.

HELLAS VERONA NEWS: Ieri sera a Fuorigioco su Radio Verona la trasmissione è incentrata sulla presunta rivoluzione dell'Hellas, a Terni col 4-4-2?

Ti piace questo articolo? Votalo clickando qui: Vota questo articolo BONDOLA/=\SMARSA su Wikio
A Terni si giocherà probabilmente col 4-4-2, una formazione che sembrerebbe essere più adatta a questo debolissimo Hellas; fuori William DA SILVA, dentro uno fra Karamoko CISSE' e Daniele MORANTE; sulle fasce ancora Luca VIGNA e Alessio STAMILLA, quasi certa in mediana la coppia Antonio BELLAVISTA-Sebastien PIOCELLE
Potrebbe andare sul 4-4-2 il "nuovo" Hellas di Maurizio SARRI, questa è la novità delle ultime ore che il mister gialloblù non conferma ne smentisce dato che sarà in silenzio stampa almeno fino all'immediato dopo VERONA-TERNANA, però le indicazioni dicono questo e dicono anche che William DA SILVA verrà probabilmente escluso a favore di uno fra Daniele MORANTE o Karamoko CISSE' e ci sarà la riproposizione di Alessio STAMILLA e Luca VIGNA sulle fasce; la novità sembra essere parecchio apprezzata dai tifosi dell'Hellas (sopratutto l'esclusione del finto brasiliano) che guardano alla prossima partita con rinnovato entusiasmo: Nic vedrebbe bene il ritorno del baby Giovanni VRIZ (che ricordo proprio all'andata contro la ternana ci regalo la vittoria a tempo ampiamente scaduto) al posto dello spento VIGNA delle ultime partite, Mirco vorrebbe vedere, a prescindere dal modulo, un Verona più corto che gioca con palla bassa e tanta tanta grinta, con gli esterni che danno una mano ai due di centrocampo perchè la pecca dell'Hellas è che tante volte il 4-2-3-1 di SARRI si trasforma in un 4-2-4 e noi finiamo in inferiorità numerica in mediana, a Nicola piacciono le idee dell'ultimo ascoltatore e magari proverebbe anche un 3-5-2, è fiducioso per Terni e si dichiara ottimista sulle possibilità che ha l'Hellas di salvarsi... Personalmente credo poco negli schemi, sopratutto se poi gli interpreti sono quelli che abbiamo visto Lunedì: per me ci vuole GRINTA, VOGLIA e TESTA altrimenti siamo spacciati...

Interviene da Terni Ivano Mari di Radio Galileo che ci spiega l'abiente Ternana dove il clima che si respira al Libero Liberati è simile a quello che si vive al Bentegodi con due squadre che hanno profondamente deluso e aspettano quella di Domenica come la partita chiave; però, mentre in Umbria i tifosi hanno circondato di indifferenza la squadra ormai da anni, a Verona il pubblico è ancora presente, appassionato e battagliero: "La Ternana quest'anno ha avuto parecchi problemi nel reparto arretrato che è il tallone d'Achille della squadra di GIORGINI fin dall'inizio del campionato, l'ambiente è incandescente da parecchi anni a Terni per colpa di una dirigenza imbelle; gli allenatori si sono succeduti così come vari consulenti tecnici, per tutti ha pagato Luigi CAPPELLETTI che ha gettato la spugna proprio una settimana fa, la squadra è in grande affanno ed anche il feeling fra squadra e allenatore sembra essersi guastato tanto è vero che, dopo la gara con la Pro Sesto (persa dalla Ternana per 2 a 1 n.d.s.), la maggioranza dei giocatori ha sfiduciato il tecnico che in barba a tutti è rimasto al suo posto... E questo la dice lunga sull'aria che si respira nel ritiro di Spoleto".

Che tipo di Ternana si deve aspettare il Verona? chiede De Pietro... E' chiaro che sarà muro contro muro e una delle due dovrà soccombere... Anche la Ternana avrà questo tipo di approccio? (De Pietro "dimentica" di dire all'interlocutore che questo approccio, da lui appena descritto, l'Hellas sembra averlo smarrito o addirittura non averlo mai avuto n.d.s) "Sicuramente si, non ci sono dubbi su questo, però l'ambiente è scarico i tifosi che seguono la squadra sono pochi e Domenica saranno al massimo 8/900, si prospetta quasi una partita a porte chiuse, mancando anche i tifosi gialloblù ed essendo, i superstiti spettatori ternani, abituati a seguire le fasi di gioco in perfetto silenzio: l'indifferenza è pressochè totale al momento", meglio così, pur essendo uno scontro salvezza, l'Hellas non troverà almeno un ambiente particolarmente ostico od ostile, "semmai dovrà guardarsi dalla rabbia della squadra rossoverde che, dopo aver inutilmente sfiduciato l'allenatore, cercherà di dimostrare qualcosa... Fortunatamente per i gialloblù, il più "in palla" degli avversari, tale RIGONI, sarà fuori per squalifica ma bisognerà fare attenzione a TOZZI BORSOI" (in predicato di passare al Verona qualche stagione fà n.d.s) "che è sempre pericoloso e temibile sopratutto nel gioco aereo sui cross di MORELLO da destra e GIACOMINI, il nuovo acquisto proveniente dal Vicenza, da sinistra".

Mari aggiunge ci regala un'ultima "chicca" prima di chiudere il collegamento:
"E' successa una cosa che ha dell'incredibile a Terni, pensate che il terreno di gioco del Liberati è stato ristretto, a partire dalla gara contro il Novara" (il Novara aveva anche perso e fatto inutilmente ricorso tra l'altro n.d.s) "perchè la Ternana non aveva gli esterni che sono stati acquistati solo a Gennaio e quindi si trovava in svantaggio a giocare su un campo normalmente largo!!!".

La palla passa ancora una volta agli ascoltatori: Mirco di Bussolengo spera in bene come tutti noi e aggiunge che le ultime partite di VIGNA sono state deludenti per cui vedrebbe bene CISSE' a destra e MORANTE al fianco di ALTINIER con il "povero" DA SILVA in tribuna, IAKOVLEVSKI ha l'istinto del gol alla ROSSI e alla INZAGHI (paragone forse un po' azzardato butèi) ed è l'unico in grado di segnare dicono Andrea e Miki noi lo vorremmo là davanti... Certo che il mondo è bello perchè è vario ma questi mi sembrano davvero "tuonati" sentite quà: Crediamo che DA SILVA sia la nostra unica punta in grado di segnare, proporremmo quindi lui e Cissè titolari scrivono Marco e Albi (Ah ah ma dite la verità siete ceolisti vero? DA SILVA non è scarso, è semplicemente NULLO!!!)... Mi piace la formazione aggiunge un altro ascoltatore ma terrei fuori COMAZZI e darei la fascia di capitano a SIBILANO; non mi trova d'accordo quest'ultima ipotesi anche perchè sulla destra non abbiamo tanta scelta e Lorenzo non mi sembra abbia fatto grandi partite ultimamente... Bene così! Fuori DA SILVA e poi grinta e cattiveria sportiva aggiunge Mirco e poi Gio scrivendo di non aver capito il cambio di allenatore tra Davide PELLEGRINI e Maurizio SARRI dato che il primo era arrivato mesi fa allo schema che SARRI proporrà "solo" Domenica e che se a Terni perderemo vorrebbe veder giocare la Beretti in prima squadra con l'ex avanti gialloblù a guidare i suoi ragazzi. Si chiude con l'ottimista Maria Giovanna che vede un Hellas vincente contro la Ternana con gol di MORANTE, STAMILLA e CISSE'!!! Non si capisce come una squadra che ne ha fatti 11 in 25 partite (di cui 2 finti Lunedì) ne realizzi 1/4 del totale in una sola partita ma questa è la speranza di tutti!!!

0 commenti:

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Juve Stabia 0-3 Verona: Gli highlights della gara

Juve Stabia 0-3 Verona: Le immagini