.

HELLAS VERONA NEWS: Esonerato Maurizio SARRI, al suo posto Davide PELLEGRINI, intervista a Giovanni GALLI (fusione, 'progetto verona'), SARTOR a Terni

Ti piace questo articolo? Votalo clickando qui: Vota questo articolo BONDOLA/=\SMARSA su Wikio
Alle 19:40 di ieri è stato esonerato Maurizio SARRI, al suo posto Davide PELLEGRINI servirà a qualcosa? Sono scettico ma perso per perso...L'altro ieri intervista a Giovanni GALLI che parlava di fusione col Chievo e spiegava la sua idea di 'PROGETTO VERONA'), Luigi SARTOR se ne va dal Mons e raggiunge la Ternana dove, come prima cosa, molla una bella stoccata all'Hellas
L'esonero di Maurizio SARRI: è andata così...
ORE 14.00: si diffonde la notizia che Sarri potrebbe essere esonerato. L'allenatore non si presenta in sala stampa
ORE 14.30: anche Galli diserta il Bentegodi. Sarri dirige comunque l'allenamento.
ORE 16.00: si viene a conoscenza di un incontro all'ora di pranzo tra Davide Pellegrini ed Arvedi. Arvedi avrebbe comunicato al tecnico della Berretti le sue decisioni.
ORE 17.00: si apprende che Arvedi avrebbe chiesto a Sarri di dare le dimissioni. Il tecnico avrebbe espresso l'intenzione di restare.
ORE 18.00: il cellulare di Galli resta staccato. Pare sia in riunione a casa di Arvedi a Cavalcaselle per tentare di convincere il presidente a desistere.
ORE 18.30: la notizia è sempre più insistente. Arvedi stanco della situazione avrebbe deciso di cambiare tecnico. A qualche amico il vecchio proprietario confida che domani mattina alle 11.30 si terrà la conferenza stampa.
ORE 19.30: indiscrezione al nostro sito da parte di una fonte interna al Verona: non sono escluse le dimissioni anche di Galli e persino di Cipollini. Arvedi avrebbe "bocciato" tutta la loro opera di "ricostruzione".
ORE 19.55: Davide Pellegrini a Tggialloblù.it: "Al momento nessuno mi ha comunicato nulla. Ho parlato questa mattina con Galli e con il Presidente Arvedi".
ORE 20.00: il telefono di Galli suona ma il direttore generale ancora non risponde.
ORE 20.01: Ufficiale torna Pellegrini.
ORE 20.02: Comunicato Ufficiale del Verona: L'Hellas Verona Football Club comunica che in data odierna è stato interrotto il rapporto di collaborazione con l'allenatore della Prima Squadra, sig. Maurizio Sarri. Si rende noto inoltre che il Direttore Generale Giovanni Galli ha rimesso il proprio mandato nella disponibilità dell'Amministratore Unico Pietro Arvedi, il quale si riserva una decisione in merito. La conduzione tecnica della Prima Squadra viene riaffidata al sig. Davide Pellegrini. Presentazione domani mattina alle 10.30 nella sede di Corte Pancaldo.

FONTE: TGGialloblu.it

Non lo sò... Non si può considerare Davide un allenatore a lungo termine, forse (e dico forse perchè credo che questo esonero contribuisca ad incasinare acque già fin troppo turbolente) potrà andar bene per salvarsi ma poi? Spero che Maurizio SARRI sia solo stato messo in attesa (del resto mantiene 3 anni di contratto e verrà pagato pur non lavorando così come Franco COLOMBA giusto? Certo che, con tutti i soldi che girano all'Hellas, ci mancava solo questa...)


Proprio l'altro ieri Giovanni GALLI rilasciava l'intervista, a questo punto obsoleta perchè credo che l'ex portiere del Milan seguirà a breve Maurizio SARRI, che vi propongo comunque di seguito:

Ai microfoni di Fuorigioco, De Pietro chiede a Giovanni GALLI di campo di fusione ma anche di questo famoso (ma sarebbe forse meglio dire ormai famigerato) "PROGETTO VERONA"; intanto l'87% degli ascoltatori è contrario ad ogni forma di aquisizione, fusione, accorpamento o qualsiasi altro tipo "incesto sportivo" con i mussi.

Prima domanda si è parlato in questi giorni di fusione tra Hellas e Chievo qual'è la posizione del Verona F.C. in merito? "In merito a cosa?... A una fusione?..." l'ex portiere del Milan sembra sorpreso "Su?... Con?..." No no è proprio fulminato "Con il Chievo?" No Giovanni Noooo stavamo parlando di fondere la cacca e la nocciola per creare un nuovo tipo di Nutella!!! Parte male GALLI... O perlomeno, se stà cercando di fare dell'umorismo, è assolutamente fuori tempo e fuori luogo... Possibile che sia stato sordo alle chiacchiere che vanno avanti da almeno 3 settimane? Dove ha vissuto ultimamente? Mah... "A me non risulta assolutamente, questo è un fulmine a ciel sereno in questo momento..." quindi confermi? "Nel senso che io rispetto il Chievo però credo che l'Hellas abbia una storia ed una sua vita indipendente da quello che riguarda la squadra della diga quindi smentisco" Ah... Ecco...

Parliamo allora del "PROGETTO VERONA" per cercare di capire in cosa consisterebbe questa cosa, ovviamente in caso di salvezza? "Vorrei essere chiaro per togliere 'ombre' ad alcune situazioni: io sono a Verona perchè una persona mi ha contattato per una riunione a casa di ARVEDI con altre persone" Mmmhhh il mistero s'infittisce! Come sarebbe interessante mettere nomi e cognomi a 'ste persone... Ovviamente non si può! Sia mai... "Dopodichè queste persone non le ho più sentite e invece il conte ha continuato a contattarmi, mi ha chiamato una seconda e una terza volta a Verona per portarmi nell'Hellas a fare ciò che stò facendo in questo momento; io ho accettato volentieri perchè era e rimane un'avventura affascinante" scusa Giovanni ma sarebbe più indicato parlare di sventura al momento... "e rimarrò fino a quando il conte mi vorrà alla guida di questa società, basta!... Il resto sono solo supposizioni, ombre, che vorrei sgombrare dalla testa di tutti dal campo e quant'altro..." bene Gio, forse rivelando nomi e cognomi sgombravi meglio ma... Tant'è: "Il primo obiettivo era raggiungere la salvezza, da questo il conte mi ha sottoposto addirittura un accordo di 3 anni per riportare il Verona in alto" soltanto ARVEDI? Chiede De Pietro; evidentemente la verità sembra non stare tutta quà "Soltanto ARVEDI!" conferma GALLI e poi aggiunge "Questa è l'unica verità che io so!". Ma il conte è in grado di arrivare alla realizzazione di questo progetto da solo? "Per quanto riguarda il campionato attuale che, ne sono convinto, disputeremo anche nella prossima stagione, ARVEDI mi ha sempre detto e confermato di voler riportare il VERONA in Serie B dopodichè io non posso andare oltre con l'immaginazione ecco" pensa noi Giovanni, che l'immaginazione ormai ce la siamo giocata! "questa è l'unica e seria verità".

Davide da casa dice di non capire come si stia continuando a parlare di progetti: qui ormai dovete fare una cosa sola: VERGOGNARVI... Tutti quanti, dallo staff, ai dirigenti, ai giocatori... Poi a Gennaio lei doveva portare una punta e non c'è riuscito, il nuovo allenatore doveva dare una svolta e così non è stato, dei giocatori meglio non parlare quindi dovete avere solo 'le palle' di dimettervi, lei, l'allenatore, i giocatori e far giocare la primavera di Davide PELLEGRINI; siamo stufi della gente che viene a VERONA solo per mangiare... Saluti. Beh... Non si può certo affermare che Davide le mandi a dire... "In questo momento noi dobbiamo solo stare zitti ed accettare la rabbia dei tifosi perchè ce la meritiamo tutta, però non posso accettare che si dica che veniamo a Verona per mangiare, io mangiavo lo stesso e stavo bene anche dove stavo... Ho accettato questo incarico con grande entusiasmo e passione, se non sono arrivati i giocatori che ci si aspettava me ne assumo la responsabilità e accetto le critiche ma abbiamo ancora del tempo per far cambiare rotta a questa squadra ma vorrei anche far presente che io e SARRI abbiamo trovato un VERONA al penultimo posto e abbiamo parlato 'solo' di salvezza; il resto si vedrà... Abbiamo peggiorato le cose, è vero, ma siamo convinti di poter raggiungere l'obiettivo tutti insieme... In questo momento è giusto che la gente sia arrabbiata e che ci offenda perchè ce lo meritiamo". Beh... A mio avviso offendere non è giusto per principio ma che accettiate le critiche è il minimo.

Claudio fa presente che non abbiamo bisogno di "uomini marketing", non ci sono progetti da sposare, c'è solo da fare il bene del Verona, si è preso un allenatore sconosciuto con contratto di 3 anni assolutamente ingiustificato e che dichiara che ha 33 schemi da calcio d'angolo quando stiamo sprofondando, ma che ragionamenti sono? - GALLI non sente e la considerazione dell'ascoltatore, pur riassunta da De Pietro al diggì dell'Hellas, si perde... Peccato, andiamo con Roberto - All'inizio ero entusiasta dell'arrivo di GALLI ma fino a questo momento mi ha deluso e ritengo non abbia fatto abbastanza per portare a Verona quel qualcosa in più che mi aspettavo... Ora stiamo andando in C2! Ci rendiamo conto? L'ultima volta è successo 80 anni fa! Ma è mai possibile? Una città come la nostra? E poi ARVEDI... Dov'è finito? Perchè non parla? Diceva di aver venduto ad una importante società e poi? La proprietà è assente! - interessante la domanda di Claudio, avrei voluto farla anche io all'inizio, quando Giovanni parlava di non meglio precisate persone... Però lo sapevo che non avrei ottenuto risposta... E infatti il conduttore glissa in qualche modo sull'ultima domanda del tifoso e 'salva' anche il diesse gialloblù che passa al resto: "So che i tifosi mi volevano bene, avevano per me fiducia e stima e mi dispiace molto se ora non è più così; stò cercando di fare il mio lavoro al meglio... Spero che tutta questa rabbia che si stà accumulando, si trasformi in un pomeriggio di soddisfazione per tutti, io ci credo ciecamente, poi magari a Giugno verranno prese delle decisioni societarie su chi comanda ecc... Però so come si sentono i tifosi e la cosa mi fa star male..." ok ma... Perchè il conte non parla più (che forse è meglio)? GALLI non risponde, il conduttore non puntualizza, andiamo avanti...

Un altro Roberto: sappiamo tutti che il Verona, per salvarsi, doveva investire soldi in qualche giocatore, soldi che non ci sono, come si è sperato di salvarsi in queste condizioni? Come si poteva farla franca? E poi: l'anno prossimo giocheremo in C2! Siamo realisti! Chi rimarrà? "Mah... Chi ci sarà... Spetterà alla proprietà decidere, Per quanto mi riguarda spero di rimanere e centrare l'obiettivo salvezza il 4 Maggio" Qui Giovanni viene corretto scherzosamente da De Pietro che suggerisce le date del 18 e 25 ma dimostra, una volta di più, di non avere le idee proprio chiare... "Ecco si mi auguro che il 25 si possa essere tutti felici e contenti per aver raggiunto l'obiettivo salvezza, noi ce la metteremo tutta, questa è l'unica garanzia che posso dare. Per ciò che riguarda gli investimenti, posso dire che abbiamo preso dei giocatori che non stanno rendendo per quello che è il loro valore e di questo sono responsabile perchè li ho scelti io ma l'obiettivo è quello del 4 e poi del 25 Maggio, dopodichè sarò a disposizione". Si ma a disposizione di chi? E per cosa? Anche qui la frase cade nel vuoto...

E' il turno di Stefano (centro coordinamento amici del Chievo): sono vicino agli ambienti societari e vedo che le "ciacole" sulla fusione vengono fuori solo quando il Verona va male... Se volete vi diamo la nostra futura categoria e per il nome non c'epprobblema, vi chiamerete HELLAS - scherza e provoca il ceolista - ieri ho parlato col presidente e si è messo a ridere, 'ste notizie sono false non hanno fondamento, lo volete capire? - speriamo caro cuginastro! Speriamo... Nel frattempo facci tenere le antennine alte che qui, ultimamente, non ce ne va bene una e l'altro giorno parlavano di una certa 'simulazione'... Come mai? Solo un paio di butèi che hanno architettato un fantastico scherzone? Mmmmhh poco probabile. Ora tocca a Federico: Vi rendete conto tutti di dove state portando il Verona? State raggiungendo il punto più basso della sua storia, fatevi un bell'esame di coscienza e cambiate registro già dalla partita col Foggia perchè è davvero incredibile ciò che stà succedendo! In effetti, aggiunge il conduttore, la situazione era già difficile al vostro arrivo no GALLI? "Si ma se in 6 partite ne pareggi una e ne perdi 5 è chiaro che hai pochi alibi e nemmeno scuse da scaricare su arbitri o su altri" e ci mancherebbe pure caro Giovanni ma allora perchè quel dossier spedito in lega dopo la partita con la Cavese? Boh... "I responsabili siamo noi, Domenica ho parlato in maniera DECISA con la squadra poi sono uscito e loro sono rimasti in spogliatoio per un'altra ora e più e penso che lì siano state messe le basi per qualcosa che noi vogliamo raggiungere tutti insieme, io ne sono convinto e non voglio aggiungere altro".

La chiacchierata con GALLI si chiude qui con altre 100 domande che vorremmo aver fatto e con la solida convinzione che anche le 4/5 che siamo riusciti a fare non siano servite a molto... Chiaro che non si possa dire tutto ma un po' di chiarezza in più ogni tanto, ne sono certo, contribuirebbe a rasserenare le acque.


Ma se ne va anche Giovanni GALLI? Intanto ha rassegnato le dimissioni:
- E' finita l'avventura di Maurizio Sarri all'Hellas Verona
Un comunicato ufficiale sul sito della società scaligera annuncia che il rapporto fra Maurizio Sarri e l'Hellas Verona si è concluso. La squadra si trova all'ultimo posto in Serie C1, è fortemente contestata dai tifosi e viene da addirittura sei sconfitte consecutive. L'ultima delle quali, il 2-0 rimediato a Terni, è stato fatale a Sarri. Dimissioni anche per Galli.
Il Verona è sull'orlo della C2 ed il caos tecnico-societario sembra davvero non avere fine. Il consiglio direttivo ha infatti deciso di esonerare il tecnico toscano Maurizio Sarri, dopo la serie desolante di risultati che la squadra ha inanellato. Sei sconfitte nelle ultime sei gare, due punti nelle ultime nove: la blasonata squadra veronese è all'ultimo posto della classifica e rischia seriamente una umiliante ed indegna retrocessione. La contestazione dei tifosi è partita già da qualche domenica, ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la sconfitta di Terni per 2-0: lì tutti hanno capito che l'avventura di Sarri sarebbe finita. Soltanto il tempo di aspettare qualche giorno ed ecco la notizia.
Con lui, comunica il sito ufficiale dell'Hellas, ha rassegnato le dimissioni anche il d.g. Giovanni Galli, anch'esso arrivato in corso d'opera per risollevare le sorti della formazione gialloblù. In panchina torna Davide Pellegrini, che era stato esonerato dalla società in favore del tecnico di Vaggio. Continuano, quindi, le esperienze negative per l'allenatore che nella nostra Toscana è stato sulla panchina di Sansovino, Sangiovannese ed Arezzo: dopo l'esonero aretino e le dimissioni di Avellino, ecco anche l'allontanamento veronese.

FONTE: CalcioToscano.it

- UNA "PELLEGRINATA"
Il Conte Arvedi giustamente esonera Sarri però richiama Pellegrini: ma per cercare la salvezza o lanciare già i giovani? Pure il dg Galli rimette il mandato al patron che prende tempo: e ora chissà che fine farà il tanto sbandierato progetto

FONTE: IlVerona.it

- UFFICIALE: Hellas Verona, Pellegrini è il nuovo tecnico
L'Hellas Verona esonera il tecnico Maurizio Sarri, richiamando in panchina Davide Pellegrini (domani mattina sarà presentato alla stampa). La società veneta comunica inoltre che il dg Giovanni Galli "ha rimesso il proprio mandato nella disponibilità dell’Amministratore Unico Pietro Arvedi, il quale si riserva una decisione in merito".

FONTE: TuttoMercato.web

- IL RITORNO DI PELLEGRINI: CON LUI 12 PUNTI IN 12 PARTITE
83 giorni in panchina, 12 punti in 12 partite, 2 vittorie, 6 pareggi, 4 sconfitte, 5 gol fatti, 10 subiti. Questo in cifre il bilancio di Davide Pellegrini nella sua prima volta da allenatore del Verona.

FONTE: TGGialloblu.it

- Hellas Verona, esonerato Sarri
Sarri paga una serie di cinque sconfitte consecutive, che hanno tenuto l’Hellas in ultima posizione nonostante la lunga serie di acquisti al calciomercato di gennaio. In sei partite il tecnico toscano ha conquistato solo un punto, quello incamerato nella partita del debutto giocata con la Pro Sesto. Si tratta di capire adesso cosa ha intenzione di fare Giovanni Galli. Il direttore generale dell’Hellas aveva infatti portato a Verona il tecnico che oggi è stato rudemente disarcionato dal presidente Arvedi. Il quale, con questa improvvisa decisione, sembra aver bocciato l'intero progetto di ricostruzione messo in atto dall'ex portiere della nazionale azzurra.

FONTE: CalcioPress.net

- ALTINIER: «NOI NON MOLLIAMO»
Si contavano sul palmo di una mano i tifosi presenti sugli spalti allfantistadio per quello che e stato l'ultimo allenamento della compagine di Maurizio Sarri. Nella mattinata di ieri i gialloblu hanno visionato attentamente alcuni filmati relativi all'ultimo match, per poi scendere in campo ed affrontare esercizi di perfezionamento tattico. Il pomeriggio e stato invece contraddistinto da lavoro in palestra, schemi sul possesso palla e partitella a campo ridotto. Allenamento ancora differenziato per Leandro Greco, mentre hanno svolto terapie Mancinelli, Hurme, Altinier e Comazzi. Il prossimo appuntamento e fissato per oggi, sempre con una doppia seduta a Verona. INTANTO IERI SERA sono arrivate le prime dichiarazione dei giocatori dopo l'esonero di Sarri. Tra tutti spicca Altinier: "Personalmente sono dispiaciutissimo per Sarri, perche secondo me stava facendo un buon lavoro. Ma il nostro dovere e salvarci, con chiunque in panchina. Ora lo faremo con Pellegrini perche dobbiamo onorare la maglia gloriosa che abbiamo la fortuna di indossare. Non avevamo mollato finora e non abbiamo certo intenzione di farlo adesso".

FONTE: IlVerona.it

- Sartor: Terzino ex Inter e Roma riparte dalla Ternana
Il difensore Luigi Sartor (33 anni ex Inter, Parma e Roma) ha firmato un contratto fino al termine della stagione con la Ternana (Serie C1 girone A).

FONTE: Yahoo.com

Gigi Sartor? Un simpaticone proprio (anche se non dice altro che la verità purtroppo):
- Sartor: "Non cerco il riscatto, ho voglia di giocare"
Luigi Sartor (nella foto nella sala stampa del Liberati) è stato impegnato oggi pomeriggio nel primo allenamento con la squadra rossoverde, per il difensore di Treviso c'è stato anche il tempo per la prima partitella sotto la Curva San Martino, poi la confernza stampa di presentazione. "Non sono in cerca in particolare di riscatto - ha attaccato Sartor - ho solo tanta voglia di giocare al calcio e la Ternana mi ha concesso questa possibilità. Non mi alleno con una squadra professionistica da inizio stagione ed chiaro che la condizione fisica è quella che è, ma questo lo staff tecnico lo sa molto bene. Però nel giro di una paio di settimane potrò sicuramente recuperare un pò di condizione". La sosta del campionato sembra quindi arrivare al momento giusto. Poi a chi gli chiedeva come è nato il contatto con la Ternana, Sartor ha risposto così: "si è trattato di un fatto casuale, mi ha chiamato l'allenatore, abbiamo parlato e ci siamo capiti subito. Poi sono venuto al Liberati a vedere la partita con il Verona ed ho deciso di fermarmi. La città mi piace, mi sono trovato subito bene, credo che le possibilità che resti fino a fine stagione ci siano tutte e che si possa far bene. Ho visto all'opera i miei nuovi compagni contro un avversario in grande difficoltà, hanno fatto bene, ma non dimentichiamoci il valore dei giocatori del Verona".

FONTE: SportTerni.it

0 commenti:

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Juve Stabia 0-3 Verona: Gli highlights della gara

Juve Stabia 0-3 Verona: Le immagini