.

Hellas Verona 4 - 0 Carpenedolo

Pubblicato da andrea smarso mercoledì 12 settembre 2007 22:49, vedi | 2 commenti

Si chiude con una vittoria il girone E di Coppa Italia di Serie C
VERONA - Si gioca in un clima surreale, con uno stadio pressochè deserto, l’ultima giornata della Coppa Italia di Serie C. In campo due formazioni molto giovani, tra le fila del Carpenedolo spicca il nome di Iachemet, ex di turno, mentre Colomba si affida agli ultimi arrivi Herzan, Martinelli e Politti. In attacco i baby Vriz e Iakovlevski sono supportati da Cossu, che per l’occasione indossa la fascia di capitano.

Al 7’ Vriz si rende pericoloso con un’incursione sulla trequarti destra, guadagnandosi il primo corner del match. Palla calciata dallo stesso attaccante, sulla ribattuta prova Iakovlevski senza però trovare la porta.

Greco calcia una punizione al minuto 12, il solito Sibilano stacca di testa all’altezza del dischetto del rigore ma il pallone termina alto, a causa della poca coordinazione del difensore. Al 18’ un’indecisione tra Dianda, Politti e Franzese provoca un pò di scompiglio nell’area gialloblù, ma l’azione è fermata dal direttore di gara a causa di un’infrazione.

E’ il 20’ quando l’Hellas trova una punizione da circa 25 metri: su tocco di Giraldi Greco prova la botta, ma la conclusione viene rimpallata dalla barriera. Al 34’ ghiotta occasione per Herzan, che calcia sopra la traversa dopo che Iakovlevski, su cross di Vriz, gli stoppa il pallone poco dopo la linea dell’area.

Penalty per la squadra di casa al minuto 40: un cross dalla destra di Herzan viene intercettato col braccio da Lebran, l’arbitro decreta la massima punizione. Sul dischetto va Cossu, che di destro spiazza Zanini portando in vantaggio i gialloblù.

Il cronometro indica il minuto 43 quando Wilson prende il posto di Iachemet: prima sostituzione della partita effettuata da mister Ciulli.

Il secondo tempo inizia con un doppio cambio tra le fila degli ospiti: De Toma e Lebran vengono sostituiti da Rossini e Smanio. Punizione dalla trequarti sinistra al 53’, il traversone di Cossu viene respinto dalla difesa.

Al 55’ Herzan mette al centro dopo una buona giocata di Iakovlevski che si divincola tra i difensori, ma nessuno degli attaccanti trova il tap-in vincente. Un minuto dopo tiro dal limite di Cossu, la palla sfiora il pallo alla destra di Zanini che comunque controlla.

E’ il minuto 59 quando Filippini crossa dalla destra un pallone molto insidioso, Politti anticipa gli attaccanti avversari sbrogliando la matassa.

Primo cambio per Colomba al 61’, quando Da Silva entra in campo al posto di Cossu, autore del gol del vantaggio. Un minuto dopo il suo ingresso in campo, l’attaccante brasiliano trova il raddoppio insaccando di destro alle spalle l’incolpevole Zanini.

Franco Colomba esaurisce le sostituzioni al 71’, quando Bozzola e Pastrello prendono il posto di Greco e Vriz, quest’ultimo molto applaudito dagli spettatori presenti.

Il risultato si arrotonda ancora proprio con Pastrello al 73’, che servito dalla destra da Martinelli colpisce di testa, prendendo in controtempo il numero uno avversario: inutile il tentativo di un difensore sulla linea di porta.

Due minuti dopo Da Silva trova la doppietta personale, calciando di destro dal limite e mandando il pallone ad insaccarsi sotto l’incrocio dei pali.

All'88' Iakovlevski non riesce a trovare la soddisfazione personale del gol, calciando alto di sinistro dal limite dell'area.

Il girone E si chiude col Rodengo Saiano primo con 10 punti, l'Hellas secondo a quota 8 dopo due vittorie interne e due pareggi esterni.


Tabellino
HELLAS VERONA F.C. - A.C. CARPENEDOLO 4-0 (1-0)

Reti: 40’ rig. Cossu; 62’ Da Silva, 73’ Pastrello, 75’ Da Silva

HELLAS VERONA F.C.
Franzese; Martinelli, Politti, Sibilano, Dianda; Herzan, Giraldi, Greco (71’ Bozzola); Cossu (61’ Da Silva), Iakovlevski, Vriz (71’ Pastrello). (Cecchini, Orfei, Marconi, Di Giulio). All. Colomba

A.C. CARPENEDOLO
Zanini; De Toma (46’ Smanio), Cacciaglia, Ruffini, Maiolini; Filippini, Lebran (46’ Rossini), Chiarini, Iachemet (43’ Wilson); Zagari, Franceschetti. (Altebrando, Chiazzolino, Veneri, Le Noci). All. Ciulli


Arbitro: D’Alesio di Forlì

Assistenti: Marinelli, Rossetti

Ammoniti: -

Espulsi: -

Recupero: 1’ - 3’

Spettatori: 638

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte, hellasverona.it

2 commenti:

Dai .. questo dovrebbe dare la giusta spinta alla squadra per riprendersi anche in campionato C1.
Se il morale si solleva di solito si gioca meglio!!!
Curioso il fatto che a stadio deserto abbiano giocato meglio .. io ci rifletterei su questo.. ..
Bacio
Bridget

Hai presente la pubblicità TI PIACE VINCERE FACILE del lotto?
Bene: il Carpenedolo potrebbe fare da sparring partner sfigatissimo!
io ci rifletterei su questo invece... ;o)
Smarso

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Juve Stabia 0-3 Verona: Gli highlights della gara

Juve Stabia 0-3 Verona: Le immagini