato a lavorare coi compagni

- Hellas Verona-Lecco, ecco i nuovi prezzi dei biglietti
Poltrone a 15€, poltronissime e tribuna superiore ovest a 10€, mentre i tagliandi ridotti saranno acquistabili al costo di 5€

- Decisioni Giudice Sportivo
Squalificato per una giornata Comazzi, mentre nel Lecco mancheranno i due difensori Campi e Mussoni

FONTE: HellasVerona.it


Vito DI BARI ne è certo, questo HELLAS riuscirà ad acciuffare la salvezza
- L'Hellas è tornato a sperare grazie alle reti del difensore che ieri ha festeggiato i 25 anni
L'IN...VITO A CREDERCI
Di Bari dà fiducia all'ambiente: "Questo Verona vuole la salvezza e sono sempre più certo che riusciremo a raggiungerla"
La mia fede? Dio mi ha sempre aiutato e tutto quello di buono che mi sta capitando è solo merito suo.

- Oggi la ripresa: Lorenzo Sibilano è recuperato

FONTE: IlVerona.it


Calcio serie C1 girone A, il punto della situazione:
- C1/A - Il Punto della 30a giornata
Il Sassuolo espugna il Rigamonti-Ceppi e si invola solitario verso la B. Tiene il passo il Cittadella mentre cede la Cremonese a Novara. In ottica retrocessione vincono sia Paganese che Hellas Verona, rendendo ancora più esaltante questo finale di stagione.
Parlare di disastro, a Monza, non è eccessivo. I tifosi hanno tutte le ragioni di questo mondo per essere arrabbiati con una squadra che ha mollato ancor prima che i giochi promozione fossero decisi.

A conclusione di questa giornata nera arriva anche l’esonero di mister Pagliari, anche se l’ex allenatore non pare essere il maggiore responsabile di questo negativo finale di stagione dei brianzoli. La squadra sarà ora affidata all’allenatore in seconda Farina. Un gesto, quello di esonerare Pagliari, che non convince del tutto anche perché ora più che mai c’era la necessità di una guida salda per condurre in porto queste rimanenti quattro partite.

Con l’ombra dei play-out che addirittura incombe. Certo sei punti di vantaggio sono tanti, ma se i risultati continueranno ad essere questi, allora non ci sarà da stare tranquilli. Splendido risultato per l’Hellas Verona, con il gol di Di Bari nel finale che toglie le castagne dal fuoco a mister Pellegrini data anche la vittoria casalinga della Paganese. Ora, per l’ultimo post,o la situazione resta invariata e c’è la sensazione che ci si giocherà il tutto nello scontro diretto a Pagani fra due giornate.

FONTE: CalcioPress.net


Nessuna società del girone A di C1 è nei guai con la COVISOC: Andasse male la corsa salvezza niente ripescaggio per l'HELLAS VERONA (meglio così: il giudice deve essere il risultato del campo!):
- SERIE C, NOVE SQUADRE A PROCESSO, NESSUNA DI C1 GIRONE A
Come anticipato ieri, non c'è il Verona tra le società di C deferite dalla Procura Federale per ipotesi di illeciti amministrativi o errori nella documentazione. Nessuna società del girone A della C1 è attualmente coinvolta, quindi non ci sono speranze di retrocessioni a tavolino o penalizzazioni per le dirette concorrenti dell'Hellas nella lotta salvezza. Le società che dovranno comparire davanti alla Disciplinare il prossimo 22 aprile sono: Lanciano, Pescara, Olbia, Torres, Varese, Castelnuovo, Teramo, Viterbese, Catanzaro. Lanciano (C1-B) e Torres (C2-A) rischiano la retrocessione all'ultimo posto in classifica. Le altre solo una penalizzazione in punti.

FONTE: TGGialloblu.it


- COMAZZI SALTA IL LECCO
Alberto Comazzi salta la sfida salvezza con il Lecco. Il giocatore sarà costretto a fermarsi per un turno causa squalifica. In recupero c'è Sibilano.

FONTE: RadioVerona.it


[OFFTOPIC]
Bellissimo esempio di sportività oggi 19 anni fa: gli atalantini che tirano monete ad ALEMAO che a sua volta si finge morente per acquisire il risultato a tavolino... Tutti 'signori', a cominciare dal presidente del Napoli di allora: Corrado FERLAINO. DOPING nl rugby? No no è 'solo' un prodotto anticalvizie (forse). Ancora problemi per la torcia olimpica... VERGOGNA! La faccia tosta dei poteri forti non ha limiti: ora ci vengono a dire di aver concesso alla CINA l'organizzazione delle prossime olimpiadi perchè speravano di riuscire a far qualcosa per i diritti umani in quella nazione dal di dentro! Ma davvero pensate che la gente sia così stupida? Le 'olimpiadi-insanguinate' si faranno e si faranno perchè il potere economico della Repubblica Popolare Cinese è enorme e nessuno si può permettere di farli incazzare! Altro che boicottaggi...
Bellissimo esempio di sportività oggi 19 anni fa: gli atalantini che tirano monete a Ricardo De Brito detto ALEMAO che a sua volta si finge morente per acquisire il risultato a tavolino... Tutti 'signori', a cominciare dal presidente del Napoli di allora: Corrado FERLAINO.
- 8 aprile 1989: la monetina di Alemao
Piccoli e grandi episodi della storia del nostro calcio
«Sta giù, sta giù». Lo dice il massaggiatore del Napoli Carmando, e Alemao esegue. Sta giù. Colpito da una monetina lanciata dalla curva. A Bergamo, durante una partita con l’Atalanta. Alla fine la partita (che si era chiusa sullo 0-0) sarà 2-0 a tavolino per il Napoli. «Fu tutta una scena», come ha ammesso qualche anno fa l’allora presidente del Napoli Corrado Ferlaino anche se all’epoca - ma evidentemente faceva parte della recita - ai giornalisti che lo aspettavano all’uscita dell’ospedale dove il brasiliano era stato ricoverato, disse: «Alemao è in stato confusionale, non mi ha riconosciuto». Milan e Napoli, a 180' dal termine, sono appaiate. Il sorpasso avviene la domenica successiva con il Napoli che trionfa a Bologna (4-2), mentre il Milan perde 2-1 dal Verona in una sorta di replica della Fatal-Verona di quindici anni prima. E’ il secondo scudetto nella storia del Napoli.

FONTE: CorriereDelloSport.it


DOPING nel rugby? No no è 'solo' un prodotto anticalvizie (forse). Ancora problemi per la torcia olimpica... VERGOGNA! La faccia tosta dei poteri forti non ha limiti: ora ci vengono a dire di aver concesso alla CINA l'organizzazione delle prossime olimpiadi perchè speravano di riuscire a far qualcosa per i diritti umani in quella nazione dal di dentro! Ma davvero pensate che la gente sia così stupida? Le 'olimpiadi-insanguinate' si faranno e si faranno perchè il potere economico della Repubblica Popolare Cinese è enorme e nessuno si può permettere di farli incazzare! Altro che boicottaggi...
- Quando il doping arriva fino ai capelli
Un rugbista di serie B francese sarebbe risultato positivo ad una sostanza contenuta nel prodotto anticalvizie, di cui è testimonial Ronaldo. In realtà, secondo l'Equipe, la finasteride nasconde l'assunzione di nandrolone

- Torcia olimpica, Cio al bivio
Dopo le contestazioni a Londra e Parigi, il comitato esecutivo si riunirà da domani per decidere una strategia. La staffetta verso Pechino per ora non si ferma: è arrivata a San Francisco, dove però i contestatori sono già all'opera

FONTE: Gazzetta.it
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiDigg This

0 commenti:

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Juve Stabia 0-3 Verona: Gli highlights della gara

Juve Stabia 0-3 Verona: Le immagini