.

HELLAS VERONA NEWS: Hellas Verona - Legnano 50 anni dopo, PICCIOLI e Roberto PULIERO, ancora sul derby Venezia - Verona

Pubblicato da Smarso mercoledì 13 febbraio 2008 10:07, vedi , , , , , , , , , , , , | Nessun commento

Ti piace questo articolo? Votalo clickando qui: Vota questo articolo BONDOLA/=\SMARSA su Wikio
Elvis CIURLA tifoso della Curva: uno dei numerosi personaggi portati in TV da Roberto PULIERO in questa foto trasformata in sfondo per il desktop dai butèi di HELLASTORY...
L'Hellas entra in silenzio stampa:
SQUADRA IN SILENZIO STAMPA, ALLE 12 PARLA GALLI
Si svolgerà tra circa un'ora in sede, a Corte Pancaldo, la conferenza stampa convocata dal direttore generale gialloblù Giovanni Galli dopo la sconfitta di Venezia. Una partita (e una prestazione) che ha inesorabilmente confermato tutti i problemi (tecnici e mentali) di un Verona a un passo dalla C/2. La squadra, fischiata al termine del derby dall'oltre migliaio di tifosi presenti in laguna, si è nuovamente chiusa nel silenzio stampa. Ieri applausi ironici ai giocatori e protesta dei tifosi alla ripresa degli allenamenti. Sulle recinzioni dell'antistadio è stato anche attaccato uno striscione con la scritta "vergogna".

FONTE: TGGialloBlu.it


Che dire? La situazione si fà di giorno in giorno più triste: miglioriamo l'umore con questo bel video di TRENTATREGIRI a ricordarci chi siamo:

 

Notizie dalla sede:
Hellas Verona-Legnano, info biglietti
I tagliandi per il match sono disponibili presso i punti vendita del circuito Ticket One

Decisioni Giudice Sportivo
Entra in diffida capitan Comazzi, mentre Rigoni della Ternana salterà la sfida del 24 febbraio al "Liberati"

Hellas Verona-Legnano, mezzo secolo dopo
Il campionato di Serie B 1956/57 venne vinto dalla formazione guidata da Angelo Piccioli
VERONA - Lunedì 18 febbraio alle 20:45 (diretta Rai Sport Sat) Hellas Verona e Legnano si affronteranno allo stadio "Bentegodi" in occasione della ventiquattresima giornata del campionato di Serie C1.

Il bilancio dei precedenti con i gialloblù in casa parla di undici vittorie scaligere e due successi lombardi: l’ultimo incontro risale a più di mezzo secolo fa, per la precisione il 2 giugno 1957. Allora furono decisive le reti di Maccacaro e Bassetti, nelle fasi conclusive di un campionato vinto dalla formazione di Angelo Piccioli, automaticamente promossa dalla cadetteria alla massima serie. La squadra lilla concluse invece come fanalino di coda con 23 punti, retrocedendo assieme alla Pro Patria.

Domenica scorsa la squadra lilla ha vinto il derby col Monza grazie ad una rete di Lanteri nel primo tempo, raggiugendo così l’undicesima posizione.

FONTE: HellasVerona.it

Ma PICCIOLI èlo quel de la publicità che fasea PULIERO su l'olio Turri negli anni '80 c'è che se ricorda? Quela che fasea più o meno cosita: "Eh... Mi 'nà òlta sugavo insieme con PICCIOLI, dopo me sòn fàto màl a un dèo e no ho pì podù ndàr 'vanti ma mi sugavo more uxorio... Mejo de IORIO, e così a la fine de la partìa vèra, andaeno a farse 'na spaghetada: ajo ojo e peperoncino... Eeeh bèi tempi... Bèi tempi... Aèso co' l'età al balòn basta ma l'ojo l'era sà àlora l'ojo Turri...". Potenza della pubblicità sono passati più di 20 anni ma ancora mi risuonano chiaramente in testa le parole e la voce del buon Roberto autore fra l'altro in quegli anni anche di altri splendidi personaggi come ELVIS CIURLA tifoso della curva (A che te daaaaoooo...), GEDEONE tifoso di Bovolone, DON BORTOLON parroco di Cavaion (con la sua squadra dell'Agnus Dei Qui Tollis Peccata Mundi e il tormentone "Sìo quei de telepace? Ah no? Ah telarina... Pasiensa..." Ah ah ah)

Per i pochi che non conoscessero il famoso regista, attore, cantante, poeta e professore liceale veronese, propongo sotto due clip che spiegheranno meglio di chi stò parlando:

Cameo di Puliero cameriere in FRATELLI D'ITALIA di Jerry CalàRoberto Puliero autore e cantante di questa "marcetta" sulla preparazione della Pearà

Ancora su Venezia - Verona:
Il Venezia (37) mostra nuovamente la propria forza fra le mura amiche battendo per 1-0 l’Hellas Verona (15). Per la squadra lagunare questa è la terza vittoria in altrettante partite casalinghe, che le permette di ritornare in zona play-off. La squadra di mister Sarri, dal canto suo, vede sempre più avvicinarsi lo spettro della serie C2. Ora i punti di distacco dalla penultima sono quattro e i recenti risultati non fanno ben sperare.
FONTE: CalcioPress.net


Ma a Catania, accettare il risultato del campo no eh?
Dopo aver mantenuto la Serie B nel 2003 con quel "simpaticone" di Gaucci, per un ricorso vinto grazie ad una carenza normativa della FIGC ed essere stati ripescati da una retrocessione meritata sul campo, il Catania ci riprova:
Catania: 'legge uguale per tutti'
Lo Monaco, 'Materazzi domenica non avrebbe dovuto giocare'
(ANSA) - CATANIA, 12 FEB - Pietro Lo Monaco, amministratore delegato del Catania, riguardo al 'caso Materazzi' spiega: 'La legge deve valere per tutti'. La societa' etnea ha presentato ricorso sulla posizione del difensore, ritenuta irregolare, nella partita di domenica.'Chiediamo solo il rispetto delle regole -dice Lo Monaco-. Materazzi non ha potuto giocare in Nazionale per infortunio. In base agli articoli 75/76 delle Noif non avrebbe quindi potuto giocare nella partita seguente, ossia Catania-Inter'.


A parte il fatto che MATERAZZI aveva sostenuto regolari visite per quell'incontro dell'Italia ed era stato mandato a casa dagli stessi medici della Nazionale (quindi il ricorso dei rossoblù non ha motivo di esistere) se veramente LA LEGGE fosse UGUALE PER TUTTI il Catania magari non sarebbe nemmeno in Serie A quest'anno... LEGGE UGUALE PER TUTTI? MA MAGARI PER DIO...

0 commenti:

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Juve Stabia 0-3 Verona: Gli highlights della gara

Juve Stabia 0-3 Verona: Le immagini